Articolo taggato “Juliana Vivian Carone”

foto P.Tolu

L’Ensemble Trame Sonore contro il femminicidio, 
domenica 26 novembre alle 11

Domenica 26 novembre, alle 11, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, promossa dall’Assessorato Politiche delle Pari opportunità del Comune di Cagliari, si esibisce l’Ensemble Trame Sonore, quartetto strumentale formato da: Francesca Viero (oboe), Sara Scalabrelli (violino), Maria Cristina Masi (viola), Karen Hernandez (violoncello). Ad introdurre i brani e recitare i testi sarà Juliana Vivian Carone.

Il concerto, ideato dall’Ensemble Trame Sonore, in collaborazione con il Teatro Lirico di Cagliari e con la Fondazione Adkins Chiti “Donne in musica”, propone all’ascolto del pubblico brani e pagine scelte da Carmen di Georges Bizet, celeberrimo melodramma ottocentesco nel quale la protagonista femminile è unanimemente riconosciuta come icona ed immortale eroina della libertà e dell’indipendenza.

Si intrecciano alla musica bizetiana, 4 nuove composizioni di musica contemporanea che sono il frutto di una selezione operata dalla Fondazione Adkins Chiti “Donne in musica” che ha proposto a compositrici provenienti da tutto il mondo di scrivere un brano, per l’Ensemble Trame Sonore, sul tema del femminicidio; sono pervenute più di 60 composizioni provenienti da Asia, America del Sud, Stati Uniti, Canada ed Europa, dalle quali ne sono state, appunto, selezionate 4.
Il concerto è chiuso dal Quartetto in Fa maggiore composto da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1781.

Il programma musicale nello specifico prevede: Prélude e Aragonaise da Carmen di Georges Bizet; In memoriam di Fiona Frank (Galles); Elogio di Marina Romani (Italia); Habanera e Intermezzo da Carmen di Georges Bizet; In piedi signori! di Luisa Russo (Italia); Searching for Sophia di Elizabeth Raum (Canada); Les toréadors da Carmen di Georges Bizet; Quartetto in Fa maggiore per oboe, violino, viola e violoncello K. 370 di Wolfgang Amadeus Mozart.

L’ingresso alla manifestazione, la cui durata è di 1 ora circa, è libero.

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

In scena è presente solamente una donna al telefono. L’opera rappresenta una complicata rottura di un rapporto d’amore. La donna, dopo essere stata lasciata, telefona al suo amante (del quale non si sente mai la voce all’altro capo del telefono) che ama ancora. La protagonista tenta anche il suicidio. A causa del basso livello del servizio telefonico di Parigi di quel tempo la conversazione viene interrotta più volte.

Nell’opera, della durata di circa 40 minuti, la suoneria del telefono prevista dal testo di Cocteau viene resa attraverso uno xilofono. L’opera, in forma di monologo, prevede lunghi passaggi di canto senza accompagnamento musicale.

La tragedia lirica, La voix humaine, è stata musicata dal compositore francese Francis Poulenc ed è stata appunto tratta dall’ opera teatrale dello scrittore francese Jean Cocteau del 1930. Il monologo fu inoltre interpretato anche da Anna Magnani nel film L’amore, nell’episodio Una voce umana di Roberto Rossellini.

Di seguito un’estratto dell’opera nella versione per canto e pianoforte,  interpretata dal mezzosoprano Juliana Vivian Carone e accompagnata dalla pianista Clorinda Perfetto  .

La resa di questo monologo dipende dalla bravura dell’interprete che deve riuscire a mantenere sempre alta l’attenzione del pubblico.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Eravamo in tre,  ad indossare i mitici Google Glass, ieri sera, durante l’opera Turandot al Teatro Lirico di Cagliari. Molta emozione soprattutto quando ci è stato riferito che in sala c’era la rappresentanza della stampa e della televisione internazionale. Una responsabilità non indifferente che ci ha riempito d’orgoglio. Certo non è stato facile cantare e filmare ciò che stava avvenendo in palcoscenico. Gli occhiali hanno una prima autonomia di dieci secondi estensibile e programmarli per riprese più lunghe era complicato. Nonostante conoscessimo l’opera a memoria  dovevamo fare i conti  prima di tutto col nostro lavoro, gli attacchi al momento giusto senza perdere di vista il direttore Bisanti e in contemporanea realizzare  foto e riprese. E’ stato un primo esperimento che ci servirà per migliorarci nelle prossime repliche. Il pubblico numerosissimo, ha mostrato entusiasmo sia per la bella recita che per l’originale esperimento d’avanguardia. Prima dell’inizio dell’opera l’assessore Puggioni ha voluto indossare gli occhiali di Google, mentre alla fine della serata il Presidente della regione Pigliaru è salito in palcoscenico per complimentarsi con tutti noi. Assente il Sindaco-presidente  Massimo Zedda.  Di seguito alcune foto e immagini tratte da video realizzate ieri in palcoscenico con i Google glass. Per vedere alcuni video di ieri entrate in questo link

foto B.Crisponi

Foto A.Atzori

foto G.Carone

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Ieri giornata all’insegna della musica da spettatrice. In occasione della manifestazione Monumenti aperti ho avutoil piacere di ascoltare un concerto vocale e strumentale che si è tenuto nei sotterranei del palazzo Municipale di Cagliari dov’ è in corso una mostra, e più tardi invece ho assistito al Musical “Pinocchio” all’Auditorium del conservatorio di cui parlerò in un prossimo post.

Il programma del concerto comprendeva arie d’opera e da camera eseguite da artisti locali. Il grande baritono Angelo Romero, artista cagliaritano di fama internazionale, ha eseguito alcune arie da camera ancora con una voce  ferma e piena . Per lui sembra che il tempo non passi mai. Tra gli artisti della nuova generazione invece, abbiamo ascoltato la voce del mezzosoprano Juliana Vivian Carone, del soprano Silvia Arnone e del basso Riccardo Spina che hanno aperto il concerto con un delizioso trio Mozartiano. Ad accompagnare gli artisti, c’era la mano esperta del pianista Valerio Carta. Il concerto ha avuto anche un intermezzo di musica strumentale formato dal trio d’archi: violinista Simone Soro,violoncellista Giovanna Cardia, violista Gabriele Piras.

Il pubblico ha gremito la sala ed ha applaudito con entusiasmo tutti gli artisti.

Stasera Replica del concerto alle ore 18,30


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Un concerto di musica barocca sarà l’impegno conclusivo prima delle ferie estive  per il coro, l’orchestra e i solisti del Teatro Lirico di Cagliari.
Questa sera al Parco della Musica nella nuova arena all’aperto di Piazza Nazzari , ci sarà infatti un concerto che comprende due Te deum  (brevi) ed  una cantata di Bach. I solisti, (quasi tutti artisti del teatro cagliaritano ) si alterneranno. Elemento solistico principale per i tre brani è
la tromba del maestro Luigi Corrias  che, nell’orchestra cagliaritana ricopre il ruolo di prima parte.

La serata comincia col Te Deum in Do maggiore Hob. XXIIIc n. 2 per coro e orchestra di Franz Joseph Haydn; proseguirà con la Cantata di Johann Sebastian Bach ,“Jauchzet Gott in allen Landen!” BWV 51 per soprano, tromba, archi e basso continuo . La voce del soprano Maria Laura Martorana vi allieterà con le sue meravigliose fioriture vocali, agilità e filati in duetto appunto con la tromba di Luigi Corrias. Il terzo brano poi lo riconoscerete fin dalle primissime note perché è stato reso popolare dalla RAI in quanto si tratta dello stacco musicale che ci ha accompagnato per decenni alle trasmissioni  in eurovisione: Te Deum H. 146 in Re maggiore per soli, coro e orchestra di Marc-Antoine Charpentier . Anche qui ritroverete la tromba solistica del maestro Luigi Corrias e i solisti del coro del Teatro lirico con l’unica eccezione del basso Enrico Turco; i soprani Graziella Ortu e Anna Maria Fasolino, il mezzosoprano Juliana Vivian Carone, il  tenore Luca Sannai  .

Vi aspettiamo quindi tutti questa sera  all’Arena di Piazza Nazzari in via Sant’Alenixedda alle ore 21,30.


YouTube Video

La manifestazione ha una durata di un’ora circa.
La rassegna si avvale del contributo della Fondazione Banco di Sardegna ed è realizzato in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna e le Amministrazioni Comunali di Iglesias, Dolianova, Cagliari.
Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via
Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13
e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 10 alle 13 e, nelle singole
località, un’ora prima dello spettacolo; telefono 0704082230 -
0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »