Articolo taggato “barbara crisponi”

Ph. Maarit Kytöharju

Cinque cantanti-pianisti, opera, musical e celebri melodie italiane, questo è KOR: Barbara Crisponi, Manuel Cossu, Alice Madeddu, Caterina D’Angelo, Alessandro Porcu
Completa il tutto uno spettacolo coinvolgente, arricchito dalla versatilità vocale di ciascuno dei componenti e dalla cura degli arrangiamenti originali.
Il bagaglio musicale del gruppo è valorizzato da importanti esperienze solistiche, in ambito nazionale e internazionale, maturato da ognuno dei cinque cantanti.
Il gruppo, benché di recentissima formazione, ha già partecipato a Festival corali internazionali e importanti kermesse musicali, collaborando con artisti di spicco, ottenendo importanti riconoscimenti sia da parte del pubblico che della critica.

Per chi volesse conoscere più da vicino questo meraviglioso gruppo vocale può cogliere l’occasione  per ascoltarlo in uno degli appuntamenti estivi.

- 16 luglio h. 21,30 MuMA Hostel, S. Antioco

- 23 luglio h. 21,30 Chiostro di S. Agata, Quartu S. Elena

- 5 agosto h. 21,30 Casa Corda (spazio esterno), Serrenti

- 18 agosto h. 21 Museo Diocesano Arborense, Oristano


YouTube Video

Arrangiamento di Barbara Crisponi

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Si ripete l’esperimento OPERA-MARE, in cui si cerca di avvicinare l’opera lirica ad un pubblico diverso da quello che frequenta il Teatro. Il cagliaritano e il turista che sceglie il mare del Poetto per passare la propria giornata di relax, avrà l’opportunità di completarla con un aperitivo e un concerto di qualità. Lo scorso anno il Teatro lirico di Cagliari aveva presentato “La traviata” davanti alla Rotonda dello stabilimento balneare il Lido. Il concerto aveva riscosso  un buon successo di pubblico nonostante l’insolita location.   

Giovedì 1° giugno alle 19 ,sempre nello Stabilimento balneare “Il Lido” il giornalista Fabio Marcello presenterà “Speciale Rigoletto”

 dedicata al capolavoro di Giuseppe Verdi che va in scena nella suggestiva cornice della Forte Arena di Santa Margherita di Pula (Cagliari), con inizio sempre alle 21.30, sabato 10 giugno, sabato 17 giugno e sabato 24 giugno 2017.

 La serata è impreziosita, nella prima parte, dal Coro femminile del Teatro Lirico di Cagliari, diretto da Gaetano Mastroiaco, dal soprano Barbara Crisponi, dal mezzosoprano Martina Serra e dai pianisti Mayumi Ogawa e Giancarlo Salaris, e, nella seconda parte, dalla presenza del baritono Gocha Abuladze (Rigoletto), del soprano Barbara Bargnesi (Gilda), del tenore Antonio Gandìa (Duca di Mantova) e del mezzosoprano Martina Serra (Maddalena) che, accompagnati al pianoforte da Andrea Mudu, interpretano le arie e i brani più celebri del popolare melodramma.

Il programma musicale nel dettaglio prevede: Suite da Sogno di una notte di mezza estate op. 61 per soli, coro femminile e pianoforti di Felix Mendelssohn-Bartholdy, le arie Caro nome (Gilda); Cortigiani, vil razza dannata (Rigoletto); La donna è mobile (Duca di Mantova) e il celebre quartetto Bella figlia dell’amore (Gilda, Rigoletto, Duca di Mantova, Maddalena) da Rigoletto di Giuseppe Verdi.

L’ingresso alla manifestazione, la cui durata è di 50 minuti circa, è libero.

La serata viene diffusa, in diretta streaming su www.unionesarda.it, dall’emittente televisiva Videolina.

La manifestazione si avvale della collaborazione di: L’Unione Sarda, Videolina, Radiolina, Stabilimento balneare “Il Lido”.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

 

La Direzione del Forte Village Resort informa che, in occasione delle tre rappresentazioni di Rigoletto, il pubblico potrà usufruire di un servizio di bus-navetta (Cagliari/Piazza dei Centomila – Forte Arena – Cagliari/Piazza dei Centomila) a pagamento (€ 15). La partenza da Cagliari è prevista per le 19.

 

Per informazioni e vendita: Box Office, viale Regina Margherita 43, 09124 Cagliari; dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, telefono 070657428.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto P.Tolu

Giampaolo Bisanti dirige, venerdì 23 dicembre alle 20.30,

l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari,

nel tradizionale Concerto di Natale

 

La Stagione concertistica 2016 del Teatro Lirico di Cagliari si conclude con il ventesimo appuntamento, venerdì 23 dicembre alle 20.30, che prevede, in un un’unica ed attesa serata fuori abbonamento, il tradizionale Concerto di Natale con l’esibizione dell’Orchestra e del Coro del Teatro Lirico, guidati da Giampaolo Bisanti, maestro milanese, tra i migliori interpreti del grande repertorio musicale, che a Cagliari ha diretto, con grande successo, numerosi concerti ed opere liriche. Il maestro del coro è Gaetano Mastroiaco. Nel ruolo di soliste si esibiscono il soprano Barbara Crisponi e il mezzosprano Martina Serra.

 

Il programma musicale della serata prevede: Sol Invictus, per coro e orchestra di Orazio Sciortino (nuova composizione, su commissione del Teatro Lirico di Cagliari, in prima esecuzione assoluta); Die Ebriden op. 26 di Felix Mendelssohn-Bartholdy; Ouverture, Scherzo e Finale in Mi maggiore op. 52 di Robert Schumann; Ein Sommernachtstraum op. 61 per soli, coro e orchestra di Felix Mendelssohn-Bartholdy; Jesu bleibet meine freude” dalla Cantata BWV 147 di Johann Sebastian Bach; Zadok the Priest HWV 258 per coro e orchestra di Georg Friedrich Haendel.

 

Al termine del concerto, nel foyer di platea, scambio di auguri e brindisi finale.

Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

Agli abbonati alle stagioni concertistica e lirica sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di biglietti, mentre per i giovani under 30 sono disponibili biglietti a € 1. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

 La serata è realizzata in collaborazione con “Cantine di Dolianova” e “Gransole di Villacidro”.

 Venerdì 23 dicembre alle 11 è prevista, come ormai consuetudine, l’Anteprima Giovani, aperta alle scuole che potranno assistere, dalla I loggia, alla prova generale del concerto serale. (prezzi: posto unico € 3; informazioni: Servizio promozione culturale, telefono 0704082326 – 0704082250 – 0704082252; attivitagiovani@teatroliricodicagliari.it)

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

I edizione della “Giornata nazionale dei Teatri aperti”:

il Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn,

sabato 22 ottobre alle 19, nel foyer di platea del Teatro Lirico

 Sabato 22 ottobre alle 19, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, si esibisce il Coro femminile del Teatro Lirico, diretto da Gaetano Mastroiaco, in un particolare ed interessante concerto straordinario dedicato alla musica romantica. Nel ruolo di voci soliste cantano Barbara Crisponi (soprano) e Martina Serra (mezzosoprano), mentre l’accompagnamento al pianoforte a quattro mani è di Angela Oliviero e Michele Nurchis.

La manifestazione è inserita nella I edizione della “Giornata nazionale dei Teatri aperti e altri luoghi per lo spettacolo dal vivo”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibact) e dall’Associazione Generale Italiana dello spettacolo (Agis), in collaborazione con la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). L’iniziativa intende promuovere ed incentivare la fruizione del teatro, offrendo gratuitamente spettacoli di varia natura all’insegna della cultura e dell’intrattenimento.

 

Il programma musicale della serata prevede: Sogno di una notte di mezza estate op. 61 per soli, coro femminile e pianoforte di Felix Mendelssohn-Bartholdy (Amburgo, 1809 – Lipsia, 1847).

Composte nel 1843, su commissione del re di Prussia Federico Guglielmo IV, Ein Sommernachtstraum (Sogno di una notte di mezza estate) sono le musiche di scena per l’omonima commedia shakespeariana. Si tratta di dieci pezzi musicali, fra cui la celeberrima Marcia nuziale, che il compositore scrive nella piena maturità artistica e che sono ritenuti il suo capolavoro, oltre che una delle pagine più famose della musica romantica ottocentesca.

L’ingresso alla manifestazione, della durata di 40 minuti circa, è libero, fino ad esaurimento posti.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Coro del Teatro Lirico di Cagliari – Protagonista di un’importante attività che, a partire dal dopoguerra, lo ha portato ad eseguire oltre cento titoli di lirica, si qualifica anche per la capacità di affrontare il repertorio sinfonico. Ha avuto tra i suoi direttori Bonaventura Somma, Roberto Benaglio, Giorgio Kirschner e, in anni recenti, è stato diretto dal 1997 al gennaio 2005 da Paolo Vero, dal giugno 2005 al dicembre 2007 da Andrea Faidutti, dal gennaio 2008 al dicembre 2011 da Fulvio Fogliazza, dal gennaio 2012 al novembre 2014 da Marco Faelli e, dal dicembre 2014, da Gaetano Mastroiaco. La disponibilità e la capacità di interpretare lavori di epoche e stili diversi in lingua originale sono caratteristiche che lo hanno reso tra le compagini più duttili ed apprezzate da direttori d’orchestra e registi. Il complesso ha avuto particolare cura per le opere di compositori del Novecento, tra cui Le Roi David di Honegger, Stabat Mater di Poulenc, Assassinio nella cattedrale di Pizzetti, Sinfonia di Salmi di Stravinskij, Coro di morti di Petrassi, La visita meravigliosa di Rota, Stabat Mater di Szymanowski. Tra le interpretazioni delle ultime stagioni hanno particolare rilievo il Te Deum di Berlioz con la direzione di Gabor Ötvös, la Seconda Sinfonia di Mahler con Alun Francis, il Requiem e la Messa dell’Incoronazione di Mozart con Ton Koopman, il Requiem di Cherubini diretto da Frans Brüggen, il Requiem tedesco di Brahms e La Creazione di Haydn con Gérard Korsten, la Passione secondo Giovanni e la Passione secondo Matteo di Bach con Peter Schreier, le opere Sebastian, tratta da Le martyre de Saint-Sébastien di Debussy (prima produzione italiana), con la direzione di Georges Prêtre, ?erevi?ki di ?ajkovskij diretta da Gennadi Rozhdestvensky. Negli anni scorsi ha collaborato con registi quali Dario Fo, Beni Montresor, Stefano Vizioli, Lorenzo Mariani, Filippo Crivelli, Luca Ronconi, Hennings Brockhaus, Alberto Fassini, Denis Krief, José Carlos Plaza, Stephen Medcalf, Pier Luigi Pizzi, Graham Vick. Sotto la guida di Lorin Maazel ha eseguito con successo la Nona Sinfonia di Beethoven nel 1999, e l’anno successivo in un’apprezzata versione multimediale. Nel 2002 il Coro, insieme all’Orchestra del Teatro Lirico, ha rappresentato l’Italia nell’ambito della rassegna Italienische Nacht, organizzata dalla Bayerischer Rundfunk al Gasteig di Monaco di Baviera e trasmessa in diretta dalla radio bavarese. Particolarmente apprezzate sono state, inoltre, le esecuzioni della Liturgia di San Giovanni Crisostomo di ?ajkovskij e il Vespro in memoria di S. Smolenskij di Rachmaninov. Nel giugno 2003 ha eseguito, con la New York Philharmonic diretta da Lorin Maazel, brani da Porgy and Bess di Gershwin. Per la casa discografica Dynamic ha inciso Die Feen di Wagner, Dalibor di Smetana, (premiate, rispettivamente, da “Musica e Dischi” quale miglior disco operistico italiano del 1997, e da “Opéra International” col “Timbre de Platine” – gennaio 2001), ?erevi?ki di ?ajkovskij, Die ägyptische Helena di Richard Strauss, Goyescas di Granados e La vida breve di De Falla, la Passione secondo Giovanni di Bach, Euryanthe di Weber, Opri?nik di ?ajkovskij, Alfonso und Estrella di Schubert, Hans Heiling di Marschner, Chérubin di Massenet, Die Vögel di Braunfels, Lucia di Lammermoor di Donizetti. È in preparazione l’edizione discografica di A Village Romeo and Juliet di Delius. Per la Rai ha registrato, nel 1998, La Bohème (con Andrea Bocelli nel ruolo di Rodolfo), trasmessa in tutto il mondo, e, nel 2003, Don Pasquale (edito in dvd da Rai Trade).

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

soprano Barbara Crisponi

Sogno di una notte di mezza estate” op. 61 per soli, coro femminile e pianoforte di Felix Mendelssohn-Bartholdy sarà rappresentata al Teatro Lirico di Cagliari in un concerto straordinario, Sabato 8 ottobre alle 19 e domenica 9 ottobre alle ore  11 in una edizione per coro femminile e pianoforte .

Nel ruolo di voci soliste cantano Barbara Crisponi (soprano) e Martina Serra (mezzosoprano), mentre l’accompagnamento al pianoforte a quattro mani è di Angela Oliviero e Michele Nurchis.

Il maestro del coro è Gaetano Mastroiaco.

Composte nel 1843, su commissione del re di Prussia Federico Guglielmo IVEin Sommernachtstraum (Sogno di una notte di mezza estate) sono le musiche di scena per l’omonima commedia shakespeariana. Si tratta di dieci pezzi musicali, fra cui la celeberrimaMarcia nuziale, che il compositore scrive nella piena maturità e che sono ritenute il suo capolavoro, oltre che una delle pagine più famose della musica romantica ottocentesca.

L’ingresso alla manifestazione, della durata di 40 minuti circa, è limitato, fino ad esaurimento posti.

Prezzi: posto unico (non numerato) € 1; è possibile la prenotazione per telefono/mail.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni e prenotazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223,biglietteria@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube.

Biglietteria online: www.vivaticket.it

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

La rassegna ”Cagliari Suona“ ,per tutto il mese di dicembre, ha accompagnato lo spettatore attento e il passante distratto nelle vie e nelle piazze dei quartieri storici, nelle strade dello shopping, nei mercati civici e sulle linee urbane degli autobus, alla riscoperta della propria città, attraverso una cornice musicale affascinante ed accattivante. Cagliari si è trasformata così in un palcoscenico a cielo aperto.

Il ricco programma artistico è a cura della Direzione di Cagliari 2015 – Capitale Italiana della Cultura, del Teatro Lirico di Cagliari e del Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari.

Fra le tante cose mi voglio soffermare e consigliare il concerto che si terrà Mercoledì 30 dicembre alle ore 17,00 nella sala dei matrimoni del Comune di Cagliari in via Roma.

Il soprano Barbara Crisponi , il mezzosoprano Giuliana Carone  e la pianista Francesca Pittau  vi accompagneranno in un percorso musicale fra le più belle canzoni natalizie di tutti i tempi,dal Laudario di Cortona a White Christmas. Di seguito il programma

 

 

 

 

Gallus                                                   “Resonet in laudibus”
Himmel                                                 ” Adorabunt nationes”
Wade (trascr)                                       “Adeste fideles”

Handel                                                 “He shall feed his flock”

De Liguori                                              “Quanno nascette ninno”
Casu                                                       ” notte de chelu”

Adam                                                   “Cantique de noel”
Giordano                                             “Carillon de Noel”
Glanzberg                                           ” Noel c’est l’amour”

Medley di Carols e canzoni di autori vari

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto di P.Tolu

La Jura di Gavino Gabriel, debutta questa sera al teatro Comunale con diverse modifiche nella partitura  rispetto alla prima del 1928.

La produzione è tutta del Lirico, dai costumi alle scene. Vi do qualche anticipazione con le foto di Priamo Tolu scattate durante la prova generale

Intanto domani , sabato 21 novembre, alle 11.20 su   Rai Radio3 (96,3 MHz), la trasmissione “Momus, il caffè dell’opera”  è interamente dedicata all’allestimento dell’opera La Jura di Gavino Gabriel. Il programma è di Annarita Caroli che cura anche la regia.Conduce in studio Sandro Cappelletto

 La puntata di domani, della durata di 40 minuti, prevede una lunga intervista alla musicologa Susanna Pasticci, in collegamento telefonico da Cagliari, e numerosi ascolti musicali.

La Jura viene replicata: sabato 21 novembre alle 19 (turno G), domenica 22 novembre alle 17 (turno D), martedì 24 novembre alle 20.30 (turno F), mercoledì 25 novembre alle 20.30 (turno B), venerdì 27 novembre alle 20.30 (turno C), domenica 29 novembre alle 17 (turno E).

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13. Rimane chiusa la domenica e i giorni festivi.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

 

 

Orchestra del Lirico diretta da Sandro Sanna

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ieri sera ho assistito ad uno spettacolo veramente carino: un collage di musica di vario genere eseguita dal gruppo vocale Kor: Barbara Crisponi e Alice Madeddu soprani,Katia D’Angelo contralto, Alessandro Porcu e Manuel Cossu baritoni. La curiosità è che lo spettacolo si è svolto in un centro commerciale, dove la gente è abituata alla frenesia degli acquisti passando da un negozio all’altro quasi senza pause. Ebbene questa sera la gente si è fermata ed ha ascoltato  questi 5 artisti, incantata, applaudendo anche a scena aperta. Il pubblico che ha fatto capannello intorno all’improvvisato palcoscenico è andato aumentando nell’arco dello spettacolo incuriosito dalla novità .

I vocalist del gruppo Kor  erano affiancati anche da un piccolo corpo di ballo (Mosè ObranoCarla Loi, Federica Mancusi, Elena Porcu)  le cui coreografie sono state realizzate da Valentina Masci.

Lo spettacolo è durato quasi un’ora e mezza senza pause, articolandosi fra brani d’opera come La Traviata, Carmen, Madama Butterfly, Romeo e Giulietta, Don Giovanni, La vedova Allegra, fino ai musical come Il fantasma dell’opera, West side story , conclusosi col famosissimo

I Will Follow Him tratto da Sister Act.

I cantanti hanno indossato i costumi di scena mimando e danzando a dovere come  su un vero palcoscenico. Inutile dire che la musica era completamente dal vivo eseguita dal gruppo Serendip (Michele Brandinu (pianoforte e tastiere) Giorgio Del Rio (batteria) Fabio Useli e Carlo Biggio (basso) . Unico neo, l’amplificazione , purtroppo necessaria per via della folla e del viavai . In alcuni momenti infatti  le voci risultavano distorte, ma è decisamente una cosa minima rispetto alla ricchezza dello spettacolo. Applausi  meritatissimi a tutti gli artisti ed in particolare al Deus ex machina del grupp, Manuel Cossu, artista poliedrico e geniale.

Questa sera ho confermato le mie convinzioni che gli artisti devono avvicinarsi di più alla gente, scendendo dal palcoscenico e portando la musica nei posti meno convenzionali.

Questa sera si replica con un altro programma alle ore 18

Nel video sottostante alcuni momenti della serata


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Domani sera , 21 agosto  intorno alle 19  si esibirà L’ensemble vocale Kor. E’ il terzo appuntamento della rassegnaArtisti a Terramaini”

Dopo i ragazzi della scuola di canto moderno V.U. Music Academy con le più belle canzoni del secolo scorso, e  le Musicamore Singers con le canzoni degli anni ‘30 e ’40 ecco  ancora un concerto che vede protagoniste  le voci. Questa volta però non ci sarà alcun accompagnamento strumentale perchè il quintetto vocale canterà a cappella.

Alice Madeddu, Manuel Cossu, Alessandro Porcu, Caterina D’Angelo e Barbara Crisponi si esibiranno in una performance di brani famosissimi arrangiati appunto per sole voci . Sentiremo brani come Volare, Blue Moon, Besame Mucho, Mambo, Pippo non lo sa e tantissimi altri.

Il concerto che L’ensemble  regalerà domani agli amici della casa di riposo di Terramaini,  è aperto a tutti coloro che lo desiderano.

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto di Priamo Tolu

Sarà ancora Marcello Giordani il Calaf della Turandot in scena stasera al Teatro Lirico di Cagliari. La “Turandot 2.0″ che sta facendo parlare la stampa di tutto il mondo, si potrà seguire in differita ancora oggi sulla pagina facebook e sugli altri social network, grazie all’utilizzo dei  google glass. Quindi chi si vuole collegare alla pagina può  farlo dopo le 21 cliccando su questo link.

Ma chi è Marcello Giordani?

E’ uno tra i più importanti tenori di questo ultimo ventennio acclamato dalla critica internazionale  . Ha cantanto in tutti i più grandi teatri del mondo dal  Scala di Milano, al Metropolitan di New York, dal Covent Garden di Londra, I’Opernhaus di Zurigo, la Wiener Staatsoper, l’Opera National di Parigi, il Liceu di Barcellona, la Deutsche Oper di Berlino, la San Francisco Opera, la Houston Grand Opera, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l’Opera di Roma, il Regio di Parma, il Regio di Torino, il Massimo Bellini di Catania,l’Arena di Verona, il Festival Puccini di Torre del Lago, il Teatro Lirico di Cagliari.

Ha debuttato nel 1993 al  Metropolitan, dove è  ospite fisso da anni. Il suo repertorio spazia  dal bel canto di Bellini e Rossini al lirismo del repertorio operistico francese, e alle opere di Puccini e Verdi che richiedono qualità vocali da tenore lirico spinto.

E’ stato diretto dai più grandi nomi della bacchetta e della regia.

Chi lo vuole sentire, questa sera venga a teatro. Biglietti ancora disponibili.

Biglietteria del Teatro Lirico
via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari
telefono +39 0704082230, + 39 0704082249; fax +39 0704082223
biglietteria@teatroliricodicagliari.it

Apertura: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20

 

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Eravamo in tre,  ad indossare i mitici Google Glass, ieri sera, durante l’opera Turandot al Teatro Lirico di Cagliari. Molta emozione soprattutto quando ci è stato riferito che in sala c’era la rappresentanza della stampa e della televisione internazionale. Una responsabilità non indifferente che ci ha riempito d’orgoglio. Certo non è stato facile cantare e filmare ciò che stava avvenendo in palcoscenico. Gli occhiali hanno una prima autonomia di dieci secondi estensibile e programmarli per riprese più lunghe era complicato. Nonostante conoscessimo l’opera a memoria  dovevamo fare i conti  prima di tutto col nostro lavoro, gli attacchi al momento giusto senza perdere di vista il direttore Bisanti e in contemporanea realizzare  foto e riprese. E’ stato un primo esperimento che ci servirà per migliorarci nelle prossime repliche. Il pubblico numerosissimo, ha mostrato entusiasmo sia per la bella recita che per l’originale esperimento d’avanguardia. Prima dell’inizio dell’opera l’assessore Puggioni ha voluto indossare gli occhiali di Google, mentre alla fine della serata il Presidente della regione Pigliaru è salito in palcoscenico per complimentarsi con tutti noi. Assente il Sindaco-presidente  Massimo Zedda.  Di seguito alcune foto e immagini tratte da video realizzate ieri in palcoscenico con i Google glass. Per vedere alcuni video di ieri entrate in questo link

foto B.Crisponi

Foto A.Atzori

foto G.Carone

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Siete appassionati di Lieder? Oppure non sapete cosa sono e vi piacerebbe conoscerli?

Ecco allora  la serata che fa per voi.   Il soprano Barbara Crisponi e il pianista Stefano Cocco vi proporranno delle belle pagine di musica liederistica nella loro forma più raffinata  fra musica e poesia.

C’è una caratteristica che mi ha sempre affascinato di questo genere  musicale cameristico: la scrittura musicale del pianoforte non ha la struttura dell’accompagnamento alla voce ma  è simile a quella della voce. La voce e lo strumento quindi,  si danno spazio a vicenda in un dialogo poetico e amalgamandosi fra  loro.

Saranno proposti i Dichterliebe di R. Schumann, su testi di Heine, e Italienisches Liederbuch di H. Wolf.

A completamento del concerto, le suggestive 5 Melodie Popolari Greche (in francese) di M. Ravel.

Il concerto si terrà al  Teatro di Serrenti - domenica 8 Giugno alle 19,30

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

In casa di Fritz Kobus, giovane e ricco possidente, scapolone incallito, si discute di matrimoni e di doti: con lui gli amici Federico e Hanezò, anch’essi celibi, e il rabbino David che passa il tempo a combinare fidanzamenti e matrimoni. Ma ecco giungere Suzel, la figlia del fattore di Kobus, con un bouquet di violette. La timida ragazza le dona al padrone e questi rimane impressionato dalla sua bellezza invitandola a restare.

Intanto arriva anche lo zingaro Beppe (salvato da Fritz durante una bufera). Fritz è infastidito da ciò mentre Suzel ne rimane affascinata e commossa. Quando la ragazza va via il padrone di casa la saluta con affetto e le promette che andrà a trovare lei e suo padre ben presto. Tutti pensano che Fritz si sia innamorato della fanciulla ma lui smentisce seccamente:

anzi, scommette con il rabbino David che non riuscirà mai a convertirlo al

matrimonio mettendo in posta la sua vigna di Clairfontaine.

Nel frattempo, si sente una marcia: è il corteo di orfanelli giunti sotto le finestre

della casa di Fritz per ringraziarlo della sua generosità.

 Qualche tempo dopo Fritz, come promesso, giunge alla fattoria di Mésanges, dove vivono Suzel e suo padre: la fanciulla è intenta a raccogliere ciliegie e fiori per l’uomo quando questi sopraggiunge. Insieme i due iniziano a cantare: Fritz si è visibilmente innamorato della ragazza, ma non osa ammetterlo. Nel frattempo arrivano anche Federico, Hanezò e il rabbino: i tre amici vanno a fare una passeggiata in campagna, mentre David rimane con Suzel facendole confessare, grazie a uno stratagemma, il suo amore per Fritz.

Quando i tre giovani tornano, il rabbino cerca di far ammettere anche a Fritz di essersi innamorato ma questi nega e riparte per la città con i suoi amici. Suzel, vedendo partire il suo amato, si dispera e piange.

 Fritz tornato a casa parla con Beppe mostrandosi triste e pensieroso: lo zingaro cerca di consolarlo invano e poi va via. Ma ecco giungere David che gli racconta del prossimo matrimonio di Suzel che lui stesso ha combinato: Fritz è fuori di sé ma non sa che il promesso sposo è proprio lui. Quando giunge Suzel, Fritz le confessa il suo amore. Il rabbino David ha vinto la sua scommessa e, come regalo di nozze, donna a Suzel la vigna vinta.

L’Amico Fritz questa sera al Teatro Lirico di Cagliari

personaggi e interpreti
Suzel Maria Alejandres (29, 30, 2, 5)/Cristina Giannelli (3, 6)
Fritz Kobus Enea Scala (29, 30, 2, 5)/Gabriele Mangione (3, 6)
Beppe Silvia Beltrami (29, 2, 5)/Silvia Regazzo (30, 3, 6)
David Mark Steven Doss (29, 30, 2, 5)/Francesco Verna (3, 6)
Hanezò Ziyan Atfeh
Federico Stefano Consolini
Caterina Barbara Crisponi

maestro concertatore e direttore Fabrizio Maria Carminati
Orchestra e Coro del Teatro Lirico
maestro del coro Marco Faelli

regia
Primo Antonio Petris
scene Greta Podestà
costumi Marco Nateri
luci Giovanni Pollini

nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari

Un gradito ritorno per il pubblico cagliaritano, a distanza di ventidue anni dall’ultima rappresentazione (giugno 1991, Auditorium del Conservatorio), L’amico Fritz viene replicato, sempre alle 21: domenica 30 giugno (turno D), martedì 2 luglio (turno B), mercoledì 3 luglio (turno F), venerdì 5 luglio (turno C), sabato 6 luglio (turno G).

Prezzi biglietti: platea da € 70,00 a € 45,00 (settore giallo), da € 55,00 a € 35,00 (settore rosso), da € 40,00 a € 25,00 (settore blu); I loggia da € 50,00 a € 30,00 (settore giallo), da € 40,00 a € 25,00 (settore rosso), da € 35,00 a € 20,00 (settore blu); II loggia da € 30,00 a € 20,00 (settore giallo), da € 20,00 a € 15,00 (settore rosso), da € 15,00 a  € 10,00 (settore blu).

La Stagione lirica e di balletto 2013 si avvale del contributo della Fondazione Banco di Sardegna.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 10 alle 13, e nell’ora precedente lo spettacolo; telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube; acquisto online www.greenticket.it.

 
 

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

 Quando parlo delle grandi professionalità del teatro in cui lavoro (Teatro lirico di Cagliari), non esagero . In qualunque area lavorativa di questo teatro infatti  ritroviamo professionisti con curriculum di tutto rispetto.

Ieri vi ho presentato lo scenografo-attrezzista oggi invece voglio parlarvi di una musicista-artista del coro: Barbara Crisponi.

Chi ha partecipato alla giornata “Tutti teatro tranne i tagli” avrà avuto modo di ascoltarla in coppia con un altro soprano (Alice Madeddu), nel momento dedicato all’ Omaggio al soprano cagliaritano Giusy Devinu, ad opera dell’attore Gianluca Medas.

Questa esibizione non è casuale in quando Barbara, della Devinu ne è stata allieva. Ma sempre in quell’occasione la si è potuta ascoltare anche in qualità di pianista e ancora di componente di piccola e grande formazione corale.

Lei ama talmente il suo lavoro che non disdegna nessuna delle sfumature che lo contraddistinguono, grazie anche al lungo e impegnativo studio che le ha fatto acquisire molti titoli, nonostante la sua giovane età.

C’è anche da dire che  lo studio della musica, se non è supportato da un talento, quale è lei, difficilmente può portare ad alti livelli.

Dopo un intenso anno di attività come Artista del coro al Lirico di Cagliari, eccola ora ricoprire un ruolo solistico nell’opera L’ Amico Fritz di Pietro Mascagni che anrà in scena domani sera. Non mancate!

Di seguito alcune foto scattate durante la prova generale e il nutrito curriculum di Barbara Crisponi.

 Diplomata in canto con Elisabetta Scano, segue  Masterclass tenute da Giusy Devinu, Katia Ricciarelli e Montserrat Caballé. Studia, inoltre, con Marcella De Osma, Beatrice Murtas, Ivo Vinco e  Giovanna Damian. Consegue il diploma di pianoforte ed il diploma accademico di II livello come pianista accompagnatore, col massimo dei voti, al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari.

Dal 2003 al 2008 è membro stabile del Coro Giovanile Italiano;

Nello stesso anno viene scelta per rappresentare l’Italia al Rugby World Choir in Australia, dove si esibisce come solista a Canberra, Melbourne e Sydney.

Nel 2005 partecipa, col quartetto vocale “Mizar”, allo spettacolo Vaccària di Ruzante al Piccolo Teatro di Milano, diretto da Gianfranco De Bosio; nello stesso anno debutta il ruolo di Serpina in La serva padrona di Pergolesi ed il ruolo di Fanny in Adelson e Salvini di Bellini, sotto la guida di Marcella De Osma e Giusy Devinu.

Attualmente conduce un’intensa attività concertistica e teatrale in Italia e all’estero, sia in qualit à di solista che di artista del coro, partecipando a diverse stagioni liriche e rassegne prestigiose, tra cui: “Pfingfestspiele” di Salisburgo, “Semana de musica religiosa” di Cuenca (Spagna), “Settimane Musicali” di Stresa, “Sagra Musicale Umbra” a Perugia, “Settembre Musica” a Torino, “Ravenna Festival”, “Musikverein” di Klagenfurt, “Festival Monteverdi” di Cremona, “Festival Barocco” diViterbo, “Concerti della Gioiosa Musa” per gli Amici della Musica di Treviso, “Festival Spaziomusica” e “Concordia Vocis” a Cagliari. È stata diretta, tra gli altri, da: Riccardo Muti, Gianandrea Noseda, Renato Palumbo, Yuri Temirkanov,Juraj Val?uha, Ottavio Dantone, Diego Fasolis, Filippo Maria Bressan, Gustav Kuhn, JuanjoMena, Lyn Williams, Corrado Rovaris, Stefano Renzetti, Howard Shelley, Ernst Hoetzl, Marco Berrini, Reinhard Goebel, Helmuth Rilling, Alessandro De Marchi. Tra le incisioni effettuate figurano:

 Il Campanello di Donizetti al Teatro Comunale di Cagliari; i Vespri di Händel; i musical Pinocchio e Stradivari di Matteo Martis; la prima esecuzione nazionale del Requiem di Frigyes Hidas; il brano Vieni qui, del compositore vivente Hardy Mertens.

**********

L’Amico Fritz

Il regista friulano Primo Antonio Petris, insieme alla scenografa Greta Podestà, al costumista cagliaritano Marco Nateri ed al lighting designer Giovanni Pollini, firmano un allestimento scenico giovane e fresco, dai colori chiari e naturali, in un’atmosfera atemporale e mai edulcorata.

La direzione musicale è, invece, affidata a Fabrizio Maria Carminati, apprezzato direttore d’orchestra e specialista del repertorio verista, che dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico. Il maestro del coro è Marco Faelli.

Protagonisti dell’opera sono giovani ed, in alcuni casi, affermati cantanti che si alternano nelle recite quali: Maria Alejandres (29, 30, 2, 5)/Cristina Giannelli (3, 6) (Suzel); Enea Scala (29, 30, 2, 5)/Gabriele Mangione (3, 6) (Fritz Kobus); Silvia Beltrami (29, 2, 5)/Silvia Regazzo (30, 3, 6) (Beppe); Mark Steven Doss (29, 30, 2, 5)/Francesco Verna (3, 6) (David); Ziyan Atfeh (Hanezò); Stefano Consolini (Federico); Barbara Crisponi (Caterina).

Tag:, , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

Invito tutti gli amici lettori, appassionati di musica da camera ed in particolare di lieder, che si trovano a Cagliari domani, a non lasciarsi sfuggire questo interessantissimo concerto a Palazzo Siotto.

 Duo Soprano e Pianoforte

Barbara Crisponi soprano, Stefano Cocco pianoforte

 

 

Programma

• Dichterliebe – Schumann :
Im wunderschönen Monat Mai
Aus meinen Tränen sprießen
Die Rose, die Lilie, die Taube, die Sonne
Wenn ich in deine Augen seh
Ich will meine Seele tauchen
Im Rhein, im heiligen Strome
Ich grolle nicht
Und wüßten’s die Blumen, die kleinen
Das ist ein Flöten und Geigen
Hör’ ich das Liedchen klingen
Ein Jüngling liebt ein Mädchen
Am leuchtenden Sommermorgen
Ich hab’ im Traum geweinet
Allnächtlich im Traume
Aus alten Märchen winkt es
Die alten, bösen Lieder

• Italienischer Liederbuch – Wolf
Auch kleine Dinge können uns entzücken
Du denkst mit einem Fädchen mich zu fangen
Wie lange schon war immer mein Verlangen
Nein, junger Herr, so treibt man’s nicht, fürwahr
Ihr jungen Leute, die ihr zieht ins Feld
Wir haben beide lange Zeit geschwiegen
Mein Liebster singt am Haus im Mondenscheine
Ich esse nun mein Brot nicht trocken mehr
Mein Liebster hat zu Tische mich geladen
Du sagst mir, daß ich keine Fürstin sei
Wohl kenn’ ich Euren Stand, der nicht gering

• 5 Mélodies populaires grecques - Ravel
Chanson de la mariée (“Réveille-toi, perdrix mignonne”). Modéré
Là-bas, vers l’église. Andante
Quel galant m’est comparable. Allegro
Chanson des cueilleuses de lentisques (“O joie de mon âme”). Lento
Tout gai!. Allegro

Giovedì 12 aprile h. 20.30

Palazzo Siotto Via dei Genovesi 114 Cagliari

 

organizzazione Euterpe iniziative musicali

prevendita Ingresso € 10 – Abbon. 5 serate € 45.
Per ulteriori Info:
Luisa Sclocchis, Tel. 338 7784134,

luisa.sclocchis@libero.it

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »