Articolo taggato “presentazione”

 COLORIAMO GLI ANIMALI  Editore S’ALVURE di ORISTANO è il nuovo libro di Monica Tronci,  artista della plastilina .
Il libro, frutto di un lungo lavoro di ricerca, indirizzato ai ragazzi delle scuole primarie, racchiude un’ interessante sinergia per lo sviluppo dei ragazzi e per la conoscenza della lingua sarda e delle tradizioni popolari. Contiene i disegni da colorare, le filastrocche in sardo campidanese e terralbese e italiano, tratti da uno dei libri precedentemente pubblicati dall’autrice, I plastilibri , Sa vida in su sattu.
“Ho ristampato il libro sulle verdure grazie ad uno sponsor. Is bidrureddas nella ristampa ha qualche novità. Ha la traduzione di tutti i testi in inglese e un nuovo tutorial per la realizzazione di un ortaggio in plastilina, tratto dai personaggi del libro.
Alle presentazioni illusto il nuovo ma anche i lavori precedenti.
Giovedì 18 gennaio ad Oristano al Centro Servizi Culturali UNLA in via Carpaccio 9, sarà presente anche l’editore Massimo Pulisci di S’Alvure
Sabato 20 gennaio a Cabras sarò ospite dell’Associzione culturale Libriamoci presso lo Spazio yoga Kirin in via G. D’Annunzio.
Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il Quintetto Sardò presenta il suo nuovo CD intitolato da “Debussy a Piazzolla“, dedicato interamente alla figura del Maestro Onofrio Figliola recentemente scomparso.

Onofrio fu insegnante di pianoforte al Conservatorio di musica di Cagliari, ricoprì l’incarico di Maestro del coro del Teatro Lirico di Cagliari e si dilettò come trascrittore di musica.
Il ricavato del biglietto di Euro 10, comprensivo del cd e dell’ingresso al concerto, verrà parzialmente devoluto al progetto ” Musica e Lettura” ad opera del reparto pediatrico dell’ospedale microcitemico di Cagliari, promosso dalla Fondazione Giulini e sovvenzionato dall’azienda Secauto.

Presenterà l’evento il giornalista Fabio Marcello.

 

Domenica 14 gennaio 2018 dalle ore 18:00 alle ore 19:3

Aula magna del Seminario Arcivescovile – Via Monsignor Cogoni 9 – Cagliari

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

al Teatro Lirico di Cagliari

 Mercoledì 6 dicembre, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, la giornalista e critica di danza Silvia Poletti, in sostituzione dell’annunciata ed improvvisamente indisposta Elisa Guzzo Vaccarino, presenta Il lago dei cigni di Pëtr IIl’ic Cajkovskij, in un incontro con il pubblico. Il balletto fantastico in due atti e quattro scene viene rappresentato, mercoledì 13 dicembre alle 20.30 (turno A), a conclusione della Stagione lirica e di balletto 2017 del Teatro Lirico di Cagliari.

L’ingresso alla presentazione è libero.

 Silvia Poletti – Nata a Firenze, inizia la sua passione per la danza verso i nove anni, dopo aver visto, in televisione, Il lago dei cigni con Rudolf Nureyev e Margot Fonteyn. Ben presto si accorge di poter “calcare il palcoscenico” in un modo alternativo ed inizia a scrivere di danza, parallelamente agli studi in Lettere Antiche che la portano alla laurea in Letteratura Latina. La passione per la danza però prevale e la conducono, tra le altre cose, a collaborare con quotidiani (attualmente “Corriere Fiorentino”/”Corriere della Sera”) e magazine specializzati in Italia ed all’estero; curare saggi e conferenze per festival e teatri italiani ed internazionali; tenere corsi e seminari di storia della danza all’Università degli Studi di Urbino; scrivere monografie e collaborare a libri di storia della danza. Nel biennio 2008-2009 fa parte della Commissione Consultiva per la Danza del MIBAC. Collabora, dal 1986, con la rivista “Danza&Danza”.

 

Il lago dei cigni viene replicato: giovedì 14 dicembre alle 20.30 (turno B); venerdì 15 dicembre alle 20.30 (turno C); sabato 16 dicembre alle 19 (turno G); domenica 17 dicembre alle 17 (turno D); martedì 19 dicembre alle 20.30 (turno F); mercoledì 20 dicembre alle 20.30 (turno E). La recita per le scuole è mercoledì 13 dicembre alle 11.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Cagliari, 4 dicembre 2017

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Venerdì 20 ottobre, alle 11, nell’Aula dei Beneficiati (transetto destro) della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cagliari (quartiere Castello), avrà luogo la conferenza stampa di presentazione dei quattro concerti per arpa, due corni e coro femminile, diretti da Donato Sivo, del Teatro Lirico di Cagliari.

Saranno presenti: il Parroco della Cattedrale mons. Alberto Pala, il Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari dott. Claudio Orazi e il Presidente del Rotary Club Cagliari arch. Giovanni Maria Campus.

Il concerto inaugurale è previsto mercoledì 25 ottobre alle 20 nella Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cagliari.

Con questi importanti concerti prosegue la collaborazione fra Arcidiocesi e Teatro Lirico di Cagliari nell’ambito del protocollo d’intesa culturale, stipulato nel marzo 2016, che prevede l’attuazione di «un progetto culturale finalizzato all’esecuzione di vari concerti dell’Orchestra e del Coro della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari nelle varie Parrocchie della Diocesi di Cagliari».

Cagliari, 18 ottobre 2017

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Poco tempo fa ho ritrovato un collega che avevo perso di vista da quasi un ventennio. Lui cantò al Teatro Lirico di Cagliari per un paio d’anni  poi decise di trasferirsi a Roma .

Si presentò alle audizioni  per tenore al Teatro dell’Opera superandole. Decise quindi di rimanere in pianta stabile fino alla pensione.

Tornato in Sardegna ha continuato la sua attività di cantante  e organizzatore di concerti per la sua associazione culturale  a sfondo benefico  e dove promuove anche  giovani artisti che vogliono sperimentarsi davanti ad un pubblico.

La storia di Alessandro Scanu è molto singolare. Cosa lo ha portato al mondo dell’Opera? Come mai nel pieno di  una carriera all’interno di una nota azienda  ha deciso di mollare tutto per il palcoscenico? Aveva mai cantato prima di allora?

Tutto questo ed altro,  Alessandro lo racconta in un libro (Casa editrice GIA) che presenterà a Roma Venerdì 29 settembre alle ore 19.  Nella stessa serata terrà un recital  di canzoni e romanze, accompagnato al pianoforte dal Maestro Antonio Pergolizzi .

L’evento  rientra nell’ambito della 36esima edizione de : ” L’Isola che c’è..La Sardegna incontra Roma…..

La rassegna si svolgerà nel rione Montesacro. Mercatino Conca d’Oro.

Tutti i sardi che si trovano a Roma, sono invitati.

Tutte le info e curriculum sul suo sito cliccando di seguito

 http://tenorealessandroscanu.blogspot.it/

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Guido Barbieri presenta Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart,

al Teatro Lirico di Cagliari

 Venerdì 15 settembre, alle 19, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il giornalista e musicologo Guido Barbieri presenta l’opera Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, in un incontro con il pubblico. L’opera buffa in quattro atti va in scena, venerdì 22settembre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2017 del Teatro Lirico di Cagliari.

L’ingresso alla presentazione è libero.

Guido Barbieri – Critico musicale del quotidiano “La Repubblica”, insegna Storia ed estetica della musica al Conservatorio di Musica “Bruno Maderna” di Cesena. Ha pubblicato volumi su Haendel e Mozart. Ha inoltre collaborato all’Enciclopedia delle Arti Contemporanee, curata da Achille Bonito Oliva ed alla Grande Storia della Musica pubblicata dall’Editoriale L’Espresso. Collabora stabilmente con le maggiori istituzione musicali italiane (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro dell’Opera di Roma, Mito, Ravenna Festival, Pomeriggi Musicali), per le quali tiene conferenze e redige programmi di sala. Dal 1982 al 2012 è stato conduttore e consulente di Rai Radio3, con la quale collabora tuttora. Ha fondato la rassegna “Contemporanea”, promossa dalla Fondazione Musica per Roma, la Human Rights Orchestra e l’Associazione musicale She Lives. Ha diretto il Teatro delle Muse di Ancona e la Società Aquilana dei Concerti. È stato consulente musicale per il Ministero degli Affari Esteri e Music Advisor per l’American Academy of Rome. Attualmente è Direttore artistico degli Amici della Musica di Ancona, membro della direzione artistica dell’Archivio Nazionale del Diario di Pieve Santo Stefano e consulente editoriale di Arte Sella. Nel 2006 gli è stato assegnato il “Premio Feronia” per la critica musicale. Intensa l’attività drammaturgica: ha scritto testi e libretti per molti compositori del nostro tempo: Franghiz Ali Zade, Ennio Morricone, Lucia Ronchetti, Silvia Colasanti, Paolo Marzocchi, Riccardo Nova, Claudio Rastelli, Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli, Fabio Cifariello Ciardi, Francesco Paradiso e molti altri, collaborando con musicisti, registi e attori di grande fama quali: Giorgio Barberio Corsetti, Marco Paolini, Moni Ovadia, Mario Perrotta, Elio De Capitani, Carlo Cecchi, Mario Brunello, Alessio Allegrini, Andrea Lucchesini, Alessio Pizzech. Il Maggio Musicale Fiorentino ha di recente ospitato “Il viaggio di Roberto”, un’opera per la regia di Alessio Pizzech con le musiche originali di Paolo Marzocchi. Per Ravenna Festival ha invece scritto e messo in scena “Viaggiatori degli Inferi”, un testo dedicato alla danzatrice Wera Knoop. Da tempo tiene reading, letture e spettacoli teatrali, dedicati alla storia ed alla cultura della Shoah. In collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole ha realizzato due reading dedicati rispettivamente alle Variazioni Diabelli di Beethoven (ospitato anche dal Maggio Musicale Fiorentino) ed all’Offerta Musicale di Bach. Tra il 2014 e il 2016 ha ideato e coordinato il Progetto “Le nuove vie dei canti”, promosso dal Ministero dell’Istruzione e rivolto agli studenti ed ai migranti dell’isola di Lampedusa. Il 2 settembre 2017 va in scena, al Festival delle Nazioni di Città di Castello, un “concerto scenico” con le musiche di Francesco Paradiso dedicato a Hildegard von Bingen e il 29 settembre il Teatro Massimo di Palermo mette invece in scena “Inedia prodigiosa”, un testo con musiche di Lucia Ronchetti già presentato a Roma Europa Festival che ruota intorno al tema delle sante digiunatrici.

Le nozze di Figaro viene replicata: sabato 23 settembre alle 19 (turno G); domenica 24 settembre alle 17 (turno D); martedì 26 settembre alle 20.30 (turno F); mercoledì 27 settembre alle 20.30 (turno B); venerdì 29 settembre alle 20.30 (turno C); domenica 1 ottobre alle 17 (turno E). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 26 settembre alle 11, giovedì 28 settembre alle 17 e venerdì 29 settembre alle 11.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Cagliari, 13 settembre 2017

 

 

 

 

 

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Foto P.Tolu

Mauro Balestrazzi presenta Turandot di Giacomo Puccini,

al Teatro Lirico di Cagliari

 Venerdì 10 marzo, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il giornalista Mauro Balestrazzi presenta l’opera Turandot di Giacomo Puccini, in un incontro con il pubblico. Il celeberrimo dramma lirico in tre atti va in scena, venerdì 17 marzo alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2017 del Teatro Lirico di Cagliari.

L’ingresso alla presentazione è libero.

 Mauro Balestrazzi – È nato a Parma nel 1953. Appassionato di giornalismo fin da bambino, ha cominciato a scrivere sulla “Gazzetta di Parma” a 14 anni. Giornalista professionista dal 1978, è stato redattore, per 35 anni, della “Gazzetta dello Sport”, occupandosi sempre di calcio ma trovando anche il modo di pubblicare, sulle sue celebri pagine rosa, articoli su Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Arturo Toscanini, Claudio Abbado, Riccardo Chailly e altri campioni della musica. Da anni collabora con il mensile “Classic Voice”, per cui ha realizzato inchieste su vari argomenti: dalla produttività delle fondazioni liriche all’attività delle orchestre sinfoniche, dagli stipendi dei musicisti alle quotazioni dei cantanti. La denuncia dell’inaccessibilità agli studiosi dell’archivio privato di Verdi ha avuto risonanza su buona parte della stampa nazionale ed è stata ripresa anche da “The Times”. Ha scritto tre libri: “Toscanini secondo me. Il più celebre direttore d’orchestra in un secolo di testimonianze”, “Carlos Kleiber. Angelo o demone?” e “Pavarotti dossier”, tutti pubblicati da L’Epos.

Turandot viene replicata: sabato 18 marzo alle 19 (turno G); domenica 19 marzo alle 17 (turno D); martedì 21 marzo alle 20.30 (turno F); mercoledì 22 marzo alle 20.30 (turno B); domenica 9 aprile alle 17 (turno E); martedì 11 aprile alle 20.30 (turno C). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 21 marzo e martedì 11 aprile, sempre alle 11.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Cagliari, 8 marzo 2017

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Giangiorgio Satragni presenta

La bella addormentata nel bosco di Ottorino Respighi,

al Teatro Lirico di Cagliari

 Venerdì 27 gennaio, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il musicologo e giornalista Giangiorgio Satragni presenta l’opera La bella addormentata nel bosco di Ottorino Respighi, in un incontro con il pubblico. La fiaba musicale in tre atti inaugura, venerdì 3 febbraio alle 20.30 (turno A), la Stagione lirica e di balletto 2017 del Teatro Lirico di Cagliari.

L’ingresso alla presentazione è libero.

Giangiorgio Satragni – Dottore di ricerca in Musicologia alla Humboldt-Universität di Berlino e in Culture classiche e moderne all’Università degli Studi di Torino, è docente di Filosofia della musica al Conservatorio di Musica “Giovan Battista Martini” di Bologna e ha in precedenza insegnato Storia della musica al Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze e al Politecnico di Torino. È inoltre critico musicale del quotidiano «La Stampa», corrispondente del mensile «Amadeus», condirettore de «Gli spazi della musica», rivista online di musicologia e comparatistica dell’Università di Torino. Studioso della musica dell’Ottocento e del Novecento, è autore della monografie: Richard Strauss dietro la maschera. Gli ultimi anni (Edt, 2015); La modernità in musica. Dodici variazioni sul tema (L’Epos, 2014); curatore della silloge Fulvio Vernizzi. Testimonianze sulla vita e sulla musica (VisualGrafika, 2009); traduttore di documenti d’epoca nel volume I Mozart in Italia (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, 2006) e di alcuni saggi nella raccolta Gustav Mahler. Il mio tempo verrà (il Saggiatore, 2010).

 

La bella addormentata nel bosco viene replicata: sabato 4 febbraio alle 19 (turno G); domenica 5 febbraio alle 17 (turno D); martedì 7 febbraio alle 20.30 (turno F); mercoledì 8 febbraio alle 20.30 (turno B); venerdì 10 febbraio alle 20.30 (turno C); sabato 11 febbraio alle 17 (turno I); domenica 12 febbraio alle 17 (turno E). Le recite per le scuole che, vista la breve durata dell’opera, vengono eseguite eccezionalmente in forma integrale, sono: martedì 14 febbraio, mercoledì 15 febbraio, giovedì 16 febbraio, venerdì 17 febbraio, sabato 18 febbraio, sempre alle 11.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Cagliari, 25 gennaio 2017

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Il loro repertorio è bellissimo, di qualità, orecchiabile e popolare. Si va da Gerswin a Gardel da  Piazzolla a Shubert. Tutto è eseguito magistralmente dal Quintetto Sardò (Luca Soru 1 violino; Mario Pani 2 violino; Martino Piroddi viola, Oscar Piastrelloni violoncello; Simone Guarneri contrabasso) .

L’11 dicembre a Cagliari, nella sede della Secauto srl, sponsor dell’evento, il quintetto presenterà  il suo primo CD live  anche con un concerto.

L’evento che nasce da una collaborazione con la Fondazione Carlo Enrico Giulini, Secauto SRL e Photofuture, sarà presentato dal giornalista Fabio Marcello. Il ricavato sarà devoluto parzialmente al progetto MUSICA E LETTURA dell’Ospedale Microcitemico di Cagliari.

 DOMENICA 11 Dicembre ore 17,30

Secauto SRL – Viale Monastir – Km 7,900 – Sestu


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il giornalista e musicologo Guido Zaccagnini sarà a Cagliari Venerdì 7 ottobre, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico  per presentare l’opera di  Gioachino Rossini La pietra del paragone,   in un incontro con il pubblico.

Il melodramma giocoso in due atti andrà in scena, venerdì 14 ottobre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2016 del Teatro Lirico di Cagliari.      L’ingresso alla presentazione è libero.

 Guido Zaccagnini – Nato a Roma nel 1952, è docente di Storia della Musica al Conservatorio di Musica di “Santa Cecilia” di Roma. Ha curato e tradotto La generazione romantica di Ch. Rosen (Adelphi, 1997) e Su Beethoven di M. Solomon (Einaudi, 1998); ha pubblicato una monografia su Berlioz (Hector en Italie, Pendragon 2002). La sua collaborazione con Radio Rai è iniziata circa trenta anni fa con i programmi Audiobox e Il Paginone.

La pietra del paragone viene replicata: sabato 15 ottobre alle 19 (turno G); domenica 16 ottobre alle 17 (turno D); martedì 18 ottobre alle 20.30 (turno F); mercoledì 19 ottobre alle 20.30 (turno B); venerdì 21 ottobre alle 20.30 (turno C); domenica 23 ottobre alle 17 (turno E). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 18 e venerdì 21 ottobre sempre alle 11. La recita “ridotta” di giovedì 20 ottobre, inizialmente prevista per le 11, è stata spostata alle 17 ed è rivolta, oltre che agli studenti, anche alle famiglie ed alle associazioni musicali e culturali.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Cagliari, 4 ottobre 2016

 

Teatro Lirico di Cagliari, via Efisio Cao di San Marco, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

lunedì 4 luglio alle 20 allo Stabilimento balneare “Il Lido” a Cagliari

 Lunedì 4 luglio alle 20, nella terrazza della Rotonda sul mare dello Stabilimento balneare “Il Lido” al Poetto di Cagliari, il direttore del quotidiano “L’Unione Sarda” Anthony Muroni conduce una serata straordinaria, intitolata Speciale “La Traviata” – racconto, canto e musica della più romantica storia d’amore, interamente dedicata al capolavoro di Giuseppe Verdi che va in scena da venerdì 8 luglio fino a sabato 13 agosto, per 15 rappresentazioni, al Teatro Lirico di Cagliari.

La serata è impreziosita dalla presenza del soprano Maria Teresa Leva (Violetta Valéry), del tenore Emanuele D’Aguanno (Alfredo Germont) e del baritono Ernesto Petti (Giorgio Germont) che, accompagnati al pianoforte dal maestro Andrea Mudu, interpretano le arie e i duetti più celebri del popolare melodramma.

Il programma musicale nel dettaglio prevede: È strano! È strano!… Follie!… Follie! (Violetta); Lunge da lei… De’ miei bollenti spiriti (Alfredo); Ah, dite alla giovine (Violetta, Germont); Dammi tu forza, o cielo… Amami, Alfredo (Violetta, Alfredo); Di Provenza il mare, il suol (Germont); Parigi, o cara (Alfredo, Violetta); Libiamo ne’ lieti calici (Alfredo, Violetta).

 L’ingresso alla manifestazione è libero.

 La serata viene diffusa, in diretta, dall’emittente radiofonica Radiolina (98.00 MHz).

La manifestazione si avvale della collaborazione di: L’Unione Sarda, Videolina, Radiolina, Stabilimento balneare “Il Lido”.

La Traviata va in scena al Teatro Lirico di Cagliari, con inizio sempre alle 21: venerdì 8 luglio (turno A), sabato 9 luglio (turno G), martedì 12 luglio (turno F), mercoledì 13 luglio (turno B), giovedì 14 luglio (turno C), venerdì 15 luglio (turno E), sabato 16 luglio (turno D), mercoledì 20 luglio (fuori abbonamento), sabato 23 luglio (fuori abbonamento), mercoledì 27 luglio (fuori abbonamento), sabato 30 luglio (fuori abbonamento), mercoledì 3 agosto (fuori abbonamento), sabato 6 agosto (fuori abbonamento), mercoledì 10 agosto (fuori abbonamento), sabato 13 agosto (fuori abbonamento).

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Emanuele DAguanno – Compie gli studi musicali al Conservatorio di Musica “Arrigo Pedrollo” di Vicenza e attualmente si perfeziona con William Matteuzzi e Ramon Vargas. Dopo essersi distinto al Concorso “Toti dal Monte” di Treviso (Paolino in Il matrimonio segreto di Cimarosa), inizia subito un’intensa attività che lo porta rapidamente ad esibirsi in molti prestigiosi teatri in Italia ed all’estero. Ha debuttato in opere di Purcell (Enea in Dido and Aeneas), Paisiello (Conte di Almaviva in Il Barbiere di Siviglia), Mozart (Contino Belfiore in La finta giardiniera, Agenore Il re pastore, Ferrando in Così fan tutte), Cimarosa (Paolino in Il matrimonio segreto), Rossini (Conte di Almaviva in Il Barbiere di Siviglia, Principe Ramiro in La Cenerentola), Donizetti (Nemorino in L’elisir d’amore, Ernesto in Don Pasquale), Britten (Lysander in A midsummer night’s dream), Wagner (Pastore e Marinaio in Tristan und Isolde). Nel 2004 è finalista per il ruolo di Nemorino in L’elisir d’amore, al 55° Concorso As.Li.Co. L’anno successivo debutta al 31° Festival della Valle D’Itria di Martina Franca in Lo sposo di tre e marito di nessuno (Don Martino) di Cherubini, diretto da Dimitri Jurowskj. Successivamente è allo Stadttheater di Klagenfurt, dove canta Arturo in Lucia di Lammermoor di Donizetti. L’anno successivo canta Edmondo in Manon Lescaut di Puccini al Regio di Torino con la regia di Jean Reno, ed in febbraio è Filipeto in I Quatro rusteghi di Wolf-Ferrari alla Fenice di Venezia. Al Teatro Municipale di Piacenza, nell’ottobre 2006 è stato Ferrando nel Così fan tutte di Mozart con la Fondazione Toscanini di Parma, ed allo Stadttheater di Klagenfurt è Nemorino in L’elisir d’amore. Ritorna al Gran Teatro La Fenice in La vedova scaltra di Wolf-Ferrari, e a maggio 2007 debutta al Bunka Kaikan di Tokyo nel ruolo del Duca di Mantova in Rigoletto. Riprende poi i ruoli di Ferrando in Così fan tutte e Fenton in Falstaff nei teatri di Pavia, Como, Brescia e Cremona per due stagioni consecutive. Debutta infine a Francoforte nel ruolo del Cavalier Belfiore in Il viaggio a Reims di Rossini. Tra gli impegni più importanti delle ultime stagioni si ricordano: Nemorino in Lelisir damore diretto da Bruno Campanella e Die Frau ohne schatten diretto da Zubin Mehta al Comunale di Firenze, Lelisir damore al Bunka Kaikan di Tokyo, Lucrezia Borgia con la regia di Christoph Loy, Der Rosenkavalier (Tenore italiano), Turandot (Pong) diretto da Zubin Mehta, Così fan tutte (Ferrando), Macbeth a Monaco di Baviera, Il mondo alla rovescia di Salieri al Filarmonico di Verona, Otello (Cassio) di Verdi alla Canadian Opera di Toronto, Piramo e Tisbe di Hasse con Europa Galante diretta da Fabio Biondi al Festival di Pentecoste di Salisburgo e a Montpellier, Don Pasquale (Ernesto) all’Olimpico di Vicenza e Don Giovanni (Don Ottavio) a Glyndebourne, la prima mondiale di Senso di Tutino con la regia di Hugo De Ana al Massimo di Palermo, Manon Lescaut all’Opéra de Montpellier, Il ritorno di Ulisse in patria al Teatro alla Scala di Milano ed al Theater an der Wien, Medea in Corinto (Egeo) di Mayr diretto da Ivor Bolton alla Bayerische Staatsoper, Il matrimonio segreto (Paolino) al Regio di Torino, Farnace al Maggio Musicale Fiorentino, La Traviata in Oman con il Festival di Macerata, Lucia di Lammermoor (Edgardo) al Bellini di Catania e (Arturo) a Monaco di Baviera, Pagliacci (Arlecchino) al Petruzzelli di Bari e al Colón di Buenos Aires, Falstaff (Fenton) al Colón di Buenos Aires, La Traviata (Alfredo) e Poliuto (Nearco) al Festival di Glyndebourne, nuovamente La Traviata e un concerto a Shanghai. Recentemente ha interpretato Lucia di Lammermoor al Teatro Massimo di Palermo.

 

Maria Teresa Leva – Nata a Reggio Calabria; si diploma a pieni voti al Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” della sua città natale. Nel 2013 risulta vincitrice del Concorso “Ottavio Ziino” di Roma e, sempre nel 2013, riceve il Premio Speciale della Giuria del Concorso Lirico “Città di Bologna”. Nel 2014 destano particolare impressione sul pubblico e sulla critica i suoi due debutti al Teatro Carlo Felice di Genova; affronta infatti il ruolo di Mimì in La Bohème, diretta da Giampaolo Bisanti, e il ruolo di Micaela in Carmen diretta da Andrea Battistoni con la regia di Davide Livermore. Grandi consensi riscuote anche il suo felicissimo debutto, nell’autunno 2014, come Donna Elvira in Don Giovanni di Mozart diretta da Graham Vick nei teatri del Circuito Lirico Lombardo, a Reggio Emilia e Trento. Questi importanti riconoscimenti le sono valsi immediatamente le richieste per Musetta in La Bohème al Regio di Torino nel luglio 2015 diretta da Andrea Battistoni; Mimì in La Bohème nel Circuito Lirico Lombardo diretta da Giampaolo Bisanti; sempre Mimì in La Bohème al Teatro Valli di Reggio Emilia. Ha appena cantato Violetta in La Traviata al Théâtre de l’Opéra Royal de Wallonie di Liegi nel maggio 2016 e sarà Magda in La Rondine al Carlo Felice di Genova nell’aprile 2017. Dotata naturalmente di un timbro prezioso e di rara bellezza, unisce una solidissima preparazione tecnica ed una duttilità interpretativa straordinarie per la giovane età ed esperienza. La voce è piena ed estesa ed è particolarmente adatta ad un canto elegiaco e denso di sfumature.

 

Andrea Mudu – Diplomato in pianoforte al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari, svolge attività concertistica sia con complessi da camera che come accompagnatore di cantanti lirici. Ha diretto e registrato musiche di scena per commedie teatrali, musicali, saggi di danza ed operette. Dal 1985 al2002 ha ricoperto la cattedra di “accompagnatore al pianoforte” in una classe di canto del Conservatorio Statale diMusica di Cagliari. È stato direttore musicale di palcoscenico, dal 1993 al 1997, nelle stagioni liriche dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari; dal 1997 al2002 ha assunto analogo incarico al Teatro Lirico di Cagliari. Dal 1985 collabora regolarmente, come maestro sostituto, nelle stagioni liriche e sinfoniche del Teatro Lirico di Cagliari, ruolo che ricopre stabilmente dal 2002, e, in qualità di pianista di sala, nella preparazione dell’attività musicale del Coro del Teatro Lirico di Cagliari.

 

Ernesto Petti – Nato a Salerno nel 1986, si diploma al Corso di alto perfezionamento “Placido Domingo” di Valencia e, nel 2010, all’Accademia di Torre del Lago Puccini. È vincitore di numerosi concorsi tra i quali: “Francesco Albanese” di Napoli, “Ravello Città della musica” a Ravello e “Ritorna Vincitor” di Napoli. Partecipa a La Traviata in occasione dell’inaugurazione della Stagione 2013 del Teatro alla Scala di Milano, e poi compare nuovamente in La Traviata, questa volta nel ruolo di Giorgio Germont, nella Stagione lirica 2015 di Lecce. È protagonista in L’amico Fritz al Teatro Comunale di Piacenza (regia di Leo Nucci) nel ruolo del Rabbino, ruolo che riprende a Ravenna e Modena nel gennaio 2016. Nel dicembre 2015 debutta in Nabucco in forma di concerto a Piacenza nel ruolo del protagonista. Ernesto Petti debutta in assoluto nel 2009 nel ruolo di Eagro nella rara edizione, rivisitata da Johan Sebastian Bach, di Orfeo ed Euridice al Festival della Valle d’Itria a Martina Franca e, nello stesso anno, canta anche in Cendrillon di Viardot. Due anni dopo torna allo stesso festival per cantare Der Offizier nel Der Diktator di Krenek, dove ha notevole successo di critica e pubblico. Partecipa inoltre, nel ruolo di Hanry, alla produzione del Festival Puccini di Torre del Lago di La fanciulla del West, in occasione del centenario dell’opera. Ha lavorato con registi quali: Dmitri Tcherniakov, Dario Argento, Micha Van Hoecke; e con direttori come: Daniele Gatti, Alain Guingal, Placido Domingo, Donato Renzetti. Ha cantato in numerosi teatri e sale da concerto fra cui: Teatro il Giglio di Lucca, Istituto culturale di Vienna, Festival di Martina Franca, Festival di Lugo, Palau de les Arts di Valencia, Amici della Scala di Milano. Tra i suoi prossimi impegni figurano: Madama Butterfly (Sharpless) a Piacenza; Un ballo in maschera (Renato) diretto da Donato Renzetti e con la regia di Leo Nucci a Piacenza, Ravenna, Ferrara; Don Carlo (Rodrigo) al Carlo Felice di Genova; Lucia di Lammermoor (Enrico) al Petruzzelli di Bari.

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto di R.Mangosi

“Emozionante! Sì, effettivamente mi sono reso conto di quanto lo sia stata solo stanotte, quando non ho dormito le mie solite sei o sette ore, ma molto meno. Ripensavo infatti alla serata di ieri, alla mitica presentazione del libro Disabill Kill a Montecitorio.”

A parlare così è Tullio Boi, ingegnere cagliaritano costretto su una sedia a rotelle dalla Sclerosi multipla, patologia che si è presentata alla soglia dei 30 anni. Lui è un vignettista satirico, e satirico è il suo libro DISABILL KILL che tratta l’argomento Handicap, in maniera molto ironica. Ha presentato il suo libro un po’ dappettutto ma senza dubbio  Montecitorio gli mancava “.

Per me sarà stata la ventitreesima presentazione di un (anche) mio libro, ma, e mi trovo buffo a ripeterlo il giorno dopo ogni volta, era sicuramente la migliore di tutte le precedenti.  Sia per la location, prestigiosa ed unica, la sala Aldo Moro presso la Camera dei Deputati a Montecitorio, arredata con mobili a suo tempo contenuti nella Reggia di Caserta.  Che, direi specialmente, per gli intervenuti: una cinquantina in tutto, da più parti d’Italia. Per l’arrivo dalla Toscana di Sergio Staino , con la inaspettata e graditissima ElleKappa (al secolo Laura Pellegrini), per la presenza di Giovanni Maria Bellu (giornalista e scrittore, già direttore dell’Unità, inviato speciale di Repubblica e mio direttore in un quotidiano in cui vignettavo giornalmente), per le tante altre presenze che non sto qui ad elencare.  Però tutte importanti e graditissime.  In particolare quelle degli amici vignettisti Pierfrancesco UvaRoberto MangosiArmando Lupini e Dario Di Simone. E poi l’ottimo Roberto Dal Prà, i cari Pietro Gorini e Fulvio De Nigris, e così via.

p.s. ovviamente grazie a Yonggi , Pietro VanessiVincenzo Falabella ,Pierpaolo VargiuPiergiorgio MassiddaBianca Diosono e a tutti coloro che si sono impegnati direttamente per la riuscita di quest’evento che ho organizzato con infinito piacere.” Chi volesse comprare il suo libro può scrivere direttamente a tullioboi@tiscali.it  e sarà ricontattato al più presto.
Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Sabato 28 maggio alle 18.00, Mauro Meli, attuale direttore artistico del Teatro Lirico di Cagliari presenta il suo romanzo La musica al rovescio.

La presentazione si terrà a Cagliari presso il THOTEL, Via dei Giudicati 66.

 Interverranno Carla Moreni  Giorgio Caredda

pp. 240 – euro 15,00

Casa Editrice Ponte alle Grazie

Dal 19 maggio in libreria

PERSONAGGI E INTERPRETI PRINCIPALI:

 

Claudio Abbado * Roberto Benigni * Berliner Philharmoniker

Andrea Bocelli * Stefano Bollani *  Roberto Bolle

Maurice Bourgue * Bruno Canino José Carreras

Azio Corghi * Lucio Dalla * Placido Domingo

Barbara Frittoli * Dario Fo * Carlo Maria Giulini

Carlos Kleiber * Radu Lupu * Lorin Maazel

Zubin Mehta * Riccardo Muti * Orchestra del Teatro Regio di Parma

Luciano Pavarotti * Renzo Piano * Maurizio Pollini

Esa-Pekka Salonen * José Saramago * Sting

Jurij Temirkanov * Svetla Vassileva * Wiener Philharmonicher  

 IL LIBRO

Nell’oscurità di una sala settecentesca ovattata dai velluti o sugli spalti di un teatro greco, nelle comode poltrone di una moderna sala da concerti: la magia del teatro e della musica è cosa nota, ognuno nella vita almeno una volta ne ha goduto, si è innamorato di un brano, di un compositore, di un musicista.

Pochi hanno la fortuna, invece, di sbirciare dietro le quinte, dove la magia viene tessuta con sapienza, dove decine di persone lavorano perché lo spettacolo sia perfetto, così vivido e irreale da diventare autentico ed emozionare coloro che sono abbastanza furbi da farsi ingannare da quella finzione.

Mauro Meli ama a tal punto il gioco del teatro e della musica che ha scelto di fare l’organizzatore teatrale: è colui che concretamente – programmando, trovando i fondi, scritturando gli artisti, comunicando, coordinando e dirigendo – rende possibile i cartelloni dei grandi teatri musicali italiani.

In questo libro racconta con grandissima passione le sue gesta di manager: trent’anni di musica al rovescio, cioè dalla parte di chi la musica la fa, accanto ai più grandi musicisti e artisti di questi anni. Da Carlos Kleiber a Lucio Dalla passando per Placido Domingo, una galleria di protagonisti della scena culturale e musicale raccontati con generosità e umorismo. E di questi personaggi, di questi incontri, di queste emozioni ci regala un affresco divertente e acuto,  svelando un po’ di quel “rovescio” che gli spettatori non conoscono.

Ufficio stampa Ponte alle Grazie

matteo.columbo@ponteallegrazie.it

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Lorenzo Arruga presenta La Bohème di Giacomo Puccini,

al Teatro Lirico di Cagliari

 Giovedì 28 aprile, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il musicologo Lorenzo Arruga presenta l’opera La Bohème di Giacomo Puccini, in un incontro con il pubblico. L’opera in quattro quadri va in scena, venerdì 29 aprile alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2016 del Teatro Lirico di Cagliari.

 

L’ingresso alla presentazione è libero.

 Lorenzo Arruga – Ha intrapreso l’attività giornalistica alla fine del 1968, quando insegnava Lettere nei licei milanesi, componeva musiche di scena ed era assistente di Mario Apollonio. Già critico musicale del Quotidiano Nazionale e del settimanale Panorama. Musicologo esperto e scrittore imprevedibile, svolge un’attività multiforme e scatenata: accanto a libri (come La Scala, Milano-New York 1977), video (come Sulle tracce di Maria Callas, 1997), videolibri (come Avreste torto di non venire a Parma, 2001) e lezioni (come alla Facoltà di Architettura a Torino), è autore di pièces teatrali e libretti d’opera, rappresentati a Venezia come a Montecarlo o a Schwetzingen. Ha alternato i luoghi istituzionali (traduzioni di opere dalla Piccola Scala all’Arena di Verona, regie dal Regio di Parma al Carnevale di Venezia), a spregiudicate sperimentazioni (da Medea di Euripide nel 1961, con improvvisazioni del pubblico al posto del Coro, alle serate in un tendone da circo per il Piccolo Teatro di Milano, 1973-75). Ha diretto iniziative per giovani: compositori (San Fedele, 1963-66), cantanti (As.Li.Co., 1979-82), strumentisti (Milano Classica, 1992-94); nel 1986 ha ideato il Festival di Ravenna, che ha diretto per le prime due edizioni. Ha fondato e diretto, per sedici anni, il mensile culturale Musica Viva e si è reso popolare con cicli radiofonici e televisivi, tra cui quelli di Radio3 su Mozart (1980) e di Tele+3 (1993-95) dallo studio di casa sua. Nell’ottobre 2001 ha portato in scena, a Tempio Pausania per la Stagione inaugurale del Teatro del Carmine e a Cagliari al Piccolo Auditorium di piazza Dettori, Mozart raccontato da Lorenzo Arruga, spettacolo da lui ideato e scritto intorno alla vita e alla musica del grande artista salisburghese, in un allestimento del Teatro Lirico di Cagliari.

La Bohème viene replicata: sabato 30 aprile alle 19 (turno G); domenica 1 maggio alle 17 (turno D); martedì 3 maggio alle 20.30 (turno F); mercoledì 4 maggio alle 20.30 (turno B); venerdì 6 maggio alle 20.30 (turno C); domenica 8 maggio alle 17 (turno E). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 3 e venerdì 6 maggio sempre alle 11. La recita “ridotta” di giovedì 5 maggio, inizialmente prevista per le 11, è stata spostata alle 16 ed è rivolta, oltre che agli studenti, anche alle famiglie ed alle associazioni musicali e culturali.

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 Ufficio Stampa

Teatro Lirico di Cagliari, via Efisio Cao di San Marco, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – fax +39 0704082216

stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Monica Tronci è un’ artista ad ampio spettro. Lei non si ferma ad una sola arte ma da una ne fa fiorire tante altre. E’ considerata forse la più importante artista sarda della lavorazione della plastilina. Questa forma artistica è poco conosciuta  perché in altri tempi la plastilina la si poteva considerare solo un sussidio scolastico limitato a qualche ora di lezione , per finire presto appallottolato in qualche cestino senza forma e senza colore. Monica invece ha saputo valorizzarla al punto da farne uno strumento di lavoro. Gira la Sardegna in lungo e in largo per farsi conoscere dedicando  i suoi laboratori  ai bambini ma anche agli adulti per imparare e diffonderla. Tanti sono i giornali e le TV che le hanno dedicato spazio. I suoi laboratori sono richiestissimi soprattutto nelle scuole materne ed elementari.

Le creazioni sono dei piccoli gioielli  ispirati soprattutto al mondo vegetale e animale della sua terra di Sardegna . Da qui nasce l’ispirazione a comporre delle filastrocche in  lingua sarda attinenti ai soggetti creati, in modo tale che anche  più piccoli  possano avvicinarsi così alla lingua dei propri avi.

I lavori in plastilina purtroppo hanno vita breve e  Monica ha pensato di fotografarli e conservarli in un libro, anzi due e presto tre, insieme ai preziosi versi: li  ha chiamati Plastilibri, ”Sa vida in su sattu – La vita in campagna” e “Is bidrureddas – Gli ortaggini”

SABATO 27 FEBBRAIO 2016  alle ore 17,15 

Monica Tronci per la prima volta a Cagliari, presenterà appunto i Plastilibri,  alla Nuova Libreria Don Bosco MRC

in Piazza Giovanni XXIII n. 76.

L’invito è rivolto a tutti. Dai bambini più piccoli  ai nonni.

Le letture verranno eseguite da  Ignazio Salvatore Basile   e dalla stessa autrice  .

A fine serata si svolgerà una dimostrazione di creazione degli animali di plastilina dal vivo.


YouTube Video Non mancate perché avrete l’occasione di conoscere un’artista davvero straordinaria, unica nel suo genere.

Monica Tronci

Da sempre appassionata di materie artistiche, ha sviluppato da autodidatta una tecnica elaborata che consente di creare dei laboratori molto seguiti dai bambini. Prima con il disegno e poi con l’uso della plastilina.

L’ attività di insegnante di danza e animatrice per bambini le ha consentito di avere un rapporto semplice e immediato con la prima infanzia dandole modo di sperimentare l’insegnamento di varie discipline nelle diverse forme e con bambini e ragazzi di diverse età. I corsi che propone sono: con la plastilina: laboratori per bambini corsi per adulti illustrazioni di plastilina Mostre PLASTILINA+DISEGNO+SCRITTURA CREATIVA con storia illustrata finale. Scritta e costruita completamente dai bambini.

DISEGNO Laboratori di disegno per bambini e ragazzi usando come tema l’argomento da loro preferito come cartoni animati o fumetti o animali o altro;

PLASTILINA Laboratori di lavori in plastilina con la finalità della lavorazione e creazione di oggetti;

Partecipa a diversi  festivals per bambini, ragazzi e adulti a seconda del ruolo. Ha creato dei laboratori di educazione ambientale specifico sull’acqua e a settembre è stata al Centro di educazione ambientale di Sardara. Ultimamente ha fatto un ciclo di 10 laboratori all’interno di un grande progetto molto variegato  contro il bullismo e per il rispetto del prossimo, con l’utilizzo di attività creative a vario titolo.

Ha creato i Plastiquadri che serviranno in un futuro libro ad avvicinare i bambini all’arte ripercorrendo e riproducendo i grandi pittori, questa tecnica è molto gradita anche dagli adulti.
 GEOGRAFIA TURISTICA (disegno e lingua straniera) Laboratori di animazione come “Viaggio alla scoperta del viaggio” laboratorio di geografia turistica, di grande successo tra i bambini. Un viaggio virtuale propedeutico ad un viaggio reale. Questo laboratorio si è tenuto anche nell’ambito di festival di letteratura di viaggio (Mandas) nella sezione dedicata ai bambini.
LABORATORIO Di CUCINA PER BAMBINI (qualifica professionale di cuoca)

Ignazio Salvatore Basile

Nasce in Sardegna, dove insegna diritto ed esercita la professione di avvocato. Nei primi anni ottanta, dopo svariati soggiorni all’estero, è attivo in diverse associazioni per la valorizzazione del patrimonio culturale sardo. Nella seconda metà degli anni ‘90 ha intensificato la sua produzione drammaturgica e poetica in lingua italiana iniziando a comporre l’opera poetica in rima “I Canti della Creazione” ispirata alla Sacra Bibbia, per complessivi 56 Canti.

Nel 2008 è stato pubblicato il Primo Volume, che contiene i primi 22 Libri dell’Antico Testamento, per i tipi di Grafica Elettronica- Napoli, mentre diversi brani, tratti anche dal Nuovo Testamento, sono stati già pubblicati in Riviste e Raccolte letterarie.

Nel 2000 la sua opera “Su viaggiu de Bachis” vince il 1° Premio per il Teatro in lingua sarda nella scuola, messo in palio dall’Assessorato alla P.I. della Regione Autonoma Sardegna.

Nel 2005 e nel 2006 le sua opere teatrali “I promessi sposi”, trasposizione in chiave moderna del capolavoro manzoniano, e la commedia “Sandali nella Polvere” sono state selezionate ed hanno partecipato al concorso nazionale “Il Grifo D’oro” a Partanna (TP). Nel 2007 la sua opera teatrale “I Reduci” è stata selezionata ed ha partecipato allla XXVI Rassegna Nazionale del Teatro nella Scuola di Serra San Quirico(AN) . Nel 2008, il suo libretto per Musical “Aforas sos Sardos” è stato tradotto in lingua spagnola per partecipare al Festival ” I Sardi nel mondo” organizzato in Spagna dal Circolo dei Sardi “Ichnusa” di Madrid.

Ha preso parte al Festival internazionale “Science on Stage”, al CERN di Ginevra, con l’opera teatrale “A Magic Chemical Show” di cui ha scritto e interpretato, in lingua inglese, il monologo di D. I. Mendeleèv.

Propone, in coppia con il soprano Alessandra Atzori, il Recital di Spirituals e di Canti della Creazione “Bible’Songs”, che ha partecipato con successo al Festival d’Autunno del Teatro Club di Cagliari della Cooperativa Musica Sardegna.

Sempre nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo di ambientazione londinese “E quattro corvi voleranno via” con Boopen Editore – Napoli e la silloge di poesie in versi liberi “Viaggio nell’Universo e dintorni” con la Casa Editrice Menna di Avellino. E’ vincitore diversi premi letterari tra cui, da ultimi, nel 2009, il Primo Premio ex-aequo di Poesia ” San Valentino” di Quartu Sant’Elena” con la poesia “Fiore di Antiochia” ; il Primo Premio del V Concorso Internazionale on-line “Cilia Rosa” di Termini Imerese (PA)con la poesia “Il Trionfo dei Giusti” e la “Segnalazione di Merito” dell’Accademia Internazionale “Il Convivio” con la silloge inedita “Il Cantico dei Cantici”.

Ad ottobre 2011 pubblica il romanzo sulla vita del garibaldino Gaspare Nicolosi : “Dalla Sicilia al Piemonte” che trae ispirazione dal racconto vero della centenaria Silvia Nicolosi Dessy nipote appunto del garibaldino. Questo romanzo a su a volta diventerà un’Opera lirica
A Marzo 2012 vince il primo premio del concorso Nuove lettere dell’Istituto di cultura di Napoli per la poesia edita.

E’ titolare di due blog Tiscali: Scetinsardu e Albixpoeti , e un terso in lingua inglese Albixforpoetry

 

 

 

 

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Teatro Lirico di Cagliari

 Sabato 13 febbraio, alle 11, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione della Stagione lirica e di balletto 2016 del Teatro Lirico di Cagliari.

Saranno presenti il Sovrintendente Claudio Orazi e il Direttore artistico Mauro Meli del Teatro Lirico di Cagliari.

Cagliari, 11 febbraio 2016

Teatro Lirico di Cagliari, via Efisio Cao di San Marco, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – fax +39 0704082216

stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Questa mattina, nel foyer del Teatro Lirico di Cagliari, il nuovo sovrintendente Claudio Orazi si è presentato agli organi di stampa. Ha messo subito in evidenza i punti illustrati al Consiglio d’indirizzo quando è stato audizionato in previsione della nomina. Al primo punto c’è sicuramente la valorizzazione delle risorse umane del teatro, dagli artisti al personale tecnico e al settore amministrativo. A tal proposito cita un grande del teatro, Josef Svoboda, il quale disse : “il teatro sia un’arte collettiva“ , tutti fino all’ultimo dei tecnici è determinante per la buona riuscita dello spettacolo. Al suo fianco il direttore artistico Mauro Meli , che ha presentato la nuova stagione sinfonica, il quale ha anche evidenziato l’importanza della diffusione della musica nelle scuole in ogni fascia d’età parlando così del primo importante impegno dell’era Orazi-Meli: lo spettacolo Piacere, Beethoven! Questo è il primo di otto appuntamenti musicali che vedono impegnati l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari per le scuole, diretti da Gérard Korsten.  Nell’esilarante ruolo di narratore, si esibisce il comico cagliaritano Massimiliano Medda che ha fra i giovani ha un grande ascendente .Di seguito i video della mattinata.


YouTube Video


YouTube Video

Presentazione della Stagione Sinfonica 2016 da parte del direttore artistico Mauro Meli


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Andrea Malvano presenta La vedova allegra di Franz Lehár al Teatro Lirico di Cagliari

 Mercoledì 9 dicembre alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico, il musicologo Andrea Malvano presenta La vedova allegra di Franz Lehár in un incontro con il pubblico. L’operetta in tre atti va in scena, venerdì 18 dicembre alle 20.30 (turno A), a chiusura della Stagione lirica e di balletto 2015 del Teatro Lirico di Cagliari.

 L’ingresso alla presentazione è libero.

 Andrea Malvano – È diplomato in Pianoforte e laureato in Lettere moderne, ha conseguito un master a Lione e un Dottorato di ricerca all’Università degli Studi di Torino. È autore di due libri pubblicati nella collana Edt-De Sono (Voci da Lontano e L’Ascolto di Debussy), uno per Albisani (Debussy. La mer) e uno per Rai Eri – LIM (L’arte di arrangiar(si)). Giornalista pubblicista, scrive su «La Stampa», «Amadeus», «Il Giornale della Musica», «Sistema Musica». Collabora, come musicologo, con il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino, l’Unione Musicale, MiTo Settembre Musica, le Settimane Barocche di Brescia, il Festival di Levanto. È stato consulente della città di Torino per il progetto “Di classe in classica”. È coordinatore editoriale della De Sono. Ha insegnato Storia ed Estetica Musicale al Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Torino. Attualmente è ricercatore all’Università di Torino e coordinatore scientifico di un progetto di ricerca finanziato dal MIUR e dedicato all’archivio musicale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai.

 La vedova allegra viene replicata: sabato 19 dicembre alle 19 (turno G), domenica 20 dicembre alle 17 (turno D), martedì 22 dicembre alle 20.30 (turno F), mercoledì 23 dicembre alle 20.30 (turno B), martedì 29 dicembre alle 20.30 (turno C), mercoledì 30 dicembre alle 20.30 (turno E).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

 Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Cagliari, 7 dicembre 2015

 

 

 

Pierluigi Corona

Responsabile Ufficio Stampa

Teatro Lirico di Cagliari, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – fax +39 0704082216

stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

foto P.Tolu

Susanna Pasticci presenta La Jura di Gavino Gabriel

al Teatro Lirico di Cagliari

 Lunedì 9 novembre alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico, la musicologa Susanna Pasticci presenta La Jura di Gavino Gabriel in un incontro con il pubblico. È prevista la partecipazione del maestro Sandro Sanna e di Paoletta Marrocu (Anna), Rubens Pelizzari (Cicciottu Jacòni) e Nila Masala (Pasca Ucchjtta). L’opera lirica va in scena, venerdì 20 novembre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2015 del Teatro Lirico di Cagliari.

 L’ingresso alla presentazione è libero.

 Susanna Pasticci – Musicologa e ricercatrice all’Università di Cassino, dove svolge attività di docenza dal 2001, ha insegnato anche “Analisi della musica post-tonale” al Conservatorio di Musica di Milano (1997-1999) e “Musiche contemporanee” all’Università degli Studi “Sapienza” di Roma (2007-2014). Dal 2005 fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Musica e spettacolo” dell’Università “Sapienza” di Roma. Membro del Comitato consultivo dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, dal 2012 è direttore della “Rivista di Analisi e Teoria Musicale” (peer-reviewed journal). Ha iniziato giovanissima gli studi musicali, diplomandosi in pianoforte al Conservatorio di Musica di Perugia nel 1985. Ha perfezionato la sua formazione musicale al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, dove si è diplomata in composizione nel 1993. Si è laureata in Storia della musica all’Università “Sapienza” di Roma nel 1992, e, nel 1999, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in “Storia e analisi delle culture musicali”; nel biennio successivo ha lavorato come assegnista di ricerca all’Università di Trento.

Specialista di musica contemporanea e di teatro musicale del XX secolo, la sua ricerca ruota intorno a un filo conduttore unitario che investe la dialettica tra innovazione ed eredità della memoria, spaziando in diversi ambiti e repertori: dall’estetica delle avanguardie alle dinamiche sociali dell’esperienza d’ascolto; dall’indagine filologica allo studio del processo creativo; dall’analisi musicale ai fenomeni della comunicazione e della multimedialità; dai rapporti tra musica e letteratura alla dimensione del sacro.

Le sue pubblicazioni comprendono sette volumi e due edizioni critiche, articoli per importanti riviste interazionali, saggi per l’”Enciclopedia della musica” Einaudi, voci enciclopediche per il “New Grove Dictionary of Music and Musicians” e “Die Musik in Geschichte und Gegenwart”, nonché contributi negli atti dei vari convegni internazionali a cui ha partecipato in Italia e all’estero. Ha fondato la rivista “Analitica, Online Journal of Musical Studies”, e, dal 2004 al 2009, ha curato la rubrica “Prove di analisi” per la rivista “Musica Domani”. Dal 2002 è membro del comitato scientifico del Gruppo di Analisi e Teoria Musicale (Università di Bologna).

Consulente della collana “Quaderni dell’Archivio Scelsi”, dal 2013 fa parte del comitato scientifico della collana “Musica e Scienze” (UniversiItalia). Nel 2014 ha rappresentato il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nel Consiglio di Amministrazione del Teatro Lirico di Cagliari; nel 2015, come responsabile artistico e scientifico del progetto Smart Business Factory, ha coordinato la produzione dell’opera La Jura di Gavino Gabriel, curando la nuova edizione dei testi musicali, l’allestimento e le attività di ricerca, formazione e promozione culturale.

 La Jura viene replicata: sabato 21 novembre alle 19 (turno G), domenica 22 novembre alle 17 (turno D), martedì 24 novembre alle 11 (turno scuole), martedì 24 novembre alle 20.30 (turno F), mercoledì 25 novembre alle 20.30 (turno B), venerdì 27 novembre alle 11 (turno scuole), venerdì 27 novembre alle 20.30 (turno C), domenica 29 novembre alle 17 (turno E).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Priamo Tolu 2012

Il 2 ottobre 2015 alle 20,30, riprende  la Stagione al Teatro Lirico di Cagliari con l’ Opera Nabucco di Giuseppe Verdi. Per l’occasione, Lunedì 21 settembre alle 19, nel foyer di platea del Teatro Lirico, il musicologo Raffaele Mellace presenta l’opera verdiana  in un incontro con il pubblico.

L’ingresso alla presentazione è libero.

 Raffaele Mellace – É professore associato di Musicologia e Storia della Musica all’Università di Genova, Scuola di Scienze umanistiche, dove si appresta a coordinare il Corso di laurea magistrale in Letterature moderne e spettacolo. Allievo di Francesco Degrada e Lorenzo Bianconi, si è laureato e addottorato nelle Università di Milano e Bologna e diplomato nel Conservatorio di Bologna e nell’Università di Vienna. Ha insegnato nei licei, in Università Cattolica e nell’Università del Piemonte Orientale e collabora regolarmente col Teatro alla Scala, le Edizioni Suvini Zerboni, istituzioni concertistiche ed enti lirici nazionali ed europei. È stato insignito del Carlo Maria Martini International Award 2013. Studioso del teatro musicale dal Settecento a oggi, è autore di quattro volumi (Johann Adolf Hasse, L’Epos, 2004, ed. tedesca in uscita presso Ortus-Verlag, Berlino; L’autunno del Metastasio, Olschki, 2007; Johann Sebastian Bach. Le cantate, L’Epos, 2012 e Con moltissima passione. Ritratto di Giuseppe Verdi, Carocci, 2013), 168 voci del Dizionario dell’opera a cura di Piero Gelli (Baldini &Castoldi, 1996 e successive), due curatele (P. Weiss, L’opera italiana nel ’700, Astrolabio 2013, e, con C. Fertonani e C. Toscani, La musica sacra nella Milano del Settecento, LED 2014), un’edizione critica (G. Bononcini, La Conversione di Maddalena, LIM 2010), del saggio Letteratura e musica nella Storia della letteratura italiana Cecchi-Sapegno (Garzanti, 2001), di numerosi saggi, recensioni e traduzioni in riviste scientifiche e in miscellanee pubblicate in Italia e all’estero, voci di dizionario, anche nel Dizionario Biografico degli Italiani, note di cd e programmi di sala.

Nabucco viene replicato: sabato 3 ottobre alle 19 (turno G), domenica 4 ottobre alle 17 (turno D), martedì 6 ottobre alle 11 (turno scuole), martedì 6 ottobre alle 20.30 (turno F), mercoledì 7 ottobre alle 20.30 (turno B), venerdì 9 ottobre alle 11 (turno scuole), venerdì 9 ottobre alle 20.30 (turno C), domenica 11 ottobre alle 17 (turno E).

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Tra le opere presentate ieri alla conferenza stampa della nuova Stagione lirica e di balletto 2015, compare anche la Jura , un’Opera composta  da un musicista sardo, Gavino Gabriel, che molti non conoscono. Quest’opera rientra in un progetto regionale in collaborazione con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e Sassari , accompagnato ahimè da polemiche.(Vedi video sottostante).

Gavino Gabriel: Tempio Pausania 1881 – Roma 1980

Studi liceali a Cagliari e laurea in lettere all’Università di Pisa nel 1905. L’allievo prediletto di Giovanni Pascoli.

Uomo insigne di cultura immensa, parlava correttamente l’inglese e corrispondeva in almeno altre 4 lingue. Conosceva e parlava diverse lingue e dialetti africani. Insegnante di lettere, pubblicista, critico cinematografico e musicale, aiuto regista di Carmine Gallone e a sua volta regista, etnologo, musicologo e musicista, cantore, compositore, grande conferenziere, editore, scrittore, ricercatore, divulgatore, attento conoscitore e strenuo difensore dell’ immenso patrimonio culturale canoro e delle tradizioni popolari della sua terra e dell’intera Sardegna, ma non solo.

Altre notizie nel sito http://www.gavinogabriel.com/


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Tempo fa c’era la convinzione che frequentare il teatro, sia esso di Prosa o Lirico, fosse un lusso. Mia nonna  mi raccontava sempre di come il teatro fosse la scusa per sfoggiare abiti,pellicce e carrozze. Lei parlava della sua adolescenza e quindi dei primi anni del 1900. All’epoca il Teatro era per pochi. Chi non aveva l’abito da sera non poteva entrare. Poi i tempi , per fortuna, sono cambiati. Mio padre frequentava il teatro da studente.Si attendeva con ansia l’apertura della Stagione Lirica. Certo, con i pochi soldi di allora ci si sedeva nel loggione, ma i cantanti sapevano che i veri intenditori erano proprio lassù ed era da lassù che arrivavano i fiori o i fischi. Comunque sia, al giorno d’oggi i Teatri lirici e di prosa sono veramente alla portata di tutti e mi meraviglia che ancora qualcuno pensi che il teatro sia un lusso.

Eppure questa mattina, durante la Conferenza stampa, la sovrintendente Angela Spocci si è espressa in questo modo. Guardate il video sottostante


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

Dopo l’approvazione  da parte del CDI della  Stagione lirica e di balletto 2015 del Teatro Lirico di Cagliari ecco che

 Giovedì 30 aprile, alle 11, nel bookshop del Teatro Lirico di Cagliari (via Sant’Alenixedda), avrà luogo la conferenza stampa di presentazione .

 Saranno presenti il Presidente Massimo Zedda e la Sovrintendente Angela Spocci del Teatro Lirico di Cagliari.

Cagliari, 28 aprile 2015

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Domenica 22 marzo alle 11,00, presso la Sala Kubrick del cinema Spazio Odissea, viale Trieste 84 a Cagliari, verrà presentato DISABILLKILL, una sorta di dizionario semi-serio, realizzato dai vignettisti PIETRO VANESSI e TULLIO BOI. Oltre a quest’ultimo, interverranno ANTHONY MURONI (Direttore dell’Unione Sarda), ANDREA FRAILIS (Giornalista di Videolina) e MASSIMILIANO MEDDA (Comico della Compagnia Teatrale LA POLA).

Il 50% del ricavato dalla vendita del libro, realizzato con i contributi di famosi vignettisti (Vincino, Bozzetto, Biani, ecc.) e con la prefazione illustrata di Sergio Staino, servirà a finanziare un progetto della FISH, Federazione Italiana Superamento Handicap.


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Stefano Valanzuolo presenta Gli stivaletti di Pëtr Il’i? ?ajkovskij, al Teatro Lirico di Cagliari

 Martedì 9 dicembre, alle 17, al Teatro Lirico di Cagliari, il giornalista e musicologo Stefano Valanzuolo presenta l’opera Gli stivaletti di Pëtr Il’i? ?ajkovskij, in un incontro con il pubblico. L’opera comico-fantastica in quattro atti e sette quadri va in scena, venerdì 19 dicembre alle 20.30 (turno A), a chiusura della Stagione lirica e di balletto 2014 del Teatro Lirico di Cagliari.

Gli stivaletti - foto P. Tolu

 

L’ingresso alla presentazione è libero.

 Stefano Valanzuolo – Nato a Napoli, è iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1985. Dal 1989 è critico musicale del quotidiano “Il Mattino”. Dal 1998 firma recensioni, interviste e servizi speciali per la rivista musicale “Amadeus”. Collabora con Rai Radio3, come conduttore di Radio3 Suite, e con il mensile “Sistema Musica”. Pubblica saggi e note di sala per le principali istituzioni musicali italiane. È coautore della guida “I luoghi della Musica”, edita dal Touring Club Italiano (2005). È Direttore generale e artistico del Ravello Festival dal 2008, dopo aver ricoperto differenti ruoli nell’ambito dello staff (direttore di sezione, responsabile edizioni, coordinatore artistico, coordinatore generale) sin dalla prima edizione (2003). Nel2005 ha ideato il festival “MozArt Box” (Palazzo Reale di Portici), assumendone la direzione artistica sin dalla prima edizione. Ha firmato la riduzione teatrale della novella “Mozart in viaggio verso Praga” di Mörike, in scenaper il “Maggio Mozartiano Internazionale” (Napoli, 1999). Sua anche la drammaturgia dello spettacolo musical teatrale “Le sorelle Bronte”, che inaugura il XL Festival Internazionale del Teatro – Biennale di Venezia (2009). Ha curato le scelte musicali dello spettacolo “Il sogno dei Mille”, regia di Maurizio Scaparro (Napoli, Teatro Festival Italia 2011; TeatroLa Pergola, Firenze). Ha scritto soggetto e testo dello spettacolo “The Fool on the Hill”, con il Quartetto Savinio e Michele Riondino/Alessandro Haber (2012). Nel2012 ha pubblicato il racconto di argomento calcistico “Truci a San Siro” (Edizioni Centoautori). Docente al corso di recitazione per cantanti promosso dalTeatro Stabile di Torino (2008 – 2010), ha tenuto lezioni nell’ambito dei corsi di II livello dei Conservatori di Napoli, Bari e Benevento. Componente della giuria di numerosi concorsi nazionali e internazionali: Concorso di Musica da Camera di Trapani, Concorso di Quartetto d’archi di Bordeaux (2001, 2007, 2010), Concorso di violino “Curci” 2008, Concorso Pianistico “Thalberg” 2012, Premio delle Arti – MIUR 2011, 2012, 2013. Nel2007 ha ricevuto il Premio “Oltre l’orizzonte” dal Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” per l’attività svolta nel contesto culturale napoletano.

Gli stivaletti viene replicata: sabato 20 dicembre alle 19 (turno G); domenica 21 dicembre alle 17 (turno D); martedì 23 dicembre alle 20.30 (turno B); sabato 27 dicembre alle 20.30 (turno F); domenica 28 dicembre alle 17 (turno E); martedì 30 dicembre alle 20.30 (turno C);

La Stagione lirica e di balletto 2014 si avvale del contributo della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna e, in qualità di media partner, di Tiscali.

La Biglietteria è aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it,

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Sergio Trombetta presenta Lo schiaccianoci di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, al Teatro Lirico di Cagliari

 Lunedì 10 novembre, alle 17, al Teatro Lirico di Cagliari, il giornalista e critico di danza Sergio Trombetta presenta il balletto Lo di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, in un incontro con il pubblico. Il balletto fantastico in due atti e tre quadri va in scena, sabato 22 novembre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2014 del Teatro Lirico di Cagliari.

 L’ingresso alla presentazione è libero.

 Sergio Trombetta – Giornalista e critico di danza, nato a Torino, scrive per “La Stampa”, “Danza&Danza” e “l’Espresso”. Studioso di danza russa e sovietica ha, fra l’altro, curato l’edizione italiana dei Grandi Danzatori russi per Gremese. È autore di una biografia di Vaslav Nijinskij per l’Epos.

Lo schiaccianoci viene replicato: domenica 23 novembre alle 17 (turno D); martedì 25 novembre alle 20.30 (turno F); mercoledì 26 novembre alle 20.30 (turno B); giovedì 27 novembre alle 20.30 (fuori abbonamento); venerdì 28 novembre alle 20.30 (turno C); sabato 29 novembre alle 19 (turno G); domenica 30 novembre alle 17 (turno E).

La Stagione lirica e di balletto 2014 si avvale del contributo della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna e, in qualità di media partner, di Tiscali.

La Biglietteria è aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Famiglie d’Arte 2014 – XX Edizione - RE-OPERA

 La Conferenza Stampa di Presentazione

 Venerdì 17 Ottobre 2014 ore 10:30

Teatro Sant’Eulalia – Vico del Collegio 2 – Quartiere Marina - Cagliari

 È convocata per Venerdì 17 Ottobre 2014 alle ore 10:30 nel Teatro Sant’Eulalia a Cagliari, la Conferenza Stampa di Presentazione della Rassegna Famiglie d’Arte 2014 RE-OPERA (XX Edizione), curata dall’Associazione Figli d’Arte Medas.

Interamente incentrata sul tema specifico della Trasformazione, la Rassegna di Teatro Contemporaneo fonda la sua Estetica sull’idea di riuscire a trasformare la Cultura Popolare di Ieri e di Oggi attraverso il fluire narrativo dello Storytelling, in un Linguaggio Teatrale e Musicale capace di far identificare il pubblico nelle Vicende portate in Scena, poiché portato a vivere il Racconto e a immergersi in esso, a riflettere e riflettersi nelle proprie esperienze.
Gli appuntamenti, previsti nei mesi di Ottobre e Novembre 2014, vedranno sul palco un susseguirsi di diversi artisti chiamati a raccontare Suoni, Immagini, Creature della Notte, Nobili misogini e Buffoni maledetti, Dame dissolute, Personaggi di Tradizione: Passione, Rabbia, Vendetta, Destini, Tormenti, Amori. Nella convinzione che ogni cosa può essere oggetto di Narrazione, la ventesima edizione di Famiglie d’Arte presenterà un Programma cangiante e multiforme che lega Opera Lirica, Letteratura Romantica e Teatro di Tradizione in una scena fatta di Luci, Racconti e Musiche.

Interverranno:

 Gianluca Medas – Direttore Artistico della Rassegna e dell’Associazione Figli d’Arte Medas

Andrea Congia – Ideatore e Curatore dei Progetti Musicali della Rassegna e dell’Associazione Figli d’Arte Medas

 

Parteciperanno alla Conferenza il Cast Artistico e la Rete Organizzativa e dei Partner

 

Su Facebook: https://www.facebook.com/events/1518730201707093

 

Info e Contatti

 

Associazione Figli d’Arte Medas
Segreteria Organizzativa: Carla Erriu – 345.3199602 - info@figlidartemedas.org
Ufficio Stampa: Barbara Mameli – 334.1107807 - ufficiostampa@figlidartemedas.org
www.figlidartemedas.org

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Siamo colori dell’universo, la storia di Francesca“, è il titolo del libro che sarà presentato

sabato 15 marzo alle ore 19 a Cagliari 

nella parrocchia di San Gregorio Magno a Pirri in via del Borghetto,(dietro via santa Maria Chiara). Il ricavato sarà devoluto alla parrocchia.

Di seguito le librerie dove potrete acquistarlo

 

 



					Tag:, , , , , , , 				

Comments Nessun commento »

 

Giovedì 5 dicembre 2013 – ore 17.30 – Foyer Respighi del Teatro Comunale di BolognaMarco Beghelli e Piero Mioli presentano il libro:

TENORE ALL’OPERA

Profili seri e divertenti di grandi maestri del Melodramma 

di Cristiano Cremonini - Edizioni Pendragon

Partecipano all’incontro:

Fulvio Macciardi, Direttore Area Artistica del Teatro Comunale di Bologna

Marco Monesi, Sindaco di Castel Maggiore

Belinda Gottardi, Assessore alla Cultura della città di Castel Maggiore
Progetto ideato e realizzato dall’Assessorato alla Cultura della città di Castel Maggiore

A chi mi chiede se sono tenore rispondo prontamente che faccio il tenore ma non lo sono… Chissà come è visto un cantante lirico oggi… A volte mi sento un po’ archeologo… sì, un nostalgico, orgoglioso archeologo della musica, che veste in blue-jeans e maglietta e spesso si diverte (tanto), accennando (di nascosto) un motivo pop rock.”

Rossini era un uomo pigro? È vero che Bellini eccelleva in tutto? Perché Verdi vedeva nero?
E ancora: cosa rende sempre attuali le loro opere e i loro personaggi?…

Questi e molti altri i quesiti a cui l’autore risponde in un viaggio sincero, appassionato, spesso ironico ma documentatissimo nel “favoloso” mondo del melodramma italiano.

Cremonini traccia una breve storia del teatro d’opera italiano più popolare e rappresentato, quello ottocentesco robustamente divaricato fra Rossini e Puccini, con una dose notevolissima di quotidiana conoscenza, dicasi pure di preparazione e cultura specifica… un mosaico sempre sospeso fra humour e passione, dove i due poli non fanno nessuna fatica a toccarsi sensibilmente e ripetutamente. 

Piero Mioli

Di seguito una mia video-intervista a Cristiano Cremonini realizzato lo scorso maggio durante una rappresentazione di Otello al Teatro Lirico di Cagliari con la direzione di Giampaolo Bisanti


YouTube Video

 

 

 

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

A volte accade … accade che un incontro diventi pura magia e che la musica e le parole comincino improvvisamente a volare.
Questa potrebbe essere la sintesi del progetto discografico di Alberto Sanna & Francesco Fry Moneti, la straordinaria alchimia creata dal cantautore cagliaritano e dal solista dei Modena City Ramblers prende forma in questo Cd registrato dal vivo lo scorso maggio 2012.
Numero 23 del catalogo di S’ardmusic (distribuito da EGEA – produzione artistica Michele Palmas) il disco presenta 12 brani quasi tutti inediti , alcuni dei quali “inediti famosi”, perché saranno finalmente presenti in un disco di Alberto, brani che hanno caratterizzato la sua intera carriera (Alla scuola elementare – Correre – In questa città) ma mai incisi nella loro versione originale, vecchie canzoni dimenticate in un cassetto (Proprio adesso, Dentro di me), cavalli di battaglia (Angeli di Strada, Quelli come noi) e nuove composizioni (Spiagge bianche – Ogni uomo – Nel mare – Tutto quello che ho – Limpido e chiaro).
Sarà ancora l’FBI club di Quartu S.Elena ad ospitare il concerto presentazione del disco   martedì 14 maggio 2013.
Questa è la storia di un incontro …  un incontro di terre, di musiche, di uomini.
Dalla terra di Sardegna, l’anima stanziale e introversa di un rocker “one man band”, innamorato della forma canzone, avvezzo ad accompagnare la sua voce e la sua armonica con una chitarra acustica e un’anomala batteria a pedali, incontra l’indole esuberante di un violinista giramondo, toscano di nascita, emiliano d’adozione, irlandese per estrazione musicale, ma legato a doppio filo all’America meticcia di Jimi Hendrix da una passione segreta che riversa nel suo inedito mandolino elettrico a forma di Gibson Explorer!!!
Eccoli, sono loro:
ALBERTO SANNA: voce, armonica, chitarra, batteria a pedali (la voce rock del cantautorato sardo)
FRANCESCO FRY MONETI: violino, mandolino, voce (ModenaCityRamblers/CasaDelVento e molto altro)
Da quell’incontro sono passati tre anni di musica dal vivo, che li hanno portati alla realizzazione di un CD, naturalmente live, di ormai imminente uscita … ALBERTO SANNA & FRY MONETI SUL PALCO ALL’FBI CLUB,
12 brani inediti catturati in concerto + una traccia video a cura del videomaker Luca Percivale
3 anni di musica dal vivo sono 3 anni di canzoni, di concerti, tanti km, tanti locali, tante piazze e tanti nuovi incontri … tra i quali anche quello con il contrabbasso di Maurizio Congiu e le percussioni di Sixto Marquez Tamayo che accompagnano Alberto e Fry nella realizzazione del disco.

Alberto Sanna – voce, chitarra, armonica e batteria a pedali
Francesco Fry Moneti – violino e mandolino elettrico, voce
Sixto Marquez – percussioni
Matteo Muntoni – contrabasso

Ingresso con cena a buffet e tavolo su prenotazione € 15.00 dalle ore 20.30
Telefono 070 882332
E-mail info@fbiclub.it
Sito Web http://www.fbiclub.it

 

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Si è svolta ieri sera , nel centro culturale Lazzaretto di Cagliari, la presentazione del romanzo di Ignazio Salvatore Basile “Un amore garibaldino”.

Una bella serata che avrebbe meritato un pubblico più numeroso.

Il romanzo Un amore garibaldino è alla seconda edizione . La prima, da pubblicazione indipendente , aveva un altro nome: dalla Sicilia al Piemonte – storia di un garibaldino vero.

Fu rappresentato nella sala del Caffè Barcellona a Cagliari, nel 2011, con  il supporto dell’attore Gaetano Marino e la musica del chitarrista Teo Spigno.

La seconda edizione si arricchisce di un documento importante, la prefazione scritta da Silvia Dessy Deliperi , signora centenaria e nipote del garibaldino Gaspare Nicolosi, protagonista del libro.

La signora Silvia,  lucidissima fino alla sua morte avvenuta lo scorso novembre, ha ispirato lo scrittore Ignazio Salvatore Basile raccontando della sua vita durante un soggiorno termale. Quando fu informata della pubblicazione di questo libro, fu felicissima e si mise alla ricerca di ulteriori documenti e notizie incrementando così la seconda edizione pubblicata dalla casa editrice LA riflessione di DAVIDE ZEDDA EDITORE.

Di seguito un video-documento della serata.


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Cresce l’attesa per la prima del Don Quichotte di Massenet,  opera d’apertura della nuova stagione lirica al Teatro Lirico di Cagliari.

Le premesse per un grande spettacolo ci sono tutte.  Grandi artisti di fama internazionale ci faranno rivivere le gesta del prode cavaliere spagnolo.

Vi posto di seguito alcuni stralci dell’inizio dell’opera tratti dal libretto e tradotti in italiano  così da poter  cominciare ad entrare nell’atmosfera.

Si alza il sipario. Una Piazza in Spagna. A destra una locanda. A sinistra la casa della bella Dulcinea.

Calca, grande movimento, danze, brindisi. Acclamazioni della folla.

ATTO PRIMO

(Arrivano i quattro innamorati sotto il balcone di Dulcinea)

Pedro, Garcias, Rodriguez, Juan

O bella imperatrice del fascino,

facci l’elemosina di un sorriso,

di uno sguardo dei tuoi occhi grandi

a noi poveri cuori innamorati!

Dulcinea incantatrice,

per un istante

trascura il nuovo amante

che ha scelto la tua fantasia

e appari

davanti ai tuoi sudditi.

O Dulcinea! O sovrana!

Dulcinea! Regina! Bella regina!

Tutt i

Appari!

Dulcinée

Alza! Alza!

Amis, à tous, ici, merci!

Amis, merci, merci!

Dulcinea

(allegra, in piedi sul balcone)

Alza! Alza!

(alla folla divertita)

Quando una donna ha vent’anni

la monarchia assoluta

non le interessa troppo!

Sì, sì, ha una corona:

ma dopo, amici miei, ma dopo?

Si vive nell’apoteosi

ti circonda una luce gloriosa,

ma poi manca qualcosa

o qualcuno, o qualcuno…

(allegramente)

Fate un po’ voi!

Tutti

(Tutti a Dulcinea, applaudendola con entusiasmo)

O bella imperatrice del fascino!

Dulcinea! Regina! Sii la nostra regina!

Don Chisciott e

(freddamente)

Lasciami solo.

Sancio

(beffardo)

Signore, sotto questo balcone gustatevi la

vostra felicità.

(scappellandosi)

Vostra assetato ma umile servitore.

(Sancio si allontana canticchiando un vecchio motivetto)

Ah, Come si alloggerà

in questa locanda!

Ah! come si alloggerà

in questa locanda!

In questa locanda!

(allontanandosi)

In questa locanda!

(ridendo sguaiatamente)

Ah! ah!

(La notte scenderà dolcemente, azzurra, limpidissima. Sotto un raggio di luna, Don Chisciotte è rimasto

assorto nella sua contemplazione davanti al balcone di Dulcinea; tenta qualche accordo sul suo mandolino)

Don Chisciott e

(molto amorosamente)

Quando appaiono le stelle

e la notte dal fondo del cielo avanza,

e copre dei suoi veli il mondo…

io dico una preghiera ai tuoi begli occhi!

Ai tuoi occhi io dico la preghiera!

Per chi volesse approfondire  la conoscenza dell’opera consiglio di partecipare al’incontro col musicologo Gianluigi Mattietti Martedì 17 aprile, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico, che presenterà appunto Don Quichotte di Jules Massenet, in un incontro con il pubblico intitolato Teatro epico, onirico, grottesco: il Don Quichotte di Massenet.

La comédie héroique in cinque atti inaugura, venerdì 20 aprile alle 20.30 (turno A), la Stagione lirica e di balletto 2012 del Teatro Lirico di Cagliari.

 L’ingresso alla presentazione è libero.

Don Quichotte viene replicato: domenica 22 aprile alle 17 (turno D), martedì 24 aprile alle 20.30 (turno B), giovedì 26 aprile alle 20.30 (turno F), venerdì 27 aprile alle 20.30 (turno C), sabato 28 aprile alle 19 (turno G).

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

presentazione libro di I.S. Basile

presentazione libro di I.S. Basile

Quando eravamo piccoli la promozione era solo quella scolastica.” Promosso o bocciato?” Ci si sentiva domandare dai parenti alla fine di ogni anno scolastico.

Oggi la Promozione è anche un’altra cosa. Quante volte abbiamo sentito parlare della  promozione di un libro, di una canzone o di un prodotto commerciale?

Avete mai pensato perchè nei supermercati spesso troviamo gli assaggi? “Assaggia questo formaggio, questo o quel dolce, se ti piace acquistalo”.

Per un artista invece, la promozione consiste nel far conoscere la propria attività, i nuovi spettacoli, la propria arte e tecnica professionale.

Come funziona?

C’è chi investe una somma in danaro per promuovere il proprio prodotto attraverso l’utilizzo della pubblicità cartacea: manifesti ,volantini,  audio,TV,WEB.

C’è invece chi preferisce utilizzare se stesso per autoprodursi. Come? Esibendosi a titolo gratuito all’interno di manifestazioni importanti  o in quegli ambienti dove si è poco conosciuti.

Ad esempio: un cantante che vuole far conoscere la sua nuova canzone, si presenta come ospite d’onore in una trasmissione televisiva o radiofonica di grande ascolto col suo nuovo prodotto.

Uno scrittore promuove il proprio libro all’interno di una grande libreria o di un importante centro culturale,   dove incontrerà i suoi nuovi lettori-acquirenti selezionati e interessati al suo libro.

L’attore invece può decidere di esibirsi gratuitamente con la lettura di opere di scrittori e poeti  più o meno conosciuti all’interno di serate culturali, generando così uno scambio pubblicitario.

Tutto ciò infatti porterà ad una maggiore attenzione del pubblico sia verso il prodotto letterario che verso l’attore stesso. In queste occasioni l’attore viene presentato col suo curriculum e i suoi prossimi spettacoli così da pubblicizzare anche la sua attività professionale.

Da un po’ di tempo a questa parte questa forma di autopromozione si sta sviluppando sempre più . Il il musicista, il pittore, l’attore,lo scrittore, tutti un una sola serata.

In una elegante sala da the vengono esposti i quadri del nuovo artista mentre davanti ad un pubblico attento l’attore recita i versi del nuovo poeta o scrittore intervallati da momenti musicali del musicista di turno.

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

toddeQuando si decide di avvicinarsi all’Opera Lirica (spesso si è trascinati dagli amici), è molto importante prepararsi all’evento . Per questo ci sono persone specializzate che, attraverso delle conferenze, preparano l’ascoltatore ad affrontare il melodramma .

In occasione della prima di un’opera, generalmente, il teatro promuove delle serate in cui, un musicologo, presenta lo spettacolo lirico sviscerandone  tutti gli aspetti .
E’ molto importante che il musicologo di turno riesca ad interessare il pubblico con un linguaggio semplice ed essenziale altrimenti si rischia di far scappare il principiante melomane.

In occasione della prima dell’opera Traviata di Giuseppe Verdi, che inaugurerà la stagione lirica cagliaritana, il  musicologo Felice Todde sarà il primo realtore.  L’incontro è intitolato “Vecchio e nuovo nella Traviata” e sarà nel foyer del Teatro lirico domani, mercoledì 15 giugno alle ore 19. L’ingresso alla presentazione è libero.

Felice Todde - Si è laureato con lode in estetica musicale all’Università “La Sapienza” di Roma. Ha svolto studi musicali, dapprima al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari e poi privatamente e si è perfezionato al Mozarteum di Salisburgo. Ha collaborato, mediante contributi musicologici od organizzativi, coi teatri lirici di Chicago, Lisbona, Firenze, Napoli, Treviso, Cagliari e Sassari, con gli Amici della Musica di Firenze e di Perugia, nonché con accreditate istituzioni culturali, come l’Istituto Italiano di Cultura di Chicago, la Syracuse University e la Fondazione Pergolesi-Spontini di Jesi. È stato per cinque anni il consulente artistico della SACIS (agente esclusivo della RAI) per la commercializzazione nel mondo degli audio-video delle opere realizzate dalla Scala e registrate dalla RAI. Tiene lezioni e seminari nei conservatori ed in corsi internazionali di perfezionamento. È stato visiting scholar alla University of Chicago, ha insegnato alla scuola del Lyric Opera of Chicago ed è stato docente di storia del melodramma all’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.

Da oltre vent’anni è collaboratore della Nuova Rivista Musicale Italiana, edita dalla RAI, dove ha pubblicato e pubblica numerosi saggi, concernenti in prevalenza il rapporto dramma-libretto-partitura nell’opera lirica.

Collabora, inoltre, col Festival “Dino Ciani” di Cortina d’Ampezzo e con l’emittente radiofonica Rete Toscana Classica.

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

IMG_1395Una bella serata culturale quella di ieri sera al Cotton Bar di Cagliari per la presentazione dell’ultimo libro di poesie di Ignazio Salvatore Basile:

“Canti di libertà, di solitudine e d’amore”. L’autore ha voluto che la parte musicale dell’evento si ispirasse all’America latina.
Questa scelta non è stata casuale in quanto parte di questa raccolta di poesie è stata concepita in Colombia e per la precisione a Bogotà.

presentazione libro

Ignazio Salvatore Basile

Ho quindi eseguito alcuni brani famosi della musica latino-americana in voga negli anni 40, accompagnata al pianoforte da Barbara Mostallino e alle percussioni da Jonathan Tanca.

Alessandra Atzori

Alessandra Atzori

Barbara Mostallino

Barbara Mostallino

Jonathan Tanca

Jonathan Tanca

L’attrice Antonella Maddaluno ha presentato la serata e recitato alcune poesie alternandosi con l’autore .

Antonella Maddaluno

Antonella Maddaluno

A tutti gli artisti sono stati donati splendidi ed originali bouquet floreali

e al poeta una targa ricordo

Basile targa ricordo

bouquet

bouquet

Tag:, , , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

Originale l’idea dello scrittore cagliaritano Gianluca Floris di presentare il suo romanzo in una pinacoteca, luogo che ha ispirato il soggetto del suo ultimo libro "L’inferno peggiore". Ieri sera a Cagliari, alla Galleria Comunale d’Arte,ha voluto che il suo pubblico lo seguisse nelle stanze dove si trovavano in bella mostra i quadri e le sculture di Ciusa, Morandi, Biasi, ecc. Contemporaneamente, a tappe, ha descritto come questo romanzo ha preso forma e come una piccola scultura in bronzo gli abbia dato il LA per i primi quadri della storia.
Si è avvalso della collaborazione di un magistrato (il giudice per le indagini preliminari Castelli) che poi è il protagonista del libro (Manero), col quale c’è stato uno scambio  d’idee sulla descrizione dei personaggi.

(continua…)

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Finalmente è arrivato il giorno della presentazione del libro di Aldo Mentasti:
LA MIA CASA E’ IL CIELO
Un libro che non vedo l’ora d leggere perchè l’argomento trattato è veramente interessantissimo.
Dopo anni di sacrifici e di ricerche, Aldo è riuscito a pubblicare il suo libro che parla dell’Aldilà.
Si, avete capito bene.
So che questo libro è il frutto di una grande ricerca anche spirituale, fatta di confronti con sacerdoti, persone che dopo il coma hanno raccontato, studi scientifici, conferenze, congessi ecc. ecc.
Adesso non vedo l’ora di leggerlo, poi ne riparleremo.
Comunque il mio caro amico, vuole tutti, dico tutti i suoi amici (sono centinaia) per questa bella festa che farà domenica 4 marzo e che coincide col suo compleanno.
Reputo Aldo un Artista con la A maiuscola perchè è veramente completo.
Ci conosciamo ormai da quasi 30 anni e di lui colpisce la sensibilità e la capacità di stupirti ogni volta con le sue arti.
E’ un grande fotografo artistico (le sue mostre sono state sempre un grande successo, e rappresentano la natura nelle forme più spirituali) è un poeta, (le sue poesie ti prendono il cuore in maniera forte) è uno scrittore molto originale nelle sue scelte.
Leggete il suo libro e non ve ne pentirete!
ANZI, VI ASPETTO PER UN DIBATTITO sul mio blog!

Tag:, , , , , , , ,

Comments 6 Commenti »