Articolo taggato “sagra”

Comune di Ussaramanna

Tre giorni di concerti a Ussaramanna (dal 9 all’11 agosto) per la festa annuale dedicata a San Lorenzo.

Sul palco il cantautore sardo Beppe Dettori, la band Almamediterranea, l’afro-reggae degli Zaman e il collettivo Isla Sound.

Durante le cerimonie religiose prevista la partecipazione del gruppo Sonus Antigus del maestro Franco Melis.

Comunicato stampa dell’8 agosto 2016 

Ussaramanna si veste a festa per rendere omaggio a San Lorenzo, figura religiosa di riferimento per i suoi circa seicento abitanti che ogni estate gli rendono omaggio con particolare attenzione e devozione. Dal 9 all’11 agosto il piccolo centro della provincia del Sud Sardegna indosserà l’abito migliore per una tre giorni intessuta da cerimonie religiose, eventi e concerti che culmineranno ogni sera (a partire dalle 22) nella piazza comunale di via Marmilla con la presenza di artisti del calibro di Beppe DettoriAlmamediterraneaZaman, il collettivo Isla Sound e tanti altri. Da segnalare la partecipazione alla cerimonia inaugurale di martedì 9 agosto, del gruppo Sonus Antigusdel maestro Franco Melis.

L’evento è organizzato dal Comitato di San Lorenzo, con il contributo del Comune di Ussaramanna e dell’organizzazione Sarda Suoni.

L’ingresso ai concerti è libero e gratuito.

L’EVENTO - Ogni anno nel comune di Ussaramanna ad agosto (dal 9 all’11) si svolge la solenne festa religiosa in onore di San Lorenzo martire, santo molto caro alla comunità, che vede tra i suoi momenti più importanti la processione in suo onore, accompagnata dal canto del rosario e dalla musica delle launeddas, quest’anno affidate al  gruppo Sonus Antigus del maestro Franco Melis. A seguire la processione, la santa messa, durante la quale gli ussaramannesi si affidano con le proprie preghiere al santo, nella speranza di riceverne le grazie. La festa è tra le più importanti nel territorio della Marmilla, e occasione per il rientro in paese di numerosi emigrati, che attendono il mese di Agosto per riunirsi a familiari e amici per festeggiare nel proprio territorio lo sbocciare dell’estate.

GLI OSPITI – Come da tradizione, la festa di San Lorenzo è uno dei momenti più importanti e attesi durante l’anno. La festa religiosa è da sempre accompagnata da appuntamenti collaterali che coinvolgono l’intero paese e sfociano nelle feste serali, organizzate nella piazza comunale di via Marmilla nella quale ogni anno viene allestito un importante palcoscenico. Ad accendere gli amplificatori sulla piazza martedì 9 agosto alle 22 ci penseranno gli Almamediterranea, rinomata band  folk rock cagliaritana capitanata da Roberto Usai, recentemente salita agli onori della critica per la pubblicazione dell’album Sentieri di Libertà, lavoro discografico registrato in parte all’Havana (Cuba) e il cui ricavato è stato destinato alla ricerca, lo sviluppo e il sostegno delle terapie alternative nel campo della medicina psichiatrica. Il gruppo sarà composto per l’occasione da Roberto Usai (voce, chitarra, guitalele, bouzouki), Pamela Strazzera (voce, cajon, djembe), Gigi Mirabelli (basso), Emanuele Pusceddu (batteria), Diego Milia (banjo, violino, mandolino, armoniche, ukulele, tromba, trombone), Santino Cardia (sax contralto, flauto traverso, sax soprano, clarinetto, chitarra) e Fabrizio Lai (chitarra, cavaquinho).

Dopo la Sardabanda, la piazza potrà godere dei ritmi africani del gruppo Zaman, nato in Senegal dall’idea dei musicisti Momar Gaye, Alassane Aidara e Mame Cheikh (Thio Thio). Dopo l’esordio discografico avvenuto nel 1996 con la compilation Petit Frere, nel 1998 registrano il loro primo disco dal titolo Sedee, che riscuote da subito notevoli consensi a livello nazionale. Nel 2000 Gaye trasferisce il progetto in Italia, più precisamente a Cagliari, e dal capoluogo isolano nasce l’idea di fondere lo stile caratteristico della band con quello di alcuni musicisti locali dalla grande esperienza nella scena reggae. Ne è derivato un progetto con il reggae come colonna portante ma con diversi e fondamentali accenti che toccano il pop, mbalax, funk, rock e tanti altri generi, sempre rimanendo sulla costante ricerca della musicalità e della melodia. E’ in corso di lavorazione il nuovo album della band, realizzato con importanti collaborazioni di livello internazionale.

A concludere la prima delle tre serate ci penserano gli Isla Sound System, collettivo reggae nato dall’incontro dei due DJ cagliaritani De Vita & Diaz e dal cantante senegalese Momar Gaye. Sul palcoscenico, per l’occasione, la formazione vedrà la partecipazione dei cantanti Sista Namely e Rootsman I.

La sera successiva, mercoledì 10 agosto alle 22:30, i riflettori si illumineranno sul cantautore sardo Beppe Dettori che proporrà al pubblico il suo nuovo progetto dal titolo “Dettori racconta Parodi”. L’artista di Stintino è stato definito l’erede naturale di Soneanima e lo sostituì nei Tazenda dopo la sua scomparsa (dal 2006 al 2012). E’ proprio lui quello che più si è avvicinato alle inimitabili qualità vocali di Parodi, e attraverso questo progetto, affiancato dai suoi musicisti, attraversa la storia musicale e umana del cantautore di Porto Torres, passando per le sue canzoni, aneddoti, la sua vita e intramontabili successi come Carrasecare, Nanneddu Meu, Mamoiada e una nuova versione di No potho reposare nella quale è stato ricreato un duetto virtuale tra i due artisti. Fu Andrea Parodi a indicare Beppe Dettori come suo erede naturale.

L’ultima serata (giovedì 11 agosto alle 22) vedrà sul palcoscenico la musica di Roberto Fadda ed Emanuele Bazzoni, con uno spettacolo coinvolgente che in piena atmosfera festaiola accompagnerà il pubblico all’estrazione della consueta Lotteria di San Lorenzo.

IL LUOGO - Ussaramanna (Soramanna in sardo) è un comune italiano di 545 abitanti situato nella provincia del Sud Sardegna. Vi si celebra ogni anno a maggio la mostra delle erbe spontanee, e vanta una produzione di ottimo olio d’oliva e vino Nuragus. Sito archeologico d’interesse nel suo territorio è il nuraghe San Pietro, che si erge a 165 m sul livello del mare, sulla sommità di una collina nell’immediata periferia del paese. Nuovi e vecchi scavi hanno evidenziato, all’esterno del poderoso edificio, ambienti rettangolari il cui impianto probabilmente risale all’età romana.

 

sito: www.sardasuoni.it

email: info@sardasuoni.it 

telefono: +39 392 165 7492

PROGRAMMA DELLA FESTA DI SAN LORENZO

Martedì 9 agosto 2016

ORE 18:30:

Santa Messa e processione con il simulacro di San Lorenzo per le vie del paese con arrivo alla Chiesetta campestre del Santo, accompagnata  dal gruppo Sonus Antigus del maestro Franco Melis..

ORE 22:00:

Zaman, Almamediterranea e Isla Sound in concerto

(piazza comunale di via Marmilla, Ussaramanna)

Mercoledì 10 agosto 2016

ORE 10:30:

Processione con il simulacro del Santo nelle strade di Ussaredda accompagnate dalle launeddas e a seguire SS. Messa solenne nella Chiesetta campestre del Santo.

ORE 20.00:

 Processione di rientro del simulacro del Santo passante per le vie del paese con approdo alla Chiesa parrocchiale di San Quirico in compagnia dei suonatori di launeddas, con la partecipazione di cavalieri e gruppi folk;

ORE 22:30

Beppe Dettori racconta Parodi

A seguire Dj-set

(piazza comunale di via Marmilla, Ussaramanna)

Giovedì 11 agosto 2016

ORE 10.30:

 Processione del simulacro del Santo per le vie del paese in compagnia dei suonatori di launeddas, a seguire SS. Messa solenne con panegirico.

ORE 22:00:

A ballare, con Roberto Fadda ed Emanuele Bazzoni

Estrazione lotteria San Lorenzo!

(piazza comunale di via Marmilla, Ussaramanna)

sito: www.sardasuoni.it

email: info@sardasuoni.it 

telefono: +39 392 165 7492

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Mancano ormai solo 10 giorni alla finalissima del concorso di canto “San Lussorio” di Selargius (CA), uno dei più prestigiosi della provincia. I giovani artisti si preparano giorno dopo giorno perfezionando la canzone scelta  in modo tale da arrivare sicuri all’evento.

Davanti ad una giuria altamente professionale formata da musicisti e maestri di canto appartenenti al mondo della lirica e della musica leggera, si esibiranno due categorie di cantanti: junior fino ai 13 anni e senior da 14 anni in su. La direzione artistica è di Claudio e Susy Gasperoni.

Le foto sono state realizzate da Claudia Giuseppetti e  riguardano le selezioni.

 

 

Altre foto le trovate nella pagina FB della fotografa Claudia Giuseppetti

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Storia di San Lussorio Martire

Si ritiene comunemente che Lussorio sia nato a Cagliari, nella seconda metà del III° secolo intorno all’anno 270 d.C.. Apparteneva ad una famiglia di rango elevato, ma idolatra e fu quindi educato secondo i principi della religione pagana. Cittadino romano di pieno diritto, poté accedere alla carica di “apparitor”.

Gli “apparitores” erano cittadini romani liberi che trasmettevano gli ordini di comparizione giudiziaria e godevano di vari privilegi economici e sociali.

Ma qualche cosa ha fatto sì che Lussorio si convertisse al Cristianesimo.

Secondo alcuni storici, la sua conversione deve attribuirsi in gran parte alla lettura di un Salmo della Bibbia. Lussorio si convertì alla Fede in modo cosi tenace da dedicarsi alla predicazione e non desistere mai neppure di fronte alle minacce di persecuzione.

Teneva le sorti dell’Impero Romano, Diocleziano, il quale tra il 303 e il 304 d.C., scatenò l’ultima e la più feroce delle persecuzioni contro i cristiani. La feroce persecuzione si estese pure sulla nostra isola e i seguaci di Gesù caddero a migliaia col nome di Cristo sulle labbra. Lussorio, accusato in quanto cristiano, fu caricato di catene e condotto alla presenza del Preside Delasio. Egli non cedette alle lusinghe ed alle minacce e la sua risposta fu quella di tutti i veri seguaci di Gesù, di tutti i confessori della fede, di tutti i Martiri gloriosi del Cristianesimo: “SONO CRISTIANO

Fu straziato in tutte le sue membra, flagellato a morte a Forum Trajani, odierna Fordongianus, qui  soffrì il primo martirio dal quale però non ebbe la morte.
Miracolosamente guarito si riprese  e continuò a predicare e diffondere il Vangelo in tutta la Sardegna.

Nuovamente catturato, Il Preside Delasio ne pronunciò la sentenza di morte; sentenza che venne eseguita in un luogo deserto vicino alla città di Cagliari (extra civitatem Calaritanam), presso Selargius.

Lussorio, conscio di quello che gli stava per accadere, si incamminò al luogo del supplizio con animo sereno. Lungo il cammino egli pregò e parlò della gloria del cielo; dinanzi al carnefice chinò il capo e la spada lo colpì a morte.

Caddero con lui due adolescenti, Cesello e Camerino, era il 21 agosto dell’anno 304 d.C. sotto l’imperatore Diocleziano.

Sempre in grado di attirare migliaia di turisti, la sagra  di san Lussorio a Selargius  sopravvive immutata nel tempo. La storia e la cultura
dell’isola si mescolano da una parte con la rievocazione di antiche ritualità e ancestrali superstizioni, dall’altra con motivi di fede.

Suggestive processioni in costume, musiche e balli tradizionali, degustazione di prodotti tipici, gare di poesia e di canto. Uno spettacolo in cui il sacro e il profano si fondono.

Ecco di seguito il programma di questa importante festa

FESTEGGIAMENTI SAN LUSSORIO 2013

ANTICA
SAGRA IN ONORE A SAN LUSSORIO DAL 19 AL 25 AGOSTO 2013

Visualizza
il programma

5° EDIZIONE FESTIVAL CANORO DAL 22 AL 23
AGOSTO 2013

Visualizza
il programma

Regolamento Festival Canoro

Modulo di iscrizione

LA
NOVENA IN ONORE A SAN LUSSORIO VERRA’ CELEBRATA DAL 19 AL 27 OTTOBRE 2013

Visualizza il programma

Ecco i nomi dei giovani cantanti che saliranno sul palco il 22 agosto
per la semifinale, mentre 5 Junior e 12 Senior passeranno alla Finale
del 23 Agosto davanti a Fabrizio Palma presidente di giuria

Simone Deiana,
Angelica Ibba,
Zena Apolito,
Filippo Nioi
Arianna Pinna,
Mattia Sanna,
Elisabetta Basile,
Cristina Loche,
Alessio Carta,
Alessio Pizzoni,
Carolina Cauli,
Jessica Pinna,
Maria Dessì,
Mirko Murgia,
Sandro Loporto,
Roberta Maria Arixi,
Giada Mameli,
Ilaria Porcu,
Francesco Scalas,
Alessio Medda,
Roberto Serra,
Martina Cardia,
Valentina Congiu,
Sara Pischedda,
Eleonora Valente,
Valentino Cocco,
Luca Porcedda,
Raffaele Moi,
Federica Cabras,
Fabio Pintus.

 

 

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »