Articolo taggato “facebook”

Ho conosciuto Tullio in occasione di una commedia di cui facevamo parte entrambi in qualità di attori. Tullio Boi è un ingegnere con la grande passione per le vignette. Una passione che è diventata la sua attività principale. Un vignettista satirico che affronta il problema della disabilità con una forte ironia. Il suo personaggio principale è CauBoi, una mucca in carrozzina. Lui è in carrozzina a causa di una sclerosi multipla che si è presentata in giovane età. Non si è certo lasciato andare per questo e anzi, attraverso le sue vignette ha cercato di essere testimone diretto di tutti quei problemi  con cui si scontra giornalmente a causa della sua condizione. Ha collaborato con testate giornalistiche e televisive  isolane  e peninsulari. Fa satira da 10 anni, 2500 vignette e 5 libri di cui Disabill kill è l’ultimo ( in vendita su richiesta, in beneficenza al 50%)che ha realizzato , insieme a Pietro Vanessi.  ”Disabillkill” è un dizionario satirico sulla disabilità, con prefazione di Sergio Staino e collaborazione di tanti disegnatori nazionali.

Da ben 15 settimane ha aperto una  diretta su facebook ,  ospitando ogni volta un personaggio del mondo culturale. Domani, martedì 10 gennaio avrò il grande piacere di essere ospite del suo salotto.

Per tutti coloro che vorranno passare un’oretta in nostra compagnia possono farlo entrando nella pagina Facebook di Tullio Boi dalle 21,15. 

Tullio Boi

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Oramai con Internet è cambiato anche il modo di porgere gli auguri, di mandare i saluti, di esprimere il nostro cordoglio in occasione di un lutto o le nostre congratulazioni in occasione di un evento. Tutto questo avviene prevalentemente sui social network o via mail. Se prima si inviava un biglietto via posta, si spediva una cartolina, si inviava un telegramma tramite il telefono, oggi avviene tutto online. Anche in questo però ci sono vari modi più o meno originali per farlo. C’è chi si limita a scrivere una semplice frase, chi invece preferisce farlo postando anche delle immagini. Ed è proprio su queste che mi voglio soffermare. Le immagini si cercano in rete. Ci sono siti e pagine che le mettono a disposizione di chiunque qualcuno anche a pagamento.

Anche io mi sono lasciata trascinare dal fascino della creatività virtuale ed ho cominciato, da autodidatta , a dedicarmi a questa nuova (per me) forma d’arte.

Ho creato una pagina facebook dove tutti possono attingere. Questo è il link. Si possono condividere direttamente, scaricare, stampare. Tutto è assolutamente GRATIS. E’ suddiviso in diversi album: ci sono gli auguri con i nomi, quelli generici, gli auguri  per occasioni come nascite , lauree o e festività. Sono cose semplici ma sono certa che possano rendono gli auguri o i saluti un po’ più speciali. Qualcuno mi ha chiesto cosa ci guadagnassi: assolutamente nulla perchè è nella mia natura condividere con gli altri tutto ciò che mi dà gioia e piacere nel fare nuove scoperte creative.

Cliccate MI PIACE  e visionate la pagina.

La foto di testa l’ho realizzata  in occasione della giornata della donna.

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Virginia Soru, 8 anni, è la vincitrice del CONCORSO VIVA VERDI 2013.

Il concorso, ideato da Luca Murgia fondatore del gruppo di Facebook Amici del Teatro Lirico di Cagliari , invitava i ragazzi a proporre un loro disegno per ricordare il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi.
Vriginia, che è figlia d’arte, riceverà in regalo l’edizione “Alla scoperta dl melodramma Falstaff” scritto da Cecilia Gobbi edito da CurciYoung.

Un grazie a ELIA, LORENZO, LUCREZIA, ANTONIO, PASQUALE E ALESSIA che con la loro arte creativa hanno voluto festeggiare insieme a tutti noi il bicentenario Verdiano! BRAVI!

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Festeggiamo i 200 anni di Giuseppe Verdi

VIVA VERDI!
Concorso online per bambini dai 5 ai 13 anni

REGOLAMENTO

- Possono partecipare tutti i bambini con indispensabile aiuto di un adulto.
- Il concorso consiste in un disegno a colori ( scegliete voi se utilizzare le matite colorate, i pennarelli, le tempere ecc..) in un foglio formato A4 .
- Il soggetto del disegno dovrà rappresentare GIUSEPPE VERDI.
Una volta pronta l’opera d’arte, non vi resta che SCANNERIZZARE il disegno oppure semplicemente FOTOGRAFARLO con una macchina fotografica digitale o telefonino.
- Inviate l’elaborato alla mail concorsovivaverdi@gmail.com entro il 25 marzo 2013 scrivendo il NOME, COGNOME ed ETà del partecipante.
- Tutti gli elaborati pervenuti entro la data stabilita, verranno pubblicati sul gruppo facebook AMICI DEL TEATRO LIRICO DI CAGLIARI il 26 marzo 2013.
- I disegni pubblicati, si potranno votare on line tramite il LIKE entro e non oltre l’8 aprile 2013.
- Il 9 aprile 2013 verrà decretato il vincitore al quale verrà inviato il libro-cd “Alla scoperta del melodramma Falstaff” Edizioni CurciYoung a cura di Cecilia Gobbi.

Buon lavoro e buon divertimento!

Per qualsiasi informazione contattare:
concorsovivaverdi@gmail.com

Un ringraziamento particolare a Cecilia Gobbi e all’Associazione Tito Gobbi per aver messo a disposizione il premio.

Amici del Teatro Lirico di Cagliari su Facebook

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Attendo con curiosità lo spettacolo che partirà questa sera su Rai Due: THE VOICE of Italy, e come me anche i tanti appassionati di canto. Sarà uno spettacolo che valuterà i cantanti ma soprattutto i talenti vocali.

Fra gli artisti selezionati, ci sarà anche la mia conterranea Roberta Orrù , di Sanluri; una bella voce con talento musicale d’alto livello. Posso dire con orgoglio, che questa ragazza ha avuto un riconoscimento anche nel mio blog. Si è infatti classificata prima (ex equo con Gianfranco Sgura) al concorso di canto Musicamore 2012, il concorso vocale che ho creato in questo blog 4 anni fa, (aperto alle voci liriche e leggere) proprio con l’intento di lanciare validi cantanti attraverso il web. Non c’erano premi in danaro ma una diffusione dei propri video in rete caricati su youtube. E’ stato il primo concorso online (non mi risultava ve ne fossero altri) che selezionava e valutava le voci solo attraverso una videoregistrazione anche artigianale. Il concorso Musicamore, che  da subito ha avuto un grande successo, è stato caratterizzato, sin dalla prima edizione, da una commissione tecnica  di professionisti d’alto livello. Al mio fianco, valida collaboratrice, l’artista Simona Collu (soprano con la passione con la passione per la musica leggera) che ha saputo individuare  sempre validi artisti e fra queste appunto l’ultima vincitrice  Roberta Orrù.

Questa sera quindi avrò modo di risentire Roberta, anche se non dal vivo,  in una dimensione diversa: quella televisiva.

Ma come sarà il programma?

Quattro tra i più famosi artisti del panorama nazionale, saranno alla ricerca della voce più bella del Paese. Il loro obiettivo è scoprire Talenti dotati di capacità musicali mai viste e ascoltate prima in un programma televisivo. Ecco il motivo dei provini “al buio”: premiare la Voce, non l’apparenza. Alla fine sarà il pubblico a votare la voce migliore tra i quattro finalisti e per il vincitore sarà l’inizio di una carriera eccezionale, che comincerà subito con un contratto discografico.

Questo dell’apparenza mi ha particolarmente colpito. Finalmente si metterà al primo posto la voce senza essere influenzati dall’aspetto!

La commissione giudicatrice sarà formata da nomi importanti della musica leggera come la grande Raffaella Carrà, ma anche Riccardo Cocciante, Piero Pelù e Noemi, quattro artisti che non hanno certo bisogno di presentazioni.

E per la prima volta si potrà interagire attraverso il WEB con facebook e Twitter.

Presenteranno il programma Fabio Troiano e Carolina Di Domenico.

 

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ho tante cose nei cassetti, negli scaffali, negli album familiari. Ogni tanto, mentre cerco questa o quella foto mi soffermo a leggere i vecchi programmi di sala, le recensioni,le produzioni liriche che hanno segnato la mia carriera professionale.

Ho pensato però che tutti questi elementi tanto affascinanti,  che segnano le tappe e i momenti belli del nostro teatro cagliaritano, non possono rimanere chiusi   alla sola vista mia, ma devono essere condivisi con tutti. Questa è la storia del nostro Teatro!

Le nuove generazioni devono  sapere l’importanza che ha avuto e che ha ancora  il Teatro lirico per la cittadinanza di Cagliari:  famosi direttori d’orchestra, cantanti lirici, ballerini ed attori, costumisti,scenografi e coreografi; grandi eventi e grandi produzioni.

Allora ho pensato di creare un Museo Virtuale aprendo una pagina su Facebook che si chiama appunto Museo virtuale della Lirica a Cagliari.

Diversamente dai musei classici -statici , questo sarà sempre aggiornato . Chiunque si può iscrivere e condividere aggiungendo i ricordi e le informazioni di cui è in possesso . Non ci sarà un ordine temporale ma i ricordi saranno relativi al passato remoto e prossimo alternandosi, l’importante è che ci siano sempre le date degli eventi, e tutte le informazioni di cui si è a conoscenza. Se alcuni non hanno chiari i ricordi, pubblicandoli si potranno trovare le informazioni  attraverso il confronto con altri iscritti.

E allora, se anche voi volete far parte di questo museo virtuale della Lirica cagliaritana non dovete far altro che entrare nella pagina Facebook, cliccare MI PIACE e condividere i vostri ricordi.

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Giusy Devinu  (il sorprano cagliaritano  per la quale mi sto battendo affinchè le venga nominato il Parco della Musica), durante la sua bellissima carriera aveva tanti ammmiratori, molti dei quali la seguivano nei teatri dove si esibiva , sostenendola nei suoi debutti. Fra questi c’era anche il signor Vioni e sua moglie ai quali ho chiesto un ricordo. Il signor Loris Vioni mi ha così inviato la lettera che spedì a Giusy in occasione del Natale 2002.

Gentilissima Signora Giusy, mia moglie ed io Le facciamo tanti cari auguri per il Natale ormai prossimo, per un sereno Anno Nuovo ed in generale per ogni cosa buona che possa desiderare. Ovviamente gli auguri sono diretti anche a Suo marito.

La ricordiamo sempre con grande piacere e vogliamo prendere questa occasione per un particolare ringraziamento.

Vogliamo ringraziarLa per averci dato in questi ultimi dieci anni tante piacevoli sensazioni e sempre fortissime emozioni ogni volta che siamo venuti ad ascoltarLa cantare. Siamo venuti spesso ad ammirarLa, dopo la prima volta a Macerata, da Venezia a Napoli, da Genova a Roma, da Ascoli a Torino, dal piccolo borgo di San Lorenzo alla Sua Cagliari. Ed ogni volta ci ha regalato momenti di grandissima arte. Grazie. Quasi sempre abbiamo anche avuto l’opportunità di complimentarci di persona con Lei immediatamente dopo lo spettacolo ed anche per questo La ringraziamo. In particolare ricordiamo le bellissime ore passate insieme a Lei e Suo marito e ai signori Visconti a cena insieme al ristorante del golf di Is Molas, dove eravamo per via della nostra altra passione.

Secondo noi, e non abbiamo nessun motivo per raccontare delle storie, la Sua voce e la Sua arte non trovano riscontro nel panorama delle cantanti del nostro tempo. Per trovare qualcosa dello stesso livello occorre andare indietro nel tempo almeno fino alla stupenda Joan Sutherland.

Ma di un’altra cosa molto importante, che ha cambiato di molto le abitudini nel nostro tempo libero, dobbiamo ringraziarLa. E’ merito Suo e soltanto Suo, prima col concerto “Regine a Caracolla”, che ci ha dato modo di conoscerLa, e di seguito con Traviata a Macerata (quella con lo specchio) se siamo stati presi dalla passione per l’opera lirica. Mentre prima andavamo a teatro una volta ogni tanto – ma proprio tanto – per l’invito occasionale di qualche Associazione Industriali o di qualche Banca, dopo quegli eventi andiamo all’opera regolarmente dieci dodici volte l’anno, siamo regolarmente abbonati a Ravenna alla stagione lirica, andiamo in giro per teatri del vicino nord. Dopo di Lei, non abbiamo mai trovato nessuna che ci abbia indotti ad arrivare fino a Napoli, Roma o Cagliari! Abbiamo scaffali pieni di Cd – ed ora cominciano a riempirsi anche di DVD – e di videocassette di opere acquistati o registrati da SKY classica. Tutto per merito Suo.

Insomma, se qualcuno mi definisse un appassionato melomane, sbaglierebbe di molto per difetto. Le ho fatto perdere però già molto tempo e Le chiedo scusa.

La ringraziamo ancora e Le facciamo tanti, ma proprio tanti auguri non solo per il Natale e l’anno nuovo, ma per tutto quello che può farLa felice.

Ci saluti il marito.   Russi, Ravenna, 18 dicembre 2002

Loris e Grazia Vioni


Qui di seguito l’intervista che mi ha fatto la conduttrice Claudia Tronci sul Parco per Giusy

http://www.videolina.it/video/di-che-danza-6-stagione-2012-13/36180/di-che-danza-6-puntata-3.html

SU FACEBOOK clicca MI PIACE nella pagina Un parco per Giusy

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Quasi un anno fa, su facebook, aprivo una pagina dedicata al soprano cagliaritano Giusy Devinu: Un parco per Giusy.  Il mio intento era quello di promuovere l’idea di dedicarle il Parco della Musica di Cagliari di recente inaugurazione. Hanno aderito più di 1200 persone, ancora poche, ma allo stesso tempo abbastanza, considerato che fanno parte del ristretto  mondo della lirica. Per chi ancora non la conoscesse, Giusy Devinu è stata una grande artista della mia città, nonchè compagna di studi musicali, che ha portato alto il nome della nostra terra nei più grandi teatri del mondo. Purtroppo è venuta a mancare troppo giovane. Aveva 47 anni ed era nel pieno della sua carriera.

Il giornalista Lanfranco Visconti ha seguito questa sua carriera passo dopo passo, collezionando gli articoli delle sue esibizioni, registrazioni, foto, interviste e contattando personalmente tutti i grandi artisti che si sono esibiti con lei .(E’ in stampa la biografia che le ha dedicato).

Grazie a questa preziosa collaborazione ho potuto arricchire anche il blog che  le dedicai l’anno della sua morte. In questo modo tutti coloro che lo desiderano potranno così conoscerla in maniera più approfondita visitando appunto il blog Amici di Giusy. Troveranno qui centinaia di foto e video, ma anche le testimonianze dirette di moltissimi artisti che l’anno conosciuta e che hanno lavorato con lei. Prestigiose collaborazioni come Riccardo Muti, Liliana Cavani , Franco Zeffirelli ecc.

Ho la speranza che i dirigenti comunali non si dimentichino di questa mia proposta. Sono tantissimi gli artisti fra cantanti,attori e ballerini che si sono messi a disposizione per  esibirsi gratuitamente per il grande evento della nomina del Parco. Fra i tanti il ballerino-coreografo Roberto Magnabosco e la ballerina Claudia Tronci conduttrice della trasmissione televisiva “Di che danza 6″ che durante la trasmissione, anche recentemente, l’hanno ricordata.

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

E’ Ignazio Salvatore Basile , cagliaritano, il vincitore del prestigioso Premio Letterario internazionale “Nuove Lettere” bandito dall’Istituto Italiano di Cultura di Napoli.
Alla presenza di numerose personalità della cultura napoletana, il premio è stato conferito, fra più di mille partecipanti, per la migliore Silloge di poesie edite.
La raccolta abbraccia più di 30 anni di vita dell’autore  quando, giovane studente in legge, decide di girare il mondo con l’intento di  specializzarsi in Diritto Internazionale e migliorare la conoscenza delle lingue. Significativi sono stati i lunghi periodi trascorsi a Londra, a Parigi, ad Amsterdam ed in particolare in Colombia dove, per potersi mantenere agli studi, decide di “fare pratica” presso un avvocato di Bogotà . In questa occasione intraprende l’attività di barista che lo mette in contatto con una popolazione variegata fonte d’ispirazione di alcune poesie della raccolta.
Ma la silloge comprende anche liriche più recenti come quelle tratte dall’opera letteraria “La bibbia in versi” composta nell’arco degli ultimi 15 anni  che rappresenta il fulcro di un cammino spirituale cominciato nei lontani anni ’70.
Ignazio Salvatore Basile (qui trovate il suo curriculum), cura due blog: Albixpoeti  e Albixforpoetry in lingua inglese.

Basile è anche su facebook col suo primo romanzo a puntate “  Due giovani a Londra” .


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ci sono persone nate per polemizzare sempre.
Un internauta, su facebook, ha mandato a quel paese Adriano Celentano per la sua beneficenza. Prima, forse, era pronto a mandarlo alla gogna per il compenso milionario che andrà a ricevere per la partecipazione a Sanremo dove sicuramente, farà tremare qualche politico con i suoi monologhi.
Ma Celentano, che non è nato ieri, ha spiazzato tutti . Ha contattato sette sindaci , quello di Verona Tosi, di Milano Pisapia, di Firenze Renzi, di Roma Alemanno, di Napoli De Magistris, di Bari Emiliano e di Cagliari Zedda e ha chiesto loro di segnalargli i nomi di famiglie in condizioni di assoluta povertà.

Se percepirà 350 mila , destinerà m100 ila euro ad un ospedale di Emergency e 250 mila a tredici famiglie. Nel caso di 700 mila euro di compenso, 200 mila andranno a due ospedali di Emergency e 500 mila a venticinque famiglie; gli eventuali 50 mila euro in più consentiranno di portare a ventisette il numero delle famiglie aiutate. E la conclusione è che Celentano si farà carico di tutte le tasse”.
Celentano è un artista che ho sempre apprezzato ma oggi lo ammiro ancora di più.
Grandee!!

Tag:, , , , , ,

Comments 1 Commento »

Insegnare ad amare l’Opera lirica ai bambini (in questo caso la Carmen di Bizet) non è facile, ma ha pensato bene Luca Murgia, ideatore del gruppo FB Amici del teatro lirico di Cagliari di stimolare la curiosità dei ragazzi creando un concorso esclusivamente per bambini delle scuole elementari e medie.

Luca, come nasce l’idea del concorso?

L’idea è nata per caso. Mi è capitato tra le mani il libro delle edizioni Curci Young per bambini proprio sulla Carmen. Una edizione molto carina che attraverso giochi, quiz, descrizioni disegni fa avvicinare i giovanissimi al mondo del melodramma. Siccome non sono più un bambino… (ma questo libro mi sarebbe piaciuto averlo ) ho pensato di regalarlo ad un bambino. Allora mi è venuto in mente il concorso su FACEBOOK e il libro sarà il premio per il vincitore

Quali sono le regole del concorso?

E’ molto semplice: i bambini devono disegnare i 4 personaggi principali della Carmen di Bizet (con l’aiuto pure delle descrizioni riportate nel regolamento), scannerizzare il disegno oppure fotografarlo anche con il cellulare , e, con l’aiuto di un adulto, inserirlo nella cartella che ho creato appostitamente nella pagina facebook degli Amici del Teatro… Vincerà il disegno che avrà totalizzato più ” MI PIACE” .
Il concorso è valido sino al 18 dicembre (giorno dell’ultima recita di Carmen).

Ecco qui di seguito il regolamento.

Grazie Luca, speriamo che i bambini accorrano numerosi e soprattutto i loro genitori li stimolino al mondo dell’Opera così ricco di cultura.

La pagina facebook del concorso https://www.facebook.com/event.php?eid=146120462160107

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

La bellissima foto che vedete è stata scattata dal giovane fotografo cagliaritano Matteo Pierpaoli e partecipa alla Mostra Concorso del 3 e 4 Giugno 2011 organizzata a San Giovanni di Sinis dall’Associazione ImprovvisArte , in occasione del Sinis Jazz Festival.

Tutti hanno la possibilità di esprimere la loro preferenza cliccando su mi piace nel profilo Facebook

dell’associazione e dove verranno selezionati i 15 scatti che riceveranno più preferenze.

Il tema è:Il sorriso la serenità e la spensieratezza!

foto matteo

dall’
Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

2332930186_a533e5d491In un periodo in cui la stampa sembra attribuire alle donne come unica professione “il mestiere più antico del mondo”, riscopriamo le grandi donne del passato, per permettere a quelle del presente di avere modelli diversi di identificazione e non inibire lo sviluppo di quelle del futuro.

Il messaggio che sta girando in questi giorni su un social network, invita tutti a cambiare la propria immagine del  profilo con quella di una grande donna passata alla storia per motivi ben più nobili.

In alcuni profili ho trovato queste immagini: Madre Teresa di Calcutta, Chiara Lubich, Maria Callas, Anna Frank , Carla Fracci, Anna Magnani, scrittrici, artiste, sante,ma anche donne comuni come tante madri che faticano ogni giorno per poter portare avanti una famiglia in maniera dignitosa o hanno dato la vita per salvare i propri figli.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

facebook1Quando ci si iscrive su Facebook può capitare di accogliere tante persone che chiedono l’amicizia senza apparentemente conoscerle. Non sarebbe prudente se non fosse che prima di accettare, personalmente scruto, per  ciò che è possibile gli amici che si hanno in comune.

Ma molti effettivamente non si conoscono comunque. Un amico ha inventato questo gioco, molto carino. Ha postato nella sua bacheca questa frase:

“Se tu stai leggendo questo post significa che in un modo o l’altro noi abbiamo avuto un contatto, che abbiamo un vissuto comune o ci siamo incrociati una volta nella nostra vita… P.f. Commenta il post con il primo ricordo di me che ti viene in mente… Ci sara’ pur sempre un motivo per cui sei finito/a nella mia lista di amici! Quando hai finito copia questo testo nella tua bacheca e preparati a viaggiare nel tempo.”

In questo modo, coloro che ti conoscono, possono aprire la tua mente ai ricordi messi da parte chissà da quanto tempo.

Provare per credere!

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

flycell_logoQualche mese fa, su facebook, girava uno dei tanti quiz psicologici che attirano un po’ tutti. C’erano come è solito tante domande interessanti che cercano di scoprire il carattere di una persona poi, in maniera molto amichevole,  chiedeva il numero di cellulare per inviarti il risultato dicendo che era per tutelare la privacy.
Pareva una cosa seria, ma naturalmente era una truffa.
Di lì a poco ho cominciato a ricevere dei messaggi (2 la settimana ) che mi dicevano che potevo visitare il sito www.flycell.it e che avevo guadagnato dei punti e naturalmente dei risultati del test neppure l’ombra.
Le prime volte aprivo il messaggio ma subito dopo ho avuto il sospetto che fossero messaggi a pagamento. Verificando il mio traffico però non risultava assolutamente nulla. Vabbè, ho pensato a dei semplici messaggi promozionali.
Peccato che la mia schede telefonica da 50 euro mi durasse esattamente la metà del solito! Ho pensato che forse usavo troppo spesso chiamare delle persone al fisso.
Ieri, sfogliando la rivista Focus ho trovato che si tratta di una truffa bella e buona.
Un utente si lamentava esattamente del mio stesso problema.

Questo sito Flycell ti aggancia con i test e ti preleva ben 5,00 euro la settimana automaticamente.
Sono furibonda!!!
Ora la rivista consiglia di rivolgermi a www.adiconsum.it, lo farò nella speranza di liberarmi di questo ladro informatico.
Attenzione quindi a questo sito!

Tag:, , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

macchina da scrivere in mostraUltimamente mi è capitato  di sentire persone che non vogliono accettare l’avanzare della tecnologia, di internet , di facebook e di tutto ciò che li circonda.

Mi sento dire che sono esagerata, che non faccio altro che parlare di questo e che la vita ruota intorno anche ad altre cose.

Io capisco che alcuni possono avere difficoltà ad avvicinarsi, ma trovo assurdo il rifiuto. Semmai devono impegnarsi ad imparare.

Mi viene da fare degli esempi tornando indietro nel tempo.

Quando sono usciti i telefonini, ricordo che in tanti lo rifiutavano dicendo che non erano fatti per queste cose e soprattutto non erano essenziali.

Oggi le stesse persone hanno più di un telefonino a testa e non ne possono fare a meno..

La stessa cosa per quello che riguarda la scrittura. C’era un’amico di mio marito che diceva di essere affezionato alla sua Olivetti e che le diavolerie come il PC non gli interessavano; preferiva fare tutte le copie con la carta a carbone esattamente come si faceva 50anni fa.

Oggi, quando glielo ricordo dice di non aver mai detto una cosa del genere e naturalmente guai a chi tocca il suo “MAC”.

Per quanto riguarda Facebook poi, la velocità della diffusione di una notizia, di un evento, di una foto o comunque di pubblicità in generale, per le aziende e per i privati è impagabile.

Organizzare uno spettacolo o un qualsiasi evento seduti al PC, grazie a Facebook, è cosa da ragazzi.

Dicasi lo stesso per la fotografia: la macchina digitale è tutta un’altra cosa. Se penso che io stessa sfogliando le pagine di questo blog, ho ritrovato il rifiuto della foto che non fosse su carta! Oggi ho la  “compatta” sempre con me.

Insomma, diamoci da fare perchè se non stiamo al passo coi tempi rischiamo di fare la fine di quegli analfabeti che dovevano chiedere agli altri ogni volta che avevano la necessità di scrivere o leggere una lettera.

Ricordate il film di Totò?


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments 4 Commenti »

08 Febbraio 2010 13:14

(continua…)

Tag:, , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Una parola che sta diventando sempre più frequente nel nostro vocabolario è condividere.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Quando arrivano queste grandi feste ormai gli auguri sono in mano alla tecnologia. Un tempo c’era il bigliettino ora ci sono gli SMS, le email, Facebook e via dicendo.
Ieri  prima della mezzanotte , come è ormai di rito, ho voluto inviare a tutti i miei amici e parenti un SMS personalizzato.

(continua…)

Tag:, , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

Ormai questa frase sta diventando di uso comune.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 6 Commenti »

Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, mette in guardia gli internauti dalla norma inserita nel pacchetto sicurezza (disegno di legge 733) approvato dal Senato grazie all’approvazione dell’emendamento 50 bis del senatore Udc Gianpiero D’Alia.
«L’emendamento – spiega l’ex pm sul suo blog – avvia "la repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo Internet".

(continua…)

Tag:, , , , , ,

Comments 5 Commenti »