Articolo taggato “museo”

Giorgia Luppi, designer cagliaritana, è stata fra gli artisti premiati al concorso DAB ( Design per Artshop e Bookshop) .

Nel concorso DAB veniva richiesto a dei designer di progettare degli articoli da produrre e vendere nei bookshop e artshop museali. Giorgia ha progettato una t-shirt ( visto che sono più facili da vendere anche ai turisti), che raffigurasse il nostro patrimonio culturale e che desse un messaggio di cultura senza barriere.

Spesso nei maggiori musei affianco alle opere d’arte di valore, ci sono dei pannelli in rilievo per persone cieche e ipovedenti.

- Ho voluto unire alla rappresentazione grafica del nostro patrimonio culturale ,(rappresentato con le piante architettoiche di importanti monumenti), al ricamo del perimetro di essi…in modo che fosse in rilievo - Il rilievo del ricamo serve appunto per fare in modo che la maglia offra anche un’esperienza tattile – Il progetto è piaciuto e mi hanno offerto una piccola somma per iniziare la produzione.

La mostra con le opere dgli artisti vincitori del concorso è ora al MAXXI di Roma e successivamente sarà una mostra itinerante in diversi musei nazionali.  Di seguito alcune maglie progettate da Giorgia Luppi che ricordo, è anche produttrice del marchio Anomalye.

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

INAUGURAZIONE MOSTRA MAN NUORO

80/90. Arte in Sardegna. La costante resistenziale

  MAN_Museo d’Arte Provincia di Nuoro

- 26 Febbraio – 10 Aprile 2016

A cura di Antonella Camarda e Rita Pamela Ladogana

Artisti in mostra: Italo Antico, Gianni Atzeni, Leonardo Boscani, Gaetano Brundu, Zaza Calzia, Giovanni Campus, Giovanni Carta, Francesco Casu, Tonino Casula, Erik Chevalier, Aldo Contini, Enrico Corte, Pietro Costa, Attilio della Maria, Antonello Dessì, Paola Dessy, Nino Dore.

Angelino Fiori, Greta Frau, Gino Frogheri, Salvatore Garau, Gianni Nieddu, Giorgio Urgeghe, Maria Lai, Ermanno Leinardi, Angelo Liberati, Lalla Lussu, Antonio Mallus, Pinuccia Marras, Luigi Mazzarelli, Italo Medda, Mirella Mibelli, Marco Moretti, Wanda Nazzari.

Costantino Nivola, Andrea Nurcis, Antonello Ottonello, Primo Pantoli, Igino Panzino, Pastorello, Bruno Petretto, Roberto Puzzu, Rosanna Rossi, Anna Saba, Giulia Sale.

Graziano Salerno, Giovanna Salis, Josephine Sassu, Giovanna Secchi, Danilo Sini, Pietro Siotto, Aldo Tilocca, Y Liver.

 

 

 Maria Lai

 

 Italo Medda

Ermanno Leinardi

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Villasimius: L’arte al Museo ospita le Amiche di Freya fino al 20 agosto

Arte, storia sarda, magia e mistero si incontrano in L’arte al Museo: dopo la personale di Sara Vighi e Lino Fois approdanel circuito museale di Villasimius di Via Frau “Le amiche di Freya”, il filone artistico di Sara Bachmann e Gianni Crobe. La mostra “Janas e Galanas” , organizzata dall’Associazione Culturale Hermaea Archeologia e Arte in collaborazione con la Cooperativa Cuccureddus ed il Comune di Villasimius  sarà visitabile fino al 20 agosto, dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle ore 19:00 alle ore 23:00. Sara Bachmann nasce ad Aarhus in Danimarca il 12 Aprile 1982, dopo aver frequentato la scuola privata Rudolf Steiner si laurea a Firenze all’Accademia della Belle Arti. Negli anni il suo percorso artistico si evolve subendo cambiamenti e trasformazioni fino ad arrivare al momento in cui trova una poetica fonte d’ ispirazione: sua figlia Freya. I ritratti di “Le amiche di Freya” nascono quasi per caso: qualche anno fa Sara realizza con matite colorate e acquarelli atossici, per la sua bimba che allora aveva due anni un semplice disegno bidimensionale, di una principessa con coroncina e perle. A Gianni, il suo compagno, un architetto di origini sarde, viene in mente di renderlo su tela ed incorniciare quella visione così simile all’immagine che avrebbe rappresentato un bambino. Ne nasce un gioco: immaginando che Freya sia una principessa collezionista di ritratti potrebbe regalare a tutte le sue amiche un’ opera che le rappresenti. Inizialmente vengono raffigurate regine, principesse e sirene del mondo nordico, successivamente diventano assolute protagoniste le dame dei paesi dellaSardegna. Uno stile nuovo ed alternativo, apprezzato da grandi e piccini che unisce storia e fantasia, moderno ed antico regala un risultato unico.

Là, dove i colori, la mitologia, gli antichi racconti delle Janas e Galanas guardano attraverso immensi occhi profondi vivono Le Amiche di Freya. In quelle opere quasi fiabesche che ritraggono soggetti del mondo del folklore sardo, in cui tradizione e ignoto si fondono su un’ unica tela nasce l’onirica immagine di quelle streghe il cui volto non è mai stato rappresentato. In quello spazio ideale in cui il tempo si ferma la visione figurativa di Sara di alcune immagini femminili si unisce alla ricerca iconografica del suo compagno Gianni dando vita ad un’ arte che non conosce età.

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Bellissima serata culturale quella di ieri a Dolianova (CA) nella splendida cornice del Museo “Sa Mola de su Notariu” !

Il mezzosoprano Anna Katarzyna Ir e il chitarrista  Valerio Celentano hanno proposto un repertorio per chitarra e voce tratto  delle più belle pagine di musica spagnola di autori della seconda metà dell’800: Granados, De Falla, Rodrigo.

Ha presentato la serata il giornalista Giovanni Sanna  che ha illustrato in maniera semplice la vita di questi autori e il periodo storico e culturale che li ha caratterizzati,   condendo il tutto con aneddoti curiosi della loro vita privata. Il pubblico ha potuto così “gustare” con maggiore interesse il concerto che, devo dire , era veramente di altissimo livello.

Il chitarrista Valerio Celentano ci ha incantato con i suoi virtuosismi e la sua interpretazione  evidenziando una tecnica superba acquisita in anni di studio e perfezionamento con grandi maestri tra i quali spiccano Alirio Diaz e Frederic Zigante.

Il mezzosoprano Anna Katarzyna Ir ha cantato con una voce morbida e rotonda, sempre sul fiato, priva di qualunque forzatura,  emozionando per la qualità tecnica e interpretativa e mostrando  grande affiatamento con il chitarrista.

Insomma un bel concerto che ha fatto godere il numerosissimo pubblico che ha affollato lo spazio all’aperto del museo e che ha potuto concludere la serata con una cena a base di prodotti tipici della zona, famosissima soprattutto per la produzione dell’Olio.

Nelle foto alcuni momenti della serata.

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il genio umano non ha davvero limiti. La prima volta che ho visitato la Basilica di San Pietro, sono rimasta affascinata dalle grandi opere d’arte che gli artisti dei secoli passati hanno regalato alla storia. Ciò che mi colpì maggiormente erano le opere di marmo. Mi domandavo come potesse un artista dar  vita ad una pietra apparentemente statica  rendendola espressiva, morbida come il tessuto e  in alcuni tratti anche trasparente. Un effetto davvero straordinario.

Girando per siti mi sono imbattuta nelle opere di un artista dei nostri tempi: Livio De Marchi. Il risultato delle sue opere in legno non è diverso da quelle grandi opere del passato.

Non vi anticipo molto, ma voglio invitarvi a visitare il suo sito tramite questo link.

http://www.liviodemarchi.com

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments 1 Commento »

giusi-scalaSabato 2 aprile presso l’antico Palazzo di Città di Cagliari è stato inaugurato il museo dedicato al cantante sardo-ligure Andrea Parodi. Una bella iniziativa che mantiene viva la memoria di un grande artista della musica sarda.

In quest’occasione mi è tornata alla mente la collega e compagna di studi il soprano Giusy Devinu alla quale quattro anni fa ho dedicato un blog che si è sviluppato grazie alla collaborazione del giornalista Lanfranco Visconti suo estimatore e custode di tantissimo materiale audio-visivo.

L’artista cagliaritana scomparsa prematuramente all’età di 47 anni ha portato nei maggiori teatri del mondo un pezzo della nostra terra di Sardegna. E’ stata diretta dai più grandi direttori d’orchestra e registi : Riccardo Muti, Daniel Oren, Franco Zeffirelli solo per citarne alcuni. A cavallo tra gli anni 80 e 90 è stata la Violetta verdiana più popolare nel panorama lirico mondiale.

Tre anni fa il Teatro lirico di Cagliari l’ha ricordata con una grande Serata di Gala  anche per non dimenticare che lei è stata una delle due artiste sarde che l’ha inaugurato (l’altra era Bernadette Manca di Nissa)

Sarebbe bello che anche a Giusy fosse dedicato uno spazio- museo per poterne mantenere vivo il  ricordo, e farla conoscere ancora a tanti , magari all’interno del nuovo Parco della Musica.

Un percorso fatto di immagini della sua carriera, e di un’esposizione dei costumi e abiti indossati durante le sue produzioni teatrali e i suoi concerti più importanti.

Mi appello quindi agli organi competenti affinchè non venga dimenticata questa nostra grande artista.

Potete intanto visitare il blog a lei dedicato (http://amicidigiusy.blogspot.com), che contiene centinaia di foto,video e testimonianze sulla sua ventennale carriera .

Di seguito un video inedito di Giusy a Tel Aviv diretta da Daniel Oren.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

In occasione di una visita fatta a Vinci, ridente cittadina toscana in provincia di Firenze e che ha dato i natali a Leonardo, ho potuto constatare come i turisti stranieri non si pongano problemi a trovare refrigerio nei modi più disparati.

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments 1 Commento »