Articolo taggato “regione Sardegna”

La Ciociara di Marco Tutino, importante appuntamento del

“Progetto di Internazionalizzazione”, realizzato e promosso da Unione Europea, Governo Italiano, Regione Sardegna e Teatro Lirico di Cagliari

 

La Ciociara di Marco Tutino che debutta, in prima esecuzione assoluta in Europa, venerdì 24 novembre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2017 del Teatro Lirico di Cagliari, è un importante appuntamento del Progetto “Rifunzionalizzazione del Parco della Musica e del Teatro Lirico di Cagliari – Internazionalizzazione e innovazione delle produzioni anche per la valorizzazione turistico-culturale degli attrattori territoriali”. Finanziato dal Piano d’Azione Coesione “Progetti strategici di rilevanza regionale” che valorizzano le priorità del POR FESR nell’ambito della Programmazione Unitaria 2014-2020, realizzato e promosso in collaborazione con l’Unione Europea, il Governo Italiano e la Regione Sardegna.

Il Progetto è stato avviato nell’aprile 2016 con le rappresentazioni dell’opera La campana sommersa di Ottorino Respighi che, dopo le recite cagliaritane, è approdata, nel marzo/aprile di quest’anno, alla New York City Opera, in occasione dei 90 anni dalla “prima” americana dell’opera.

È proseguito poi, durante tutto l’arco della Stagione musicale 2017, con La bella dormente, sempre di Ottorino Respighi che ha inaugurato la Stagione lirica cagliaritana, con le recite all’aperto, la scorsa estate, di Rigoletto di Giuseppe Verdi alla Forte Arena di Santa Margherita di Pula e de L’ape musicale di Lorenzo Da Ponte al Teatro Civico di Castello a Cagliari e in tre diverse località del circuito regionale, rilevanti per interesse storico-artistico, come Barumini, Dolianova e Villaspeciosa. In autunno al Progetto sono legati, oltre La Ciociara appunto, la I edizione del Concorso Internazionale di Canto lirico “Giusy Devinu” (settembre) e le recite de La fanciulla del West di Giacomo Puccini, che prima di Cagliari (ottobre) viene rappresentata all’Opera Carolina di Charlotte (aprile), alla New York City Opera (settembre) e, in questi giorni, è in scena al Teatro del Giglio di Lucca per poi proseguire a Pisa, Livorno e Ravenna.

 

Tutti nuovi allestimenti in importanti coproduzioni con altrettanto importanti teatri internazionali, le cui reciproche sinergie proseguono un percorso di collaborazione, scambio ed internazionalizzazione che giova certamente alla riuscita degli spettacoli ed al dialogo interculturale, oltre che ad ottimizzare energie e risorse.

 

«Abbiamo sostenuto con grande convinzione l’operazione del Teatro Lirico di Cagliari, un progetto importante che punta all’internazionalizzazione ed all’innovazione delle produzioni ma anche alla valorizzazione turistico-culturale degli attrattori territoriali della Sardegna. Stanziando 4 milioni e 700mila euro abbiamo deciso di completare questo progetto con un doppio obiettivo: favorire la sinergia fra le realtà artistiche della Sardegna, perché facendo rete creino un circuito regionale importante, e rafforzare le collaborazioni internazionali in modo da far conoscere ed esportare le nostre eccellenze, non solo culturali ma anche artistiche e ambientali in chiave di attrazione turistica. L’ottimo successo di questa operazione del Teatro Lirico, che è la nostra più grande impresa creativa, dimostra che la direzione è quella giusta. Abbiamo un patrimonio esclusivo, con caratteristiche uniche: le collaborazioni internazionali sono fondamentali per farle conoscere al mondo e la Giunta continuerà con forza a supportarle». (Raffaele Paci, Vicepresidente della Regione Autonoma della Sardegna)

 

«Esprimo grande soddisfazione per il Progetto di Internazionalizzazione del Teatro Lirico di Cagliari, promosso dalla Regione Autonoma della Sardegna, che sta riscuotendo unanimi consensi a livello regionale, nazionale ed internazionale. Proseguiremo con determinazione su questa strada, anche nei prossimi anni, per rappresentare la musica e l’opera italiana nel mondo». (Claudio Orazi, Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari)

 

La Ciociara viene replicata: sabato 25 novembre alle 19 (turno G); domenica 26 novembre alle 17 (turno D); martedì 28 novembre alle 20.30 (turno F); mercoledì 29 novembre alle 20.30 (turno B); venerdì 1 dicembre alle 20.30 (turno C); sabato 2 dicembre alle 17 (turno I); domenica 3 dicembre alle 17 (turno E). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 28 novembre alle 11, giovedì 30 novembre alle 17 (speciale famiglie e associazioni) e venerdì 1 dicembre alle 11.

Ai giovani under 30 sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

Cagliari, 22 novembre 2017

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Pubblicato dalla Fondazione Sardegna Film Commission in collaborazione il Comune di Cagliari. Il fondo è di 150.000 euro. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 20 del 15 ottobre 2015

Dopo il positivo riscontro dell’edizione 2014 del Bando “Filming Cagliari” sviluppato dal Comune di Cagliari con la Fondazione SARDEGNA Film Commission, per incentivare l’investimento delle produzioni cinematografiche e audiovisive nel territorio della città di Cagliari e per creare nuove opportunità occupazionali ai professionisti locali, per l’anno 2015  il Comune di Cagliari d’intesa con la Fondazione SARDEGNA Film Commission, conferma ed incrementa a Euro 150.000 il fondo da destinare alle produzioni di Lungometraggi narrativi e Fiction televisive.

Bando Filming Cagliari 2015

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Sapere che il teatro domani sarà tutto esaurito è un motivo di grande gioia e soddisfazione professionale. L’opera è nata per tre teatri sardi di piccole dimensioni e quello di domani sarà il Teatro di Alghero. In questa cittadina di origine catalana, rinomata per il turismo oltre che per le bellezze naturali, il teatro riaprirà domani con la nostra rappresentazione donizettiana. Sono passati più di 100 anni dall’ultima esecuzione di Elisir d’amore. La stampa locale ha dato notizia della grande richiesta di partecipazione del pubblico e il Comune stava  pensando addirittura  di allestire un mega schermo per  dare la possibilità a chi è rimasto fuori di godere dello spettacolo.

Lo spettacolo è stato prodotto dal Teatro Lirico di Cagliari ed ha come interpreti :Elisabetta Scano (Adina), Camillo Facchino (Nemorino), Valeriu Caradja (Belcore), Enrico Maria Marabelli (il dottor Dulcamara), Vittoria Lai (Giannetta). La regia è di Primo Antonio Petris, i costumi di Marco Nateri  le luci di Loïc François Hamelin.

L’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico sono diretti dal maestro concertatore e direttore Francesco Pasqualetti. Il maestro del coro è Marco Faelli.

Ecco una mia video- intervista al direttore d’orchestra che racconta come è iniziata la sua avventura professionale nel mondo della musica

 


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

I lavoratori del Lirico di Cagliari protestano contro una dirigenza inadeguata, vera causa dei mancati finanziamenti indispensabili per il proseguo dell’attività lirico-sinfonica.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

In occasione di un corso per  Management dello spettacolo che sto frequentando, ho assistito ieri ad una lezione veramente interessante. Protagoniste dell’evento due figure importanti del mio settore: Angela Rita Carruxi e Mimma Gallina.

La prima, Angela Rita Carrusci, responsabile settore spettacolo Regione Autonoma della Sardegna , ha descritto in maniera particolareggiata quello che è il percorso da seguire per ottenere i finanziamenti regionali nell’ambito delle associazioni legate allo spettacolo: come nasce un’associazione, le caratteristiche che deve avere, come richiedere i finanziamenti, la modulistica. Insomma mi ha aperto un mondo che conoscevo solo da un verso.

 Mimma Gallina, che insegna Organizzazione teatrale presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, ci ha erudito su come nasce uno spettacolo teatrale. Quest’argomento è stato un rivivere ciò che è la mia vita quotidiana, anche se lei ha raccontato la vita del teatro di prosa soprattutto nelle tourneè. Ci sono tradizioni che sono rimaste nel tempo come ad es. l’importanza per un attore dell’assegnazione del camerino, ma anche la direzione della compagnia, le retribuzioni, la disciplina, fino a raccontare aneddoti della vita dei teatranti di un tempo legati ai trucchi, ai costumi alle piazze ecc.

Se qualcuno volesse approfondire questi argomenti, può trovare interessanti questi link:

Regione Sardegna spettacoli finanziamenti

Mimma Gallina

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

I contributi per circuiti, festival, rassegne teatrali e musicali

CAGLIARI 18 GENNAIO 2012 – L’Assessorato della Pubblica istruzione informa che a partire dal 1° febbraio 2012 è possibile presentare le domande per la concessione dei contributi per circuiti, festival, rassegne teatrali e musicali organizzati da soggetti privati previsti dalla legge regionale n.1 del 1990 art. 56.

I contributi possono essere concessi a favore di enti ed organismi privati operanti nel campo del teatro e della musica, e devono essere destinati alla attuazione di programmi annuali o stagionali di danza, musica e teatro, riguardanti la produzione e la distribuzione di spettacoli rappresentati in luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio regionale. Le attività devono essere svolte essenzialmente senza scopo di lucro e devono avere carattere di stabilità e continuità.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato nelle ore 13.00 del 15 febbraio 2012.

Dal 16 febbraio e fino alle ore 18 del 28 febbraio potranno essere presentati i rendiconti relativi all’attività 2011 utilizzando la modulistica predisposta dall’Assessorato e pubblicata tra gli allegati.

Consulta i documenti

Informazione a cura dell’Urp della Presidenza

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ho sempre avuto un desiderio dentro di me ed è quello di vedere riunite in un unica voce tutte le realtà teatrali e di cultura della Sardegna: dalla musica al teatro dalla danza agli spettacoli d’animazione e di burattini. Un sogno che in parte ieri mattina si è avverato.

C’erano personaggi ormai storici per il teatro sardo come Mario Faticoni o Gianluca Medas, rappresentanti di Is Mascarreddas di Fueddu e Gestu, della Fabbrica Illuminata e ancora tantissimi altri  rappresentanti  uniti in un’ unica voce per protestare contro i tagli finanziari,( che rischiano di far chiudere molte di esse), davanti agli uffici della Regione in viale Trieste, per poter trovare un punto d’incontro con l’assessore Sergio Milia. C’eravamo anche noi, del Teatro Lirico a sostegno e solidarietà.
Grande delusione per l’accoglienza , da parte degli impiegati regionali che, vedendo tanti artisti salire ai piani alti si sono spaventati, non so bene perchè, invitando con arroganza a lasciare immediatamente i corridoi con la scusa che si impediva il passaggio.  Sembrava quasi che facessimo paura nonostante ci fosse silenzio e ordine.Eppure molte di queste persone, in tante occasioni sono venute a teatro ad applaudirci!

Vabbè, l’Italia non cambia soprattutto per coloro che, appena acquisiscono un po’ di potere, siano essi dirigenti o uscieri, si sentono padroni del mondo e usano il loro “potere” per sentirsi realizzati.


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

vacca gisellaCagliari – Conferenza stampa per la presentazione del Festival Terre Sorelle
Ex Convento Frati Minori

Venerdi 29 luglio, alle ore 11.30, presso la Cineteca Sarda in viale Trieste n° 118/126, a Cagliari, si terrà una conferenza stampa per la presentazione della seconda edizione del festival:

Terras Sorris -Terre Sorelle
- l’Accoglienza si fa Musica e Poesia -

Ideazione e direzione artistica di Gisella Vacca

Il festival, che si terrà presso il suggestivo sito archeologico dell’Antico Convento, a Genoni (Or), il 19, 20 e 21 agosto, è patrocinato e finanziato dall’Amministrazione Comunale di Genoni, dall’Assessorato Regionale al Turismo, dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Oristano, dalla Fondazione Banco di Sardegna, dalla Comunità Montana Sarcidano-Barbagia di Seulo, dalla Cineteca Sarda e dal Consorzio Turistico Sa Perda ‘e Iddocca.
L’organizzazione è a cura del Coro Santa Barbara di Genoni e dell’Amministrazione Comunale.

Al festival partecipano musicisti, poeti e altre interessanti figure dell’arte e della cultura, provenienti da Catalogna, Spagna, Corsica e Sardegna. Quest’anno si prevede inoltre la partecipazione del Kurdistan come terra ospite straordinaria…

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto di I. Macutan

Foto di I. Macutan

Questa sera e domani al Teatro lirico di Cagliari ci sarà un concerto di musiche risorgimentali dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia
Il concerto è aperto a tutti, ma per gli abbonati sarà in omaggio.

Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna.
Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e tutti i lavoratori del Teatro Lirico di Cagliari invitano i Signori abbonati a prendere parte alla serata.
L’invito può essere ritirato gratuitamente, sino ad esaurimento posti, rivolgendosi alla Biglietteria del Teatro Lirico, su presentazione della tessera di abbonamento alla Stagione concertistica 2010-2011 od alla Stagione lirica e di balletto 2010.

Si esibiranno i soli il coro e l’Orchestra del Teatro Lirico diretti da Salvatore Percacciolo. Il maestro del coro è Fulvio Fogliazza.

Il programma musicale prevede: Norma: Sinfonia di Vincenzo Bellini; Ernani: Si ridesti il Leon di Castiglia, Attila: Preludio, I Lombardi alla prima crociata: O Signore, dal tetto natìo, Giovanna d’Arco: Sinfonia, Macbeth: Patria oppressa, Luisa Miller: Sinfonia, La forza del destino: Il santo nome di Dio Signore, Nabucco: Sinfonia, Gli arredi festivi, Va, pensiero di Giuseppe Verdi.

Le voci solistiche saranno quelle dei soprani Stefania D’Angeli e Beatrice Murtas, dei bassi Antonello Pippia e Alessandro Frabotta.


Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it ; www.teatroliricodicagliari.it



Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

teatro-di-cagliari2Con molta ansia e preoccupazione oggi si attende il verdetto che riguarda la nuova nomina del Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari.

Ieri intanto sono stati nominati  i due rappresentanti della Regione come nuovi consiglieri  di amministrazione: sono Gualtiero Cualbu e  Felicetto Contu . Nuovi si fa per dire perchè facevano già parte del vecchio consiglio, lo stesso che  ha firmato tanti bilanci con falle che facevano acqua da tutte le parti.

La nomina, su proposta dell’assessore dei Beni culturali, Sergio Milia, si è resa necessaria a seguito della scadenza del Cda il 19 settembre scorso. Ciò che ci auguriamo tutti noi dipendenti è ,che almeno il nuovo sovrintendente, arrivi con un bel programma di risanamento, con voglia di dialogo e confronto con i sindacati e lavoratori e l’impegno a navigare tutti nella stessa direzione con l’intento di  salvare il teatro dalla chiusura.  presidioIl dialogo col pubblico avvenuto in questo mese e mezzo di presidio, è stato importante per capire ciò che ha determinato la fuga di tanti abbonati . Naturalmente il malcontento principale è la programmazione che subisce troppe variazioni e poi il disagio della biglietteria traferita al box office, (da un’altra parte della città) per gran parte della settimana.

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

leddaverQuesta sera alle ore 21.00 in Piazza Cesare Battisti a Rieti, spettacolo di ricerca di fusione fra antico e moderno, l’opera “Etnika”, che  trae ispirazione dalla cultura sarda e che di essa rappresenta una spettacolare sintesi.
“Etnika” prende spunto dalla letteratura dell’Isola (dalle pagine di Francesco Masala e Sergio Atzeni in particolare), dalle sue atmosfere, dai colori, i suoni e le immagini di una terra unica.

Testimone di un grande passato, ma anche aperta alle influenze delle culture più lontane e più nuove. Nello spettacolo, firmato dal regista e coreografo Mvula Sungani, la danza nobile si fonde con ritmi e movimenti etnici.

Le musiche originali sono di Mauro Palmas, talentuoso musicista cagliaritano che ha al suo attivo collaborazioni con artisti come Don Cherry, Enrico Rava e Noa, e, nella loro moderna elaborazione, richiamano melodie legate alla tradizione popolare, con le voci e gli strumenti che le sono propri. Ad interpretarle Luigi Lai, il più grande suonatore vivente di Launeddas, Elena Ledda, una delle più rappresentative voci del Mediterraneo, un ensemble di ottimi musicisti.

Completano il cast l’attrice Lia Careddu del Teatro di Sardegna e la prima ballerina della compagnia CRDL, Emanuela Bianchini.
Con “Etnika” si vuole esportare la cultura sarda non solo in tutta Italia ma anche all’estero, suscitando così la curiosità dei turisti. L’intento è quello di sostenere il patrimonio immateriale della Sardegna, attualizzandolo attraverso la parola, la danza e la musica.
Etnika è inserito nella programmazione del  Reate Festival, l’evento culturale multidisciplinare che nasce sotto il segno dell’eccellenza non solo nel panorama italiano ma anche in quello internazionale. Tre le sezioni in cui si divide la manifestazione: Belcanto, Jazz e Danza. Il progetto – promosso dalla Fondazione Flavio Vespasiano che, nella città di Rieti, persegue la diffusione, la promozione e lo sviluppo dell’arte e delle diverse forme di spettacolo dal vivo, dal teatro di prosa alle esibizioni musicali lirico-sinfoniche, dalle manifestazioni jazzistiche e sperimentali alla danza classica e contemporanea – si snoda su obiettivi ampi ed ambiziosi tra i quali diffondere e far conoscere le professionalità del territorio sparse per il mondo. Lo dimostra l’indiscusso spessore mondiale dei protagonisti degli spettacoli in programma: da quelli del belcanto a quelli del jazz, passando per le figure di spicco della danza e della musica etnica, fino ad arrivare ai talenti della musica sacra. Scopo principale del Festival è promuovere la cultura come volano di sviluppo per il territorio locale e restaurare, in una sede eletta quale il teatro Flavio Vespasiano, dotato della migliore acustica al mondo, il vero stile del Belcanto quale patrimonio che l’Italia ha ormai da troppo tempo disperso.

Etnika è un progetto di promozione della Regione Sardegna

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »