Articolo taggato “Marina Pinna”

Le associazioni culturali hanno uno scopo ben preciso che è quello di diffondere la cultura in maniera capillare. Generalmente abbracciano vari settori: musica, letteratura, arte,  teatro, ballo, cinema,canto corale ecc. I giovani trovano nelle associazioni  un ambiente sano dove passare il tempo libero con un interesse comune. Spesso poi è proprio nelle associazioni che emergono i talenti. Pensate al grande Luciano Pavarotti che ha iniziato a cantare nel coro dell’associazione culturale della sua città.

L’associazione culturale Vi.U.Music Academy, diretta da Elide Uchesu, la scuola di canto dove insegno,  è aperta a tutti senza limiti di età, perchè la cultura e la gioia del canto non hanno età. Quando individuiamo qualche talento, facciamo in modo che questo cresca pian piano esibendosi nei luoghi più adatti. L’esibizione è molto importante per un artista perchè  impara a capire che ciò che si esegue in classe non sempre è quello che vien fuori davanti ad un pubblico, l’emozione gioca brutti scherzi! E allora bisogna imparare a gestire  nel tempo con studio ed esperienza.

Con alcuni artisti di canto classico della nostra associazione abbiamo formato un gruppo che ha preso il nome di questo blog: Musicamore’s Artist. Il gruppo è aperto agli allievi dell’associazione che, appena pronti per il pubblico, si aggiungono per intraprendere il cammino verso il professionismo.  Per adesso i Musicamore’s Artist son quattro, tre cantanti lirici ed un pianista: il soprano Chiara Loi, il contralto Federica Moi, il tenore Francesco Scalas e il pianista Francesco Adamo. Insieme hanno già affrontato il pubblico per due volte: sabato scorso nella casa di riposo Vittorio Emanuele II di “Terramaini” dove tra gli ospiti della casa c’erano dei veri intenditori che hanno saputo apprezzare e dare saggi consigli ai giovani artisti , e ieri sera presso l’Associazione Musicale “Operettopera” di Guspini.

Rinofoto

Oltre ai Musicamore’sArtist ieri si sono esibiti anche il tenore Alessandro Scano presidente dell’associazione, il soprano Maria Grazia Piccardi, il mezzosoprano Marina Figus,  accompagnati al pianoforte da Annamaria Dessì. A fare da cornice alla serata  anche il coro “L’Accademia” diretto da Marina Pinna che ha eseguito un collage delle più belle pagine d’operetta.

La serata, oltre che far conoscere i giovani talenti,  aveva lo scopo di raccogliere nuovi iscritti per l’associazione “OPERETTOPERA” sita in via Togliatti a Guspini. In questa occasione è stato presentato amnche il libro autobiografico del tenore Alessandro Scano “Oltre un sogno”.

Chiunque volesse organizzare una serata con i Musicamore’s Artist  (Opera, operetta, canzoni d’epoca ecc) può contattarmi attraverso questa mail ottottobre@tiscali.it

Il video sottostante si riferisce alla serata nella casa di riposo di Terramaini


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Martedì 17 novembre, alla casa di Riposo Vittorio Emanuele II di Terramaini a Cagliari, si terrà un nuovo appuntamento della rassegna “Artisti a Terramaini”. A farla da padrona, questa volta sarà l’Operetta.

Protagonisti della serata saranno il soprano Cinzia Todde con il coro “Accademia” diretto da  Marina Pinna.

Ingresso libero aperto a tutti

Programma

 Aria della Rificolona da “L’acqua cheta”

Come è bello guidare i cavalli da “L’acqua cheta

O Cin-ci-la da ” Cin-ci-la “

L’aria della bambola da “Cin-ci-la

Luna tu da “il paese dei campanelli

Tace il labbro da ” La vedova allegra No,

Ninnolo mio d’or da ” Il paese dei campanelli

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

LA TRAVIATA di Giuseppe Verdi sarà rappresentata in forma ridotta- semiscenica, con l’accompagnamento del pianoforte, a Palazzo Siotto , a Cagliari il 5 settembre, per raccogliere fondi contro le Cefalalgie. La Cefalalgia,  racchiude in una sola parola tutte le forme di cefalee. E chi non ne soffre?  Ebbene, attraverso questa raccolta fondi si vuole sostenere la ricerca per dare una speranza a chi soffre in maniera cronica di questo tipo di patologia.

Gli artisti, tutti sardi e non professionisti,  hanno fatto un duro  lavoro di squadra  (togliendo molte ore del proprio tempo libero), che va premiato per il grande sforzo.  Non bisogna avvicinarsi a questa produzione con spirito critico ma col piacere di ascoltare bella musica sapendo  che questo spettacolo sta finanziando una ricerca importantissima.

Le serate saranno due, la prima si terrà a Palazzo Siotto, ma qui i posti sono già tutti esauriti; la seconda recita sarà a  Capoterra all’Anfiteatro, il 12 settembre

I protagonisti saranno: Violetta Cinzia Todde, Alfredo Mauro Secci, Giorgio Germont Riccardo Spina, Flora Monica Fadda, Marchese Alessandro Abis, Annina Miryam Pala, Dottore Pierangelo Corgiolu, Gastone Marco Puggioni. Voce narrante Antonello Maccioni. Al pianoforte Andrea Mudu/Marco Schirru. Maestro del coro  “L’Accademia” Marina Pinna, REGIA Domizia Flaviatelli.

Il corpo di ballo e le coreografie sono di Khamsa Danza di Alessandra Spano.

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »