Articolo taggato “gavino gabriel”

Foto di P.Tolu

La Jura di Gavino Gabriel, debutta questa sera al teatro Comunale con diverse modifiche nella partitura  rispetto alla prima del 1928.

La produzione è tutta del Lirico, dai costumi alle scene. Vi do qualche anticipazione con le foto di Priamo Tolu scattate durante la prova generale

Intanto domani , sabato 21 novembre, alle 11.20 su   Rai Radio3 (96,3 MHz), la trasmissione “Momus, il caffè dell’opera”  è interamente dedicata all’allestimento dell’opera La Jura di Gavino Gabriel. Il programma è di Annarita Caroli che cura anche la regia.Conduce in studio Sandro Cappelletto

 La puntata di domani, della durata di 40 minuti, prevede una lunga intervista alla musicologa Susanna Pasticci, in collegamento telefonico da Cagliari, e numerosi ascolti musicali.

La Jura viene replicata: sabato 21 novembre alle 19 (turno G), domenica 22 novembre alle 17 (turno D), martedì 24 novembre alle 20.30 (turno F), mercoledì 25 novembre alle 20.30 (turno B), venerdì 27 novembre alle 20.30 (turno C), domenica 29 novembre alle 17 (turno E).

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

 

 

Orchestra del Lirico diretta da Sandro Sanna

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Questo pomeriggio ho tenuto il quarto incontro con operatori e pazienti della ASL 8 di via Romagna, per raccontare le Opere  in programma della stagione  2015-16 al Teatro Lirico di Cagliari .

L’argomento di oggi è stato La Jura, opera del compositore tempiese Gavino Gabriel in prossimità di rappresentazione.

La trama della Jura è abbastanza contorta e devo dire che non mi è stato facile studiarla senza perdere il filo. Ho pensato quindi che il modo migliore per raccontarla al pubblico di questo pomeriggio fosse  quello di far interpretare ad alcuni di loro i  personaggi principali . In questo modo siamo riusciti a districare la trama contorta immaginandoci nella vera ambientazione , quella del nord Sardegna fra graniti e sughereti.

Il gruppo della ASL che andrà ad assistere alla Jura al Teatro Lirico, è formato prevalentemente da persone che non hanno mai assistito ad un’opera. Spero quindi di essere riuscita nell’intento di far appassionare giovani e meno giovani di questo settore sanitario,  il tanto da far sentire loro il desiderio di continuare a frequentare il teatro e le sue rappresentazioni.

Nella foto di testa, scattata alla fine della conferenza, sono con alcuni operatori sanitari della ASL

 

 

Tag:, , , , ,

Comments 2 Commenti »

La Jura di Gavino Gabriel lunedì 16 novembre a Radio Rai Sardegna

 Lunedì 16 novembre, alle 12.30, a Radio Rai Sardegna (90,7 MHz), la trasmissione “Ancora un giorno con Radio Sardegna”, curata e condotta da Stefania Martis, è interamente dedicata all’opera La Jura di Gavino Gabriel che, dal 20 al 29 novembre, va in scena al Teatro Lirico di Cagliari per la Stagione lirica e di balletto 2015.

La puntata, della durata di 30 minuti, prevede una lunga intervista alla musicologa Myriam Quaquero, ospite in studio, ascolti musicali e una breve guida all’ascolto dell’opera lirica.

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Segue da qui (1 parte)

Quadro terzo - La fontana
Dopo un anno passato in Corsica, Jacòni fa ritorno in Gallura. Il poeta ha lasciato intendere ai suoi compaesani di aver trascorso il lungo periodo occupato in commerci. Solo Filianu sa che il soggiorno nell’isola francese gli è servito per costruirsi un alibi. Un mese dopo la partenza, Jacòni ha attraversato nottetempo le Bocche di Bonifacio, ha compiuto il delitto che Filianu gli ha commissionato – l’uccisione del suo avversario Peppe Medonna – ed è tornato in Corsica. Ora è giunto finalmente il momento di ricongiungersi ad Anna, in base agli accordi stretti con il padre della sua innamorata.
Mentre il ragazzo si rinfresca alla fontana sopraggiunge Pasca, sconvolta per la perdita della bambina nata dalla sua relazione con Burédda. Tra frasi sconnesse, la poveretta informa Jacòni delle imminenti nozze del suo amante Burédda con Anna. Jacòni resta folgorato dalla rivelazione. Sulle prime cerca di convincersi che quelle parole siano solo il delirio di una donna fuori di sé, ma poi è costretto ad arrendersi alla realtà. Passa un gruppo di pastori che accompagna Burédda allo stazzo di Filianu per organizzare la pricunta, ossia la domanda di matrimonio secondo il rituale gallurese. Con il cuore in tumulto, leggendo negli eventi il segno del destino, il poeta accetta di cantare per gli sposi la ‘canzone a ballo’ che gli ha ispirato la fontana.

Quadro quarto - La pricunta
Nello stazzo di Gjompàulu Filianu fervono i preparativi per il fidanzamento di Anna e Burédda, a cui partecipano i rappresentanti più autorevoli delle due famiglie. Come da tradizione, gli uomini armati sono raccolti davanti allo stazzo chiuso. Li capeggiano due poeti-cantori: Frési, l’alligadori che esalta il valore della sposa, e Fascióla, l’omu di la pricunta, il procuratore dello sposo. Dopo il ‘contrasto poetico’ e la presentazione della sposa, è il momento dell’abbracciu, il fidanzamento ufficiale della coppia. Tutti si stringono in cerchio e Jacòni intona la ‘canzone a ballo’, che esprime tutto lo strazio per il suo amore spezzato. Matalena frena a stento i singhiozzi, mentre Anna non regge a tanto dolore e si accascia tra le braccia di Anghilesa. Le donne interpretano il malore come il presagio di un’imminente sventura e preparano uno scongiuro contro il ‘malocchio’. Nella confusione generale, Jacòni approfitta per uscire furtivamente dallo stazzo. Improvvisamente rintrona un colpo d’archibugio; Jacòni rientra correndo nello stazzo e chiede notizie di Filianu. Un gruppo di pastori sopraggiunge dal bosco, portando il corpo di Filianu ferito a morte; prima di spirare, il vecchio riesce a mormorare che la giustizia di Dio si è compiuta.

Quadro quinto - La zidda
È passato un anno dall’omicidio di Filianu, che la gente del paese ha interpretato come una vendetta dei familiari di Peppe Medonna. Anna ha disdetto le nozze con Burédda, che si è unito a Matalena. Chiusa nella sua casa dove arde la zidda, il focolare, la ragazza tormentata dalla solitudine si dibatte tra l’amore e l’orrore per Jacòni, che sa essere l’assassino del padre. Anghilesa però non si lascia travolgere dall’odio per il poeta, ma anzi interpreta le sue azioni come uno strumento della volontà divina. Incoraggiato dalla donna, Jacòni chiede ad Anna di non opporsi al compimento del destino, che vuole la loro unione; e finalmente la ragazza si abbandona tra le sue braccia.

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto P.Tolu

L’opera La Jiura di Gavino Gabriel è in corso di preparazione al Teatro Lirico di Cagliari dove in questi giorni si stanno tenendo le prove di regia in palcoscenico.  Il regista organizza le posizioni degli artisti sulla scena e il coreografo istruisce il corpo di ballo che si è formato attraverso le selezioni di tanti danzatori isolani.Nella foto la prima prova  con tutti i protagonisti di “La Jura”: alla consueta compagnia di canto ed al Coro del Teatro Lirico di Cagliari si aggiungono, per esplicito volere del compositore, i componenti del Coro a tàsgia dell’Accademia Popolare Gallurese “Gavino Gabriel“, che fanno risaltare la matrice etnica di quest’opera verista e ne sono elemento fondamentale. (foto di Priamo Tolu)

Un primo abbozzo del soggetto dell’opera è documentato da un dattiloscritto non datato dal titolo La Jura. Episodio drammatico della vita di Cicciottu Jaconi in cinque quadri dall’ambiente della Gallura (prima metà del secolo XIX) col commento di musica popolare sarda e adattata secondo il gusto di Gavino Gabriel.

Una prima versione completa del libretto dattiloscritto risale invece al 1907, e reca il titolo La Yura (Il giuramento ordalico). Cinque quadri di vita sarda in Gallura, parole e note di Gavino Gabriel (Firenze 1907).

Incominciamo col conoscere i personaggi e le voci.

CICCIOTTU JACÒNI, poeta pastore tenore

 GJOMPAULU FILIANU, padre di Anna basso

MATALENA, adottata da Gjompaulu, mezzosoprano

 PASCA UCCHJTTA soprano

ANGHILESA FURITTA mezzosoprano

BATTISTA BURÉDDA, ricco pastore baritono

DIÉCU FASCIÓLA, «omu di la pricunta» tenore

CICCITTU FRÉSI, «alligadori»baritono

Pastori, servi, donne d’ogni età

Questa è una produzione nuova allestita dal Teatro Lirico di Cagliari. Per chi  volesse  conoscere a fondo le origini e la struttura dell’Opera, il 17 e 18 novembre si terranno una serie di conferenze nel foyer del Teatro.

Di seguito la locandina

clicca sull’immagine per ingrandire

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

foto P.Tolu

Susanna Pasticci presenta La Jura di Gavino Gabriel

al Teatro Lirico di Cagliari

 Lunedì 9 novembre alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico, la musicologa Susanna Pasticci presenta La Jura di Gavino Gabriel in un incontro con il pubblico. È prevista la partecipazione del maestro Sandro Sanna e di Paoletta Marrocu (Anna), Rubens Pelizzari (Cicciottu Jacòni) e Nila Masala (Pasca Ucchjtta). L’opera lirica va in scena, venerdì 20 novembre alle 20.30 (turno A), per la Stagione lirica e di balletto 2015 del Teatro Lirico di Cagliari.

 L’ingresso alla presentazione è libero.

 Susanna Pasticci – Musicologa e ricercatrice all’Università di Cassino, dove svolge attività di docenza dal 2001, ha insegnato anche “Analisi della musica post-tonale” al Conservatorio di Musica di Milano (1997-1999) e “Musiche contemporanee” all’Università degli Studi “Sapienza” di Roma (2007-2014). Dal 2005 fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Musica e spettacolo” dell’Università “Sapienza” di Roma. Membro del Comitato consultivo dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, dal 2012 è direttore della “Rivista di Analisi e Teoria Musicale” (peer-reviewed journal). Ha iniziato giovanissima gli studi musicali, diplomandosi in pianoforte al Conservatorio di Musica di Perugia nel 1985. Ha perfezionato la sua formazione musicale al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, dove si è diplomata in composizione nel 1993. Si è laureata in Storia della musica all’Università “Sapienza” di Roma nel 1992, e, nel 1999, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in “Storia e analisi delle culture musicali”; nel biennio successivo ha lavorato come assegnista di ricerca all’Università di Trento.

Specialista di musica contemporanea e di teatro musicale del XX secolo, la sua ricerca ruota intorno a un filo conduttore unitario che investe la dialettica tra innovazione ed eredità della memoria, spaziando in diversi ambiti e repertori: dall’estetica delle avanguardie alle dinamiche sociali dell’esperienza d’ascolto; dall’indagine filologica allo studio del processo creativo; dall’analisi musicale ai fenomeni della comunicazione e della multimedialità; dai rapporti tra musica e letteratura alla dimensione del sacro.

Le sue pubblicazioni comprendono sette volumi e due edizioni critiche, articoli per importanti riviste interazionali, saggi per l’”Enciclopedia della musica” Einaudi, voci enciclopediche per il “New Grove Dictionary of Music and Musicians” e “Die Musik in Geschichte und Gegenwart”, nonché contributi negli atti dei vari convegni internazionali a cui ha partecipato in Italia e all’estero. Ha fondato la rivista “Analitica, Online Journal of Musical Studies”, e, dal 2004 al 2009, ha curato la rubrica “Prove di analisi” per la rivista “Musica Domani”. Dal 2002 è membro del comitato scientifico del Gruppo di Analisi e Teoria Musicale (Università di Bologna).

Consulente della collana “Quaderni dell’Archivio Scelsi”, dal 2013 fa parte del comitato scientifico della collana “Musica e Scienze” (UniversiItalia). Nel 2014 ha rappresentato il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nel Consiglio di Amministrazione del Teatro Lirico di Cagliari; nel 2015, come responsabile artistico e scientifico del progetto Smart Business Factory, ha coordinato la produzione dell’opera La Jura di Gavino Gabriel, curando la nuova edizione dei testi musicali, l’allestimento e le attività di ricerca, formazione e promozione culturale.

 La Jura viene replicata: sabato 21 novembre alle 19 (turno G), domenica 22 novembre alle 17 (turno D), martedì 24 novembre alle 11 (turno scuole), martedì 24 novembre alle 20.30 (turno F), mercoledì 25 novembre alle 20.30 (turno B), venerdì 27 novembre alle 11 (turno scuole), venerdì 27 novembre alle 20.30 (turno C), domenica 29 novembre alle 17 (turno E).

 La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Questo pomeriggio sono stata invitata nuovamente alla ASL 8 per un’incontro-dibattito sulla Carmen, lo spettacolo di danza andata in scena nei giorni scorsi al Teatro Lirico di Cagliari.

Gli operatori e i pazienti di un settore della ASL , qualche giorno fa hanno assistito ad una delle repliche di questo spettacolo ,sentendo poi l’esigenza di un confronto per poter esprimere le proprie opinione. Ho accettato con molto piacere e devo dire che , come per le scorse volte, ho visto molta partecipazione soprattutto nell’ascolto. Alcuni sono riusciti ad esternare le proprie impressioni  e questo è stato molto costruttivo. Si è parlato dei simboli e delle azioni della danza Carmen, e di come questi sono stati interpretati; dei costumi essenziali ma efficaci; delle scene  e della  sincronia dei movimenti. Ho spiegato che nulla  in palcoscenico  si muove a caso.  Tutto avviene in momenti musicali precisi e  da dietro le quinte i maestri collaboratori danno ordini affinchè tutto funzioni a dovere

Ho dato poi qualche piccolo anticipo di quello che sarà il prossimo spettacolo: la Jura di Gavino Gabriel.  Per questo ci sarà comunque un incontro specifico. Infine è emerso il desiderio di poter avere dei concerti in sede  cioè negli spazi esterni alla Cittadella della salute (un tempo manicomio). Sarebbe una bella opportunità se il Teatro Lirico inserisse nel circuito degli spettacoli per le scuole anche la ASL 8 di via Romagna.

Ma se ciò non fosse possibile, si spera che anche alla ASL  (dopo a stazione) possa giungere un pianoforte, magari donato da chi ce l’ha in casa inutilizzato.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto A.Atzori

In occasione della messa in scena al Teatro lirico di Cagliari dell’opera Jura , in tanti  mi hanno chiesto l’origine di questa scelta. Sul sito del Teatro si legge che l’opera del compositore sardo Gavino Gabriel è stata finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito del progetto “Smart Business Factory”.

Ma di cosa si tratta esattamente?

Copio e incollo dal sito della Regione Autonoma della Sardegna

La Giunta regionale, udita la proposta dell’Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio, d’intesa con l’Assessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport ed acquisiti i pareri favorevoli di legittimità del Direttore del Centro Regionale di Programmazione, del Direttore generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport e del Direttore generale dell’Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio

 DELIBERA

Di approvare lo schema di Accordo di Programma Quadro e degli allegati alla presente deliberazione, inerente la realizzazione del Progetto “Smart business factory – Centro di supporto alle start up innovative: Teatro Lirico di Cagliari centro di eccellenza per la produzione culturale e l’innovazione tecnologica” comprendente i seguenti interventi:

a) Completamento riqualificazione urbana, architettonica e funzionale del “Parco della Musica”, € 2.250.000;

b) Teatro Lirico di Cagliari centro di produzione e di innovazione culturale, € 2.500.000;DELIBERAZIONE N. 48/43 DEL 11.12.2012 9/9

c) Teatro Lirico di Cagliari prestatore di servizi e strutture per i teatri e le compagnie isolane, € 250.000;

d) Costituzione di un cluster per la digitalizzazione dei contenuti culturali per il teatro, la musica, il cinema, la televisione, etc.; di un incubatore, aiuti e potenziamento di imprese innovative nelle tecnologie applicate alle attività culturali e imprese creative; digitalizzazione e creazione giardino degli archivi della memoria, € 3.500.000;

e) Cineporto, € 1.000.000; ? di dare mandato all’Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio, per il tramite del Centro Regionale di Programmazione, e all’Assessore della Pubblica Istruzione Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, per l’attivazione del Gruppo Tecnico Regionale di supporto al Comune di Cagliari e alla Fondazione Teatro Lirico per l’attuazione del progetto “Smart business factory – Centro di supporto alle start up innovative: Teatro Lirico di Cagliari centro di eccellenza per la produzione culturale e l’innovazione tecnologica”; ? di dare mandato all’Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio per l’esecuzione degli impegni assunti dall’Amministrazione regionale con la sottoscrizione dell’atto.

……) produzione, realizzazione e promozione di due importanti allestimenti che attingono al patrimonio artistico e identitario della Sardegna, che saranno inseriti in cartellone nella programmazione dei due principali teatri di Cagliari e Sassari, nei quali saranno entrambe rappresentate: “I Shardana: gli uomini dei nuraghi” di Ennio Porrino, ad opera del Teatro Lirico di Cagliari, che inoltre procede all’indizione e approvazione di un bando per la predisposizione del libretto e delle musiche originali per la traduzione in opera del romanzo “Passavamo sulla terra leggeri” di Sergio Atzeni; “La Jura” di Gavino Gabriel, produzione realizzata dal Teatro Comunale di Sassari, nello spirito di collaborazione e scambio del presente Accordo e del Protocollo di Intesa tra i due Comuni del 1° giugno 2012, attraverso l’acquisizione, per quanto possibile, di servizi e professionalità della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari;

3) Teatro Lirico di Cagliari prestatore di servizi e strutture per i teatri e le compagnie isolane: anche attraverso la creazione di un network stabile tra il Teatro Lirico di Cagliari, il Teatro Massimo e il Conservatorio “P.L. da Palestrina” e gli altri teatri e le compagnie isolane. Il Teatro offre l’accesso ai propri servizi e alle strutture attraverso dei voucher che le compagnie possono spendere per utilizzare per un tempo definito gli spazi, le attrezzature, i laboratori, il palco, le scenografie, la falegnameria, la sartoria, trucco e parrucco, etc.. Inoltre, diventa centro di formazione: alta formazione, aggiornamento, tirocini e stage per professioni artistiche e artigianali, in collaborazione con il Conservatorio “P.L. da Palestrina”, le Università ed i principali punti di riferimenti italiani ed internazionali nel settore;……..

Chi desidera leggere tutto il documento, può cliccare sul link di seguito

https://www.regione.sardegna.it/documenti/1_274_20121219100525.pdf

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il Teatro Lirico di Cagliari indice una selezione per n° 2 BAMBINE e 1 BAMBINO (più eventuali riserve) per la partecipazione alla produzione lirica LA JURA, di Gavino Gabriel, per la regia di Cristian Tarraborrelli, in programma dal 27 ottobre al 29 novembre 2015.

I partecipanti alla selezione dovranno possedere i seguenti requisiti:

-         età compresa tra i 7 e i 9 anni;

-         frequentare o aver frequentato per almeno due anni un corso di danza classica (per le bambine);

-         disponibilità  a partecipare alle prove e agli spettacoli che verranno programmati dalla Direzione nel periodo sopra indicato.

 

Gli interessati dovranno inviare domanda di partecipazione, indicante nome, cognome, breve curriculum del bambino e recapiti personali, compreso indirizzo mail, entro e non oltre Mercoledì 7 ottobre p.v. allegando una fotografia a figura intera.

Le domande dovranno essere inviate al seguente indirizzo mail

produzione@teatroliricodicagliari.it

Per eventuali informazioni rivolgersi alla Direzione di produzione ai numeri:

tel. 070/4082208 – 257  -Successivamente, a coloro che presenteranno domanda, verrà comunicata data e ora della selezione.

 Cagliari, 28.09.2015

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

AVVISO DI SELEZIONE CANTANTI
produzione La Jura di Gavino Gabriel

Il Teatro Lirico di Cagliari indice una selezione per completare il secondo cast per la preparazione e la messa in scena dell’opera La Jura di Gavino Gabriel, in un nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari.

Si prenderanno in esame le vocalità per i ruoli di:

- Jaconi (tenore)

- Pasca (soprano)

- Anghilesa (mezzosoprano)

- Burédda (baritono)

- Filianu (basso)

- Matalèna (mezzosoprano)

Gli interessati devono inviare domanda di partecipazione all’indirizzo di posta elettronicaprotocollo@teatroliricodicagliari.it, entro e non oltre giovedì 30 luglio 2015 alle ore 12.00, indicando i propri dati anagrafici (luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale), nonché un recapito telefonico e un breve curriculum vitae. (modulo iscrizione)

I materiali musicali per l’audizione (estratti dallo spartito per canto e pianoforte relativi al ruolo prescelto) potranno essere scaricati qui sotto nella versione (pdf).

Ogni candidato dovrà eseguire gli estratti dello spartito relativi al ruolo per cui si presenta, oltre a un’aria del repertorio verista a libera scelta.

 

La selezione si terrà lunedì 3 agosto 2015 alle ore 11
nella Sala Coro del Teatro Lirico di Cagliari

 

  modulo iscrizione cantanti.pdf (12.4 KB)

(92.9 KB)

  
Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

AVVISO DI SELEZIONE DANZATORI/MIMI

produzione La Jura di Gavino Gabriel

 

Il Teatro Lirico di Cagliari indice una selezione per 8 danzatori e 4 mimi (uomini e donne), più eventuali riserve, per la partecipazione alla produzione lirica La Jura di Gavino Gabriel, per la regia di Cristian Taraborrelli e la coreografia di Antonella Agati, in un nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari.

I requisiti richiesti sono i seguenti:

• solida formazione di danzatore contemporaneo, con base classica (per i danzatori);

• spiccate capacità attoriali e presenza scenica (per i mimi).

 

Il periodo di impegno (prove e spettacoli) è fissato dal 27 ottobre al 29 novembre 2015.

 

La Fondazione Teatro Lirico di Cagliari si riserva di modificare il numero degli artisti da scritturare a suo insindacabile giudizio.

 

Gli interessati devono inviare domanda di partecipazione all’indirizzo di posta elettronica produzione@teatroliricodicagliari.it, entro e non oltre lunedì 13 luglio 2015, indicando i propri dati anagrafici (luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale), nonché un recapito telefonico e un breve curriculum vitae.

La selezione si terrà giovedì 16 luglio 2015 alle ore 16

nella Sala Regia del Teatro Lirico di Cagliari

 

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla Direzione di Produzione, telefono 0704082208-257.

Cagliari, 25 giugno 2015

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Tra le opere presentate ieri alla conferenza stampa della nuova Stagione lirica e di balletto 2015, compare anche la Jura , un’Opera composta  da un musicista sardo, Gavino Gabriel, che molti non conoscono. Quest’opera rientra in un progetto regionale in collaborazione con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e Sassari , accompagnato ahimè da polemiche.(Vedi video sottostante).

Gavino Gabriel: Tempio Pausania 1881 – Roma 1980

Studi liceali a Cagliari e laurea in lettere all’Università di Pisa nel 1905. L’allievo prediletto di Giovanni Pascoli.

Uomo insigne di cultura immensa, parlava correttamente l’inglese e corrispondeva in almeno altre 4 lingue. Conosceva e parlava diverse lingue e dialetti africani. Insegnante di lettere, pubblicista, critico cinematografico e musicale, aiuto regista di Carmine Gallone e a sua volta regista, etnologo, musicologo e musicista, cantore, compositore, grande conferenziere, editore, scrittore, ricercatore, divulgatore, attento conoscitore e strenuo difensore dell’ immenso patrimonio culturale canoro e delle tradizioni popolari della sua terra e dell’intera Sardegna, ma non solo.

Altre notizie nel sito http://www.gavinogabriel.com/


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Chissà quanti di voi, cagliaritani, ricorderanno la sigla del Gazzettino Sardo. A casa mia si ascoltava sempre ed io penso di averla sempre conosciuta. Questo brano, famoso come la “Danza di Desulo” ( video della colonna al lato destro del blog) è una composizione del musicista sardo Ennio Porrino . Come Porrino ci sono stati anche altri  musicisti che hanno composto ma anche arrangiato i suoni della nostra amata isola di Sardegna: Rachel, Gabriel, Silesu.

Quattro ritratti di grandi uomini sardi. Tutti musicisti . Li avete soltanto sentiti nominare?

Su Radio Rai Sardegna da sabato 13 luglio, alle 12,30 sulle frequenze di Radio 1, potrete conoscere le loro vite straordinarie, soprattutto ascolterete le loro composizioni, eseguite dal vivo, negli studi Rai di viale Bonaria dal quartetto d’archi Karel formato da Francesco Pilia: violino , Federico Sanna: violoncello , Marco Fois: viola , Alessio Devita: violino.

Il conduttore “direttore d’orchestra” sarà per l’occasione il simpaticissimo attore Elio Turno Arthemalle che ci accompagnerà in questo percorso sardo, interpretato  in chiave moderna. Il titolo della trasmissione è “Musica po pintai sa Sardigna


 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »