Articolo taggato “le canzoni della radio”

In occasione delle manifestazioni “Pula dimensione estate” organizzate dal comune di Pula, cittadina turistica della provincia di Cagliari, le Musicamore Singers (gruppo vocale di cui faccio parte) , ieri ,si è esibito in un concerto col programma sulle canzoni della radio.

Lo spettacolo si è tenuto nella bellissima Casa Frau, situata nel cuore della cittadina, un centro che , soprattutto in estate, è sempre vivo fino a notte fonda perchè i turisti  trovano, oltre alla vasta scelta di locali dove poter degustare anche specialità locali, pure una varietà di spettacoli di ogni genere : dalla musica classica al rock, dal jazz al folclore, dal teatro alla danza. Tante anche le iniziative   per i bambini. Una organizzazione, quella del Comune di Pula, che da anni riesce ad essere al top per l’ accoglienza turistica.

Le Musicamore Singers hanno presentato il programma completo. Il pubblico, accorso numeroso si è immerso per quasi un’ora e mezzo in un periodo storico abbastanza controverso, ( la seconda guerra mondiale)  ma anche importante per la comunicazione, perchè ha visto la nascita della radio e della televisione.

Hanno raccontato la Storia della canzone, intervallata da brani  famosi del periodo che va dagli anni’30 agli anni ‘50, brani resi celebri principalmente dal gruppo vocale del Trio Lescano, ma anche da Natalino Otto, Alberto Rabagliati, il Quartetto Cetra, tanto per citarne alcuni. Il genere swing che caratterizza il  gruppo, è sempre ben gradito, orecchiabile e soprattutto non passa mai di moda. E’ stato bello vedere che tante persone cantavano insieme al gruppo ,”Tulipan” “Bellezza in bicicletta”, “Un bacio a mezzanotte”,” Maramao perchè sei morto” “Non dimenticar le mie parole”, “Ma l’amore no”.

Alla fine del concerto le richieste di bis sono state molteplici.

Le Musicamore Singers sono nate nel 2009 da un gruppo di artiste del coro del Teatro Lirico di Cagliari, con l’intento di promuovere la prevenzione dei tumori femminili ed esibendosi principalmente in concerti   per il sociale. Tutti i loro brani sono arrangiati dal maestro Giuseppe Di Bianco

 

 

 

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto A.Atzori

foto A.Atzori

Ieri è stata una giornata intensa legata all’apertura del grande Parco della Musica a Cagliari.

Al di là dell’odore politico di tutta la manifestazione, cui non voglio entrare in merito, è stata una giornata all’insegna della bella musica, cominciata dalla mattina all’interno del teatro subito dopo il taglio del nastro nel parco.

Il coro e l’orchestra del teatro Lirico di Cagliari hanno aperto il concerto con due inni: quello nazionale di Mameli e quello Europeo di Beethoven.

C’è stata poi l’esecuzione di alcuni brani tratti dalla Traviata: il Brindisi, (con i due solisti Francesco Demuro ed Elisabetta Scano), il coro di zingarelle e mattadori, concludendo il concerto col Va Pensiero di G. Verdi.

I nostri due bravissimi cantanti isolani: il tenore Francesco De Muro e il soprano Elisabetta Scano ci hanno regalato pagine di bel canto interpretate magistralmente. La voce di Elisabetta, sempre bella e cristallina , ha eseguito brani da Elisir d’amore e Rigoletto con tecnica impareggiabile. Agilità,mezze voci, sopracuti sembrano non crearle alcuna difficoltà. Altrettanto dicasi per il suo allievo, il tenore Francesco Demuro che con la sua voce e la sua interpretazione raggiunge direttamente il cuore dello spettatore. Ha cantato Una Furtiva Lagrima nello stile dei grandi cantanti del passato, con padronanza di voce piena e mezze voci. Ha poi interpretato col soprano il  duetto del Rigoletto, “Signor nè Principe” mostrando di avere tutte le caratteristiche giuste per il personaggio del Duca  di Mantova che ha già interpretato anche al Teatro alla Scala e  attualmente  è in corso allo Staatsoper di Vienna.

Il concerto è stato diretto dal maestro Donato Renzetti, il coro dal maestro Fulvio Fogliazza.

La sera, i cittadini cagliaritani hanno voluto visitare il grande parco (uno dei più grandi d’Europa), che per l’occasione era arricchito da musiche dal vivo, eseguite da gruppi di solisti del Teatro Lirico;

Quintetto di ottoni del Teatro Lirico
corno Lorenzo Panebianco
trombe Vinicio Allegrini, Luigi Corrias
trombone Luca Mangini
basso tuba Claudio Lotti

con musiche da filmscolleghi

Quartetto di fiati e archi del Teatro Lirico
oboe Francesca Viero
violino Maria Elena Runza
viola Maria Cristina Masi
violoncello Elio Rinaldi

con musiche di Mozart

Ensemble di fiati del Teatro Lirico
flauti Riccardo Ghiani, Lisa de Renzio
ottavino Lisa de Renzio
oboi Salvatore Chierchia, Viviana Marongiu
clarinetti Pasquale Iriu, Cristina Mannu
fagotti Nicola Fioravanti, Sofia Almanza
corni Luca Maria Leone, Claudio Carta
controfagotto Roberto Pes

e gli arrangiamenti di famose Opere liriche

Ensemble d’archi del Teatro Lirico
violino solista Gianmaria Melis
violini Lucio Filippo Casti, Maria Teresa Sabato, Cristina Gilescu, Donatella Carta
viole Salvatore Rea, Martino Piroddi
violoncello Karen Hernandez
contrabbasso Giovanni Chiaromonte

e le stagioni di Vivaldi

Musicamore Singersmusicamore-singer-al-parco
voci Alessandra Atzori, Ester Carta, Paola Esposito, Giuliana Porcu, Maria Elisabetta Sanna
pianoforte Caterina D’Angelo
arrangiamenti Giuseppe Di Bianco

con le canzoni della Radio

Nel piazzale fronte foyer di platea Teatro Lirico di Cagliari invece ci sono state le proiezioni dell’evoluzione del parco dall’inizio dei lavori ad oggi.

a cura di Marco Mereu con le fotografie Ufficio Tecnico Teatro Lirico di Cagliari e l’ accompagnamento musicale della pianista  Clorinda Perfetto col percussionista Filippo Gianfriddo.




Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »