Articolo taggato “video”

Ho conosciuto Alessio  qualche anno fa, ad un concorso per giovani cantanti.  Io facevo parte della commissione. Quella prima volta mi colpì subito la sua interpretazione. Ogni parola  del testo arrivava  prima col cuore e poi con la voce.  Alessio da allora ha continuato a perfezionarsi sia come esecutore che come cantautore scrivendo delle belle canzoni ricche di significato. 

Questo suo nuovo lavoro tratta un argomento molto pesante per noi sardi, quello dell’emigrazione, un argomento che mi tocca molto da vicino.

“Project 1 – SARDINIA è un’idea, un progetto, un pensiero. E’ amore. Va a i miei amici, ai miei cari, a tutte le persone lontane da casa” – Così presenta il suo nuovo lavoro che vi propongo di seguito in versione video.
Il brano  è stato scritto da Alessio Gaviano, Diretto e Editato da Matteo Fadda con la partecipazione di Valentina Mattana.
Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

“Isis sta cancellando la memoria storica distruggendo migliaia di libri” . Questo è il titolo di molti dei quotidiani di oggi.

E’ vero che i libri sono un patrimonio ineguagliabile però oggi,  la memoria storica non si perderà grazie al Web e al sito MEMORO, Banca della memoria, che raccoglie  le videotestimonianze della gente . Il sito , famosissimo ormai in tutto il mondo, raccoglie migliaia di testimonianze in tutte le lingue e suddivise per argomenti.

Ultimamente è nata una collaborazione con l’Università Brookes di Oxford che prevede la raccolta delle testimonianze   sul Cinema negli anni “50“. Le persone racconteranno quanto fosse importante per loro andare al cinema, i locali frequentati, i film visti, i loro attori preferiti, i titoli, la descrizione delle sale e come erano strutturate.

Sbarca a Cagliari quest’oggi, e starà   tutta la settimana, un operatore che   realizzerà dei piccoli video con coloro che desiderano raccontare i loro ricordi in proposito. Le videointerviste saranno realizzate alla Cineteca Sarda in viale Trieste 118  e  sono rivolte soprattutto alle persone nate entro il 1940 . I ricordi  devono  riguardare non solo la città di Cagliari ma anche i paesi limitrofi.

Per tutte le informazioni potete mandare una mail ad ottottobre@tiscali.it e lasciare i vostri dati col numero di telefono e sarete immediatamente contattati.

Guarda la videotestimonianza

http://www.memoro.org/it/Il-carnevale-del-1930_830.html

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Oggi è scomparso un altro grande cantautore italiano: Pino Daniele. Voglio ricordarlo con il brano che me lo ha fatto conoscere.

Diplomatosi ragioniere, comincia la sua carriera artistica con il gruppo “Batracomiomachia”.  Ha fatto da apri pista al concerto milanese di Bob Marley, ha suonato a Cuba e all‘Olympia di Parigi, con artisti dal calibro di Ralph Towner,Yellow Jackets, Mike Mainieri, Danilo Rea, Mel Collins.

Nel 1995 ha suonato, durante il tour estivo, con Pat Metheny, nonché con gli Almamegretta, Jovanotti, Eros Ramazzotti e Chick Corea, mentre nel 1990 era stato ospite di Claudio Baglioni nell’album Oltre.

Nel 2010 un concerto anche al Teatro lirico di Cagliari


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Una storia vera, dalle Memorie di un Pulcino di Latta

di e con Gaetano Marino
* con un omaggio di Andrea Andrillo nei suoi Deserti di sale (musica e parole) – Video di Fabrizio Ara

Presentazione

Questo lavoro è tratto da una storia di cronaca vera.
Storia vissuta da una piccola fanciulla proveniente dall’Africa. Inutile pensare alla realtà che schiacci la fantasia, perché qui, come in altre vicende simili, è proprio la fantasia a farsi da parte, lasciando alla realtà ogni sconcerto.
Sara è una ragazza fanciulla con la pelle nera fuggita dalla miseria e dall’abbandono, da sempre immersa nella disperazione e in cerca di una nuova vita o di un nuovo cielo. Tutti sanno che riuscirci è una maledetta menzogna, fatta di terribili illusioni e ferocia, come quelle in cui vengono intrappolate queste piccole donne.
La salvezza per alcune fuggiasche è una conquista spesso impossibile: ci stanno donne implacabili che vessano le malcapitate, tra l’ignoranza, l’inganno, la falsa pietà e le impietose minacce. Ci stanno i terribili predoni che si fanno mostri, e spesso si cade ostaggi di stregoni bugiardi, di maledetti infidi protettori e di traghettatori senza scrupoli.
Una violenza inaudita che genera spesso altra violenza nell’animo stesso di chi la subisce ed è inevitabile.
Eppure, anche tra questi dispersi e dimenticati ci stanno eroi ed eroine, proprio come in una tragedia ellenica, che con il loro gesto e le loro parole ci svelano un altro impensabile e imprevedibile modo di sopravvivere, o di uscirne, per porre fine al dolore; a volte farsi speranza e fuga per se e per gli altri.
La vicenda di Sara, la povera Nera, è una sconcertante storia scoperta grazie alla testimonianza di un amico che stava proprio lì, e vide e sentì ogni cosa. Io ho solo ricostruito i fatti riportandola a teatro, come un di più per necessità dell’arte scenica e della sua funzione principe: occuparsi della vita.

“…All’improvviso ecco Sara, che non era suo vero nome – nessuna sapeva vero nome di nessuna. Sara mi afferra la mano e la stringe forte. Era quasi buio lì dentro e non si vedeva nulla, ma quella creatura aveva mano di bambina, piccola e umida.
Nella mezza luce della finestrella ho visto un riflesso di lacrime che le inzuppavano le labbra. Occhi confusi nella mezza ombra, occhi di sabbia scura di chi sa cosa l’aspetta, occhi invasi dalla paura. Non riuscivo a distaccare quella mano piccina. Avrei voluto dirle quel che si deve dire per non lasciar sola nel terrore una bambina, ma non riuscivo a parlare, non sapevo mentire e mi sembrava buono così…”

venerdì 28 Novembre 2014 ore 20,30

Assemini (CA) Sala consiliare

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

…ovvero, storia di una vita sperimentata
Racconti in scena di storie vissute.
Un gioco vero o quasi vero, solo per quel tanto che basti ad un di più per amor dell’artifizio.
Storie dalle origini e forse ancor prima, negli intrighi di casa e di amori imprevisti.
Grandi desideri e ambizioni scovate nei vichi di vite grottesche e per altre storie sbagliate o fortunose. 
D’altronde si tratta di un pulcino di latta d’origine migrata, mica di quelli che sanno di tenerezza sconfinata, pieni di piume e cinguettii e spesso dotati di un pedigree d’eccellenza. No, questa è latta, latta di burla, che ci mette un niente per farsi scura e ruggine, oppure un nulla per brillare.
Come disse un mio estimatore: – quello suo è un perenne librare nell’aere simile ad un fuoco fatuo, durerà poco.
Che poi, a pensarci bene, mi sa che la vita s’ha da farsi credere proprio così, insolita quiete ventosa, tanto per non farsi fregare.
Meraviglie e tristi abitudini, viltà e orgoglio. Dolori di sentimenti o della carne e poi subito un bagliore grande, nella speranza dei ritrovati sorrisi.
Il caos preso per la coda in su giogu ‘e su baddarincu, la sua trottola, sai che nulla sarà mai definito al tuo verso, eppure chiedi sempre, pretendi, un altro giro.
Ora, come fai a dirgli di no alla vita? Di questa delizia, come si può non desiderarne ancora?
E in questa prima edizione ci sono solo i primi cinquant’anni scarsi.
Le primavere di dopo e dopo ancora, quelle che verranno, spero di poterle raccontare più in fondo nel tempo possibile, magari quelle che riuscirò a rosicchiare al destino, o quelle che mi saranno concesse dagli dei del tempo clandestino.
ps: parole, fatti e personaggi narrati sono stati così, fidatevi.
Vi aspetto, si comincia il volo tra qualche settimana all’Isolateatro di Quartu Sant’Elena, in via Danimarca, 4 – e se la fortuna mi assisterà faremo qualche giretto tra le valli e le colline della generosità di chi vorrà ospitarmi.
“Perché scrivere”, è il terzo micro-video di una serie di perché, come, dove e quando e per chi ho deciso di scrivere il mio primo romanzaccio. Una specie di diario di bordo da cui ho estratto cinque spettacoli. Per ognuno di essi è previsto un ebook ed un cd audio. Buona visione, vi aspetto.
Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Cosa sono esattamente i Google Glass? A cosa servono? Scopriamolo insieme.

 Sono occhiali dotati di un prisma sul lato destro, un sistema che mostra informazioni e notifiche direttamente sulle lenti. Come uno schermo smartphone, ma sempre a portata di vista.

A cosa servono i Google Glass – Gli occhiali offrono informazioni stradali, aggiornamenti sui messaggi ricevuti, la ricerca Internet, la possibilità di chattare, la possibilità di ottenere informazioni aggiuntive su un monumento, un’opera d’arte, un luogo specifico. Insieme alla possibilità di scattare fotografie e girare video in prima persona. Sono tanti i dubbi e le critiche a riguardo: lo strumento consentirà la realizzazione di video e foto di persone con ogni probabilità ignare, poiché gli occhiali, in azione, sono meno evidenti di uno smartphone.

La risposta di Google è stata una lista ufficiale di cose da fare e da non fare con Glass. Regole per ora destinate ai partecipanti del progetto Explorer, la fase beta e di test degli occhiali. Eccole:

Cosa fare

Esplorare il mondo - Chatta con i tuoi amici, ottieni le indicazioni per raggiungere un nuovo ristorante fantastico, o ricevi aggiornamenti su quel volo in ritardo.

Sfruttare i comandi vocali di Glass – Glass ti permette di avere le mani libere per fare altre cose come giocare a golf, cucinare.

Chiedere il permesso – La fotocamera di Glass non è diversa da quella di un cellulare. Chiedi il permesso prima di scattare foto o girare video di altre persone.

Usare il blocca schermo – Il sistema di blocco dello schermo di Glass funziona come quello del tuo smartphone: protegge attraverso un codice il tuo dispositivo evitando che lo possa usare qualcun altro. Se perdi il tuo dispositivo o te lo rubano, puoi resettare a distanza Glass, rimuovendo tutte le tue informazioni dal dispositivo. Tutto ciò di cui hai bisogno è andare sulla pagina MyGlass dal tuo browser, o utilizzare l’applicazione di Glass sul tuo smartphone.

Cosa non fare

Glass-out – Glass è stato costruito per avere pillole di informazioni e brevi interazioni che ti consentono di tornare rapidamente a fare le cose che ti interessano.

http://www.tech-media.it/

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Gli studenti dell’Istituto Europeo di Design hanno partecipato in questi mesi ad un laboratorio all’interno del MediaLab del Teatro Lirico di Cagliari. Il risultato è una ricca collezione di fotografie e di video raccolte in un sito intitolato Lirico Inside.
In anteprima ecco uno dei videoclip realizzati sulle note del Flauto Magico.


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Si intitola “BACIO“ il nuovo singolo dei D-STORTA. Questo brano è stato pubblicato in attesa del secondo album della band, il quale è attualmente in lavorazione. Un video semplice e diretto che traduce in immagini l’essenzialità della canzone.

“Bacio è il singolo che descrive una rinascita.
Nei momenti più difficili, quando ansie e preoccupazioni aumentano, nei periodi che sembrano andare sempre per il verso storto, bisogna ricominciare a stare bene partendo dalle piccole cose, e niente è più adatto di un bacio.”
Da oggi è disponibile sul canale YouTube ufficiale dei D-STORTA!

I D-STORTA sono progetto Indie-Rock nato nel 2010 e formato da Christian Sarritzu (Voce e chitarra) Pierlorenzo Zodio (Basso e cori), Biagio Di Pinto (batteria) Giacomo Cossu (sintetizzatori), Marco Mantione (chitarra).
Il 21 Marzo 2011 viene pubblicato, con l’etichetta barese “Nomadism”, “Un colpo di pistola”, disco che contiene 10 tracce inedite interamente scritte dalla band. Il primo singolo “Cerchi”, entra subito nella “Indie Music Like”, la classifica di gradimento più importante per la musica indipendente italiana. Il singolo rimane in classifica per 13 settimane. Da qui la direzione del M.E.I (Meeting etichette indipendenti) propone alla band uno showcase in occasione del MEDIMEX, la fiera delle musiche del mediterraneo, tenutasi dal 29 novembre 2011 al 2 dicembre 2011 a Bari. Nel dicembre 2011 Mario Riso (Rezophonic) seleziona i D-STORTA per registrare una puntata della trasmissione “Sala Prove”, in onda su Rock TV.
Ad Aprile 2012 la band partecipa a : L’Unione Sarda & Ichnusa Special Contest , il concorso musicale per artisti sardi giunto
alla seconda edizione. I D-STORTA si aggiudicano il “Premio della critica”. In quell’occasione condividono il palco con Casino Royale,
Malika Ayane e Jon Spencer Blues Explosion.
A Novembre 2012 i D-STORTA partecipano al Premio Donida, concorso, quest’anno alla quarta edizione, che nasce nel 2009 in memoria dell’autore Carlo Donida Labati comeopportunità, per i giovani compositori, di accedere al mondo della musica, arrivano in finale e vincono il premio “LA COMPAGNIA” BMG Rights Management che offre al vincitore un contratto editoriale con la Major discografica.


YouTube Video


Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Era il mese d’agosto del 2011 e l’attore Gaetano Marino decise di organizzare una serata all’insegna della cultura e dell’arte, invitando liberamente artisti di vario genere,  al parco di Monte Claro di Cagliari.

Attraverso Facebook  riunì  musicisti, illusionisti, scrittori e poeti dando  appuntamento per  il 13 agosto ai piedi dell’Ulivo secolare del parco. Nessuno sapeva esattamente come si sarebbe svolta la serata.  Giunti sul posto si capì che non ci sarebbero state sedie, né luci o microfoni  ma  ognuno si sarebbe arrangiato come poteva : chi in terra su un asciugamano , chi con qualche sedia pieghevole e soprattutto ognuno avrebbe illuminato il proprio spazio con un lumino anche per tenere lontane le zanzare. Una cosa  però si sapeva da subito: la serata era dedicata alla luna. Più tardi poi si è capito il perchè. Proprio la luna, luminosissimaera la vera protagonista di quella calda sera d’agosto!

Esperimento riuscito che si è ripetuto  l’anno successivo in una piazza del centro storico della città di Cagliari. In quella occasione ci furono anche altri artisti come il  il burattinaio , il musicista di strada, il prestigiatore . C’erano sedie,  microfoni e   l’opportunità di poter  mettere qualche cosa sotto i denti.  L’evento si è replicato  una terza volta lo scorso anno.

Siamo quindi arrivati alla  quarta edizione che  finalmente si svolgerà in un Teatro con poltroncine, luci e microfoni: l’Isola Teatro di Gaetano Marino,completamente restaurato.

Gli artisti sono tanti, oltre 25, noti e meno noti. Sarà una vera festa, anzi diciamo pure un  Festival. Il titolo?

  Lo sguardo nudo – condominio poesia

Se desiderate passare una serata diversa dal solito sappiate che il teatro è aperto a tutti domani sera dalle 19 in poi .

Il Patron definisce così la serata:

Una feroce, implacabile e inesauribile raccolta di video-audio-poesie, scritte, registrate, montate e/o smontate da poeti e scribacchini, meglio se antipoeti ed incoerenti, avvelenatori di un cenacolo delle muse, danzatrici che bivaccano nelle grotte delle janas, non per amore della bellezza e dell’assoluto divino, ma perché sfrattate dal condominio della ragione la propria virtù…”
25 Maggio ore 19  Isolateatro di Quartu, in via Danimarca 4 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Stiamo giungendo ormai alla fine della prima parte del concorso di canto Musicamore 2013. La scadenza infatti  è il 4 novembre.

Dal 4 pomeriggio cominceranno le votazioni. Una volta pubblicata la lista dei candidati con i link, si potrà inviare una mail con la preferenza ad ottottobre@tiscali.it

Possono partecipare cantanti di musica leggera e lirica, gruppi e cantautori. Coloro che presentano un proprio brano concorreranno per un premio speciale che sarà assegnato dal cantautore cagliaritano Alberto Sanna. Partecipate numerosi!!!

Inviate quindi il vostro link a  ottottobre@tiscali.it oppure a ciresell@tiscali.it

Il candidato di oggi è francese e si chiama Jo DUTILLOY , è un tenore sullo stile di Andrea Boccelli .


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Voglio presentarvi oggi  un video dedicato a F. Joseph Haydn che è stato realizzato da 3 artisti cagliaritani: il soprano Elisabetta Scano accompagnata al pianoforte dal maestro Riccardo Leone, e l’attrice Lia Careddu. Loro eseguono “A Pastoral song” da VI Original Canzonettas (1794) e l’attrice  completa con le poesie di Anne Hunter.

 

Una vera chicca per palati raffinati. Da ascoltare ad occhi chiusi e da condividere.

 

 

 

 

 

 


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ecco che cominciano a pervenire i video per il concorso di canto Musicamore 2012. Ricordiamo a tutti che il concorso è aperto sia alla musica leggera che alla lirica. Per partecipare potete inviare il link, solo il link di un vostro video. Saranno pubblicati giornalmente su questo blog, ma il primo settembre sarà pubblicata la graduatoria dei finalisti da quel momento il pubblico della rete potrà votare. Ci sarà un vincitore per categoria (lirica o leggera) stabilito dalla rete ed uno stabilito dalla giuria tecnica. Quest’anno ci sarà inoltre il premio Speciale Cantautori di canzoni inedite

Sotto un video pervenutoci oggi . Si tratta di Gea Livia Zarba.

Per tutte le informazioni sul concorso potete accedere al regolamento che trovate cliccando qui


YouTube Video

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

musicamore blog  concorso di canto online 2011Mentre attendo il milionesimo visitatore del blog, vi invito a consultare la classifica del Concorso di Canto online indetto da Musicamore, che trovate aggiornata a questa mattina, sotto la testata del blog . Ci sono delle novità che riguardano le band. Sono arrivate tantissime preferenze . La regina del concorso però, secondo la giuria popolare dell’web, è sicuramente la polacca Milena Walosik che ha tantissimi estimatori in tutta la Polonia. Ma anche i cantautori e le band hanno un buon seguito.

Continuate a votare, e vi ricordo che le preferenze si inviano esclusivamente tramite mail ad ottottobre@tiscali.it, scrivendo anche soltanto nell’intestazione il nome del preferito. Non saranno presi in considerazione voti con lo stesso indirizzo email.

Vi ricordo inoltre che domani sarà l’ultimo giorno cui si potranno inviare i video per partecipare al concorso (vedi regolamento), dopo di che si potrà votare esclusivamente gli ammessi alla graduatoria, fino alla fine del mese. Questi concorrenti, se lo vorranno, potranno sostituire più volte il loro video da permettere così alla giuria di avere un maggiore margine di valutazione.

In bocca al lupo a tutti!

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Roberto VecchioniE’ Roberto Vecchioni il trionfatore del Festival di Sanremo, con la sua bellissima poesia in musica

“Chiamami ancora amore”

E per la barca che è volata in cielo
che i bimbi ancora stavano a giocare
che gli avrei regalato il mare intero
pur di vedermeli arrivare

Per il poeta che non può cantare
per l’operaio che non ha più il suo lavoro
per chi ha vent’anni e se ne sta a morire
in un deserto come in un porcile
e per tutti i ragazzi e le ragazze
che difendono un libro, un libro vero
così belli a gridare nelle piazze
perché stanno uccidendo il pensiero

per il bastardo che sta sempre al sole
per il vigliacco che nasconde il cuore
per la nostra memoria gettata al vento
da questi signori del dolore

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
http://www.angolotesti.it/
perché la riempiremo noi da qui
di musica e di parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore

Perché le idee sono come farfalle
che non puoi togliergli le ali
perché le idee sono come le stelle
che non le spengono i temporali
perché le idee sono voci di madre
che credevano di avere perso
e sono come il sorriso di Dio
in questo sputo di universo

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Continua a scrivere la vita
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
che è così vera in ogni uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore

Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Perché noi siamo amore


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Testata-concorso-MusicamoreLa graduatoria del concorso di canto online bandito da questo blog, subisce piccole modifiche. Le differenze infatti che distanziano i candidati tra loro sono quasi tutti di un voto e come potrete vedere ci sono ancora tanti ex equo.

Si ricorda che il 31 di questo mese sarà proclamato il vincitore scelto dal popolo.

Per non sovrapporre le due vittorie, il vincitore scelto dalla giuria tecnica sarà proclamato invece il 1 novembre.

Continuate comunque ad inviare i link dei vostri video affinchè possano dare alla commissione  maggiori informazioni sulle qualità vocali e tecniche.

Oggi pubblichiamo un nuovo video di Nastassha S. Teodosio che domina la classifica delle voci leggere. (visionate le graduatorie aggiornate, sotto la testata del blog)


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Testata-concorso-MusicamorePartito quasi in sordina, il 1° concorso di canto online bandito da questo blog, sta ora avendo un successo inaspettato. Naturalmente ha influito molto la prestigiosa giuria . Ci sono però dei chiarimenti da fare riguardo le votazioni.

Molti  domandano se possono votare più di una volta. Non è possibile votare più di una volta se viene utilizzata la stessa casella di posta. Infatti queste, vengono registrate e i doppioni (a meno che non indichino categorie diverse, voci liriche o leggere,)vengono ignorati.
Alcuni di voi poi, hanno espresso dei giudizi particolareggiati sul candidato preferito. Sarebbe interessante infatti che, chi vota, possa anche dare anche una alla sua preferenza. I giudizi più interessanti , se costruttivi, saranno pubblicati.
Un altro chiarimento riguarda i tantissimi video ricevuti dopo la scadenza del 15 ottobre.
Qualcuno è interessante ed è per questo che abbiamo pensato di dare loro un piccolo spazio nella colonna di destra anche se fuori concorso.
Gli stessi candidati possono inoltre inviare anche altri video (in sostituzione dei precendenti) in modo che la giuria ha  più elementi  per la valutazione delle voci.

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Testata-concorso-MusicamoreProsegue il concorso di canto online bandito da questo blog, cui partecipano sia voci del mondo della lirica che della musica leggera. (vedi regolamento) I video inviati sono tanti e di buon livello. Ovviamente siamo stati costretti a scartare quelli che non avevano un minimo di requisiti. Inoltre alcuni di voi hanno inviato il video solo con l’audio. Ribadisco che è importante che il video sia del cantante che si esibisce dal vivo

Oggi vi presento un’altra cantante per la sezione “voci liriche”: il soprano

Chiara Malvestiti . Canta una romanza da camera di G. Verdi: Il brindisi


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Testata-concorso-MusicamoreUn’altra voce che sta riscuotendo grande successo per il concorso di canto online, sezione  “voci leggere” indetto da questo blog, è quella di Claudia Bruno, 16 anni .

Ecco il suo video semplice ma originale come  è lei. 


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Testata-concorso-MusicamoreProsegue con successo il concorso online per cantanti indetto dal blog Musicamore. (vedi regolamento).
Stanno pervenendo numerosi filmati ma ancora nessuno per la sezione del canto leggero.
La commissione sta valutando e pubblicando soltanto quelli che meritano.
E’ importante  che lasciate anche il vostro nome (non soltato la mail) e soprattutto l’età e la città di provenienza.
Questo che vi propongo è l’ultimo video arrivato: una giovanissima voce che esegue un’aria da camera di Pergolesi.
Sono attesi anche i giudizi del pubblico.

Altri video che meritano saranno pubblicato anche nei blog degli altri componenti la commissione.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

navicella 2Quando ho deciso di partecipare al concorso

3 minuti di celebrità a Cagliari

dedicato ai filmaker amatori, ho pensato che la musica del grande Ennio Porrino, musicista sardo morto prematuramente, mi avrebbe sicuramente ispirato.

La bellezza dei suoni con un’orchestrazione composta da una ricchissima gamma di strumenti a fiato ed ottoni, mi dava subito l’idea di quello che poteva essere il pensiero dei Fenici quando, per caso, sbarcarono sulla spiaggia del golfo della Città di Cagliari. Ovviamente sono tutte ipotesi legate ai ritrovamenti di alcuni bronzetti a forma di imbarcazione. Ho pensato di creare una sorta di animazione proprio con le immagini di uno di questi bronzetti e, attraverso i versi di una poesia di Ignazio Salvatore Basile, ne ho fatto una piccola sceneggiatura.  Forse quell’immagine che i Fenici ebbero appena giunti a Karalis (questo pare sia il primo nome dato alla città che dovrebbe significare La città di Dio), probabilmente in seguitol’hanno avuta in tanti scendendo nel porto del capoluogo sardo e decidendo di non andarsene più.

Se siete appassionati di cortometraggi potrete dare il vostro voto ai cortometraggi su Cagliari partecipando al concorso online. Tutte le informazioni cliccando qui


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

treninoSono passati solo 3 giorni dal rientro della trasferta a Wiesbaden che già siamo attanagliati dalla nostalgia. Un’esperienza unica che il nostro teatro  ricorderà ancora per molto tempo. Tutti, veramente tutti, hanno gioito uniti di questo successo ottenuto in Germania con la rappresentazione della Lucia di Lammermoor di produzione interamente del teatro Lirico di Cagliari soprattutto in questo momento che la cultura nella nostra italia  è relegata in cantina.
Ieri alla ripresa delle prove per la preparazione della prossima opera in cartellone (I Puritani), i commenti erano comuni: soddisfazione, nostalgia, ricordi.
Su questi mi vorrei soffermare.
In altri tempi, ci sarebbe stato lo scambio delle foto e la raccolta dei nomi e dei soldi per le riproduzioni fotografiche. Oggi tutto è cambiato: con la tecnologia lo scambio avviene tramite mail o facebook. Nuove persone si sono iscritte per poter condividere le tantissime foto digitali scattate nel luogo di trasferta, ma anche video di ogni genere. Le foto e i video del ricevimento col governatore tedesco sono sicuramente al primo posto ma anche quelle che riguardano la città, le sue caratteristiche, i momenti allegri e quelli faticosi soprattutto durante il lavoro. Tutti in rete mettono ciò che hanno fatto nel loro campo.
Ho apprezzato molto un bellissimo video realizzato dai colleghi tecnici durante l’allestimento della Lucia nel bellissimo teatro di Wiesbaden, e ve lo voglio proporre.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

22Lo scorso anno ho ricevuto in regalo da una cara amica, una piantina, strana devo dire, un po arida e ispida che  per vivere non ha bisogno neppure di terra e radici.

Mi pareva d’aver capito che si trattasse di una pianta tropicale.

Come mi ha suggerito, l’ho poggiata sopra un vaso di terra, e lì l’ho praticamente dimenticata.

Un giorno però, quanto meno me lo aspettavo , al rientro da una trasferta, ho visto che era spuntato un fiore meraviglioso, rosso e blu.

Tra me ho subito pensato fosse caduto da qualche balcone e si fosse incastrato in mezzo a quelle foglie ispide.

Niente di ciò, era il meraviglioso fiore di questa pianta. Ho fatto giusto in tempo a fotografarlo che dopo qualche giorno si è seccato.

Verso il 12 aprile di quest’anno, il fiore ha fatto timidamente la sua comparsa.

Appena ho visto tra le foglie il rosso del fiore, non me lo sono lasciata sfuggire ed ogni giorno l’ho fotografato fino alla completa evoluzione.

Mi ha dato un’immensa soddisfazione vederlo crescere!

Ho quindi montato un piccolo video per poter condividere con voi questa gioia.

A proposito, se qualcuno sa dirmi come si chiama gli sarò grato.


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments 6 Commenti »

…un’onda anomala affrontata con maestria da un surfista.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

…dai filmakers.

(continua…)

Tag:, , , , , ,

Comments 3 Commenti »

Questa mattina pareva di stare in una piazza di mercato.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

… a Cagliari.

(continua…)

Tag:, , , , , ,

Comments 1 Commento »

Quando lo sentivo dire mi pareva impossibile. Leggevo spesso messaggi che avvisavano di non aprire determinate mail.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Fantastica idea quella di dare la possibilità ai musicisti di poter fare  audizioni online.

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »