Articolo taggato “Nicola Luisotti”

 

L’ultima opera a Cagliari del 2017, sarà anche una prima europea.

Conto alla rovescia per La Ciociara al Teatro Lirico di Cagliari, in cartellone dal 24 novembre al 3 dicembre. Le prove di regia, musicali e di orchestra e coro, sono iniziate da giorni e vedono alternarsi i due cast già presenti al completo.

Sono presenti anche il compositore Marco Tutino che, insieme al direttore Giuseppe Finzi e allo sceneggiatore Luca Rossi, seguono le prove e l’allestimento dell’opera.
    Venerdì 17 novembre, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il musicologo e critico musicale Stefano Valanzuolo presenterà l’opera in un incontro con il pubblico: ci sarà anche Tutino.

La Ciociara è l’ultima opera lirica della Stagione lirica e di balletto 2017 che si chiude a dicembre con il balletto “Il lago dei cigni”.
Riflettori puntati sulla struttura di via Sant’Alenixedda: Rai5 registrerà l’opera la sera della prima rappresentazione per poi diffonderla entro l’anno sul canale televisivo nazionale.

La Ciociara è opera in due atti su libretto di Marco Tutino e Fabio Ceresa e musica dello stesso Tutino. Si tratta di un nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari, in coproduzione con la San Francisco Opera.
    La regia è di Francesca Zambello, artista statunitense di origine italiana, al suo debutto a Cagliari. Le scene sono di Peter Davison, i costumi di Jess Goldstein, le luci di Mark McCullough, i video di S. Katy Tucker, la coreografia di Luigia Frattaroli e l’apporto, in qualità di programmatore, di Eric Docktor.

L’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari sono guidati da Giuseppe Finzi, direttore pugliese anch’egli al suo debutto a Cagliari ed apprezzato “direttore residente” della San Francisco Opera dal 2011 al 2015. Il maestro del coro è Donato Sivo.
La Ciociara, rappresentata per la prima volta con il titolo di Two Women, il 13 giugno 2015 alla San Francisco Opera con la direzione di Nicola Luisotti e con Anna Caterina Antonacci nel ruolo della protagonista, si ispira al romanzo di Alberto Moravia e al film omonimo del 1960 di Vittorio De Sica che valse il Premio Oscar nel 1962 a Sophia Loren.   ANSA  – CAGLIARI, 13 NOV 

Informazioni Biglietteria

Biglietteria del Teatro Lirico

via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari,
telefono 0704082230 | biglietteria@teatroliricodicagliari.it

 

Sotto un momento delle prove al Lirico di Cagliari. foto di Priamo Tolu e il video della prima rappresentazione a San Francisco.

 


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Anche il teatro San Carlo di Napoli come il Lirico di Cagliari, festeggerà il bicentenario di G.Verdi, con La Messa da Requiem del Maestro.

Sarà Nicola Luisotti, neo-direttore musicale del San Carlo, a dirigere il Requiem di Verdi, in scena per la Stagione Lirica del massimo partenopeo. Protagonisti dell’esecuzione, con il Coro diretto da Salvatore Caputo, Maria Agresta (soprano), Luciana D’Intino (mezzosoprano), Marcelo Alvarez (tenore) e Vitalij Kowaljow (basso).

Inoltre, Sabato 16 febbraio 2013, nel Nuovo Ridotto del Teatro, alle ore 12:00 ci sarà un incontro dedicato alla presentazione alla Stampa delle iniziative del San Carlo per il Bicentenario Verdiano. Tra i relatori, il Sovrintendente Rosanna Purchia ed il Direttore Artistico Vincenzo De Vivo.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

logo_splashDevo dire che fa un certo effetto leggere il cartellone del Teatro alla Scala di Milano (il più prestigioso teatro lirico del mondo) e ritrovare un nome familiare come quello di Gianluca Floris. Impossibile non tornare indietro nel tempo e ricordare quel giorno che, accompagnato da un amico,venne da me per farmi sentire la sua splendida voce. Era poco più che ventenne, e una sua amica, sentendolo cantare, gli fece notare che lui non aveva una voce comune, ma molto di più e che avrebbe dovuto intraprendere uno studio serio.Gianluca Floris

Ho raccontato tante volte, in questo mio blog, il mio approccio con lo studio del canto. Un po’ sfortunato direi. La mia prima insegnante, dotata di bella voce ma con grossi limiti didattici mi spinse involontariamente a studiare autonomamente la tecnica del canto. Ho cominciato a seguire con attenzione i grandi cantanti e i testi di grandi maestri del passato  e soprattutto ho sperimentato su “cavie“, si fa per dire,  amici che per passione volevano conoscere la tecnica vocale, con risultati sorprendenti. Quindi ero presto allieva- insegnante con un seguito numeroso di alunni. Mi sono sganciata naturalmente da quell’insegnante ritrovandomi nella classe di un maestro sensibile e intelligente, col quale studiavo attraverso un confronto continuo di idee.

Adesso, a distanza di tanto tempo, mi capita di leggere che qualche mio allievo calchi prestigiosi palcoscenici e uno di questi è appunto il tenore Gianluca Floris (di seguito un video che lo ritrae al suo debutto)al quale appunto ho aperto una strada che lui ha saputo percorrere con intelligenza. Naturalmente non posso che esserne orgogliosa considerato anche che oltre ai grossi nomi con i quali canterà, avrà anche il prestigio di essere diretto registicamente dal grande Gabriele Lavia.

In bocca al lupo Gianluca!!

Attila
Giuseppe Verdi

Nuova produzione Teatro alla Scala

Dal 20 Giugno al 15 Luglio 2011

Direttore
Nicola Luisotti
Regia
Gabriele Lavia
Scene
Alessandro Camera
Costumi
Andrea Viotti
Luci
Gabriele Lavia e Marco Filibeck

Attila
Orlin Anastassov (20, 24 giugno; 2, 6, 12, 15 luglio)
Michele Pertusi (22 giugno; 4, 8 luglio)
Ezio
Marco Vratogna (20, 24 giugno; 2, 6, 12, 15 luglio)
Leo Nucci (22 giugno; 4, 8 luglio)
Odabella
Elena Pankratova (20, 24 giugno; 2, 6, 12, 15 luglio)
Lucrecia Garcia (22 giugno; 4, 8 luglio)
Foresto
Fabio Sartori
Uldino
Gianluca Floris
Leone
Ernesto Panariello


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »