Articolo taggato “stagione lirico-sinfonica”

Il Coro Lirico Siciliano, in vista delle imminenti Stagioni Liriche e Sinfoniche, sia in Italia e soprattutto all’estero, indice audizioni per il mese di Marzo 2017 per Artisti del coro, con possibilità anche di comprimariato nelle opere che saranno in produzione per l’anno 2017.

E’ possibile concordare un’audizione scrivendo al seguente indirizzo mail: grancoro@hotmail.it.

Per info: 347 51 55 833 Alberto M. A. Munafò (Presidente Coro Lirico Siciliano)

345 22 20 903 Francesco Costa (Direttore Stabile Coro Lirico Siciliano)

CORO LIRICO SICILIANO

Fondato nel 2008 è oggi considerato uno dei più importanti cori lirici e sinfonici d’Italia; sin dalla sua nascita è diretto dal basso Francesco Costa, Oscar della Lirica 2016, con la direzione artistica del soprano Giovanna Collica; maestro collaboratore è la pianista Annalisa Mangano, presidente il controtenore Alberto M. A. Munafò. La particolare cura della vocalità e del gusto e la versatilità dei componenti l’organico, permettono di affrontare sia il ricercato ed esigente repertorio sinfonico e sacro che il robusto repertorio lirico tradizionale.

Formato da Artisti del Coro provenienti da tutta la Sicilia esegue concerti, spettacoli, opere liriche con ottimo successo di pubblico e critica e viene regolarmente scritturato nei teatri presenti sul territorio nazionale e internazionale. Annualmente realizza il “Premio Canticorum Sacerdos” (tra i premiati Mons. Giuseppe Liberto e Mons. Marco Frisina) e il “Premio Sicanorum Cantica” (tra i premiati Maria Dragoni, Denia Mazzola Gavazzeni, Fioretta Mari, Domenico De Meo, Guia Farinelli Mascagni, Cesare Orselli, Dimitra Theodossiou, Pietro Ballo). Entrambe le manifestazioni godono dell’Apprezzamento della Presidenza della Repubblica, del Senato, della Camera dei Deputati e il Patrocinio del Presidente del Consiglio. L’intensa attività concertistica si sposa con quella culturale: in tal senso si è intrapreso un intenso lavoro di ricerca, valorizzazione ed esportazione dell’arte siciliana a livello nazionale e internazionale nonché riscoperta dei più importanti autori siciliani con l’esecuzione di opere meno note o inedite di P. Mandanici, P. Vinci, G. Pacini, V. Moscuzza, F. P. Neglia, V. Bellini (in particolare “Zaira”, con la straordinaria partecipazione di alcuni interpreti del cast originale della prima mondiale assoluta del 1976).

Di Zaira ha curato per il “Bellini Festival” la versione filologica, presentata a Catania presso il Teatro Greco Romano nel settembre del 2012. E’ stato chiamato a inaugurare importanti strutture tra le quali il Teatro “Trifiletti” di Milazzo, l’antico Duomo di Castroreale, il Teatro “Placido Mandanici” e l’Auditorium “San Vito” di Barcellona Pozzo di Gotto (realizzando ed eseguendo in Prima Assoluta l’inno della Città), il Teatro Comunale “Eschilo” di Gela, il Teatro Comunale “Maria Caniglia” di Sulmona (AQ). In occasione dell’apertura della II assemblea speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2009), si è esibito presso la Basilica di S. Pietro S.C.V. in Roma dinanzi a Sua Santità Benedetto XVI in collaborazione con la Cappella Musicale Pontificia Sistina; in quella occasione è stato scelto per la sigla della manifestazione in onda su RAI2. Collabora con le principali associazioni benefiche e tiene regolarmente concerti per gli scopi che queste si prefiggono.

Ha partecipato a diverse manifestazioni trasmesse dalla BBC, dalla RAI in mondovisione e si è esibito alla presenza di Alte Autorità Ecclesiastiche, Civili e Militari. E’ stato insignito, tra gli altri, del Premio Internazionale Sicilia “Il Paladino” in occasione del quarantennale, del Premio Belliniano 2015, del Premio dell’Accademia delle Belle Arti di Catania, Premio Ambasciatore del Belcanto 2016. E’ stato diretto, tra gli altri, da Steven Mercurio, Peter Tiboris, Lü Jia, Giuliano Carella, Marius Stravinsky, Gianluca Martinenghi, Luiz Fernando Malheiro, Giancarlo Del Monaco (regia) e si è esibito con Daniela Dessì, Gregory Kunde, Fabio Armiliato, Marcello Giordani, Sonia Ganassi, Giovanna Casolla, Alberto Gazale, Carlo Colombara, Denia Mazzola Gavazzeni, Piero Giuliacci, Dimitra Theodossiou, Pietro Ballo, Enrique Batiz. Collabora con la “Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale”, la Fondazione “Orchestra Sinfonica Siciliana”, l’ “Ente Luglio Musicale Trapanese, Teatro di Tradizione”, con il “Bellini Festival” e con “Taormina Arte” e “Taormina Opera Festival”, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania, il Macao International Music Festival, Harbin Grand Theatre, Tian Jin Opera House, la Turkish National Philarmonic, la Hangzhou Philarmonic, la Macao Orchestra, Oper Schenkenberg, Astra Theatre, Malta Philarmonic Orchestra, Chicago Opera, Teatro Carlo Felice di Genova.

Nel 2012 è stato scritturato per “NORMA” di V. Bellini, trasmessa in diretta RAI dal Teatro Antico di Taormina in mondovisione e presentata al Festival di Cannes e nel 2013 per Rigoletto, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, trasmesse dalla RAI e da SKY in mondivisione. Nel 2015 ancora in mondovisione con Carmen di Bizet. Con Cavalleria Rusticana ha tenuto a battesimo Daniela Dessì al suo debutto nel ruolo. Per il Luglio Trapanese ha eseguito l’opera “Mercedes” in Prima Esecuzione Mondiale in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna; di quest’opera è stato realizzato un dvd prodotto dallo stesso Ente. Nel 2015 ha inciso il cd Agatha Lætissime, in cui sono stati raccolti, trascritti ed eseguiti in prima assoluta moderna i più importanti e antichi inni dedicati a S. Agata, uscito in allegato al quotidiano La Sicilia. Il noto critico d’opera italiano Enrico Stinchelli ha definito il Coro Lirico Siciliano, “spettacolare”.

Nel 2017 ha inaugurato il Teatro dell’Opera di Harbin, in Cina, con un gala di Capodanno con la straordinaria partecipazione del tenore José Carreras

 

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Quando ero bambina e i miei genitori mi portavano al Circo, rimanevo incantata da tutto tranne che dai pagliacci. Non riuscivano a farmi ridere. Capitava però che qualche volta alcuni di loro si trasformassero in geniali musicisti e a quel punto li trovavo interessanti.  Capivo che dietro quella maschera non c’erano i pagliacci ma geni. Ricordo che mio padre mi diceva che quelli facevano finta di essere dei pagliacci ma erano  veri musicisti. Questa doppia personalità artistica mi piaceva particolarmente.

Igudesman & Joo secondo me sono proprio due geni che vogliono divertirsi non solo mettendo a frutto il  talento ma anche uscendo dagli schemi  che per tanto tempo li ha costretti a stare dentro un vestito troppo stretto per loro.  Il pubblico che non li conosce, inizialmente potrebbe rimanere interdetto fino al momento in cui capisce di cosa sono capaci.

Su Youtube i loro video registrano milioni di visualizzazione e questo li ha portati ad essere richiestissimi in tutti i teatri del mondo e, si badi , non nei circhi. Poter avere un loro spettacolo è difficilissimo. Nonostante ciò  il direttore artistico del Teatro lirico di Cagliari, (come annunciato in conferenza stampa)  è riuscito a “strappare” una serata.

Quindi è doveroso sapere che lo spettacolo di lunedì prossimo sarà uno show di pieno di virtuosismo, di incantevoli buffonerie musicali e di umorismo dissacrante, ideale per un pubblico “dagli 8 agli 88 anni”, capace di catturare chiunque nella sua potente sfera magica, dall’esperto cultore di musica classica a chi semplicemente “scappa via al solo sentir parlare di Mozart”.  Celebri orchestre internazionali hanno voluto ospitare lo spettacolo, mentre grandi musicisti come Gidon Kremer e grandi attori come John Malkovic se ne sono dichiarati entusiasti.

lunedì 8 febbraio, ore 20.30 

Teatro Lirico di Cagliari

 Di seguito un anticipo con questo video che ha al suo attivo più di 7 milioni e mezzo di visualizzazioni


YouTube Video

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it,www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Incremento di oltre il 50% di abbonamenti  per la Stagione concertistica 2016 del Teatro Lirico di Cagliari

 «Desidero esprimere, a nome della Direzione e dei lavoratori del Teatro Lirico di Cagliari, il più vivo ringraziamento al grande pubblico degli abbonati che, a pochi giorni dalla presentazione della Stagione concertistica 2016, ha fatto seguire un record straordinario di presenze nelle due serate in abbonamento. La biglietteria, infatti, veleggia verso un 60% di abbonamenti venduti in più rispetto al 2015.» (Claudio Orazi, Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari)

La campagna abbonamenti prosegue ancora fino a sabato 30 gennaio 2016.  In seguito, sarà comunque possibile abbonarsi per un numero ridotto di spettacoli.

La Stagione concertistica 2016 prevede due turni di abbonamento, i turni A e B, per 16 concerti ciascuno.

Come ormai consuetudine i posti in teatro sono identificati per ordine (platea, prima e seconda loggia) e per settore (giallo, rosso e blu). Ad ogni settore corrisponde un prezzo, secondo il diverso valore dei posti.

Prezzi abbonamenti: platea € 250,00 (settore giallo), € 225,00 (settore rosso), € 180,00 (settore blu); I loggia € 210,00 (settore giallo), € 180,00 (settore rosso), € 140,00 (settore blu); II loggia € 70,00 (settore giallo), € 70,00 (settore rosso), € 50,00 (settore blu).

Ai giovani under 30 sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di abbonamenti e biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

La Direzione si riserva di apportare al programma le modifiche che si rendessero necessarie per esigenze tecniche o per cause di forza maggiore. Eventuali modifiche al cartellone saranno indicate nel sito internet del teatro www.teatroliricodicagliari.it.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Cagliari, 28 gennaio 2016

FONTE: Ufficio Stampa

 

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

foto P. Tolu

Era il 1986, poco più che trentacinquenne, Roberto Cappello , si esibiva per la prima volta a Cagliari, con un recital pianistico dedicato a Franz Listz, con le difficili partiture degli “Etudes d’execution trascendante nn. 1-12” .

Uno dei pianisti italiani più autorevoli e vincitore, nel 1976, del prestigioso Concorso pianistico internazionale “Ferruccio Busoni” si ripresenta ancora con un recital solistico, dopo il concerto con l’Orchestra del Teatro Lirico dello scorso aprile.

 Il programma musicale della serata, uno scintillante impaginato che vede dialogare fantasticamente compositori diversi per provenienza e cultura, prevede: Le stagioni op. 37b di Pëtr Il’i? ?ajkovskij; La valse di Maurice Ravel; An American in Paris e Rhapsody in blue di George Gershwin.

 mercoledì 6 maggio alle 20.30 (turno B)

 Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

 Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Roberto Cappello – Una tecnica trascendentale, una raffinatissima sensibilità artistica e spirituale, un costante impegno culturale ed intellettuale nella scelta del repertorio volto ad esaltarne i più alti contenuti, pongono l’arte interpretativa di Roberto Cappello ai vertici del concertismo contemporaneo. Dopo la vittoria del “Premio Busoni” (1976), ha iniziato una grande e nobile carriera che lo ha visto acclamato protagonista nei teatri più prestigiosi di tutto il mondo, sia nelle vesti di solista, che con orchestra e formazioni da camera. All’intensa ed aristocratica attività concertistica, affianca, con esemplare rigore ed impegno, quella didattica, che prevede numerosi masterclass, seminari e corsi di perfezionamento. In virtù della sua riconosciuta capacità di un giudizio sereno ed obiettivo è costantemente invitato a presiedere le giurie di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Attualmente ricopre la carica di Direttore del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito“ di Parma.

 mercoledì 6 maggio alle 20.30, per la Stagione concertistica 2015

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

foto P.Tolu

Gaetano Mastroiaco dirige un concerto dedicato a Luigi Cherubini,

il 23-24 aprile, al Teatro Lirico di Cagliari

 

La Stagione concertistica 2015 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue, giovedì 23 aprile alle 20.30 (turno A) e venerdì 24 aprile alle 20.30 (turno B), con il nono appuntamento: il concerto dell’Orchestra e del Coro del Teatro Lirico, diretti da Gaetano Mastroiaco. L’anteprima del concerto, giovedì 23 aprile alle 11, viene, come consuetudine, aperta ai giovani e rivolta alle scuole.

Il programma musicale, interamente dedicato a Luigi Cherubini, prevede, nella prima parte, l’esecuzione della Sinfonia in Re maggiore e, nella seconda parte, del Requiem in do minore per coro e orchestra.

Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Chi sono gli aggiunti del Teatro lirico?”

Questa è la domanda che mi ha posto la mia vicina di casa questa mattina.

Una mia amica ha ospitato un aggiunto del Teatro lirico, e siccome io sono ignorante  in materia non ho avuto il coraggio di chiederle cosa significasse aggiunto “.

Le ho risposto che   l‘aggiunto non è né uno strumento e né un tipo di voce particolare ma semplicemente un lavoratore precario esattamente come tutti coloro che non hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato. L’aggiunto può essere sia del coro che dell’orchestra e serve ad integrare le masse artistiche stabili quando queste ne hanno necessità,  sia in sostituzione di qualche artista malato che  in occasione di grandi opere e concerti che richiedono un numero maggiore di artisti.

Chiunque può fare l’aggiunto?

Chiunque abbia i titoli e le caratteristiche richieste in occasione delle audizioni, che una volta superate permettono di accedere  ad una graduatoria.

Nel coro ci sono tantissimi aggiunti che si trovano in graduatoria sia al Lirico di Cagliari che in altri teatri d’Italia.La precarietà però non piace a nessuno e, in questo periodo di stallo del teatro, in attesa della nomina di un nuovo Sovrintendente, gli aggiunti sono in ansia perchè non sanno di “che morte devranno morire” .

Nell’ultima riunione del Consiglio di indirizzo si diceva fosse stata approvata  una stagione lirico-sinfonica ma che sarà svelata con l’arrivo del nuovo sovrintendente il cui nome dovrebbe sapersi già da domani.

Ogni giorno che passa, per gli aggiunti, è una sofferenza perchè devono cercare o lasciare l’ alloggio (per chi non vive in città) e soprattutto pensare di trovare lavoro in altri teatri, programmando eventuali audizioni.

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »