Articolo taggato “anna pirozzi”

Leonardo Benazzi

Si chiama Leonardo Benazzi ed è un ex percussionista ora Direttore d’orchestra . E’ lui il vincitore della Prima edizione del premio “per talenti del podio” dedicato alla memoria di Paolo Vero, direttore di coro in vari teatri lirici, scomparso prematuramente lo scorso anno.

Il premio,  diverso da tutti gli altri,  consiste non soltanto nel mettere a disposizione di un giovane una borsa di studio per il periodo di a tirocinio, ma soprattutto nel dargli la possibilità di essere seguito per un anno da direttori e manager esperti,  che lo condurranno a muovere i primi passi  della carriera in maniera autonoma.

Benazzi si è diplomato in strumenti a percussione presso il Conservatorio di Parma e per qualche anno ha collaborato con l’Orchestra Cherubini diretta da Riccardo Muti e con l’Orchestra del Teatro Regio di Parma (quando ancora il Regio aveva una sua orchestra…). Poi, ha deciso di dedicarsi alla direzione e dopo i primi studi all’Accademia di Pescara, si è trasferito per due anni a Londra, ottenendo l’ammissione al Postgraduate Conducting Programme della Royal Academy of Music e quindi conseguendo la laurea. In questo biennio ha collaborato con prestigiosi direttori quali Mark Elder, Robin Ticciati e Edward Gardner e ha fatto le prime esperienze personali sul podio.

Il primo impegno importante dopo la vittoria al concorso, è quello di affiancare il grande direttore Michele Mariotti   al teatro alla Scala di Milano dove dirigerà I due Foscari” di Verdi, con un cast eccezionale: Placido Domingo, Anna Pirozzi, Luca Salsi, Francesco Meli tanto per citarne alcuni . Lo vedremo anche a Cagliari fra qualche mese, in occasione della Traviata, dove affiancherà Gerard Korsten.

La commissione che ha presenziato il premio “Paolo Vero” e che ha assegnato il premio a Leonardo Benazzi , era composta oltre che da Michele Mariotti anche da Roberto Abbado, Gianluigi Gelmetti e Alberto Zedda, nonché i sovrintendenti Massimo Biscardi e Mauro Meli, tutti amici di Paolo Vero.

Il promotore dell’iniziativa è Giancarlo Liuzzi, già collaboratore di Meli sia al Lirico di Cagliari che al Teatro Regio di  Parma . “Se con questi giovani faremo buone scelte, dice Liuzzi, il nome di Paolo Vero sarà riportato ancora per molti anni nei programmi di sala di tutto il mondo”.

Paolo Vero

 

 

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Rossella Ragatzu Anna Pirozzi

Capita sempre più spesso di avere notizie di artisti italiani che ottengono successo all’estero. In Italia sta diventando sempre più difficile riuscire a cantare. I cartelloni delle stagioni liriche pullulano di artisti stranieri mentre le nostre belle voci regalano le loro perle  al pubblico estero. Succede poi che nei loro viaggi incontrino altri artisti italiani .

Ieri il soprano napoletano Anna Pirozzi,(che il pubblico cagliaritano ha avuto modo di apprezzare sia in una bellissima edizione di Nabucco che in un più recente Macbeth ), ha debuttato con grande successo al teatro di Kiel, cittadina tedesca, dove è di casa una mia conterranea ed ex allieva : il soprano Rossella Ragatzu che ormai ha lasciato l’Italia da diversi anni per regalare la sua voce al pubblico dei teatri di tutta la Germania.  Si sono incontrate ed hanno stretto amicizia e ieri, alla fine dello spettacolo hanno voluto siglare quell’incontro con una bellissima foto. La serata è stato un successo annunciato. Anna Pirozzi ha una voce bellissima oltre che essere una brava interprete. Dopo il debutto nella Tosca torinese, ieri ha consolidato un nuovo  ruolo: Maddalena dell’Andrea Chenier. L’attendevamo a Cagliari per la Norma, ma  una serie di impegni che si sono accavallati glielo hanno impedito.  Speriamo di poterla riascoltare presto, magari proprio nel ruolo di Maddalena.

Francesco De Muro, Luca Sannai, Diana Damrau

Qualche settimana fa poi c’è stato un alto incontro fra artisti italiani e questa volta   tra due tenori sardi, precisamente di Portotorres: Francesco Demuro e Luca Sannai . A Parigi, (dove Luca Sannai ha stabilito la sua residenza definitiva in quanto vincitore di concorso all’Opera), è prevista la Traviata di Giuseppe Verdi i cui protagonisti sono Diana Damrau e Francesco Demuro,il tenore sardo che ha successo in tutto il mondo ma che non ha potuto ancora esibirsi nel capoluogo sardo. Ma i Cagliaritani lo conosceranno presto proprio nel ruolo di Alfredo Germont , in cartellone al Teatro Lirico di Cagliari a novembre. Francesco ha incontrato Luca   ed anche loro hanno immortalato il momento con questa bella foto. Oggi a Parigi ci sarà la prova generale.

Francesco scrive così nel suo profilo Facebook:

“Ed oggi all’ Opera National de Paris – Bastille, finalmente la prova generale di questa TRAVIATA! In bocca al lupo a tutti noi, a questo meraviglioso cast al quale sono fiero di far parte: Diana Damrau, Ludovic Tezièr, Fabio PreviatiAnna Pennisi. Con il mio amico Luca Sannai, insieme ai superbi musicisti del coro e dell’orchestra dell’Opera National. Con la regia di Benoit Jacquot e il grande maestro Daniel Oren.
(Essendoci due Portotorresi questa sera, sul palco del prestigioso teatro parigino, vorrei dedicare questa Prova generale alla mia Sardegna in particolare alla mia città: Porto Torres”

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Anna Pirozzi sarà NORMA nell’ opera d’inaugurazione

Presentata questa mattina la nuova stagione Lirica 2014 del Teatro Lirico di Cagliari. 

Presentazione nuova Stagione lirica

Norma ( produzione nostra ) sette recite più due generali ( denominate anteprime )

Flauto magico sette recite più due generali ( denominate anteprime )

Traviata ( allestimento acquistato per 80.000 euro ) sette recite più due generali ( denominate anteprime )

Tosca ( produzione nostra ) sette recite più due generali ( denominate anteprime )

Turandot ( 15 recite )

Stivaletti ( produzione nostra ) sette recite più due generali ( denominate anteprime )

Lo schiaccianoci 

Prossimamente maggiori ragguagli

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Nel post di ieri ho dato notizia del conferimento del premio “Falstaff” al soprano Anna Pirozzi Simaku .

Ma come nasce questo premio?

Ho domandato al baritono Valentino Salvini (nella foto con Placido Domingo), vincitore del premio nel 2008, di spiegarmi com’ è nato questo importante riconoscimento artistico.

“Il premio Falstaff   ( chiamato appunto Falstaff dal nome della celebre opera verdiana ) e’ nato dal Circolo Europeo di Busseto nel 2000 con l’intento di premiare cantanti o musicisti meritevoli per le loro qualità vocali ed interpretative verdiane sia in Italia che all’estero.

 Io l’ho ricevuto nel 2008  e sempre lo stesso anno , e’ stato conferito al collega Michele Pertusi perche’ nel 2007 non l’avevano assegnato a nessuno.   Il pubblico di Parma, come tutti sanno,  e’ un pubblico di intenditori che attende il cantante, durante le esecuzioni, nei punti musicali più impegnativi per capire se questo o quell’artista è all’altezza del repertorio del loro paladino Giuseppe Verdi.

Personalmente la musica di Giuseppe Verdi fa parte di me che vivo nella sua terra ed abito a 10 km dai discendenti del Maestro e che sono tra l’altro amici di famiglia.”

Quali sono gli altri artisti  che hanno ricevuto il premio “Falstaff?

AMBROGIO MAESTRI baritono , JOLANTA STANELITE soprano ,CASSI FABRIZIO direttore d’orchestra , NADIJA PETRENKO mezzosoprano , ISIDORO GUSBERTI pianista, DAVIDE BARONCHELLI basso , ROMANO FRANCESCHETTO bass-bariton , VALENTINO SALVINI baritono , MICHELE PERTUSI basso , LUCA BODINI tenore, DINO DI DOMENICO tenore , LUCA SALSI baritono , ANNA PIROZZI soprano.

 

 

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

In questi giorni e’ stato assegnato al soprano Anna Pirozzi Simaku un importante riconoscimento: il Premio Falstaff 2013

Lo scorso settembre a Cagliari, al Teatro Lirico, abbiamo avuto il piacere di ascoltarla in un memorabile Nabucco nella parte di Abigaille, con una voce da soprano drammatico, estesa ed agile e una forza interpretativa davvero rara.

Anna Pirozzi ormai è contesa da tutti i più importanti Teatri del mondo, soprattutto per i suoi personaggi verdiani .

Personalmente speravo di poterla riascoltare nel Requem di Verdi eseguito  lo scorso 18 gennaio, ma per impegni sovrapposti ha dovuto rinunciarvi a malincuore.

In occasione  appunto del Nabucco cagliaritano, Anna Pirozzi mi aveva regalato questa  video-intervista dove racconta la sua vita con la semplicità e la simpatia che la contraddistinguono. La pubblico nuovamente per tutti coloro che ancora non l’avessero  vista.

Tantissimi auguri alla brava Anna con l’augurio di proseguire alla grande questa sua bella e già brillante carriera.

 


YouTube Video

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Anna Pirozzi, Nicola Pamio

I comprimari, in un’opera lirica, hanno una grande importanza . Si parla ovviamente di comprimari ad un certo livello, diciamo pure  “caratteristi“. Anche nel comprimariato infatti  esistono due categorie: quelli che entrano in scena solo con una battuta e quelli che invece cantano. Spesso doppiano, musicalmente parlando,  gli stessi cantanti principali, soprattutto nei concertati.

Fra i tanti comprimariati  ne voglio citare due dell’opera Nabucco, conclusasi con grande successo domenica al Teatro Lirico di Cagliari.

Si tratta del ruolo di Anna e di quello di Abdallo. La prima è stata interpretata dal soprano Francesca Secondino e il secondo dal tenore Nicola Pamio.

Ho chiesto direttamente a loro di raccontare ai lettori di Musicamore, i due personaggi verdiani, attraverso questa mia video-intervista.


YouTube Video

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »