Articolo taggato “associazioni culturali”

Le associazioni culturali hanno uno scopo ben preciso che è quello di diffondere la cultura in maniera capillare. Generalmente abbracciano vari settori: musica, letteratura, arte,  teatro, ballo, cinema,canto corale ecc. I giovani trovano nelle associazioni  un ambiente sano dove passare il tempo libero con un interesse comune. Spesso poi è proprio nelle associazioni che emergono i talenti. Pensate al grande Luciano Pavarotti che ha iniziato a cantare nel coro dell’associazione culturale della sua città.

L’associazione culturale Vi.U.Music Academy, diretta da Elide Uchesu, la scuola di canto dove insegno,  è aperta a tutti senza limiti di età, perchè la cultura e la gioia del canto non hanno età. Quando individuiamo qualche talento, facciamo in modo che questo cresca pian piano esibendosi nei luoghi più adatti. L’esibizione è molto importante per un artista perchè  impara a capire che ciò che si esegue in classe non sempre è quello che vien fuori davanti ad un pubblico, l’emozione gioca brutti scherzi! E allora bisogna imparare a gestire  nel tempo con studio ed esperienza.

Con alcuni artisti di canto classico della nostra associazione abbiamo formato un gruppo che ha preso il nome di questo blog: Musicamore’s Artist. Il gruppo è aperto agli allievi dell’associazione che, appena pronti per il pubblico, si aggiungono per intraprendere il cammino verso il professionismo.  Per adesso i Musicamore’s Artist son quattro, tre cantanti lirici ed un pianista: il soprano Chiara Loi, il contralto Federica Moi, il tenore Francesco Scalas e il pianista Francesco Adamo. Insieme hanno già affrontato il pubblico per due volte: sabato scorso nella casa di riposo Vittorio Emanuele II di “Terramaini” dove tra gli ospiti della casa c’erano dei veri intenditori che hanno saputo apprezzare e dare saggi consigli ai giovani artisti , e ieri sera presso l’Associazione Musicale “Operettopera” di Guspini.

Rinofoto

Oltre ai Musicamore’sArtist ieri si sono esibiti anche il tenore Alessandro Scano presidente dell’associazione, il soprano Maria Grazia Piccardi, il mezzosoprano Marina Figus,  accompagnati al pianoforte da Annamaria Dessì. A fare da cornice alla serata  anche il coro “L’Accademia” diretto da Marina Pinna che ha eseguito un collage delle più belle pagine d’operetta.

La serata, oltre che far conoscere i giovani talenti,  aveva lo scopo di raccogliere nuovi iscritti per l’associazione “OPERETTOPERA” sita in via Togliatti a Guspini. In questa occasione è stato presentato amnche il libro autobiografico del tenore Alessandro Scano “Oltre un sogno”.

Chiunque volesse organizzare una serata con i Musicamore’s Artist  (Opera, operetta, canzoni d’epoca ecc) può contattarmi attraverso questa mail ottottobre@tiscali.it

Il video sottostante si riferisce alla serata nella casa di riposo di Terramaini


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Poco tempo fa ho ricevuto un incarico dal Comune di Cagliari relativo alle mie competenze musicali. L’incarico mi è stato affidato grazie ad una Manifestazione d’interesse bandita dallo stesso Comune, cui ho partecipato inviando la mia domanda con relativo curriculum.

In tanti mi hanno fatto domande soprattutto chiedendomi come è stata fatta la scelta. C’è stato anche chi ha messo in evidenza che poteva essere dato a qualche disoccupato facendo illazioni sul fatto che io avessi già il mio introito di pensionata.  Ho premesso subito che chiunque poteva partecipare alla manifestazione pubblicata nel sito del Comune di Cagliari. Certamente il tipo di incarico non poteva essere affidato ad un giovane che non ha esperienza dal momento che erano richiesti titoli e competenza.  Alcuni mi hanno domandato se fossi diventata dipendente comunale. Nulla di tutto ciò. L’incarico è un incarico limitato al tempo in cui darò la mia valutazione ai progetti presentati dalle Associaziani culturali ad indirizzo musicale, che hanno fatto richiesta di finanziamento rispettando le norme del bando. Non percepirò nessuno stipendio ma solo un rimborso spese legato alla valutazione di ogni singolo progetto.

Detto questo , posso rispondere anche alle persone che mi hanno domandato se passerà molto tempo da qui alla erogazione dei contributi.  I progetti sono tanti e tutti molto particolareggiati ed interessantissimi. Sarà mia cura valutarli attentamente uno per uno. Si spera di riuscire a completare il lavoro entro la prima quindicina di Maggio.

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »