Articolo taggato “disney”

Chi non ricorda con piacere il film Mary Poppins?  Io sicuramente! Prima di tutto è stato il mio primo film al cinema, e come dimenticarlo! Poi è stato il film che ha accompagnato l’infanzia  delle mie figlie. Giornalmente era un vero rito guardare almeno una volta il celebre film della Disney.

Oggi, da insegnante di canto,  cerco ditrasmettere alle nuove generazioni le canzoni che hanno fatto da colonna sonora.

Della celebre protagonista Julie Andrews sappiamo  tutto. Lei è davvero una bravissima attrice entrata nel cuore di molti , ha continuato nel suo lavoro sempre con successo vincendo tutti i premi e i titoli possibili. Una vera leggenda vivente. Ma i due bambini  Jane e Micheal Banks (Karen Dotrice e Matthew Garber) che fine hanno fatto? Come sono diventati oggi?

Di lui purtroppo non possiamo dire molto. E’ infatti deceduto a soli 21 anni a causa di una brutta infezione.  Jane invece, dopo il grande successo di Mary Poppins, ha proseguito come attrice ma in piccoli ruoli quasi tutti di telefilm.

Ecco di seguito una loro foto attuale .

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ogni tanto mi capita di audizionare bambini e ragazzi desiderosi di imparare a cantare e conoscere la musica. Un’età media che va dalle scuole elementari in su. Rimango sempre più sconcertata nel rilevare che la maggior parte di essi non conosce la scala di DO, l’ABC della musica.

Io credo che i maestri delle scuole materne ed elementari, prima di insegnare le canzoncine, dovrebbero impegnarsi ad insegnare  a memoria la scala di DO maggiore e gli arpeggi su di essa, frazionandola in tutte le sue forme, perchè è da questa che scaturisce qualunque brano e soprattutto la precisione dell’intonazione .

Geniale Disney che nel film Gli aristogatti,  insegna a cantare e intonare con una semplice canzoncina : poche parole ma molto , molto efficaci .

Con le mie due figlie, quando erano piccole la cantavamo spessissimo e ancora oggi la ricordano bene.

Vi posto di seguito il testo e il video.

DO MI SOL DO DO SOL MI DO
DO MI SOL DO DO SOL MI DO

Se un buon musicista tu vuoi diventar
tante scale e tanti arpeggi devi far,
prendi fiato ed ogni nota limpida sarà
se dal petto e non dal naso ti uscirà.

DO MI SOL DO DO SOL MI DO
DO MI SOL DO DO SOL MI DO

Se le scale tutti i giorni canterai
quanti rapidi progressi tu farai
DO MI SOL MI DO MI SOL MI
Qualche arpeggio fai
e ben presto musicista diverrai.

DO MI SOL DO DO SOL MI DO
DO MI SOL DO DO SOL MI DO

Anche se al principio un po’ ti annoierai
prima o poi vedrai che ti divertirai
è il segreto del successo e ora che lo sai
scale e arpeggi tu farai e rifarai.

DO MI SOL DO DO SOL MI DO
DO MI SOL DO DO SOL MI DO


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ogni tanto mi imbatto in qualche video di animazione che ritrae cantanti lirici, in particolare della Disney. A rappresentare un soprano c’è quasi sempre una gallina o un’oca, ovviamente in sovrappeso. Sarà che i suoni picchettati e sopracuti , soprattutto ai profani, suscitano ilarità? Guardate questo video, in una parodia del Rigoletto, impossibile non ridere.


YouTube Video

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Finalmente si parte ufficialmente con la Stagione Sinfonica cagliaritana 2014. Il concerto che si è tenuto il mese scorso era solo un’anticipazione. Dopo la presentazione alla stampa del maestro Mauro Meli appena insediatosi come nuovo sovrintendente, ecco che venerdì e sabato prossimo si terrà il primo concerto. Durante la presentazione ai giornalisti, il sovrintendente ha precisato che questa stagione è costata circa 500mila euro. Questo è il primo dato reso pubblico e speriamo che sia anche il prima di una serie. La trasparenza nelle spese del danaro pubblico è essenziale per riacquistare la fiducia della gente.

Il concerto di sabato sarà diretto dal maestro Jeffrey Tate e comprende  :

Gesang der Parzen per coro e orchestra op. 89 di Johannes Brahms; 
Tod und Verklärung op. 24 di Richard Strauss; 

Serenade to Music per soli, coro e orchestra di Ralph Vaughan Williams;

Enigma Variations op. 36 di Edward William Elgar. 

Il maestro del coro è Marco Faelli

Nello studio di questo programma sono stata attratta da un’autore per me sconosciuto: Ralph Vaughan Williams (nella foto) e sono andata alla ricerca di  qualche notizia.

Lui è un’autore vissuto a cavallo tra l’800 e il 900. Nella sua biografia, (che potrete leggere in maniera più approfondita cliccando su questo link), ho scoperto che fra i suoi compagni di studio c’era anche il maestro Stokowsky che molti ricorderanno come il direttore d’orchestra del cartone animato Fantasia della Disney. Ma lui è stato anche il direttore che ha diretto più frequentemente le composizioni del maestro sardo Ennio Porrino.

A settembre, in occasione della messa in scena dei Shardana, scritto appunto da Porrino, ho avuto modo di intervistare la moglie e la figlia che fra le tante cose hanno raccontato di quando hanno conosciuto proprio il maestro Stokoswsky.

Di seguito la mia videointervista.


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Ho ricevuto in regalo il CD di Mina – Christmas Song Book”.  E’ stata una sorpresa, perchè, mentre pensavo di ascoltare fuochi d’artificio vocali , mi sono ritrovata invece  una voce sempre soft e a tratti graffiante e roca,  a metà strada fra Ella e Billie. Insomma quella vocalità caratteristica delle cantanti jazz di colore degli anni 30 e 40.

La tessitura vocale è quasi sempre centrale e nonostante ciò emerge ancora alla grande tutto il talento musicale della cantante di Cremona. Col  tempo qualunque voce perde di lucentezza ed estensione, ma se una persona è intelligente come lo è Mina, può rimanere in auge un tempo infinito . Il  talento sappiamo che non è da attribuirsi solo a quella che può essere l’estensione della voce,  ma anche alla capacità nel gestirla . Lei qui è grande proprio in questo: ad ogni parola attribuisce il giusto colore e peso vocale e nulla è lasciato al caso.

All’interno di questo album c’è poi un cammeo con Rosario Fiorello . Un sogno per lui (penso), che finalmente si è avverato: duettare con l’artista più popolare della canzone italiana. Il brano è  Baby, It’s cold, e Fiorello qui regge bene il confronto.

Questo album è disponibile in tre versioni: cd standard (con il booklet e le tavole di Cavazzano), cd più libro (con in aggiunta le storie disegnate dall’illustratore e i testi delle canzoni) e Box Deluxe (con un vinile, un fascicolo con le ricerche storiche e le tavole di Cavazzano in formato da collezione. La grafica dell’album nasce da una collaborazione con la Disney. Geniale!


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Hubert-Soudan direttore d'orchestraSapete cosa è una fuga? Naturalmente non mi rivolgo ai tanti colleghi musicisti ma a tutti coloro che si sono avvicinati da poco alla musica classica attraverso questo blog.

La fuga è una forma musicale dove uno o più temi si inseguono creando un intreccio che sfocia poi in un incontro finale. E’ nata nel periodo barocco. Chiunque avrà ascoltato almeno una volta la Toccata e fuga in RE minore di Bach, se non altro perchè si è ritrovato a guardare il famosissimo film Fantasia di Walt Disney.

Ebbene, questa forma musicale, nata inizialmente per strumenti si è poi sviluppata anche per le voci . Tantissimi sono i musicisti che all’interno delle loro grandi composizioni hanno introdotto delle “fughe” e fra questi c’è sicuramente Mozart.

Per gli artisti del coro le esecuzioni di fughe sono momenti di grande difficoltà ritmica e vocale che hanno bisogno di una valida direzione affinchè si possa ottenere un risultato d’alto livello.

Ieri sera abbiamo avuto la prima prova col direttore d’orchestra Hubert Sudan che ha già dato la sua impronta alla Messa di Mozart  che inaugurerà la stagione sinfonia del Teatro Lirico di Cagliari il 21 e 22 ottobre.

Vi invito a guardare il video sottostante proprio in una delle fughe di questa grande messa di Mozart.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

PIC_0140La magia si sa, fa parte della storia dell’uomo. In ogni situazione e in ogni epoca si ritrovano segni di questa pratica. In Sardegna il consumo del magico è documentato da storie e leggende che risalgono agli albori della civiltà e che hanno trovato in scrittori come Grazia Deledda un’appassionata narratrice e testimone di riti magici e di eventi misteriosi. Ma andando ancora più indietro nel tempo ritroviamo la magia negli antichi popoli  Aztechi ed i Maya.
Non solo la letteratura narra di queste pratiche e dei personaggi che le circondano, ma anche la storia della musica e grandi musicisti hanno più volte inserito nelle loro opere elementi di questo tipo . PIC_0136

Pensate ad esempio alle opere liriche verdiane come il Ballo in Maschera con la maga Ulrica, il Macbeth e le streghe , il Trovatore e la zingara. Oppure la musica sinfonica: è famosissima la Notte sul Monte Calvo di Modest Musorgskij illustrata in maniera magistrale poi dal grande Disney nel film Fantasia.
Il mio conterraneo Alfredo Barrago, considerato fra i maggiori al mondo per pratiche e innovazione dell’illusionismo, ha voluto creare un vero e proprio Museo della magia per far conoscere alla gente i personaggi e gli strumenti che hanno fatto storia in questo campo. Per il momento il museo è itinerante ma a breve troverà una collocazione definitiva nella città di Cagliari. Lo scopo è di illustrare e documentare quella che è sicuramente una delle attività più antiche del pensiero dell’uomo.
Dal 22 al 26 di febbraio, è stato ospitato nel centro commerciale Le Vele di Quartucciu (CA) con grande successo di pubblico il quale ha potuto visitare la Mostra della Magia ed assistere a dimostrazioni dal vivo.PIC_0139
Ieri sera invece,al Centro Polifunzionale Millennium, c’è stata la serata conclusiva con un grande spettacolo proposto  appunto dal prestigiatore e illusionista cagliaritano Alfredo Barrago (premiato nel Gala Mondiale 2010 di Saint Vincent,  come il migliore mago innovatore), ma anche dagli allievi della sua Scuola d’ Arte Magica “ H. Houdini” Joker, Michele e Zamu.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

carone-presentaIeri mattina con un bel gruppo di colleghi del coro del Teatro lirico di Cagliari ci siamo recati  nel reparto di pediatria dell’ospedale Brotzu per poter regalare un’oretta di svago ai piccoli malati con il nostro repertorio di canzoni della Disney.
Abbiamo allestito un’angolo dell’atrio di questo bellissimo reparto che, grazie alla fantasia dell’artista Mauro Sarzi è stato creato a misura di bambino: dai tavolini alle sedie, dai giochi agli alberelli in legno, tantissimi quadri e persino il presepe creato  con la collaborazione dei bimbi. presepe-bimbi

Molti di loro hanno dovuto lasciare le camere con le flebo, ma la gioia di stare in compagnia dei loro genitori ed assistere a questa novità superava ogni ostacolo.
Il piccolo concerto che è stato presentato dalla collega Giuliana Carone era accompagnato al pianoforte dal maestro Andrea Mudu e diretto dal maetro Fulvio Fogliazza.
Di seguito potrete assistere anche voi ad una sintesi di questo concerto attraverso un video realizzato in collaborazione con mia figlia.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

indexNonostante le grosse difficoltà che il Teatro Lirico di Cagliari sta affrontando, rimane ancora in piedi l’attività per le scuole. Un’attività che il teatro ha sempre svolto per avvicinare i giovani e i giovanissimi alla cultura musicale.

I mezzi sono tra i più svariati: il primo è  quello di portare i ragazzi  all’interno della struttura teatrale e far vedere loro da vicino come nasce un’Opera, facendo visitare la sartoria, la parruccheria, le sale dove si allestiscono le scenografie ecc.I ragazzi rimangono sempre molto affascinati da questo percorso .

Si fa poi loro assistere alle prove sul palcoscenico dove possono rivedere tutto ciò già visto , messo in opera all’interno di uno spettacolo.

Il secondo mezzo è quello di portare la musica direttamente nelle scuole con programmi adeguati all’ età.

Per le scuole elementari e medie oggi, il Coro lirico del Teatro ha presentato un programma di concerto composto esclusivamente da famosissimi brani tratti da films della Disney.

I ragazzi hanno potuto apprezzare le bellissime melodie che hanno accompagnato anche la nostra infanzia, come quelle di Cenerentola, I tre porcellini,La carica dei 101; ma anche dei films  più recenti come La Sirenetta, Hercules,Toy Story, Il re Leone ecc.

Il concerto è stato accolto con molto entusiasmo sia da parte degli alunni che degli insegnanti.

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Non sempre si può raggiungere il successo seguendo il normale iter della gavetta.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

E lì, nella stanza a fianco che canta, canta di tutto: dalle canzoni attuali di Elisa, Arisa, Tiziano Ferro, Anna Montana ecc. ai brani d’opera più orecchiabili come quelli della Cavalleria Rusticana, Aida o Turandot.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »