Articolo taggato “direzione artistica”

Quando sfoglio le pagine dei social Facebook e Twitter il mio interesse , per ovvi motivi è prevalentemente rivolto alle   notizie di carattere artistico e in particolare al mondo musicale  dei Teatri Lirici.

Ho letto poco fa una notizia che mi ha veramente rallegrata.  Sembra che da quando Pierangelo Conte ha preso in mano le redini, in qualità Coordinatore Artistico della  Fondazione Opera di Firenze Maggio Musicale Fiorentino, le cose stiano migliorando sensibilmente.

Arrivato tre anni fa, dice di aver accettato, non solo perché conosceva l’illustre storia del Maggio da frequentatore, ma anche per la voglia di ricominciare  ripartendo dal nuovo teatro.

50 anni, compositore allievo di Alvise Vidolin, musicologo con una laurea su Luigi Nono conseguita cum laude alla Cà Foscari a Venezia, una lunga militanza alla Fenice come assistente alla direzione artistica, entra nei vertici del Maggio con un curriculum che comprende anche esperienze nel marketing: “L’aver lavorato da musicista mi ha insegnato quanto sia importante sfidare me stesso e mi aiuta molto nel dialogo con gli artisti. La trasversalità, il poter analizzare una questione sotto molti punti di vista e fare squadra – prosegue Conte – sono le strade che permettono di individuare le migliori soluzioni”.

Ad oggi sembra che Conte abbia fatto miracoli   decuplicando l’offerta artistica con un budget ridicolo,  proprio ciò che  devrebbero riuscire a fare  i tutti i direttori artistici.  Nel 2019 scadrà il suo incarico ma molti dipendenti si augurano che venga riconfermato viste le sue capacità  e i risultati sorpendenti.

Leggi qui una sua intervista 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Finalissima questa sera del CantaMizar, concorso canoro che vede la direzione artistica di Claudio e Susy Gasperoni. I 12 cantanti finalisti proporranno brani di ogni genere musicale nella speranza di poter guadagnare almeno un premio messo in palio dall’organizzazione del Ristorante Mizar di Sestu(CA). Belle voci, che saranno giudicate dalla commissione formata dalle artiste Alessandra Atzori e Julian Vivian Carone   e che vedrà per l’occasione anche la partecipazione del  coordinatore del CANTAGIRO per la Regione Sardegna, Diego Ponti . Sarà lui a consegnare al vincitore  l’iscrizione alle selezioni Regionali del popolare e storico concorso Nazionale.

Fra gli ospiti della serata ci sarà il cantautore  Carlo Asuni Granara, vincitore del Concorso Musicamore 2014, infatti anche il blog Musicamore sarà presente in qualità di sponsor assegnando un attestato ad una voce ” speciale” extra e pubblicando   una videointervista al vincitore del concorso.

Questa sera  quindi Finale del Concorso  presso il Ristorante Pizzeria “MIZAR”, Strada statale Ex 131 Km. 7.500 – Sestu – Cagliari (quasi di Fronte a Mediaworld).tel.  3392891990

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

vacca gisellaCagliari – Conferenza stampa per la presentazione del Festival Terre Sorelle
Ex Convento Frati Minori

Venerdi 29 luglio, alle ore 11.30, presso la Cineteca Sarda in viale Trieste n° 118/126, a Cagliari, si terrà una conferenza stampa per la presentazione della seconda edizione del festival:

Terras Sorris -Terre Sorelle
- l’Accoglienza si fa Musica e Poesia -

Ideazione e direzione artistica di Gisella Vacca

Il festival, che si terrà presso il suggestivo sito archeologico dell’Antico Convento, a Genoni (Or), il 19, 20 e 21 agosto, è patrocinato e finanziato dall’Amministrazione Comunale di Genoni, dall’Assessorato Regionale al Turismo, dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Oristano, dalla Fondazione Banco di Sardegna, dalla Comunità Montana Sarcidano-Barbagia di Seulo, dalla Cineteca Sarda e dal Consorzio Turistico Sa Perda ‘e Iddocca.
L’organizzazione è a cura del Coro Santa Barbara di Genoni e dell’Amministrazione Comunale.

Al festival partecipano musicisti, poeti e altre interessanti figure dell’arte e della cultura, provenienti da Catalogna, Spagna, Corsica e Sardegna. Quest’anno si prevede inoltre la partecipazione del Kurdistan come terra ospite straordinaria…

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

teatro lirico Cagliari protestaOperopoli, continua….Mentre il maestro Barenboim lancia  dal  dorato  podio scaligero  il suo appello affinché  i  tagli  non colpiscano “la  Cultura” , dall’altra  parte  le  fondazioni  italiane  subiscono   la  “cultura  del furto  e del malaffare”  ,  salassate  da  gestioni  furfantesche.

Il  caso del  Teatro  di  Cagliari  è addirittura  paradigmatico: si  può  dire  che dal  1994 non ha  fatto altro  che  subìre, prima  con Mauro  Meli  poi  con  Maurizio  Pietrantonio, una  sistematica  liquefazione  dei  fondi  messi a disposizione dallo Stato, dal Comune, dalla Regione e dalla  Provincia. Questa  si  chiama  : mala  gestione, non esiste un altro  termine. Il  Teatro  visto  non già  come  Tempio  della  Cultura  ma  come  mangiatoia.

Abbiamo  spiegato  più  volte quanto sia facile  creare un deficit  all’interno  di una  struttura  come  un Teatro  o  una  Fondazione:

a) scritture  gonfiate  da  agenzie compiacenti

b) fatture  gonfiate  da  direttori amministrativi compiacenti

c)  appalti  e  acquisti  da ditte esterne

d) costumi  e  scene  particolarmente onerosi

e)  soldi versati al  nero  ad  agenti  e\o   artisti

f)  stipendi  esorbitanti , assunzioni  immotivate

…e la  lista  può  continuare

Intanto  a   Cagliari, dopo  una  serie di  proteste  molto  dure  e  capabie da  parte  dei  lavoratori, giustamente  esasperati  (in  questo il  popolo  sardo  è  particolarmente  tenace) sono spariti di scena, uno  dopo  l’altro, tutti  i  protagonisti  dello sfascio amministrativo: per  primo  il  furbo  direttore  artistico  Massimo  Biscardi, il  vero  Mazzarino  della  vicenda, che  annusata  la  classica  “puzza di bruciaticcio”  ha  abbandonato  il campo  per  primo. Poi  la  coppia  Caldo-Pietrantonio, simili  al  Conte di  Walter  e a  Wurm  della  “Luisa  Miller”  i  quali, vista  la  mala  parata,si  dimettono  cantando  all’unisono  “O  meco incolume   sarai, lo  giuro,  o sul patibolo  verrai  con  me”.

C’è  da  chiedersi  ora: dove  andranno?Il maestro  Biscardi  aspira  a tornare  e  lavora  nell’ombra  per  questo,sostenuto  da  almeno un autorevole  membro  del  CDA. Caldo  è  a  Napoli  con la  sua  borsa  carica  di documenti scottanti, Pietrantonio  è  in lizza  per  l’incarico di  sovrintendente….a  Bologna. E  la giostra  continua.  Quanto  al  Teatro  di  Cagliari…il  Sindaco  lancerà  un bando per  il nuovo  incarico…vedremo…

stinchelli

Enrico Stinchelli blog

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »