Articolo taggato “studenti”

Quando ero alle scuole medie, ricordo ancora a memoria un brano della commedia teatrale  tratto  dal romanzo di Victor Ugo “Les miserables”, tutto rigorosamente in francese perché così lo avevamo studiato e messo in scena  con la professoressa. Fu la prima insegnante che io ricordi, che insegnava la sua materia attraverso la forma scenica.

Le materie studiate in questo modo lasciano il segno e questo lo sanno bene le scuole salesiane che fra le varie attività mettono in primo piano il Teatro di qualità coinvolgendo sia gli scolari che gli studenti di ogni ordine e grado e ultimamente anche i genitori dei ragazzi.

Il Teatro contribuisce a dare un senso e un significato alla vita di un individuo e di una comunità perchè racchiude in se la scrittura, il gesto, il movimento, il suono, l’immagine e il segno. Apre la mente  e soprattutto aiuta i ragazzi ad integrarsi e mettere insieme le proprie forze facendo squadra verso l’obiettivo finale.

Grande peso culturale ebbero le opere di Jacques Copeau (1879-1949) e di Henry Ghéon (1875-1944): la maggior parte degli studiosi fanno risalire a loro le origini del Teatro educativo. Ma già mezzo secolo prima, un prete piemontese aveva messo il Teatro in una posizione privilegiata della sua azione educativa. Si trattava di Don Bosco, e la sua fu una novità assoluta per la società contemporanea (andavano per la maggiore le tragedie di Alfieri e i melodrammi di Verdi).

A  Cagliari, Venerdì 3 giugno dalle ore 20:15

nel teatro dell’Istituto Salesiano 

verrà messa in scena la commedia di Lucarelli, Gotti e Catenacci

“Delitto a teatro” ,

prodotta  dal CGS La Giostra (Associazione culturale che opera nel campo educativo attraverso i mezzi di comunicazione, con i giovani, nello stile di don Bosco) . Le classi coinvolte sono quelle del Liceo Classico e Scientifico “San Giovanni Bosco” di Cagliari.

Ingresso libero, possibilità di parcheggio nel cortile dell’Istituto, via Sant’Ignazio 60 – Cagliari.

 

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto A.Atzori

La strada antistante l’ingresso del Teatro lirico di Cagliari ieri mattina era invasa dai Bus privati carichi di studenti di tutte le età: dalle scuole elementari alle superiori. Arrivavano da tutta la Sardegna per assistere all’ultimo spettacolo-concerto dedicato a Beethoven.  Durante le 8 rappresentazioni il teatro ha ospitato più di 5000 ragazzi . Lo spettacolo, intitolato “Piacere Beethoven” è stato creato per loro.

Il Lirico di Cagliari da sempre, ha riservato parte della sua programmazione per sensibilizzare il pubblico più giovane alla musica classica e lirica. I risultati sono eccezionali grazie  soprattutto  al Deus  ex machina dell’operazione, il maestro Eugenio Milia  con la  stretta collaborazione dell’ attore cagliaritano Massimiliano Medda. E’ stato proprio Massimiliano nelle vesti di Ludwig il protagonista dell’evento di ieri  mattina.

Quando frequentavo le scuole medie, la musica classica era una barba . L’insegnante di allora faceva qualche tentativo di avvicinarci alla musica classica con scarsi risultati. Ci si annoiava da morire al punto che lo stesso insegnante alla fine ci lasciava liberi di fare ciò che volevamo, Chissà cosa avrei dato per assistere ad uno spettacolo come quello di ieri mattina!

Raccontare ai ragazzi tutta la storia di Beethoven  con la verve e le capacità comunicative di Massimiliano è stato spettacolo puro.

Davanti a me sedevano due bambine vispissime di seconda elementare della scuola di Su Planu, quartiere alla periferia di Cagliari. Conoscevano benissimo tutta la storia del musicista tedesco perchè la loro insegnante è stata in gamba nel prepararli a dovere per l’evento,  insegnando loro anche il  brano corale dell’ultima sinfonia di Beethoven: l’Inno alla gioia.

Ieri mattina, dopo una simpatica introduzione l’attore ha poi presentato ai ragazzi le 9 sinfonie. Un assaggio di ognuna intercalato da aneddoti della vita del musicista.

Il coro e l’orchestra erano quelle del Teatro Lirico di Cagliari diretti da Gerard Korsten, il maestro del coro è Gaetano Mastroiaco.

Vi invito a guardare il video-documento sottostante che ho realizzato per l’occasione.


YouTube Video

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Martedì 22 settembre 2015 

Le grandi mostre incontrano Cagliari Suona

Il Di/segno del cinema

Concerto

Luis Bacalov in Poetry Soundtrack

Alle ore 21.00 ai Giardini Pubblici, largo Dessì

 M° Luis Bacalov (piano solo), Cosimo Damato (voce)

Cagliari suona - Il di/segno del cinema incontra Cagliari suona con il concerto del premio Oscar Luis Bacalov.

Pianista di eccezione, autore delle colonne sonore del grande cinema italiano e internazionale, Bacalov incontrerà nel pomeriggio di martedì 22 settembre gli studenti del Conservatorio.

Mentre alle 21, nella splendida cornice dei Giardini pubblici, porterà in scena Poetry Soundtrack un recital che celebra i grandi poeti del cinema: da Pasolini a Fellini, da Troisi a Tarantino sino a uno dei maestri del b-movie Fernando Di Leo autore del cult Milano Calibro 9. Cinque artisti che hanno saputo donare storie civili, sognanti, poetiche e noir e che il genio composito e creativo di Bacalov ha contribuito a creare, tra questi  il Vangelo secondo Matteo, La città delle donne, Il Postino e Django. Il recital è un viaggio che ci propone quelle straordinarie composizioni eseguite in una veste minimale, così come sono nate. A scandire le musiche poesie, pensieri, e aneddoti letti da Cosimo Damiano Damato per raccontare il vissuto artistico ed umano dei registi.

Il concerto si inscrive all’interno di Cagliari suona, uno dei percorsi di Space is the Place, la programmazione  di Arte Pubblica, curata da Maria Paola Zedda, coordinatrice artistica di Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015, che coinvolgeranno Cagliari e la cittadinanza per tutto il 2015. A partire dalla Festa Europea della Musica, celebrata il 21 giugno, Cagliari suona e lo fa invadendo le piazze e le strade, entrando nelle case dei privati in modo tale da cucire luoghi ed esperienze in una partiturta inedita. In questa occasione si rinsalda il rapporto con le Grandi Mostre di Cagliari in un momento di intreccio  e connessione delle rispettive programmazioni.

 

Compositore delle colonne sonore che hanno segnato la storia del cinema, quali Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, La città delle Donne di Federico Fellini e Il Postino di Michael Radford e Massimo Troisi per cui ha ricevuto l’Oscar, Luis Bacalov, si è fatto amare anche da registi di firm di genere: uno su tutti, Quentin Tarantino che gli ha affidato le colonne sonore di Kill Bill e Django Unchained.

Il Maestro, accompagnato dai testi di Cosimo Damato, porta a Cagliari Poetry Soundtrack per un appuntamento che incontra “Il di/segno del cinema”, .

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

“DECIMART Rassegna di arte contemporanea Pittura fotografia scultura Decimomannu, 29/30 e 31 maggio 2015”

Decimomannu si dipinge di Creatività con DECIMART, la tre giorni di Rassegna d’Arte Contemporanea, giunta alla 8° edizione, che vede protagonisti quaranta Artisti di Decimomannu tra cui l’artista di origine
cagliaritana Lidia Licheri.

PROGRAMMA:

Venerdì 29 Maggio:
09:00 – 13:00 – L’Arte spiegata ai Ragazzi
18:00 – Vernissage
Banda Musicale Under 16 “Giuseppe Verdi” di Siliqua

Sabato 30 Maggio:
09:00 – 13:00 – L’Arte spiegata ai Ragazzi
15:00 – Pittura in freestyle
18:00 – Duo pianoforte e chitarra di Edoardo Massa e Matteo Maccioni
19:00 – Priamo Farris presenta il suo libro

Domenica 31 Maggio:
19:00 – Coro Polifonico Chorodìa
20:00 – Premiazione e Finissage

L’Evento è patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Decimomannu, ed è stato organizzato dalla Pro Loco in collaborazione con VolArt, il ‘Comitato Volontario di Artisti Curatori’ che nasce con lo scopo di diffondere la Cultura Artistica attraverso l’organizzazione di eventi, e a cui quest’anno è stata affidata la Curatela.

Passione, talento, energia, sono le parole d’ordine di questa edizione che vi offrirà un’immersione totale nella Creatività e nelle emozioni che solo l’Arte può dare.

ORARI DI VISITA:
29, 30, 31 Maggio
Mattina: dalle 09:00 alle 13:00
Pomeriggio: dalle 15:00 alle 20:00

per info: volart.decimo@gmail.com

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

foto P.Tolu

Si è appena conclusa la prova generale de “Gli Stivaletti” di  Cajkovskji al Teatro Lirico di Cagliari e mi sorge spontaneo fare alcune considerazioni.

Oggi il pubblico era composto soprattutto da giovanissimi studenti che,  in delirio, applaudivano a scena aperta la musica i colori,le danze, la scenografia, le coreografie spettacolari di  questa opera russa. Stupore per noi è stato  vedere dal palcoscenico decine di telefonini che  fotografavano e condividevano in contemporanea uno spettacolo dal vivo che non ha eguali. Un tempo fotografare  era bandito, si bloccava l’entusiasmo di chi avrebbe voluto condividere con chi non c’era , la bellezza di ciò che stava guardando. Oggi invece si può. Le bacheche dei social sono piene di foto degli Stivaletti.   Mi spiace per coloro che dicono che l’Opera è passata di moda, che  è per vecchi , che è morta. Chi parla così è colui non ha mai visto.

Domani sera ci sarà la Prima alle 20,30.

Biglietteria del Teatro Lirico
via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari
telefono +39 0704082230, + 39 0704082249; fax +39 0704082223
biglietteria@teatroliricodicagliari.it

Apertura: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20

Eccomi con uno dei costumi di scena.

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto A.Atzori

Quando ero bambina, il primo elemento che mi ha avvicinato alla musica è stata la scala di Do maggiore alla scuola materna. La cantavo e ripetevo sempre, mi piaceva questa cosa della scala, ma non capivo il perchè venisse chiamata in questo modo. Ero ancora troppo piccola. Poi un giorno, mentre salivo le scale di casa, ho cominciato a dare ai gradini il nome delle note ed è così che ho trovato la soluzione al mio enigma.
Tante altre volte di seguito facevo le scale cantando e pensando che sarebbe stato bellissimo se un giorno si fosse arrivati a far suonare i gradini proprio come una tastiera di pianoforte . Quel giorno è arrivato!

A Cagliari, al Parco della Musica, è stata messa a punto un’applicazione su una scala che suona al passaggio delle persone  proprio come un pianoforte. Questa applicazione è stata realizzata dagli studenti del liceo artistico ad indirizzo musicale di Cagliari “Benvenuto Cellini”,  in collaborazione col MediaLab del Teatro Lirico di Cagliari.

Provare per credere!


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Gli studenti dell’Istituto Europeo di Design hanno partecipato in questi mesi ad un laboratorio all’interno del MediaLab del Teatro Lirico di Cagliari. Il risultato è una ricca collezione di fotografie e di video raccolte in un sito intitolato Lirico Inside.
In anteprima ecco uno dei videoclip realizzati sulle note del Flauto Magico.


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Questa mattina al Teatro lirico di Cagliari è stata proposta agli studenti cagliaritani l’opera Norma di Vincenzo Bellini, in una versione semi-scenica, ridotta, e soprattutto in una forma originale. Il mattatore era l’attore comico cagliaritano Massimiliano Medda che ha saputo raccontare la trama usando un linguaggio vicino a quello dei ragazzi .

L’Opera, sappiamo che è una grande fonte di cultura perchè abbraccia vari campi come la storia, la letteratura, la geografia oltre che la musica naturalmente, ma che non è di facile approccio. Però, se saputa proporre, diventa uno spettacolo godibilissimo.

I ragazzi hanno risposto in maniera positiva applaudendo e divertendosi nei momenti giusti, ma  sempre attenti ai punti salienti dell’opera. Un grande risultato se si pensa che la maggior parte di essi non erano mai entrati in teatro!

Per la mia ormai lunga esperienza in campo, oggi ho visto i risultati di un lungo lavoro che il Lirico, da anni, sta effettuando nel mondo della scuola. Sono ormai lontani gli anni in cui era praticamente impossibile eseguire un concerto o un’Opera per gli studenti, senza faticare  ad ottenere il silenzio e il giusto comportamento. In questo sicuramente hanno un gran merito anche gli insegnanti che hanno saputo preparare i ragazzi adeguatamente.

Sono certa che quest’ occasione ( e spero altre) lascerà dentro di loro una grande ricchezza culturale che difficilmente dimenticheranno.

I protagonisti di Norma , questa mattina erano il soprano Daniela Schillaci, il tenore Francesco Anile, il  mezzosoprano Elena Belfiore, il basso Dario Russo. Direttore Julian Kovatchev.

Foto dell’archivio del Teatro Lirico di Cagliari

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Sarà una conferenza stampa ad aprire l’inaugurazione della Stagione sinfonica 2012-13 del Teatro Lirico di Cagliari.

Questa sera infatti i lavoratori del Teatro Lirico , prima del concerto, informeranno la stampa e il pubblico  sull’attuale situazione che si è venuta a creare in occasione della nomina del nuovo sovrintendente.  Si vuole così mettere a tacere tutte le voci travvisate che stanno girando intorno a questa faccenda.

Questa mattina, intanto, c’è stata la prova generale aperta agli studenti e il maestro Aldo Ceccato ha voluto interagire con loro raccontando la musica. Ha poi messo in evidenza la grande importanza che essa ha nella vita di ognuno di noi tanto da considerarla una vera e propria droga benefica.

In questo video potrete ascoltare parte del suo discorso.


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

Personalmente non so neanche chi sia questo giornalista, tal Marco Ferri. Ogni tanto ne spunta uno che spara sentenze senza avere dati alla mano e soprattutto senza essere probabilmente mai entrato in un Teatro d’Opera.

Trovo davvero sconcertante il suo articolo che parla di pochi biglietti staccati e ad un costo elevato definendo la lirica il tumore degli spettacoli. Forse non sa che, nella maggior parte dei teatri ci sono ingressi a basso costa per permettere davvero a tutti di poter accedere al più grande spettacolo teatrale che possa esistere. Grande perchè tutto è dal vivo (è ciò comporta ovviamente dei costi) ; contemporaneamente, all’interno di esso,si trova una enorme quantità di cultura  dalle tante sfacettature : dalla storia alla geografia, dall’architettura  alle scienze, e tutto concentrato in poche ore di spettacolo .

Non smetterò mai di ripetere che il nostro obiettivo, oltre allo svago, è anche quello di far amare questa forma culturale completa soprattutto ai giovani studenti. Fino ad oggi, le centinaia di studenti che hanno aderito ai nostri inviti, entrando nel nostro  Teatro ,(e lo abbiamo visto con i nostri occhi) sono rimasti letteralmente a bocca aperta nel vedere e nell’apprendere come viene allestito un’opera o un balletto, tutto quello per cui il popolo dell’oriente (giapponesi, coreani,cinesi ecc) fa di tutto per potervi assistere. le tourneé dei nostri teatri in questi paesi fanno sempre il tutto esaurito.

E’ il giorno più bello della mia vita” ha detto un ragazzo che, con la sua scuola, ha passato una giornata intera in Teatro: la mattina visita ai locali ed ai laboratori, poi concerto del coro, il pranzo e poi ancora uno spettacolo di balletto . Una giornata ricca  che non dimenticherà facilmente.

Invito volentieri il signor Ferri a fare lo stesso e poi mi dirà  se ciò che scrive corrisponde a verità.

Questo il link per leggere l’articolo di cui sopra.

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Libretto d'opera I libretti di sala sono quei volumetti che vengono venduti all’ingresso di uno spettacolo, in questo caso di uno spettacolo d’opera. All’interno di esso si trovano tutte le nozioni riguardanti l’opera, l’autore, e le biografie dei cantanti che andremo ad ascoltare. Sono dei veri pezzi da museo perchè racchiudono importanti informazioni di quel momento di spettacolo del teatro in cui ci troviamo. Ne ho conservati a centinaia e riprenderli e sfogliarli è sempre una scoperta.
Quando ero studentessa al conservatorio, ricordo che le opere si svolgevano al Teatro Massimo, (ma io ho fatto in tempo a seguire lì solo una stagione). Alla chiusura di questo, (ristrutturato e riconsegnato alla città dopo tanti anni), tutto il materiale trovato, era stato accatastato in un’ aula del conservatorio in attesa di essere mandato al macero. Quando noi studenti scoprimmo quest’aula e le intenzioni sullo smaltimento, ci buttammo alla ricerca dei libretti ancora in buone condizioni e soprattutto con programmi rari e di valore. Fra questi  ne serbo in particolare uno, gelosamente: il libretto di sala della stagione lirica del 1969-1970, anno in cui veniva rappresentata la Norma col grande tenore Mario del Monaco e fra le interpreti femminile Mirella Parutto, quella che in seguito divenne poi la mia insegnante di canto.

stagione lirica cagliari 1970

IMG_3174

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

IMG_1718Gli artisti del Teatro Lirico di Cagliari continuano la  lotta, ingegnandosi a trovare forme sempre nuove per attirare l’attenzione sul grave problema che sta attanagliando questa istituzione isolana . Ma in questa battaglia, che ha raggiunto l’apice con l’occupazione del teatro, sono tanti i politici che stanno mostrando  solidarietà.
Il pensiero comune è che dietro quest’interessamento ci sia lo scopo di ragrannellare qualche voto in più. Ma io credo che, aldilà del colore politico, chiunque mostri interesse e progetti di ripresa, se onestamente, è sempre ben accetto.
Ieri sera è stata la volta del senatore Piergiorgio Massidda che ci ha incontrato durante un volantinaggio, esprimendo  la sua solidarietà e gli eventuali progetti qualora diventasse Sindaco di Cagliari.
Nel frattempo, anche gli amici dell’Università esponevano il loro stendardo.

Una lotta comune alla nostra per salvaguardare la cultura.


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Mercoledì 9, giovedì 10, venerdì 11, sabato 12 dicembre, sempre alle 11, e lunedì 14 dicembre alle 10, nella Sala Prove Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, riprende l’attività didattico-musicale dedicata alle scuole, con cinque appuntamenti musicali che vedono impegnata l’Orchestra del Teatro Lirico, diretta da Andrea Battistoni.

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ho avuto 6 giorni di ferie che utilizzerò per andare a Madrid ad assistere all prima esecuzione mondiale del primo musical in lingua sarda.

(continua…)

Tag:, , , , , , ,

Comments 4 Commenti »