Articolo taggato “raccolta”

Nella raccolta di poesie e canzoni  intitolata Passato, presente e futuro,  l’autore  Fernando Cuccu canta l’amore infinito per la sua amata .

Un amore ritrovato, dopo tantissimi anni, in cui si pensava che il destino avesse deciso diversamente. In questa silloge è tangibile la  gioia dell’autore per quell’amore che pareva perduto. Un amore nato in giovane età, tra  due anime artistiche che guardavano lontano ammirando e amando la bellezza della più bella opera d’arte mai esistita: la natura, ed in particolare della propria terra di Sardegna.

Il tuo respiro”  : …e respiri forte e più forte ancora, decisa come una farfalla tra i fiori del campo.

Nel buio una rosa“: Scende la sera sui monti, chiaro di luna sul mare, tu sulla sabbia racconti della tua voglia d’amare.

Per l’amore che lo lega alla sua terra non potevano mancare anche le poesie in limba. Ismeraldos, completa di traduzione, chiude la raccolta.

 Fernando Cuccu ha incontrato la sua amata la prima volta quando tutti gli elementi descritti in precedenza erano presenti,  completati dalla grande passione per la musica. Lo recita bene nella poesia del 1974

lei venne nel mio gruppo, la sua voce era gentile, suonavo la mia vecchia chitarra e lei chiese  ancora di me, era come la brezza sul mare…

La musica e la sua terra spingono Cuccu a trasformare alcune  poesie in canzoni. La bella collaborazione col musicista cagliaritano Andrea Costa e gli arrangiamenti del maestro di Baradili Luis Fregapane ex chitarrista dei Nuovi Angeli , hanno prodotto dei brani che sono stati presentati anche in rassegne, festivals e persino a concorsi come quello dedicato a Lucio Dalla. Proprio qui, il brano Musica addosso, (non presente nella raccolta) è arrivato fra le prime posizioni.

 

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

minilogoPaperblog individua i migliori articoli creati sui blog.

Obiettivo principale di questo contenitore é che il maggior numero di lettori possa

aver accesso a un sempre maggior numero di articoli di qualità.”
Esperti, appassionati, nuovi talenti condividono i loro articoli
e meritano di essere conosciuti!
E’ online paper blog il nuovo social media partecipativo che vuole dare spazio ed il giusto riconoscimento a tutti quei bloggers che giornalmente condividono il loro sapere sulla rete.
Paper blog nasce proprio per localizzare i contenuti più interessanti che girano in rete per presentarli ad un’ampia platea di lettori.
Tante le categorie da spulciare su paper blog, tra cui la tecnologia, la moda, l’arte, la musica, la politica le curiosità

Insomma tutto ciò che può interessare in un unico luogo.

Uno strumento a disposizione di bloggers, lettori, navigatori indipendenti che avranno la possibilità di trovare articoli di qualità.

Paperblog

Tag:, , , , ,

Comments 4 Commenti »

Con una collega ieri si parlava dell’utilità e dell’importanza che possono avere le collezioni.

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

No, non devo parlare nè del Grande fratello e nè della Fattoria.
Ho ricevuto in questi giorni il depliant riguardante le regole sulla raccolta differenziata.
Una grande conquista, a mio avviso, e soprattutto una vera forma di civiltà.
Nel depliant ci sono vari elogi ai cittadini per il bel risultato ottenuto, per la costanza e il rispetto di tutte le norme che stanno rendendo la città più vivibile per tutti ma.. un ma c’è sempre e in questo caso è proprio un MA!!!!
Nell’ultima pagina del depliant ci sono 10 domande  dei cittadini (o di chi ha stilato il foglio) dove la nona domanda è:
"Ho visto un mio vicino di casa che non separava i rifiuti e buttava i sacchetti senza rispettare gli orari. A chi posso segnalarlo?"
Naturalmente seguiva un numero verde dove il cittadino coscienzioso povrà telefonare per fare la SPIA.
Ma il muro di Berluno non è stato abbattuto 20 anni fa con le sue spie comuniste?
Anche a me è capitato di buttare la spazzatura fuori orario e il motivo era semplice: dovevo partire e non potevo certo lasciare l’umido a casa per una settimana a puzzare!
Nel palazzo di mia mamma ad esempio, sono tutti anziani e a volte le badanti portano  la spazzatura quando vanno via, e capita che qualche volta non sia nell’orario esatto.
Nessuno di questi anziani è in grado di vestirsi e di scendere al buio in pieno inverno.
Allora? Dobbiano segnalarli e metterli alla berlina perchè non rispettano gli orari?
Ma daiii!! Questo numero verde per le spie ritengo che sia un vero atto d’inciviltà e basta!

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Così si presenta questa mattina quell’angolo che fino ad un anno fa era un piccolo paradiso: la mia veranda. Una piccola Napoli dei tempi peggiori.

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments 3 Commenti »