Articolo taggato “artisti a terramaini”

Domani pomeriggio, presso la struttura comunale della casa di Riposo Vittorio Emanuele II, a Cagliari, si terrà il terzo appuntamento della rassegna Artisti a Terramaini che vedrà per la prima volta il duo formato dalle giovanissime sorelle Anna e Chiara Irde.

ANNA IRDE è nata a Cagliari nel 1994, intraprende lo studio del pianoforte a partire dall’età di 10 anni presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari e si diploma con il massimo dei voti e la lode sotto la guida della Professoressa Francesca Giangrandi.

Nel 2011 ha preso parte come pianista accompagnatore del coro degli allievi del Conservatorio di Cagliari diretto dal maestro Giuseppe Erdas e dei cantanti solisti alla manifestazione musicale per i 150 anni dall’Unità d’Italia, svoltasi al Palazzo della Regione e all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari.

Nel 2013 prende parte alla manifestazione “Monumenti aperti”, nella quale ha occasione di suonare al Teatro Lirico di Cagliari. Nel 2014 e nel 2015 partecipa all’iniziativa “Giovani in concerto”, esibendosi nell’Auditorium del Convitto Nazionale di Cagliari. Nel Marzo 2015 suona in occasione della conferenza “Prospettive Educative” promossa dal Convitto Nazionale di Cagliari. Nel maggio 2015 si esibisce nel teatro Auditorium del Conservatorio nell’ambito della manifestazione “Monumenti aperti”, del progetto didattico “I Saggi del Conservatorio” e inoltre, come finalista, al “Concerto dei finalisti del XIII Concorso di Esecuzione Musicale Golfo degli Angeli ”. Nel giugno 2015 si esibisce nella rassegna di concerti “Solstizio d’estate” promossa dal Conservatorio di Cagliari in collaborazione con il Comune di Cagliari.

Nell’ottobre 2015 suona al Palazzo Siotto a Cagliari nella rassegna “Giovani pianisti del Conservatorio di Cagliari”, promossa dall’Associazione Culturale Ponticello, e partecipa alla rassegna di concerti al Palazzo Regio di Cagliari, in occasione del V Festival Pianistico del Conservatorio di Cagliari, dedicato alla figura di Alexis Weissemberg.

CHIARA IRDE

Nata a Cagliari nel 1996. Nel 2004 ho iniziato a studiare violino al Conservatorio di Cagliari, conseguendo  la licenza di solfeggio, il compimento inferiore,  la licenza di Canto corale ; la licenza di pianoforte complementare.

Tra il 2005 e il 2010 ho preso parte, come componente del coro delle voci bianche del Teatro Lirico di Cagliari, all’opera Carmen, di Bizet, ai  Concerti di Natale 2007 (come voce solista), Organ gala, Carmina Burana, Dama di picche, Pagliacci, Bohème, Psalmus Hungaricus, Schiaccianoci.  Attualmente studia canto lirico in qualità di soprano con l’insegnante Alessandra Atzori presso la Vi.U.Music Academy.

In questa veste Chiara si presenterà domani sera, accompagnata al pianoforte da sua sorella Anna, in un repertorio di brani da camera sacri e profani.

 

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Giorgia Damasco e Roberto Magnabosco

Domani pomeriggio, alla casa di riposo  Vittorio Emanuele II di Terramaini (Pirri), ritorna la danza con uno spettacolo ideato da Giorgia Damasco intitolato   La Pietra e la luna. Questa volta però ci sarà l’aggiunta della poesia.

Lo spettacolo è un lavoro nato sulle poetiche di Lucio Dalla. “Il senso non è tanto un tradizionale “omaggio” in memoria – volutamente ne abbiamo svincolato il titolo – ma un viaggio soprattutto tra i testi – essendo nato anche da una sinergia attoriale. Il non nasce come omaggio convenzionale si riferisce solo alla forma di presentazione, ma chiaramente è una dichiarazione d’amore artistico e volontà di valorizzazione di ciò che nel mio piccolo colgo e cogliamo della sua opera”.  Così sottolinea la Damasco che insieme al suo maestro Roberto Magnabosco e a Nicola Serra sarà protagonista della serata. Insieme ai danzatori farà da cornice la poesia recitata dall’attore Andrea Marongiu.

L’orario è sempre quello delle 16,30 e l’ingresso è aperto a tutti gratuitamente.

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il primo concerto del 2016,  della Rassegna “Artisti a Terramaini” dedicato agli ospiti della casa di Riposo Vittorio Emmanuele, ha visto come ospite il tenore Angelo Pinna che ha deliziato il suo pubblico con le belle canzoni che hanno fatto la storia della canzone italiana del 1900.

Il pubblico dal canto suo ha mostrato di gradire e, in diverse occasioni, ha cantato col tenore. C’è anche chi, timidamente ha preso coraggio e invitando una signora si è cimentato in un ballo.

Tanta tenerezza per questi anziani che per la maggior parte di essi non hanno nessuno che possa spezzare la monotonia delle giornate. I nostri appuntamenti sono sporadici, ma ormai sono attesi. Quando mi vedono arrivare mi chiedono quali sono le novità artistiche del giorno e quando vado via vogliono notizie sull’appuntamento successivo.

Nel video sottostante un piccolo documento della serata


YouTube Video

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Prosegue la generosità da parte di tanti artisti verso gli ospiti dell’Istituto comunale Vittorio Emanuele II di Pirri-Cagliari. Il prossimo appuntamento che sarà domani alle 16,30, vedrà protagonista l’attore e chitarrista cagliaritano Giampaolo Loddo. In tanti lo ricorderanno come pioniere della più antica televisione sarda “Videolina” dove da conduttore e musicista col suo complessino (I bellini baciando), ci faceva divertire con le sue gag. Le sue battute sono diventate un tormentone per anni e ancora oggi in molti le ricordano con simpatia. Però il nostro simpaticissimo Giampaolo da allora, si è dedicato anche a cose molto più impegnative come il teatro e il cinema di un certo livello. Indimenticabile la sua interpretazione nel film premiato al festival di Venezia “Ballo a tre passi”di Salvatore Mereu.

Ebbene, domani l’attore cagliaritano regalerà agli ospiti della casa di riposo una seratina speciale fra parodie, canzoni e battute in allegria.L’ingresso è libero

Di seguito il video degli Almamediterranea che vede fra i protagonisti proprio l’attore Giampaolo Loddo


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Martedì 17 novembre, alla casa di Riposo Vittorio Emanuele II di Terramaini a Cagliari, si terrà un nuovo appuntamento della rassegna “Artisti a Terramaini”. A farla da padrona, questa volta sarà l’Operetta.

Protagonisti della serata saranno il soprano Cinzia Todde con il coro “Accademia” diretto da  Marina Pinna.

Ingresso libero aperto a tutti

Programma

 Aria della Rificolona da “L’acqua cheta”

Come è bello guidare i cavalli da “L’acqua cheta

O Cin-ci-la da ” Cin-ci-la “

L’aria della bambola da “Cin-ci-la

Luna tu da “il paese dei campanelli

Tace il labbro da ” La vedova allegra No,

Ninnolo mio d’or da ” Il paese dei campanelli

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il talento è un investimento compiuto dalla vita, per questo va dato indietro dopo averlo fatto fruttare.
L’arte va messa a servizio delle anime. L’amore va messo in circolo.

Stasera ho avuto l’onore e la fortuna di suonare in una casa di riposo con uno dei musicisti e degli uomini che stimo di più al mondo.
Ho il cuore gonfio di gratitudine verso quelle persone sedute intorno a me che hanno fatto molto più che ascoltare: hanno dato, hanno goduto, hanno ricordato le loro anime giovani dentro un corpo che invecchia. 
Io, stasera, ho imparato da questo. 
Ringrazio Alessandra di cuore, e auguro a chiunque di poter fare esperienza della stessa meraviglia che mi ha avvolto oggi. 
La meraviglia.. Solo quella ci può spingere avanti.”

Queste sono le parole, che Ilaria Vanacore, pianista di talento ha scritto ieri a caldo, nella sua pagina FB, dopo aver tenuto un concerto col violinista Gianmaria Melis, nella Casa di riposo comunale di Terramaini a Pirri-Cagliari.

Una serata molto diversa probabilmente, da quelle cui erano abituati i due artisti. Ieri sera non c’era lo smoking, non c’era abito da sera, non c’era un palco. C’erano loro: la pianista , il violinista, egli ospiti. Lui, Gianmaria,  è voluto uscire dall’involucro standard di primo violino per passare una serata diversa, dialogando con gli ospiti della casa di riposo come se fossero  amici di vecchia data che non incontrava da un po’ di tempo. Ha interagito con loro parlando di cibo e di calcio oltre che di musica naturalmente. Ha fatto conoscere il suo violino e il grande violinista Paganini raccontando un po’ della sua storia, per poi eseguirne un brano, e così per tutti gli altri autori e brani.

Fra i due musicisti c’era grande affiatamento  e lo si è visto ancora di più a fine serata quando  un’ospite della casa ha chiesto timidamente se fosse possibile ascoltare l’Ave Maria di Shubert. E’ stato un momento toccante. I due artisti non avevano spartito appresso ma è bastata un’occhiata per accontentare la signora che ha avuto il piacere, di sentire ancora quella musica, eseguita accanto a lei dal musicista commosso come tutti noi che eravamo lì.

 


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Eccoci ancora ad un nuovo appuntamento della rassegna “Artisti a Terramaini“. Questa volta i protagonisti saranno un violinista e una pianista .  Gianmaria Melis è primo violino dell’orchestra più importante della nostra isola di Sardegna, quella del  Teatro Lirico di Cagliari e sarà accompagnato da una pianista di alto livello, Ilaria Vanacore.   Non ci sono parole per ringraziare questi due artisti che, come tutti quelli che li hanno preceduti, hanno donato gratuitamente e con grande cuore, mezz’ora della loro arte per rendere meno monotone le giornate degli ospiti della Casa di riposo comunale Vittorio Emanuele II di Cagliari. Il concerto si terrà

Domani 26 ottobre ore 16,30

L’ingresso è aperto a tutti come per tutti i concerti della rassegna. Ecco di seguito il programma e i curriculum degli artisti.

                                    Fritz Kreisler            Liebeslied-Liebesfreud-schön Rosmarin

Claude Debussy      Claire de Lune

 Niccoló Paganini     Cantabile

 Pablo de Sarasate  Romanza andaluza

Claude Debussy      Beau Soir

Carlos Gardel          Tango por una cabeza

 Astor Piazzolla       Cafè 1930

Johannes Brahms   Danza ungherese n.5

Gianmaria Melis

Comincia lo studio del violino sotto la guida di Paolo Marascia, proseguendo poi con George Monche, Igor Volochine, Felice Cusano e Sergey Krylov.

Diplomatosi con il massimo dei voti al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari, vince il secondo premio alla rassegna nazionale violinisti del “Premio Città di Vittorio Veneto”. Ha seguito masterclass con Nicolas Chumachenco e Thomas Brandis. Successivamente entra a far parte dei corsi per professori d’orchestra dell’Orchestra Giovanile Italiana, della quale sarà primo violino di spalla per due anni. Ha collaborato con varie orchestre: Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica Toscanini di Parma, Teatro Carlo Felice di Genova (primo violino dei secondi, concertino dei primi violini), Galilei di Firenze (primo violino di spalla, per i corsi di direzione d’orchestra di Carlo Maria Giulini), Sinfonica Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra Sinfonica Siciliana (primo violino dei secondi), Fondazione Teatro Lirico di Cagliari (violino di fila, concertino dei primi violini).

Ha suonato con numerosi direttori tra cui: Carlo Maria Giulini, Yuri Ahronovich, Lorin Maazel, Frans Brüggen, Ton Koopman, Christhopher Hogwood, Ormsby Wilkins, Gabriele Ferro, Daniele Gatti, Maurizio Benini, Marko Letonja.

Vincitore di tre concorsi internazionali, come primo idoneo per violino di fila, nelle fondazioni: Arturo Toscanini di Parma, Teatro Lirico di Cagliari, Haydn di Bolzano e Trento. Per la musica da camera ed il quartetto si è perfezionato con Piero Farulli, Andrea Nannoni, Tiziano Mealli, Manuel Zigante e Boris Baraz. È primo violino del quartetto d’archi Amphion. Dal 2009 è Primo violino di spalla della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari. Suona un violino “Silvio Vezio Paoletti” del 1929 ed un violino “Pio Montanari” del 2008.

Ilaria Vanacore

E’ nata a Cagliari nel 1986; ha intrapreso a soli 5 anni lo studio della musica e del pianoforte, tenendo la sua prima esibizione in pubblico pochi anni più tardi, al Teatro Lirico di Cagliari. Ha proseguito poi gli studi pianistici con la prof.ssa Angela Tangianu, sotto la cui guida si è diplomata al Conservatorio di musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina”, presso il quale ha poi conseguito anche la Laurea di Biennio Superiore di secondo Livello con il massimo dei voti e la lode.

Nel 2001 ha debuttato giovanissima in qualità di solista al Teatro Lirico di Cagliari accompagnata dall’Orchestra del Conservatorio diretta dal dal M° Sandro Sanna. Ha preso parte a masterclass e corsi di perfezionamento con docenti di fama internazionale quali Viviana Sofronitzky, Stanislav Pochekin, Pietro de Maria, Roberto Prosseda e Joaquin Achucarro, ed ha ha partecipato a numerose edizioni dell’Accademia Internazionale di Musica di Cagliari e all’Accademia Santa Cecilia di Portogruaro con i Maestri Patrick Zigmanowsky (Ecole Normale A.Cortot,Paris), Birgitta Wollenweber (Hochschule fur Musik Hans Eisler, Berlin) Claudio Martinez Mehner (Musikakademie Basel), Filippo Gamba (Musikakademie Basel) e Fabio Bidini (Hochschule fur Musik Hans Eisler, Berlin) con cui ha scelto di perfezionarsi.

Premiata in concorsi nazionali ed internazionali (“Città di Magliano Sabina”, “G. Rospigliosi”, “L.Silesu”, “European Music Competition”) e vincitrice di numerose borse di studio, è recentemente risultata idonea per il Meisterkurse della prestigiosa Musikakademie di Basilea e per la Hochschule für Musik di Lipsia. Da anni svolge una intensa attività in ambito solistico e cameristico su tutto il territorio nazionale; a partire dal 2012 collabora stabilmente con il violinista Lucio Filippo Casti e il violoncellista Vladimiro Atzeni, membri dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, con i quali ha costituito il Trio Tèchnè, ed in duo con il violinista Gianmaria Melis, primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari.

Dallo Scorso anno frequenta il Corso di Alto Perfezionamento in Musica da Camera all’Accademia di Santa Cecilia a Roma, nella classe del Maestro Carlo Fabiano. L’8 marzo 2010, in occasione della festa della donna, l’Associazione “Ghigo Solinas” col patrocinio dell’Assessorato alle politiche giovanili di Cagliari, le ha conferito un premio come personalità femminile emergente nel panorama artistico sardo. Svolge inoltre una intensa attività a scopo benefico collaborando stabilmente con associazioni come Rotary, Lions, Soroptimist Italia e Croce Rossa Italiana per cui ha tenuto numerosi recitals negli ultimi anni.

Parallelamente all’attività concertistica si dedica con passione ed interesse all‘attività didattica, insegnando pianoforte e propedeutica presso la Fondazione “Umberto e Margherita” a Cagliari, ed é inoltre titolare della Cattedra di Pianoforte presso la Scuola Civica del Sarrabus. Contemporaneamente alla carriera musicale ha coltivato quella umanistica: autrice di numerose pubblicazioni sui teatri storici della sua città, collaboratrice stabile con la redazione de “Il Cagliaritano” e vincitrice nel 2004 del premio per la letteratura giovanile “Ignazio Silone”, ha intrapreso poi gli studi universitari in Musicologia e Beni Musicali presso l’ Università degli Studi di Milano.

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il 21 giugno il Comune di Cagliari le ha dedicato l’Arena del Parco della musica scoprendo una targa a suo nome. Lei Giusy Devinu, soprano cagliaritano morta prematuramente nel pieno della sua carriera internazionale, sarà ricordata domani attraverso una danza. I maestri Roberto Magnabosco e  Benedetta Bucceri, titolari della scuola di danza Arabesque di Cagliari, hanno creato una coreografia sulla voce di Giusy ,in una di quelle opere che la resero celebre (dopo la Traviata): Lucia di Lammermoor. 

Con Roberto Magnabosco danzeranno anche Giorgia Damasco,  Marco Maxia Saiu, Nicola Serra, Federica Farci, Barbara Collu e Carmen Cadoni

Questo spettacolo era già stato rappresentato in occasione  della Festa della Musica del 2012, nel Parco della Musica antistante il Teatro Comunale, e aveva visto protagonisti all’epoca, oltre a Roberto Magnabosco anche Assunta Pittaluga, Claudia Tronci e Gabriele Vaccargiu.

Domani 13 ottobre, alle ore 17, la nuova rappresentazione che è stata rivisitata e corretta, sarà davanti ad un pubblico speciale: gli ospiti della casa di riposo “ Vittorio Emanuele II”  a Terramaini- Cagliari.

Lo spettacolo  rientra nella rassegna “Artisti a Terramaini” iniziata questa estate, e che si prolungherà finchè ci saranno artisti che vorranno donare mezz’ora del loro tempo agli ospiti della casa di riposo.

L’ingresso è libero ed è aperto a tutti.

nelle foto alcuni momenti delle prove

Intanto vi anticipo che il prossimo appuntamento sarà il 26 ottobre sempre alle 17, con un grande violinista, Gianmaria Melis accompagnato dalla pianista Ilaria Vanacore.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Eccoci ancora ad un nuovo appuntamento della rassegna “Artisti a Terramaini“, la rassegna nata per regalare agli anziani della “Casa di riposo comunale, Vittorio Emanuele II“, serate di intrattenimento con artisti di ogni genere: Musicisti, cantanti, danzatori,attori, prestigiatori ecc.

Lo spettacolo di domani sera prevede l’esibizione  di uno dei “maghi” più importanti d’Italia, Alfredo Barrago e con lui due artisti speciali: il mentalista Antonio Palmas (per chi non lo sapesse è colui che legge il pensiero) e la Maga Gascar,  nome d’arte della professoressa Rita Utzeri. Lei arriva dalle esperienze personali fatte in Madagascar, una delle isole più povere del mondo, dove la Maga si reca ogni anno per portare in quella comunità una testimonianza concreta di solidarietà. Durante l’anno, infatti, la professoressa-Maga  si esibisce nelle scuole, negli ospedali, negli asili , nelle piazze chiedendo semplicemente un’offerta volontaria che serve per acquistare beni di prima necessità da portare ai bimbi malgasci. “Per una penna e per un quaderno”: così si chiama l’ultimo progetto che Maga Gascar ha creato per aiutare tanti bambini del Madagascar ai quali, per nutrirsi, deve bastare un piatto di riso al giorno e che, per andare a scuola, devono percorrere fino a dieci chilometri a piedi.

La serata di domani è ad ingresso libero   e si svolgerà , come sempre, nella casa Vittorio Emanuele II sita di fronte al Parco di Terramaini (Pirri) via Pisano. Accorrete numerosi!

Alfredo Barrago, illusionista italiano

Esordisce in tv nel 1986 quando, con Pippo Baudo, presenzia a tutte le 14 puntate di “Fantastico 7” (Rai Uno).

Seguono diverse presenze nei più importanti programmi televisivi. Ultimamente, anche in trasmissioni giornalistiche per testimoniare le sue esperienze con le associazioni Telefono Antiplagio e CICAP, con le quali collabora da anni come consulente per smascherare eventuali trucchi di ciarlatani e santoni.

 Nel 1996 Alfredo Barrago conquista il titolo di quarto illusionista del mondo, rappresentando l’Italia al Festival Mondiale della Magia “DER ZAUBER DES ZAUBERNS” (Stoccarda).

 Nel 2004 per Superquark (Rai Uno) è il primo illusionista al mondo che cammina sulle acque!

Nel 2006 fonda la Scuola d’Arte Magica “Harry Houdini” e nello stesso anno inaugura l’Houdini Theatre. Alfredo Barrago è l’unico illusionista italiano ad avere un teatro proprio. Uno spazio dove nascono continuamente nuovi numeri.

Nel maggio 2010 è stato ospite a “Masters of Magic” (Saint Vincent), dove ha vinto il premio “Invenzioni”, come miglior illusionista innovatore

 

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Un regalo prezioso non deve essere necessariamente un oggetto, una somma di danaro, un gioiello. Un regalo prezioso può essere anche la propria arte che ha un valore inestimabile  perchè fa parte della persona stessa che lo dona.

Per la rassegna “Artisti a Terramaini“, la scorsa settimana, si sono tenuti altri due appuntamenti musicali (dopo quello dei giovani cantanti delle scuole di canto moderno  che hanno aperto la rassegna), in cui diversi artisti hanno regalato la loro arte agli anziani della casa Vittorio Emanuele II di Terramaini a Cagliari: il primo, col  trio  vocale femminile accompagnato dal pianoforte, Musicamore Singers, che  ha eseguito le canzoni del Trio Lescano e alcuni brani d’opera; il secondo appuntamento invece  ha avuto come protagonista un quintetto, l’Ensemble vocale Kor, che si è esibito in un’antologia di brani molto vari, intervallati da piccoli sketch.

Un’oretta di  spettacolo vivace, ben articolato e di grande raffinatezza, che ha rallegrato la serata degli amici “diversamente giovani ” . Loro ahimè,  per  forza o per necessità, sono costretti a passare gli ultimi anni della loro vita lontano dai familiari. Le loro  giornate sono sempre tutte uguali e questi appuntamenti hanno lo scopo di dare una scossa a questa monotonia.

Per alcuni  erano presenti anche i parenti , ma la maggior parte purtroppo erano  soli e tristi perchè non hanno  più alcun familiare, e ciò spesso li fa cadere  in depressione.

Proprio ieri, un assistente mi raccontava che è deceduto un anziano nell’indifferenza generale  e  in grande solitudine.  Anche durante il rito funebre la era chiesa deserta. Ciò mi ha fatto riflettere e pensare alla vita  di quell’uomo che sicuramente avrà dato tanto nel suo lavoro, e forse alla famiglia e che magari avrebbe voluto avere accanto qualcuno per poter chiudere gli occhi sapendo che un giorno qualcuno si ricorderà di lui.

Voglio ringraziare veramente di cuore gli amici artisti che stanno dando tante adesioni per la rassegna “Artisti a Terramaini”. Una rassegna  nata un po’ per caso , grazie a Facebook, e all’amico Luigi (che ha realizzato il ponte di collegamento),   e che sta diventando sempre più preziosa sia per il valore immenso di ciò che rappresenta che per la qualità artistica .

Sotto un video della seconda serata.


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Domani sera , 21 agosto  intorno alle 19  si esibirà L’ensemble vocale Kor. E’ il terzo appuntamento della rassegnaArtisti a Terramaini”

Dopo i ragazzi della scuola di canto moderno V.U. Music Academy con le più belle canzoni del secolo scorso, e  le Musicamore Singers con le canzoni degli anni ‘30 e ’40 ecco  ancora un concerto che vede protagoniste  le voci. Questa volta però non ci sarà alcun accompagnamento strumentale perchè il quintetto vocale canterà a cappella.

Alice Madeddu, Manuel Cossu, Alessandro Porcu, Caterina D’Angelo e Barbara Crisponi si esibiranno in una performance di brani famosissimi arrangiati appunto per sole voci . Sentiremo brani come Volare, Blue Moon, Besame Mucho, Mambo, Pippo non lo sa e tantissimi altri.

Il concerto che L’ensemble  regalerà domani agli amici della casa di riposo di Terramaini,  è aperto a tutti coloro che lo desiderano.

 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

L’estate è gioia e riposo, ma non per tutti purtroppo. Sono molte le categorie di persone che in questo periodo soffrono la solitudine,  e fra questi sicuramente gli anziani o come mi piace chiamarli i “diversamente giovani“.

Quando su facebook ho letto che si cercavano artisti per regalare delle serate ai diversamente giovani della struttura comunale di “Terramaini” a Cagliari, non ci ho pensato  due volte. Mi sono subito messa alla ricerca di amici che potessero regalare un’oretta della propria arte a queste persone. Spezzare un po’ la monotonia di giornate tutte uguali, è un grande regalo.

Sono riuscita così a mettere insieme un gruppo di giovani cantanti sardi che apriranno questa stagione culturale,   sperando che sia il primo di numerosi appuntamenti .

Mi piacerebbe poter proporre agli ospiti della struttura serate diverse  anche con attori, comici, prestigiatori, ballerini , poeti, cori  di adulti e di bambini, perchè i bambini sono una grande gioia per gli anziani . Chi volesse dare il proprio contributo artistico può farlo iscrivendosi al gruppo Facebook “Artisti a Terramaini” o inviando una mail a ottottobre@tiscali.it  .

Le serate sono gratuite aperte a tutti amici e parenti.

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »