Articolo taggato “recital”

 

Poco tempo fa ho ritrovato un collega che avevo perso di vista da quasi un ventennio. Lui cantò al Teatro Lirico di Cagliari per un paio d’anni  poi decise di trasferirsi a Roma .

Si presentò alle audizioni  per tenore al Teatro dell’Opera superandole. Decise quindi di rimanere in pianta stabile fino alla pensione.

Tornato in Sardegna ha continuato la sua attività di cantante  e organizzatore di concerti per la sua associazione culturale  a sfondo benefico  e dove promuove anche  giovani artisti che vogliono sperimentarsi davanti ad un pubblico.

La storia di Alessandro Scanu è molto singolare. Cosa lo ha portato al mondo dell’Opera? Come mai nel pieno di  una carriera all’interno di una nota azienda  ha deciso di mollare tutto per il palcoscenico? Aveva mai cantato prima di allora?

Tutto questo ed altro,  Alessandro lo racconta in un libro (Casa editrice GIA) che presenterà a Roma Venerdì 29 settembre alle ore 19.  Nella stessa serata terrà un recital  di canzoni e romanze, accompagnato al pianoforte dal Maestro Antonio Pergolizzi .

L’evento  rientra nell’ambito della 36esima edizione de : ” L’Isola che c’è..La Sardegna incontra Roma…..

La rassegna si svolgerà nel rione Montesacro. Mercatino Conca d’Oro.

Tutti i sardi che si trovano a Roma, sono invitati.

Tutte le info e curriculum sul suo sito cliccando di seguito

 http://tenorealessandroscanu.blogspot.it/

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

La tecnica del belcanto italiano  è sempre più ricercata in particolar modo dagli studenti e artisti stranieri che scelgono di frequentare masterclass e perfezionamenti direttamente qui Italia. Molti di loro (tantissimi dai paesi del sol levante) si trasferiscono nel nostro paese per carpire i segreti della tecnica vocale da maestri italiani.  In questa caso sarà un artista italiano, e per la precisione sardo, a recarsi in un paese molto diverso dal nostro per temperature e temperamento: la Norvegia

Il baritono algherese Domenico Balzani  è stato invitato ad Oslo, presso l’Accademia delle arti, a tenere una masterclass di tecnica vocale e un recital dove interpreterà le più belle arie da camera italiane  di Tosti , Rossini e Donizetti, accompagnato al pianoforte dal maestro Tore Dingstad.

Un particolare: il baritono  ha deciso di inserire nel suo programma anche un brano in algherese come omaggio alla sua città di origine.

 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto Bernard-Rosenberg

Il prezioso recital del violoncellista Mischa Maisky,

sabato 18 febbraio alle 19, per la Stagione concertistica 2017

 La Stagione concertistica 2017 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue, sabato 18 febbraio alle 19 (turno B), con la seconda, altrettanto imperdibile, serata di ottima musica da camera con un’altra magnifica stella che ritorna a Cagliari dopo nove anni di assenza (l’ultima esibizione, con la figlia Lily, risale al 22 febbraio 2008): il violoncellista lettone, tra i più grandi del mondo, Mischa Maisky che affascinerà il pubblico con la sua interpretazione delle Suite di Johann Sebastian Bach.

Il programma musicale della serata, appunto interamente dedicato al genio creativo di Johann Sebastian Bach (Eisenach, 1685 – Lipsia, 1750), prevede: Suite n. 3 in Do maggiore BWV 1009; Suite n. 2 in re minore BWV 1008; Suite n. 6 in Re maggiore BWV 1012.

Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

La Stagione concertistica 2017 prevede due turni di abbonamento (A, B), per 11 concerti ciascuno.

La campagna abbonamenti per la Stagione concertistica prosegue con i nuovi abbonamenti (11 spettacoli) già in vendita da lunedì 16 gennaio 2017.

Da sottolineare, inoltre, la possibilità di acquistare da mercoledì 11 gennaio 2017 i biglietti per tutti gli spettacoli della Stagione concertistica; lo stesso servizio è possibile anche online attraverso il circuito di prevendita www.vivaticket.it.

 

Ai giovani under 30 sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di abbonamenti e biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

 

Mischa Maisky – Può vantarsi di essere l’unico violoncellista al mondo ad aver studiato sia con Mstislav Rostropovich che con Gregor Piatigorsky. Rostropovich ha lodato Mischa Maisky con le seguenti parole: «…one of the most outstanding talents of the younger generation of cellists. His playing combines poetry and exquisite delicacy with great temperament and brilliant technique.» Nato in Lettonia, ha studiato in Russia e, dopo il suo rimpatrio in Israele, Mischa Maisky è stato accolto con grande entusiasmo a Londra, Parigi, Berlino, Vienna, New York, Tokyo e in tutti gli altri più importanti centri musicali. Mischa Maisky si considera un cittadino del mondo: «Suono un violoncello italiano, con archetti francesi e tedeschi, corde austriache e tedesche. Mia figlia è nata in Francia, mio figlio maggiore in Belgio, il terzo in Italia e il più piccolo in Svizzera. Guido un’auto giapponese, indosso un orologio svizzero, una collana indiana e mi sento a casa ovunque ci siano persone che amano la musica classica.» Durante gli ultimi 25 anni, con contratto in esclusiva per la Deutsche Grammophon, ha effettuato più di 30 registrazioni con orchestre quali: Wiener Philharmonic, Berliner Philharmonic, London Symphony, Israel Philharmonic, Orchestre de Paris, Orpheus und Chamber Orchestra of Europe. Nel 2000 l’artista ha raggiunto uno dei momenti più alti della sua carriera, impegnando l’intero anno in una lunghissima tournée dedicata a Bach con più di 100 concerti. A dimostrazione della grandissima ammirazione dell’artista per il grande compositore, Mischa Maisky ha registrato le Suite di Bach per la terza volta. Le sue registrazioni sono state acclamate dai critici di tutto il mondo e sono state premiate per ben 5 volte con il prestigioso “Record Academy Prize” a Tokyo, 3 volte con il “Deutscher Schallplattenpreis”, inoltre con il “Grand Prix du Disque” a Parigi e con il “Diapason d’Or of the Year”, cosi come con le ambite Grammy nominations. Musicista di vera fama mondiale, ospite regolarmente dei maggiori festival internazionali, ha collaborato con direttori quali: Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Lorin Maazel, James Levine, Vladimir Ashkenazy, Giuseppe Sinopoli, Daniel Barenboim, e con musicisti quali: Martha Argerich, Radu Lupu, Nelson Freire, Evgeny Kissin, Lang Lang, Peter Serkin, Gidon Kremer, Yuri Bashmet, Vadim Repin, Maxim Vengerov, Joshua Bell, Julian Rachlin, Janine Jansen.

 

Cagliari, 16 febbraio 2017

 

 

 

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Giovedì 21 maggio alle 20.30 (turno B) si chiude la Stagione concertistica 2015 con un curioso e interessante recital del mezzosoprano Anna Maria Chiuri.

La Chiuri è un’artista che ha calcato i palcoscenici più importanti del mondo con il classico repertorio di mezzosoprano-contralto ma ora vuole sperimentarsi in qualche cosa che  esce fuori dai suoi schemi: la musica leggera.

Al pianoforte sarà accompagnata dal maestro Roberto Barrali.

Il programma prevede brani della canzone d’autore contemporanea, in uno spettacolo intitolato Parigi, Roma, New York, Vienna – Le Donne.

Sotto un video in cui la Chiuri illustra il suo concerto

 Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

 Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto P. Tolu

Era il 1986, poco più che trentacinquenne, Roberto Cappello , si esibiva per la prima volta a Cagliari, con un recital pianistico dedicato a Franz Listz, con le difficili partiture degli “Etudes d’execution trascendante nn. 1-12” .

Uno dei pianisti italiani più autorevoli e vincitore, nel 1976, del prestigioso Concorso pianistico internazionale “Ferruccio Busoni” si ripresenta ancora con un recital solistico, dopo il concerto con l’Orchestra del Teatro Lirico dello scorso aprile.

 Il programma musicale della serata, uno scintillante impaginato che vede dialogare fantasticamente compositori diversi per provenienza e cultura, prevede: Le stagioni op. 37b di Pëtr Il’i? ?ajkovskij; La valse di Maurice Ravel; An American in Paris e Rhapsody in blue di George Gershwin.

 mercoledì 6 maggio alle 20.30 (turno B)

 Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

 Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Roberto Cappello – Una tecnica trascendentale, una raffinatissima sensibilità artistica e spirituale, un costante impegno culturale ed intellettuale nella scelta del repertorio volto ad esaltarne i più alti contenuti, pongono l’arte interpretativa di Roberto Cappello ai vertici del concertismo contemporaneo. Dopo la vittoria del “Premio Busoni” (1976), ha iniziato una grande e nobile carriera che lo ha visto acclamato protagonista nei teatri più prestigiosi di tutto il mondo, sia nelle vesti di solista, che con orchestra e formazioni da camera. All’intensa ed aristocratica attività concertistica, affianca, con esemplare rigore ed impegno, quella didattica, che prevede numerosi masterclass, seminari e corsi di perfezionamento. In virtù della sua riconosciuta capacità di un giudizio sereno ed obiettivo è costantemente invitato a presiedere le giurie di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Attualmente ricopre la carica di Direttore del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito“ di Parma.

 mercoledì 6 maggio alle 20.30, per la Stagione concertistica 2015

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

C’è chi ha avuto la fortuna di assistere al debutto scaligero nella sua intensa Carmen di Bizet, chi al Metropolitan di New York o in questi giorni all’Arena di Verona. Io l’ho conosciuta al Teatro Lirico nel ruolo di Doulcinée in Don Quicotte . Una voce di mezzosoprano fuori dal comune  per intensità colore e timbro. Credo davvero una delle più belle di questo secolo , accompagnata da un carattere aperto, allegro e gioviale. Lei è Anita Rachvelishvili  , georgiana di nascita e ora cittadina americana . I teatri di tutto il mondo fanno a gara per averla nelle loro stagioni. Tante opere e concerti. Ma non si immagini una cantante piena di fissazioni e chiusa nel suo guscio. Lei intanto è giovanissima non solo d’età ma anche di testa e così com’è, ama anche sperimentare cose nuove. Quando venne in teatro mi colpì il fatto che non avesse spartito al suo seguito ma l’Ipad , che di spartiti ne conteneva diversi. Mi confessò che lo usava per praticità, in aereo, durante i suoi continui spostamenti, per poter studiare le altre opere che avrebbe dovuto cantare nei mesi successivi.

In questi giorni mi sono imbattuta nel video di un suo concerto completamente diverso dal suo repertorio: il tango argentino di Astor Piazzolla in una intensa esibizione di “Yo Soy Maria de Buenos Aires“.

Ascoltatela e poi mi direte. Riusciremo a riportarla a Cagliari magari con questo bellissimo repertorio? Sponsor fatevi avanti!!


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Siete appassionati di Lieder? Oppure non sapete cosa sono e vi piacerebbe conoscerli?

Ecco allora  la serata che fa per voi.   Il soprano Barbara Crisponi e il pianista Stefano Cocco vi proporranno delle belle pagine di musica liederistica nella loro forma più raffinata  fra musica e poesia.

C’è una caratteristica che mi ha sempre affascinato di questo genere  musicale cameristico: la scrittura musicale del pianoforte non ha la struttura dell’accompagnamento alla voce ma  è simile a quella della voce. La voce e lo strumento quindi,  si danno spazio a vicenda in un dialogo poetico e amalgamandosi fra  loro.

Saranno proposti i Dichterliebe di R. Schumann, su testi di Heine, e Italienisches Liederbuch di H. Wolf.

A completamento del concerto, le suggestive 5 Melodie Popolari Greche (in francese) di M. Ravel.

Il concerto si terrà al  Teatro di Serrenti - domenica 8 Giugno alle 19,30

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Domenica 8 giugno Stefano Bollani si esibirà al Teatro alla Scala per la prima volta in un recital di pianoforte.

L’occasione è benefica, nel ventesimo anniversario dalla nascita di Fondazione Progetto Arca, onlus nata con lo scopo di fornire un aiuto concreto a quanti versano in stato di grave povertà ed emarginazione e favorirne l’integrazione sociale.

Nel suo concerto in “Piano Solo”, Bollani non si atterrà a una scaletta prestabilita, ma le darà vita sul momento seguendo la linea-guida dell’improvvisazione, muovendosi liberamente all’interno dei molti ambiti musicali nei quali ha sperimentato nel corso degli anni.

Affermatosi nel jazz, Bollani si è dedicato a diverse collaborazioni spaziando dal pop-rock italiano alla musica brasiliana, da quelle di matrice cinematografica e teatrale fino alla musica classica. Nel 2012 si è esibito al Teatro alla Scala, insieme alla Filarmonica, in un programma per pianoforte e orchestra, con brani di Gershwin e Ravel, diretto da Riccardo Chailly.

Il ricavato del concerto finanzierà il progetto “Bambini e povertà in Italia: un aiuto subito!” che sarà avviato da Progetto Arca a settembre 2014 e avrà la durata di un anno. Il progetto nasce con l’obiettivo di proteggere bambini e bambine dalla povertà e dalle privazioni materiali e psicologiche attraverso azioni di risposta ai bisogni primari e interventi di reintegrazione sociale. Focalizzato sulle aree di Milano e Napoli, il progetto mira a sostenere i bambini e le loro famiglie tramite servizi di housing sociale, sostegno alimentare con pacchi viveri, distribuzione di indumenti e giochi per bambini, assistenza durante il percorso di reintegrazione sociale e monitoraggio costante della situazione.

Informazioni e prevendita telefonica al n° 02 465.467.467 (da lunedì a venerdì – ore 10/13 e 14/17).

Biglietti da 15 a 100 euro – esclusi i diritti di prevendita.
Altre prevendite:
www.vivaticket.it
www.progettoarca.org
www.stefanobollani.com

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Diplomata in Pianoforte e in Canto al Conservatorio di Cagliari,  è sembrato doveroso ricordare la carriera e la vita del celebre soprano Giusy Devinu con una Commemorazione proprio in quel palcoscenico che l’ha vista protagonosta dei suoi primi saggi

La serata promossa dai colleghi Gianluca Belfiori Doro e Maurizio Moretti propone  in suo ricordo un concerto con un repertorio di autori francesi all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari G.P. Da Palestrina  Venerdì 12 luglio h.21.

Come è noto Giusy Devinu è sempre stata attenta e sensibile riguardo lo studio dei giovani cantanti del Conservatorio di Cagliari, si è pensato di comune accordo di devolvere i biglietti della serata per delle borse di studio in sua memoria destinante proprio ai giovani studenti di canto del Conservatorio cagliaritano

Il costo del biglietto è di 10 euro in prevendita direttamente al botteghino dell’Auditorium di Via Bacaredda a Cagliari o tramite questo blog scrivendo una mail ad ottottobre@tiscali.it


La serata che sarà presentata da Ambra Pintore prevede un recital del contraltista
Gianluca Belfiori Doro e del pianista Maurizio Moretti. Di seguito il programma.

 

 

 

 

F. Poulenc
- Hôtel
- Le Bestiaire
• Le dromedaire
• La chèvre de Thibet
• La sauterelle
• L’écrevisse
• La carpe

~ J. Massenet – Elegie

~ D. Milhaud – Chansons de négresse
• Mon histoire
• Abandonnée
• Sans feu ni lieu

~ F. Chopin
• Notturno op. postuma in Do# minore
• Notturno op. postuma in Do minore
• Mazurca op. 67 n° 4

~ M. Ravel – Deux Mélodies Hébraïques
• L’énigme éternelle
• Kaddisch

~ F. Poulenc – Les chemins de l’amour

~ E. Satie
• Daphénéo
• Je te veux

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »