Archivio della categoria “solidarietà”

Le associazioni culturali hanno uno scopo ben preciso che è quello di diffondere la cultura in maniera capillare. Generalmente abbracciano vari settori: musica, letteratura, arte,  teatro, ballo, cinema,canto corale ecc. I giovani trovano nelle associazioni  un ambiente sano dove passare il tempo libero con un interesse comune. Spesso poi è proprio nelle associazioni che emergono i talenti. Pensate al grande Luciano Pavarotti che ha iniziato a cantare nel coro dell’associazione culturale della sua città.

L’associazione culturale Vi.U.Music Academy, diretta da Elide Uchesu, la scuola di canto dove insegno,  è aperta a tutti senza limiti di età, perchè la cultura e la gioia del canto non hanno età. Quando individuiamo qualche talento, facciamo in modo che questo cresca pian piano esibendosi nei luoghi più adatti. L’esibizione è molto importante per un artista perchè  impara a capire che ciò che si esegue in classe non sempre è quello che vien fuori davanti ad un pubblico, l’emozione gioca brutti scherzi! E allora bisogna imparare a gestire  nel tempo con studio ed esperienza.

Con alcuni artisti di canto classico della nostra associazione abbiamo formato un gruppo che ha preso il nome di questo blog: Musicamore’s Artist. Il gruppo è aperto agli allievi dell’associazione che, appena pronti per il pubblico, si aggiungono per intraprendere il cammino verso il professionismo.  Per adesso i Musicamore’s Artist son quattro, tre cantanti lirici ed un pianista: il soprano Chiara Loi, il contralto Federica Moi, il tenore Francesco Scalas e il pianista Francesco Adamo. Insieme hanno già affrontato il pubblico per due volte: sabato scorso nella casa di riposo Vittorio Emanuele II di “Terramaini” dove tra gli ospiti della casa c’erano dei veri intenditori che hanno saputo apprezzare e dare saggi consigli ai giovani artisti , e ieri sera presso l’Associazione Musicale “Operettopera” di Guspini.

Rinofoto

Oltre ai Musicamore’sArtist ieri si sono esibiti anche il tenore Alessandro Scano presidente dell’associazione, il soprano Maria Grazia Piccardi, il mezzosoprano Marina Figus,  accompagnati al pianoforte da Annamaria Dessì. A fare da cornice alla serata  anche il coro “L’Accademia” diretto da Marina Pinna che ha eseguito un collage delle più belle pagine d’operetta.

La serata, oltre che far conoscere i giovani talenti,  aveva lo scopo di raccogliere nuovi iscritti per l’associazione “OPERETTOPERA” sita in via Togliatti a Guspini. In questa occasione è stato presentato amnche il libro autobiografico del tenore Alessandro Scano “Oltre un sogno”.

Chiunque volesse organizzare una serata con i Musicamore’s Artist  (Opera, operetta, canzoni d’epoca ecc) può contattarmi attraverso questa mail ottottobre@tiscali.it

Il video sottostante si riferisce alla serata nella casa di riposo di Terramaini


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Bella serata di svago e solidarietà quella di ieri sera nella casa di riposo Vittorio Emanuele II di Terramaini (Cagliari). Un duo di prestigiatori ha offerto la sua arte agli ospiti della casa, riscuotendo un grande successo. I sorrisi e lo stupore degli anziani, davanti ai giochi di prestigio, erano come quelli dei bambini. Hanno appaludito, riso e commentato tra loro con l’intento  di riuscire a capire  i trucchi “magici”.

Ancora un grande atto di solidarietà ad opera del Mago Lupin (Alessandro Frongia) e del Mago Emilio (Emilio Maxia), allievi della scuola di magia di Alfredo Barrago, che ancora una volta  hanno donato agli anziani un’ora diversa da quelle monotone della casa di riposo.

I due maghi, ma anche tantissimi altri artisti di ogni genere e grado, fanno parte di un gruppo facebook nato spontanemente,  ”ARTISTI PER IL SOCIALE”  . I componenti questo gruppo, quando possono, si rendono disponibili per  regalare un po’ del loro talento a favore degli “Ultimi“.

La prossima settimana, sempre nella stessa struttura, tornerà la Lirica con gli artisti del Conservatorio di Musica di Cagliari.

 


YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Questo pomeriggio, a Cagliari, presso l’Istituto “Vittorio Emanuele II” di Terramaini, si è tenuto il secondo appuntamento con gli ospiti della casa di riposo. Il primo appuntamento ha visto gli artisti dell’Accademia di canto Vi.U.Music Academy di Cagliari in un programma che comprendeva brani cantati, danzati e recitati tratti dai più famosi cartoon di Walt Disney.

Questo pomeriggio invece si è esibito un Duo vocale, Tore & Giomy, accompagnati dalle loro chitarre, in un programma dedicato alla musica degli anni ‘50 e ’60 italiana e straniera: da Battisti a Celentano , dai Beatles alle canzoni popolari americane . E’ stato poi aggiunto il popolarissimo brano sardo  No poto reposare.

Un programma che è stato molto apprezzato dagli ospiti della casa di riposo tant’è che in diverse occasioni   gli stessi ospiti hanno accompagnato i due artisti canticchiando le canzoni e battendo il ritmo con le mani.

Alla fine del concerto al Duo è stato richiesto un bis e la preghiera di vederli ancora nella loro struttura.

Di seguito un video con alcuni momenti della serata.

 


YouTube Video

Comments Nessun commento »

Sino a due anni fa non sapevo cosa fossero i gruppi A.M.A. . Poi, lo scorso anno mi è stato proposto di creare un coro con  un gruppo di ragazzi appartenenti ad uno di questi gruppi (Gruppo AMA Cagliari). Mi hanno spiegato che si trattava di ragazzi con problemi  legati alla  depressione, alle dipendenze di vario genere e a deficit intellettivi.  Ho accettato la sfida senza pensarci due volte. Conosco bene gli effetti benefici della musica ed ero certa che questo impegno mi avrebbe dato molta soddisfazione.

Certamente avendo lavorando tutta una vita in teatro dove la mira principale era la ricerca della perfezione, non è stato facile lavorare senza pensare a questa. La perfezione in questo caso non era di tipo tecnico-musicale,  ma era quella di regalare benessere , far cantare con piacere qualunque cosa pur di tenere  lontano pensieri e ossessioni che purtroppo accompagnano le persone con questo tipo di problemi.

Inizialmente pensavo di impostare il lavoro insegnando un po’ di tecnica del canto per poi  mettere su qualche brano polifonico, ma quasi  subito  ho capito che questo non era ciò che serviva. Sono passata quindi al canto moderno col Karaoke. Anche se la cosa può far inorridire molti colleghi professionisti, l’ho trovato uno strumento utilissimo in tante situazioni e in particolare in questa,  rivelandosi un vero e proprio strumento didattico . Quasi tutti hanno problemi di memoria e di pronuncia e poter leggere il testo di una canzone accompagnato  dalla musica, dava loro sicurezza. Così siamo partiti in quarta con canzoni orecchiabili prima a piccoli gruppi e poi tutti insieme. La gioia è stata immensa, ho visto ragazzi trasformarsi. Se qualcuno inizialmente rimaneva muto, seduto in un angolo dell’aula,  ora prendeva l’iniziativa anche di un cenno ritmico col corpo. C’è  chi mi ha confessato che contava i giorni della settimana aspettando la lezione, ripassando le canzoni per poter essere più sicuro alla lezione successiva. Tra le varie canzoni ha riscosso grande successo il brano di Edoardo Bennato “IL gatto e la volpe” ed è per questo motivo che abbiamo pensato di dare questo nome al nostro gruppo.

Venerdì 16 giugno alle 17,30 a Cagliari, salone della chiesa di San Paolo in Piazza Giovanni XXIII, si terrà la Festa dei Gruppi A.M.A. organizzata dal Dipartimento di Salute Mentale ASSL 8 dove ogni gruppo presenterà il proprio lavoro. Noi ci saremo con il lavoro svolto durante questi 6 mesi e,  comunque andrà, è stata un’esperienza bellissima per me e spero anche per i ragazzi. L’ingresso è aperto a tutti. 

Lo scopo principale di questa festa è far conoscere l’importanza dei gruppi A.M.A. (Auto Mutuo Aiuto) e raccogliere fondi per portare avanti gli scopi di questa associazione. Il Gruppo AMA Cagliari ha organizzato inoltre delle Pesche miracolose ed una lotteria con premi molto importanti: al primo posto un anello d’oro con pietre preziose,  orologi e pezzi da scrivania in pelle e radica e argento.

L’ingresso è aperto a tutti.

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Ieri sera, al Teatro Comunale di Elmas, si è tenuto il primo dei concerti del tour degli Artisti Sardi per Amatrice.   L’inizio della serata è stato siglato dal brano Ripartiremo in live con l’accompagnamento strumentale della pianista Marinella Angiargia e del chitarrista Giuseppe Cocco.  Il brano, che è stato composto da Mattia Sanna, è diffuso via web e può essere acquistato in tutti gli store al costo di 99 centesimi. Il ricavato, (insieme a quello delle serate del tour) andrà alla ricostruzione del Teatro-cinema del comune di Amatrice pesantemente colpito dal terremoto.

La serata è stata condotta con sicurezza e professionalità da  Valeria Onnis, che ha saputo gestire lo spettacolo anche con piccole interviste e aneddoti. Sicuramente toccante la lettura della Lettera che il sindaco di Amatrice ha inviato al gruppo per congratularsi dell’iniziativa lodevole.

Gli ASPA (Mattia Sanna,Valeria Onnis, Marta Moricio, Alessia Casu, Alessandra Atzori, Francesco Scalas, Alessandro Orrù, Alessio Pizzoni, Alessandro Garau, Giuseppe Cocco, Marinella Angiargia) si sono esibiti sia con brani inediti che con cover popolari che spaziavano dagli anni 70 ai giorni nostri.  I generi erano tra i più svariati sia per impostazione vocale che per scelta artistica: classico sudamericano, pop, rock ma anche rap.Di particolare impatto emotivo è stata l’esibizione di Marta Moricio alle prese col difficilissimo  Still Loving You degli Skorpions .  Buona la risposta del pubblico che generosamente ha contribuito alla raccolta fondi per Amatrice.

La serata è stata sponsorizzata dal Comune di Elmas, dalla Pro Loco e dalla ditta  Pani e Casu. Un particolare ringraziamento va al tecnico del suono Claudio Gasperoni e alla Vi.U.Music Academy di Cagliari.

In attesa della prossima data del tour,  si può continuare a scaricare il brano Ripartiremo dai principali stores.

Questi i link

Tunes : https://itunes.apple.com/…/…/ripartiremo-single/id1179695725

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Il Rotary Club Cagliari sud ha organizzato uno spettacolo di beneficenza con lo scopo di raccogliere fondi per il  restauro del preziosissimo Crocefisso del 1700 che si trova esposto nella chiesa di Sant’Efisio a Cagliari. Si tratta del Cristo “snodato” che duranti i riti della “Settimana Santa” viene portato in processione.

Lo spettacolo è intitolato Gran Varietà e la compagnia è composta da diversi avvocati di Cagliari. La regia e la conduzione è a cura di  Luca De Angelis. 

Sabato 8 Aprile alle ore 21 presso il Teatro delle saline a Cagliari

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Da bambina mi affascinava tantissimo la storia della “Lampada di Aladino” e di quel genio che usciva dalla lampada, pronto a realizzare tre desideri. Ogni volta che la leggevo però entravo in crisi perchè, dicevo tra me: “tre sono troppo pochi”!   Allora trovavo sempre la soluzione che era quella di esprimere il desiderio di diventare un mago, dove con un solo desiderio  avrei potuto realizzare tutti gli altri. In questo modo   mi sentivo appagata.

Ieri sera, alla casa di riposo “Casa della Mercede” di Sant’Elia a Cagliari, si è tenuto uno spettacolo di “Magia” dove 5 giovani maghi  hanno portato indietro nel tempo  il pubblico formato dagli ospiti della casa di riposo i loro parenti. Si è potuto godere di uno spettacolo vario fatto da semplici ma efficaci giochi di prestigio. C’era il mentalista, il mago comico, il baro, il mago delle carte, l’illusionista; ognuno ha dato del suo lasciando il pubblico veramente a bocca aperta.

Un’ora di spettacolo scivolata velocemente che ha fatto si che gli ospiti della casa potessero dimenticarsi, almeno per un po’, della triste realtà e della monotonia delle loro giornate.

I cinque maghi, che con tanta generosità si sono messi a disposizione , provengono dalla scuola di Magia “Oudini” del maestro Alfredo Barrago.

Lo spettacolo di ieri sera rientra nel progetto “Artisti per il sociale“,  gruppo di artisti che dedicano volontariamente un po’ del loro tempo libero agli ultimi.

Il prossimo appuntamento (sempre nella casa di riposo “Casa della Mercede” di Sant’Elia), sarà con i maestri e allievi della scuola di danza “Arabesque” di Benedetta Bucceri e Roberto Magnabosco, in occasione del carnevale.

 


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Questa volta saranno ben sei i prestigiatori o “maghi“(chiamategli come desiderate,) che si esibiranno per gli ospiti della casa di riposo della Mercede di Sant’Elia a Cagliari. Sei artisti che regaleranno la loro arte per interrompere quelle giornate monotone che cadenzano la vita delle persone sole che vivono in attesa ,ahimè, della fine della loro esistenza. Portare un sorriso, una carezza, una novità a questi amici è gioioso non solo per chi riceve ma anche per chi dona. Gli Artisti per il Sociale, appena hanno un’ora disponbibile del loro prezioso tempo, la dedicano agli ultimi.

Ma chi sono i prestigiatori? Sei giovani artisti sardi che provengono dalla scuola del Mago Alfredo Barrago conosciuto come uno dei più titolati  artisti di quest’ arte, sia in Italia che all’estero.

Loro sono:  Alessandro Frongia in arte Mago Lupin , Michele Cabras in arte Mycras, Mauro Mura in arte  Crazymind il baro, Emilio Maxia in arte Mago Emilio, Vincenzo Ligia in arte CENEK, Luca Erta il Mago brillante.

I sei artisti ci regaleranno momenti di grande abilità e spettacolo che lasceranno tutti senza fiato. La serata, anche se dedicata agli anziani è aperta a tutti. Inizierà puntualmente alle 16,15 domani sabato 28 Gennaio all’Istituto delle suore della Mercede nel quartiere Sant’Elia. Di seguito la mappa. Vi aspettiamo numerosi!

 



					Tag:, , , , , , , , , , 				

Comments Nessun commento »

Sono tanti coloro che a Natale non festeggeranno col cenone e i loro cari, con lo scambio di regali, con la gioia. Tra questi sicuramente la popolazione di Aleppo, la città siriana martoriata dalla guerra iniziata 19 luglio 2012, e ritenuta molto importante dalle organizzazioni e gruppi armati nella guerra civile siriana.

Questa guerra ha portato alla divisione della città in due parti controllate rispettivamente dal governo (Aleppo Ovest) e dai ribelli (Aleppo Est), e si è trasformata sostanzialmente in una guerra di posizione con vari tentativi di avanzamento da ambo le parti. Nella seconda metà del 2016, le forze governative hanno posto sotto assedio la parte est, riconquistandola quasi interamente tra novembre e dicembre. Il 22 Dicembre 2016 il Comando Generale Siriano annuncia ufficialmente la conquista totale della città da parte dell’esercito.

Martedì 27 dicembre il coro Hit et Nunc vuole trasmettere un messaggio di pace,  di dialogo e di tolleranza per Aleppo, con un concerto, che si terrà a Cagliari nella Parrocchia Madonna della Strada.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il Complesso Orchestrale del Teatro Lirico di Cagliari

si esibisce nella Cappella dell’Ospedale Brotzu

Giovedì 22 dicembre, alle 15.30, nella Cappella dell’Ospedale Brotzu di Cagliari, il Complesso Orchestrale del Teatro Lirico di Cagliari si esibisce in un concerto che prevede musiche di Franz Joseph Haydn e Johann Sebastian Bach. Solisti: Gianmaria Melis, Roberto Castellani (violini), Riccardo Ghiani (flauto).

L’ingresso al concerto è libero.

La manifestazione, nata dalla collaborazione tra Teatro Lirico di Cagliari, Azienda Ospedaliera Brotzu e Rotary Club di Cagliari, inaugura e promuove il progetto di favorire l’umanizzazione delle cure attraverso la musica.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

 

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ecco la facciata del Cinema Teatro “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice prima del terremoto. Quest’edificio ha avuto un ruolo di primaria importanza fin dalle sue origini, in quanto sorge sui locali della Chiesa e del Convento di San Domenico, costruiti nella seconda metà del ’500, sul sito in cui sorgevano l’Oratorio e l’Ospedale dello Santo Spirito.

Nei primi anni del 1800 il Convento e la Chiesa vennero soppressi e adibiti prima a Caserma della Brigata di Gendarmeria e poi ad alloggi per le truppe di stanza o di passaggio, fino ad essere completamente abbandonati.

Tra il 1930 e il 1940 l’edificio fu completamente ristrutturato per essere adibito a locali dell’Opera Nazionale Dopolavoro, in seguito fu sede dell’Ente nazionale per l’assistenza dei lavoratori (ENAL), per poi trovare l’odierna destinazione di sala Cinema Teatro.
Come tutti sappiamo il teatro ha, e ha avuto anche in passato, un ruolo sociale molto importante, soprattutto nei momenti difficili delle persone, in quanto porta con sé una funzione strettamente ricreativa che offre all’uomo un importante elemento di evasione.

Il teatro, in quanto veicolo di comunicazione, è una delle arti più comunicative, più immediate e più efficaci, e come diceva Bertolt Brecht: “il teatro non può cambiare il mondo, ma può cambiare gli spettatori e gli spettatori, se desiderano, possono cambiare il mondo”.

E siccome, utilizzando le parole del direttore d’orchestra Claudio Abbado, “La cultura è un bene comune primario come l’acqua” ed “i teatri, le biblioteche e i cinema sono come tanti acquedotti”, noi Artisti Sardi Per Amatrice doneremo tutti i ricavati del progetto “Ripartiremo” per la ricostruzione di questo teatro.

Potrete scaricare la canzone a soli 0,99 euro, nei seguenti digital stores

Tunes : https://itunes.apple.com/…/…/ripartiremo-single/id1179695725

 

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Oggi, in tutti i principali stores online, potrete scaricare il brano “Ripartiremo” dell’artista cagliaritano Mattia Sanna (allievo dell’insegnante Elide Uchesu),  ed eseguito dagli Artisti sardi per Amatrice. Il brano è nato per raccogliere fondi a favore della popolazione di Amatrice colpita duramente dal terremoto. Mattia con la sua famiglia, ha pensato a lungo su come poter aiutare materialmente questo comune.La scelta è caduta sulla possibilità di contribuire alla ricostruzione  del Teatro . Forse in tanti avranno pensato che restaurare un Teatro fosse di secondaria importanza, senza sapere quanto sia importante per il ritorno alla normalità. Fra i centri di aggregazione,dopo  la scuola, il Teatro viene al secondo posto  perchè è qui che si può ricominciare a sorridere, a incontrarsi, a cantare e suonare, a divertisti a dimenticare il dramma anche solo per qualche ora. Tutto  è indispensabile per ripartire verso una nuova vita.

La canzone “Ripartiremo” , oltre ad essere un messaggio di speranza per tutti è anche un piccolo mezzo per raccogliere fondi. Scaricatela più volte, regalatela, ascoltatela  e vi garantisco che basta una volta per non dimenticarla più.

Tunes : https://itunes.apple.com/…/…/ripartiremo-single/id1179695725

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Sono 15  gli artisti che domani sera presenteranno il brano composto da Mattia Sanna “Ripartiremo”, alla  conferenza stampa che si terrà presso la sala conferenze nella sede della fondazione “Città dei talenti” (sita in via San Giorgio 10 a Cagliari).

Sono artisti di ogni genere musicale  e vocalità differenti. C’è il tenore e il rapper; il soprano  e il vocalist jazz ; la cantante melodica e quello pop, ma tutti uniti in un unico scopo: far giungere la canzone a più persone possibile per poter raccogliere fondi che andranno alle popolazioni colpite dal terremoto . Il brano, nato quasi per caso dal 19 enne di Elmas,  è stato pian piano elaborato un po’ da tutti, sia nel testo che nella musica. Ognuno ha dato il suo piccolo contributo. Il risultato, lo sentirete, è veramente gradevole. Una canzone che abbraccia, come le loro voci, tante sfumature musicali, e il ritornello è talmente orecchiabile che avrete difficoltà a dimenticarlo.

RIPARTIREMO, questo è il titolo del brano, potrete scaricarlo dal 14 dicembre in tutti i digital stores (iTunes, Shazan, Apple Music, Google play ecc.). A breve pubblicherò i  link per raggiungerli più facilmente. Potrete scaricarlo per voi ma anche come regalo per i vostri amici. Costa davvero poco. Si potrà pagare tranquillamente con carte prepagate come Paypal o Carte di credito. Il costo è davvero piccolino, solo 99 cent.

Si sa che un mare è formato da tante gocce.

Cerchiamo di diffondere il più possibile il tanto per poter dare un segno di speranza e la forza di ripartire per chi ha visto i sacrifici di una vita crollare sotto le macerie.

Il tenore Francesco Scalas in questo promo vi ricorda la data di uscita della canzone…


YouTube Video

 

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

COMUNICATO STAMPA

 Venerdì 9 dicembre alle ore 18, presso la Sala Conferenze della “Fondazione  Città dei talenti” , sita in Cagliari via San Giorgio 10,(con parcheggio interno)

si terrà

 la conferenza stampa di presentazione del  brano  singolo  “Ripartiremo”, composto dal cantautore cagliaritano Mattia Sanna ed eseguito da 15 artisti sardi (“Artisti sardi per Amatrice). I proventi di questo brano saranno destinati al sostegno della popolazione colpita dal terremoto.

Presenti in sala tutti gli artisti che hanno preso parte al progetto:

Mattia Sanna (ideatore e autore del brano),  Marinella Angiargia pianista, Giuseppe Cocco arrangiatore , Alessandra Atzori, Elide Uchesu  soprani, Francesco Scalas tenore, Claudia Putzu, Valeria Onnis, Alessia Casu, Marta Moricio, Sara Melis,  Alessio Gaviano, Alessio Pizzoni, Alessandro Orrù , Alessandro Garau rapper.

Tra gli ospiti anche Daniele Conti  come rappresentante della Società Sportiva “Cagliari Calcio”, società che, come sarà illustrato in conferenza, ha abbracciato questo progetto.

La conferenza è aperta al pubblico


Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Ci sarà anche il mezzosoprano cagliaritano CristinaMelis tra gli artisti che domani sera  si esibiranno in un   Concerto straordinario di beneficenza, per le popolazioni colpite dal sisma,

venerdì 2 dicembre alle 20.30

al Teatro Lirico di Cagliari

 La serata prevede l’esibizione dell’Orchestra del Teatro Lirico, diretta dal maestro milanese Giampaolo Bisanti, tra i migliori interpreti del grande repertorio musicale che ritorna a Cagliari dopo il successo dei concerti dello scorso febbraio.

Nel ruolo di solisti si esibiscono: oltre a Cristina Melis (mezzosoprano), anche i  soprani Daniela Schillaci e Rachele Stanisci ,il tenore Massimiliano Pisapia e il baritono Roberto Frontali .

Presenta la serata il giornalista Paolo Matta.

Il programma musicale del concerto prevede l’esecuzione di: Sinfonia da Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini; Tacea la notte placida. Di tale amor e Condotta ell’era in ceppi da Il Trovatore di Giuseppe Verdi; Sì, mi chiamano Mimì da La Bohème di Giacomo Puccini; E lucevan le stelle da Tosca di Giacomo Puccini; Perfidi! Pietà, rispetto, amore da Macbeth di Giuseppe Verdi; Sinfonia da Guglielmo Tell di Gioachino Rossini.

L’ingresso al concerto è libero ed il ricavato sarà interamente devoluto al Commissario Straordinario per la ricostruzione di una scuola sicura.

I biglietti, numerati e gratuiti, si possono ritirare, da martedì 29 novembre fino alla sera dello spettacolo, alla Biglietteria del Teatro Lirico (massimo 5 biglietti a persona).

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco Onlus, Comitato di Cagliari, con la collaborazione del Comando Provinciale dei VVF di Cagliari e della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, con il patrocinio del Comune di Cagliari, della Presidenza della Giunta Regionale, della Presidenza del Consiglio Regionale, del Comitato di Cagliari dell’UNICEF e dell’Ambito Territoriale Scolastico di Cagliari. Media Partner dell’iniziativa sono L’Unione Sarda, Videolina e Radiolina.

La Sezione provinciale di Cagliari, con la collaborazione del Comando dei Vigili del Fuoco e la Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari, ha indetto la “giornata di solidarietà” per la raccolta di fondi da destinare alla ricostruzione di una “scuola sicura” in uno dei comuni colpiti dal recente terremoto nei territori dell’Italia centrale. L’evento è stato programmato per il 2 dicembre 2016 con il coinvolgimento e la partecipazione delle scuole Nella mattinata, con inizio alle ore 10, nella sede del Comando VV.F. si terrà una mostra espositiva ed una esercitazione di “pompieropoli dei mini vigili”, unitamente ad un gruppo di alunni di alcune scuole

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

Cagliari, 28 novembre 2016

Teatro Lirico di Cagliari, via Efisio Cao di San Marco, 09128 Cagliari – Italia

telefono +39 0704082209 – stampa@teatroliricodicagliari.itwww.teatroliricodicagliari.it

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Sarà un “Festival di Sanremo” in miniatura . Ci saranno i cantanti, i presentatori e la  giuria. Il tutto però si svolgerà in una casa di riposo.

A giudicare i giovani artisti della media età di 20 anni (ma c’è anche il talento di 12) sarà una severa giuria conposta da un gruppo di ospiti della casa, dell’età media di 85 anni.

Gli artisti si metteranno in gioco con delle canzoni degli anni ‘50 e ’60,   un repertorio  che la giuria conosce  molto bene perchè appartenuto sicuramente alla loro giovinezza.

Muniti di palette, valuteranno i giovani talenti fino a proclamarne il vincitore.

Sarà per gli anziani una serata diversa dal solito e sicuramente di buon auspicio per tutti i giovani che si esibiranno.

L’ingresso come sempre è gratuito aperto a tutti .

La serata si terrà a Cagliari nella Casa della Mercede sita in Viale Sant’Elia n. 1, sabato 19 novembre ore 16,15 puntualissimi.

La serata è organizzata da “Artisti per il sociale

 

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Approdi 2016, è il festival d’arte e comunità organizzato da Carovana S.M.I nel quartiere di Sant’Elia, nel lungomare di Cagliari. Da ottobre a novembre 2016 Approdi rilancia un programma dedicato al mare, alle interazione tra arte e sport, alla coesione sociale. Mare, arte e sport, non solo i temi ma le porte per entrare a Sant’Elia e proiettarsi verso il mondo.

Approdi 2016 continua questo weekend con 3 appuntamenti al Lazzaretto:

1) sabato 5 novembre ore 19.00 lo spettacolo Tenue Radiodramma tattile a cura di Fosca. 

2) domenica 6 novembre ore 10.00 – 13.00 piazza antistante Lazzaretto, durante mercato della domenica, Imbuteatro di Cinzia Morandi

3) domenica ore 16.00 al Lazzaretto. Giro di stile. Scambio d”abito al femminile. Avvio della raccolta degli abiti. Le info su Facebook

approdifesta e a seguire su WhatsApp.

NON MANCATE!

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Sabato 5 novembre alle ore 19 si terrà al Teatro di Sinnai uno spettacolo divertentissimo tratto da un racconto di Roald Dahl intitolato Piccolo Genio.

Lo spettacolo è adatto a tutte le età e i fondi saranno destinati alla ricostruzione di una scuola di un paese colpito dal terremoto nel Lazio e in parte anche ad una casa di accoglienza per bambini affetti da patologie oncologiche e familiari.

Alcuni degli interpreti principali e i musicisti adulti provengono dal Conservatorio di Musica,altri sono giovani talenti attori /cantanti del territorio.

Il Chorus Opera, formato da 25 eccezionali voci, interpreterà con bravura le scene. Vi Aspettiamo numerosi.

Per prenotazioni telefonare al 3285753078.

Organizza le Lioness di Cagliari e il Lions Club di Sinnai . Tutto va in beneficenza! 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Benedetta Bucceri, Assunta Pittaluga, Roberto Magnabosco,

Che la musica, la danza, il teatro, siano terapeutici questo è ormai appurato. Tutte le forme d’arte aiutano a star bene e , donarle a chi soffre,  è un grande regalo. Da diverso tempo ormai negli ospedali, ci sono gli spazi adatti ad accogliere  spettacoli che possano dare speranza a chi si trova in terapia. Per esperienza diretta posso dire che ogni giorno che si passa all’interno di queste strutture , soprattutto quando si sta lottando per la propria esistenza,   è un continuo pensare a quello che potrebbe essere il proprio futuro che spesso si vede molto  nero.

Si ha come  l’impressione che da lì non se ne debba più uscire. Un po’ di conforto lo si riceve dalla preghiera per chi ci crede, e poi dalla TV che è collegata ad un  circuito interno. Questo permette a tutti quei malati che non possono uscire dalle stanze, di godere degli spettacoli che si svolgono all’interno dell’ospedale.  Una vera e propria manna dal cielo perchè , almeno in quello spazio temporale, si riesce a staccare la spina che alimenta i cattivi pensieri.

Domani pomeriggio alle 16,30 , all’ospedale Businco (Oncologico) di Cagliari , la scuola di danza di Assunta Pittaluga rappresentata da tutti i maestri,  regalerà uno spettacolo ai malati.

Ci saranno I maestri della scuola ARABESQUE,  Benedetta Bucceri e Roberto Magnabosco  che presenteranno un pezzo classico: la Danza Napoletana tratta da Il Lago dei Cigni. Con loro  anche Carla Sanna che ha vinto un Talent ove lo stesso Magnabosco era giudice; Luisa Uneddu maestra di danze medio orientali  coinvolta  nella coreografia di Danza Russa sempre tratta dallo Schiaccianoci.

Ci sarà inoltre il maestro di Tango Piergavino Meridda, la maestra di danze orientali Fatima Dakik, la maestra di flamenco  Laura Nioi ,il ballo classico di Giuliana Corrias; Laura Scaia e la coreografia di Tip Tap.

L’ingresso è gratuito e libero a tutti.

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Artisti per il sociale è una pagina Facebook (di cui faccio parte anche io), che raccoglie tutti quegli artisti che vogliono donare una mezz’ora della loro arte a coloro che passano il tempo tra la solitudine e le difficoltà.

Lo scorso anno tanti artisti: pianisti, cori di piccoli e adulti,attori, ballerini, violinisti anche i chiara fama,hanno regalato un po’ del loro tempo agli ospiti della casa di riposo comunale di Terramaini.

Quest’anno ho il piacere di annunciare che la direzione della  casa di riposo  Casa della Mercede” Via S.Elia 1, sita all’ingresso del quartiere cagliaritano di Sant’Elia,  ha aperto le sue porte a tutti gli artisti che si vorranno esibire portando anche amici e parenti.

Il primo evento sarà sabato prossimo 1 ottobre alle 16,30 col prestigiatore Alfredo Barrago e i suoi amici Magagascar (Rita) e il Mentalista Antonio Palmas.

L’ingresso è libero ed aperto a chiunque .  Vogliamo fare di ogni evento una vera e propria festa dove gli anziani possano sentire ancora di far parte di questa società aspettando non l’ultimo giorno ma il prossimo evento.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Concerto all’ospedale Botzu di Cagliari in occasione della settimana mondiale dei donatori di midollo osseo. Si chiama Match it now l’evento annuale di informazione sulla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche.

Tra le principali novità di questa prima settimana dedicata al reclutamento di potenziali donatori c’è anche l’aumento delle città italiane coinvolte, oltre 150, e fra queste anche Cagliari. All’ospedale Brotzu saranno presenti i professori Licinio Contu e Carlo Carcassi.

Il concerto, che promuoverà l’evento sarà domani 24 settembre alle ore 10

Si esibiranno il soprano Sara Mizzanu, il tenore Marco Puggioni, il violinista Giovanni Nucciarelli, accompagnati al pianoforte dal maestro Valerio Carta.

Si esibirà inoltre  l’orchestra della classe 3 B/D Istituto Comprensivo “C.Colombo” di Cagliari.

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

foto di Priamo Tolu

Con La Traviata di Giuseppe Verdi si è concluso oggi il ciclo di conferenze dedicato agli spettacoli della Stagione  del Teatro Lirico di Cagliari del 2015-2016, che ho tenuto alla ASL 8 nella Cittadella della salute.

Una bellissima esperienza che mi ha tanto arricchito.Ho visto  le persone presenti ,  operatori sanitari e pazienti, seguirmi con attenzione. Ho cercato di suscitare loro l’interesse per l’ Opera Lirica andando a fondo nei particolari degli spettacoli, soprattutto quelli  in cui ho preso parte.

Ad esempio oggi, analizzando La Traviata , opera che ho cantato tante volte, ho potuto approfondire e trasmettere l’importanza del personaggio di Violetta, inserito in un’epoca dove tutto era tabu. Lei era una prostituta a cui non era permesso di innamorarsi. Una donna vista solo come  oggetto del desiderio di uomini ricchi, senza possibilità di avere dei sentimenti. Ma questo naturalmente era il pensiero comune. Diversamente, lei s’ innamora, e per amore cambia totalmente vita.

Impossibile non parlare della particolarità che deve avere la voce di Violetta. Verdi ha scritto per lei come se stesse scrivendo per tre voci diverse,   con tre caratteristiche importanti: l’estensione, il colore, l’interpretazione. Si è sempre detto che per cantare La Traviata ci vorrebbero tre soprani .

Nella prima parte Violetta è briosa e canta su una tessitura molto acuta fino a raggiungere vette altissime proprio come un soprano leggero, perchè leggera è lei come personaggio, leggera dai pensieri e da qualunque tipo di impegno, (E’ strano, sempre libera degg’io).

Nella seconda parte , quella in cui lei ha già cambiato vita e vive l’amore inteso col suo Afredo (amami Alfredo), la voce  diventa più lirica,  con  un colore più scuro, e nella terza parte, la scena che precede la sua fine, la voce acquista un colore molto scuro e  drammatico (Addio del Passato)

Col supporto di una registrazione ambientata alla fine degli anni 60, ho potuto prendere spunto per fare   un confronto con le varie regie con cui ho lavorato: da quelle classiche con costumi e trucchi dell’epoca a quelle appunto degli anni ’60 con atteggiamenti e costumi che nulla avevano a che vedere con quello richiesto dal librettista dell’opera verdiana.

Alla fine della conferenza, il gruppo ha dato la propria adesione per poter assistere alla prova generale della Traviata .

Questa edizione sarà particolare perchè comprende moltissime repliche che si protrarranno fino ad Agosto, dando così la possibilità ai tanti turisti presenti in città di poter assistervi.

Protagonisti dell’opera sono due cast di straordinario spessore, formati da giovani ed affermati cantanti che si alternano nelle recite quali: Zuzana Marková/Maria Teresa Leva/Lana Kos (Violetta Valéry); Elena Belfiore/Veta Pilipenko (Flora Bervoix); Vittoria Lai(Annina); Antonio Gandia/Emanuele D’Aguanno/Ivan Magrì (Alfredo Germont); Ernesto Petti/Sergio Vitale/Vittorio Vitelli (Giorgio Germont); Enrico Zara (Gastone); Nicola Ebau(Barone Douphol); Claudio Levantino (Marchese d’Obigny); Francesco Musinu (Dottor Grenvil);Marco Puggioni (Giuseppe); Francesco Leone (Domestico di Flora/Commissionario).

La regia di Karl-Ernst e Ursel Herrmann è ripresa da Joël Lauwers, le luci sono di Robert Brasseur, mentre la coreografia è di Wolfgang Enck, ripresa da Luigia Frattaroli.

Il direttore è Gérard Korsten e il maestro del coro Gaetano Mastroiaco

La Traviata, la cui ultima rappresentazione al Teatro Lirico di Cagliari risale al novembre 2014, viene replicata, con inizio sempre alle 21: sabato 9 luglio (turno G), martedì 12 luglio (turno F), mercoledì 13 luglio (turno B), giovedì 14 luglio (turno C), venerdì 15 luglio (turno E), sabato 16 luglio (turno D), mercoledì 20 luglio (fuori abbonamento), sabato 23 luglio (fuori abbonamento), mercoledì 27 luglio (fuori abbonamento), sabato 30 luglio (fuori abbonamento), mercoledì 3 agosto (fuori abbonamento), sabato 6 agosto (fuori abbonamento), mercoledì 10 agosto (fuori abbonamento), sabato 13 agosto (fuori abbonamento).

 

Prezzi abbonamenti (4 spettacoli): platea da € 160,00 a € 130,00 (settore giallo), da € 140,00 a € 115,00 (settore rosso), da € 125,00 a € 95,00 (settore blu); I loggia da € 130,00 a € 100,00 (settore giallo), da € 110,00 a € 85,00 (settore rosso), da € 100,00 a € 70,00 (settore blu); II loggia da € 85,00 a € 65,00 (settore giallo), da € 70,00 a € 55,00 (settore rosso), da € 50,00 a € 40,00 (settore blu).

 

Prezzi biglietti: platea da € 75,00 a € 50,00 (settore giallo), da € 60,00 a € 40,00 (settore rosso), da € 50,00 a € 30,00 (settore blu); I loggia da € 55,00 a € 40,00 (settore giallo), da € 45,00 a € 30,00 (settore rosso), da € 40,00 a € 25,00 (settore blu); II loggia da € 35,00 a € 25,00 (settore giallo), da € 25,00 a € 20,00 (settore rosso), da € 20,00 a € 15,00 (settore blu).

Ai giovani under 30 sono applicate riduzioni del 50% sull’acquisto di abbonamenti e biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati.

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 – +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it,www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram. Biglietteria online: www.vivaticket.it

 

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Chi nella propria vita non ha avuto a che fare con problemi di depressione, dipendenza di qualunque tipo, anche se non personalmente, anche attraverso  un amico, un familiare, un conoscente. Purtroppo questo genere di problemi sta  aumentando di giorno in  giorno e a volte le famiglie non sanno come affrontarli e soprattutto a chi rivolgersi. Per questo motivo sono nati i  gruppi di auto- mutuo- aiuto, A.M.A

Questi  sono delle Reti Sociali formate da persone che condividono gli stessi problemi, per questi problemi cercano aiuto e, in modo reciproco, ricevono aiuto e lo forniscono agli altriAuto- mutuo- aiuto significa che si dà agli altri e si riceve per sé.

Le persone attraverso il reciproco aiuto rompono l’isolamento sociale, condividono esperienze, si riscoprono risorsa per sé  e per gli altri, e possono realizzare obiettivi di crescita individuale.

I gruppi di auto- mutuo- aiuto nascono nei diversi campi delle difficoltà umane, specie in campo socio –sanitario, in particolare nel settore della salute mentale e delle dipendenze (da alcool e sostanze).

Nel Dipartimento di Salute Mentale (D.S.M.) della Asl di Cagliari tali gruppi sono sorti all’inizio del 2008 e   al momento si contano una ventina di gruppi attivi.

Dopo diversi anni i componenti dei gruppi hanno deciso di associarsi per dar voce ai loro bisogni e alle loro necessità, diventando così parte attiva di un processo terapeutico, che potesse migliorare la loro qualità della vita.

La musica, la danza, il teatro e tutto ciò che è arte, sono strumenti di grande valore per coloro che iniziano  un cammino di ripresa psichica e psicologica.

Per far conoscere meglio i gruppi A.M.A. ,ogni anno viene proposta una serata di spettacolo con vari artisti. In tale occasione chi lo desidera potrà aderire all’associazione.

Al Teatro dell’Oratorio Salesiano di piazza Giovanni XXIII a Cagliari,

il 17 giugno , dalle ore 17,30 

dopo la proiezione di un breve video, si potrà assistere all’esibizione del coro diretto da Daniela Porru, all’ascolto della musica di Andrea Schinardi, all’esibizione delle vocalist Musicamore Singer che proporranno brani tratti dal loro repertorio di canzoni degli anni ’30-40-50.

L’ingresso è libero

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Foto di R.Mangosi

“Emozionante! Sì, effettivamente mi sono reso conto di quanto lo sia stata solo stanotte, quando non ho dormito le mie solite sei o sette ore, ma molto meno. Ripensavo infatti alla serata di ieri, alla mitica presentazione del libro Disabill Kill a Montecitorio.”

A parlare così è Tullio Boi, ingegnere cagliaritano costretto su una sedia a rotelle dalla Sclerosi multipla, patologia che si è presentata alla soglia dei 30 anni. Lui è un vignettista satirico, e satirico è il suo libro DISABILL KILL che tratta l’argomento Handicap, in maniera molto ironica. Ha presentato il suo libro un po’ dappettutto ma senza dubbio  Montecitorio gli mancava “.

Per me sarà stata la ventitreesima presentazione di un (anche) mio libro, ma, e mi trovo buffo a ripeterlo il giorno dopo ogni volta, era sicuramente la migliore di tutte le precedenti.  Sia per la location, prestigiosa ed unica, la sala Aldo Moro presso la Camera dei Deputati a Montecitorio, arredata con mobili a suo tempo contenuti nella Reggia di Caserta.  Che, direi specialmente, per gli intervenuti: una cinquantina in tutto, da più parti d’Italia. Per l’arrivo dalla Toscana di Sergio Staino , con la inaspettata e graditissima ElleKappa (al secolo Laura Pellegrini), per la presenza di Giovanni Maria Bellu (giornalista e scrittore, già direttore dell’Unità, inviato speciale di Repubblica e mio direttore in un quotidiano in cui vignettavo giornalmente), per le tante altre presenze che non sto qui ad elencare.  Però tutte importanti e graditissime.  In particolare quelle degli amici vignettisti Pierfrancesco UvaRoberto MangosiArmando Lupini e Dario Di Simone. E poi l’ottimo Roberto Dal Prà, i cari Pietro Gorini e Fulvio De Nigris, e così via.

p.s. ovviamente grazie a Yonggi , Pietro VanessiVincenzo Falabella ,Pierpaolo VargiuPiergiorgio MassiddaBianca Diosono e a tutti coloro che si sono impegnati direttamente per la riuscita di quest’evento che ho organizzato con infinito piacere.” Chi volesse comprare il suo libro può scrivere direttamente a tullioboi@tiscali.it  e sarà ricontattato al più presto.
Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Ieri sono stata invitata a tenere una conferenza all ‘Unione Nazionale Volontari pro Ciechi in occasione del mese della donna. Ogni giovedì una donna ha raccontato la propria vita e il proprio lavoro ai membri dell’associazione. Anche io ho potuto raccontare quella che è stata la mia professione al Teatro Lirico, e quella attuale di insegnante di canto.

Dopo una piccola introduzione sulla differenza fra corista e artista del coro sono entrata nello specifico della mia vita teatrale e di tanti aneddoti ed episodi di cui sono stata anche protagonista. Sono arrivate tante domande e in alcuni momenti sono nati anche piccoli dibattiti. Qualcuno voleva conoscere i particolari di come si allestisce un’Opera lirica; un altro mi domandava come fosse possibile mandare a memoria tanti spartiti, e spesso in lingue differenti; un altro ancora chiedeva se una persona stonata poteva dedicarsi ugualmente al piacere del canto.  C’è stato anche chi ha chiesto spiegazioni sul significato di voce  impostata e il perchè di questo artificio. Ho spiegato che una voce lirica canta in quel modo perchè deve superare la barriera del suono dell’orchestra che si trova davanti a lui nel Golfo mistico, aggiungendo che il cantante lirico non possiede microfoni tranne qualche eccezione .  Pavarotti ad esempio usava il microfono soprattutto quando si doveva esibire in grandi spazi non idonei al genere musicale.

Ho conosciuto Francesca, (vice-presidente dell’associazione e dalla quale è scaturito l’invito), più di 30anni fa quando facevo parte di un coro polifonico,   e di cui sono stata prima corista , (stavo concludendo gli studi al conservatorio) e poi  preparatrice vocale . Tanti sono i ricordi legati a quegli anni ma uno mi è rimasto sempre vivo: Francesca aveva un problema agli occhi, forse all’epoca era lieve, ma il tempo purtroppo l’ha portata alla cecità.  Grazie a facebook ci siamo rincontrate, e anche  se sono passati tanti anni , è rimasta immutata e anzi aumentata la stima nei suoi confronti soprattutto nel vederla affrontare con entusiasmo la sua vita nonostante tutto , e nel mantenere sempre viva la sua passione per la musica e il canto.

Al temine della conferenza una persona si è avvicinata per salutarmi dicendomi che lei ha sempre frequentato il teatro, e che anche quest’anno ha rinnovato l’abbonamento alla Stagione lirica. Ma d’ora in poi  andrà all’opera con uno spirito diverso perchè terrà bene a mente tutte le cose che ha imparato durante questa serata.

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Estate Diversamente – Ancora 8 giorni per votare e far votare il nostro progetto

In questi primi 11 giorni di votazione ci avete regalato mediamente 1000 voti al giorno, un successo straordinario!

Vi chiediamo di non fermarvi, mancano ancora 8 giorni per sostenere il nostro Camp Estivo, è semplice e veloce; segui il link https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/vista/271 , registrati e vota il nostro progetto (hai a disposizione 10 voti).

Dopo aver espresso il tuo voto chiedi ad amici, parenti e conoscenti di fare altrettanto.

Ecco cosa vogliamo fare con il tuo sostegno:

 


YouTube Video

 

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

E’ stato un bel pomeriggio di solidarietà quello di oggi, martedì grasso, presso la casa di riposo Vittorio Emanuele II di Terramaini (CA). Un dare e ricevere gioia.  I  ballerini della scuola Arabesque di Roberto Magnabosco e Benedetta Bucceri hanno regalato una serata davvero divertente nel ricordo della TV degli anni ’60, per intenderci quella degli show del sabato sera dopo Carosello. C’era Don Lurio, le gemelle Kessler , Raffaella Carrà ecc.  Un mix di ballo e canzoni con tante paillettes che hanno dato al pubblico in sala la gioia e la voglia di poter ancora una volta divertirsi ricordando i tempi della giovinezza spensierata. I loro volti erano luminosi nel ritmare col battito delle mani le canzoni e i balletti più famosi . A fine spettacolo le ragazze della scuola di danza  si sono unite agli ospiti della casa  in balli di gruppo e, fra un trenino e un cha cha cha , non sono mancate le tradizionali zeppole per tutti.


YouTube Video

Tag:, , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il primo concerto del 2016,  della Rassegna “Artisti a Terramaini” dedicato agli ospiti della casa di Riposo Vittorio Emmanuele, ha visto come ospite il tenore Angelo Pinna che ha deliziato il suo pubblico con le belle canzoni che hanno fatto la storia della canzone italiana del 1900.

Il pubblico dal canto suo ha mostrato di gradire e, in diverse occasioni, ha cantato col tenore. C’è anche chi, timidamente ha preso coraggio e invitando una signora si è cimentato in un ballo.

Tanta tenerezza per questi anziani che per la maggior parte di essi non hanno nessuno che possa spezzare la monotonia delle giornate. I nostri appuntamenti sono sporadici, ma ormai sono attesi. Quando mi vedono arrivare mi chiedono quali sono le novità artistiche del giorno e quando vado via vogliono notizie sull’appuntamento successivo.

Nel video sottostante un piccolo documento della serata


YouTube Video

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

 

E’ un’iniziativa di NonsoloavvocatiOnlus e Note in Toga, il Coro Forense Cagliaritano che da anni si occupa della promozione di eventi culturali e spettacoli a scopo esclusivamente benefico. A Cagliari si raccolgono i fondi per  un pianoforte che sarà messo a disposizione dei cittadini . La sistemazione sarà  nella stazione della Metro di Piazza Repubblica davanti al Tribunale. La centralissima stazione dell’Arst – si legge nella nota di presentazione – diventa così un luogo di incontro culturale dove far crescere non solo l’amore per la musica, ma rendere piacevole l’attesa dei mezzi pubblici, il transitarvi e soprattutto favorire relazioni e rapporti multiculturali.

Chiunque potrà quindi diventare protagonista di note cittadine cimentandosi al pianoforte senza vincoli di orari. A patrocinare il progetto non mancano Enti e sponsor, ma anche ogni piccolo contributo dei singoli cittadini è prezioso in questo progetto che vuole essere a grande diffusione popolare.
Alle ore 20 del 10 ottobre, in Piazza Repubblica alla stazione dell’ARST con ingresso libero si festeggerà l’acquisto e quindi il dono del pianoforte alla città in compagnia del Coro Forense, di cantanti, di musicisti, di artisti di strada e di tutti coloro che vorranno regalare note alla città esibendosi in questo nuovo scenario e lasciando il loro nome sul quaderno che ricorderà l’evento.

CONTATTATACI!
c/c iban IT 51Z0335967684510300039738
NonsoloAvvocatiOnlus, causale “Un Pianoforte per Cagliari”
MANIFESTAZIONE PUBBLICA INGRESSO LIBERO
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
ROSANNA ARGIOLAS 3666490423
GIANNA COCCO 3661572260
PAOLA MACIS
ROSALIA PACIFICO 3286690622
PAOLA SPENSATELLO 3286951741
studiospensatello@libero.it

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Un regalo prezioso non deve essere necessariamente un oggetto, una somma di danaro, un gioiello. Un regalo prezioso può essere anche la propria arte che ha un valore inestimabile  perchè fa parte della persona stessa che lo dona.

Per la rassegna “Artisti a Terramaini“, la scorsa settimana, si sono tenuti altri due appuntamenti musicali (dopo quello dei giovani cantanti delle scuole di canto moderno  che hanno aperto la rassegna), in cui diversi artisti hanno regalato la loro arte agli anziani della casa Vittorio Emanuele II di Terramaini a Cagliari: il primo, col  trio  vocale femminile accompagnato dal pianoforte, Musicamore Singers, che  ha eseguito le canzoni del Trio Lescano e alcuni brani d’opera; il secondo appuntamento invece  ha avuto come protagonista un quintetto, l’Ensemble vocale Kor, che si è esibito in un’antologia di brani molto vari, intervallati da piccoli sketch.

Un’oretta di  spettacolo vivace, ben articolato e di grande raffinatezza, che ha rallegrato la serata degli amici “diversamente giovani ” . Loro ahimè,  per  forza o per necessità, sono costretti a passare gli ultimi anni della loro vita lontano dai familiari. Le loro  giornate sono sempre tutte uguali e questi appuntamenti hanno lo scopo di dare una scossa a questa monotonia.

Per alcuni  erano presenti anche i parenti , ma la maggior parte purtroppo erano  soli e tristi perchè non hanno  più alcun familiare, e ciò spesso li fa cadere  in depressione.

Proprio ieri, un assistente mi raccontava che è deceduto un anziano nell’indifferenza generale  e  in grande solitudine.  Anche durante il rito funebre la era chiesa deserta. Ciò mi ha fatto riflettere e pensare alla vita  di quell’uomo che sicuramente avrà dato tanto nel suo lavoro, e forse alla famiglia e che magari avrebbe voluto avere accanto qualcuno per poter chiudere gli occhi sapendo che un giorno qualcuno si ricorderà di lui.

Voglio ringraziare veramente di cuore gli amici artisti che stanno dando tante adesioni per la rassegna “Artisti a Terramaini”. Una rassegna  nata un po’ per caso , grazie a Facebook, e all’amico Luigi (che ha realizzato il ponte di collegamento),   e che sta diventando sempre più preziosa sia per il valore immenso di ciò che rappresenta che per la qualità artistica .

Sotto un video della seconda serata.


YouTube Video

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

L’estate è gioia e riposo, ma non per tutti purtroppo. Sono molte le categorie di persone che in questo periodo soffrono la solitudine,  e fra questi sicuramente gli anziani o come mi piace chiamarli i “diversamente giovani“.

Quando su facebook ho letto che si cercavano artisti per regalare delle serate ai diversamente giovani della struttura comunale di “Terramaini” a Cagliari, non ci ho pensato  due volte. Mi sono subito messa alla ricerca di amici che potessero regalare un’oretta della propria arte a queste persone. Spezzare un po’ la monotonia di giornate tutte uguali, è un grande regalo.

Sono riuscita così a mettere insieme un gruppo di giovani cantanti sardi che apriranno questa stagione culturale,   sperando che sia il primo di numerosi appuntamenti .

Mi piacerebbe poter proporre agli ospiti della struttura serate diverse  anche con attori, comici, prestigiatori, ballerini , poeti, cori  di adulti e di bambini, perchè i bambini sono una grande gioia per gli anziani . Chi volesse dare il proprio contributo artistico può farlo iscrivendosi al gruppo Facebook “Artisti a Terramaini” o inviando una mail a ottottobre@tiscali.it  .

Le serate sono gratuite aperte a tutti amici e parenti.

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Che l’invidia, soprattutto nel mondo dello spettacolo sia di casa, è un dato di fatto. L’invidioso purtroppo è quasi sempre quello che, per carattere, limiti e presunzione, non emerge,  e riversa sugli altri le sue mancanze.  L’invidioso passa le giornate a capire i punti deboli della sua vittima per poterla colpire soprattutto psicologicamente con la speranza di  farla crollare . Spesso il vigliacco si mostra amico “sincero e disinteressato”.  Jago, dell’opera Otello fa scuola.

Un amico vero  gioisce del bene dell’altro e semmai è stimolo per migliorare se stesso.

Quando l’invidioso non trova più elementi cui appigliarsi per sfogare tutto il suo odio, cerca  la complicità  di altre persone.

In branco si possono vomitare cattiverie su cattiverie.

Se lo stato psicologico dell’artista in queste circostanze subisce profonde ferite, certi episodile daranno una carica in più per non mollare, ma per dimostrare che , lavorando sodo e in maniera onesta il successo è assicurato e l’invidioso professionista è sconfitto ancora una volta.

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Le grandi stars del Gospel e del Jazz arrivano dall’America per una serata unica a Bologna che si terrà il 15 settembre 2015. Lo scopo principale è quello di raccogliere fondi a favore della fondazione Hospice  Seragnoli Onlus. Per chi non lo sapesse, l’hospice è la struttura residenziale in cui il malato inguaribile e la sua famiglia possono trovare sollievo per vivere in conforto gli ultimi giorni di vita .

Per questo motivo dobbiamo far si che questo evento abbia un grande seguito. Gli artisti che si esibiranno saranno di un valore unico:

DONNIE MCCLURKIN, WILLIAM MCDOWELL, ANN NESBY, DAVID PHELPS, PETER ERSKINE , DRUMS OLIVER JONES , PIANO KIRK WHALUM - SAX FABRIZIO BOSSO , TRUMPET KATAKLO‘ GIUSEPPE PICONE, ALEX MONTAQUE, DELL’ACM, GOSPELCHOIR OF LONDON, MASSIMO MORGANTI E G.B.MARTINI BIG BAND , B.G. GOSPEL CHOIR,, JAZZ E DANZA
Intanto mettete “MI PIACE” sulla  PAGINA FACEBOOK “GOD THE MUSIC AND ME” , avrete così tutte le informazioni sull’evento. Intanto i biglietti sono in vendita dal 15 aprile col circuito VIVATICKET GOD, THE MUSIC AND ME.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

ASSOCIAZIONE DIVERSAMENTE – ONLUS
In occasione della Giornata Mondiale sull’Autismo
A cura di Spazio G28, Cagliari

POESIE DI ITALO MEDDA

COREOGRAFIE DI
ASSUNTA PITTALUGA, ROBERTO MAGNABOSCO, MICHELA MUA, BENEDETTA BUCCERI

Quando ci arriva una notizia che ci indigna, spesso ci irritiamo ancora di più con noi stessi perchè non troviamo come opporci e modificare una realtà non condivisibile. Non abbiamo nè i mezzi nè il potere per riuscire a migliorare un mondo spesso ingiusto. Ma, almeno agli artisti, è concesso il dono di trasformare la propria indignazione in opere che, nell’universalità e nel simbolismo del linguaggio artistico, possano contribuire alla riflessione e alla maturazione verso un futuro più equo. Così sono nate le poesie di Italo Medda, da frammenti di articoli giornalistici, da reportages televisivi, dalla riflessione critica su eventi che hanno segnato momenti culturali precisi.
Da qui traggono spunto le coreografie create da Assunta Pittaluga, Roberto Magnabosco con Benedetta Bucceri e Michela Mua, dalle poesie dedicate a personaggi, singoli o collettività, cui, per cecità, pregiudizi o interesse, è stata limitata la possibilità di espressione o che sono stati, a vari livelli, emarginati.

Dalle donne di Kabul alla poetessa Alda Merini, dalle donne della Cecenia a Pier Paolo Pasolini, a Silvia Baraldini, poesie intercalate da altre genericamente ispirate a donne idealmente amate, in un ventaglio di forme di danza liberamente prescelte da ogni coreografo.
Danzano: Barbara Belzer, Eleonora Caboni, Virginia Caboni, Carmen Cadoni, Paola Chessa, Maria Collu, Federica Cuccu, Giorgia Damasco, Gloria Denotti, Eleonora Dessì, Mariella Dessì, Francesca Fancello, Federica Farci, Renata Floris, Federica Foddis, Isabella Fois, Martina Fois, Michela Fois, Cristina Lecis, Arianna Madeddu, Maura Madeddu, Rita Manunza, Cristina Melis, Eleonora Melis, Michela Mua, Michele Murgia, Angela Muscinu, Francesca Naitza, Laura Ollano, Valentina Peddes, Sonia Pia, Valeria Piga, Laura Pinna, Cinzia Porcu, Loredana Saba, Veronica Sanna, Laura Vigo, Matteo Viola, Vanessa Vona.
Si ringraziano Stefano Raccis e Marco Maxia Saiu per la gentile disponibilità

TEATRO MOMOTI 
via 31 marzo 1943 n.°20 – Monserrato (CA)


Venerdì 27 marzo 2015 – ore 20,30

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il cibo e l’arte culinaria in generale sono ottimi elementi che, sopra una bella tavola imbandita , riescono a creare complicità e intesa fra i commensali. Ecco perché gli affari più proficui e le idee più originali avvengono proprio durante i pranzi o le cene.

Il celebre maestro Italo Medda è un artista a largo spettro . Lui è scenografo, costumista, insegnante, ma anche un eccellente poeta, ed è stata una vera fonte di ispirazione per coreografi supercollaudati che, senza perdere tempo, hanno creato sui suoi temi  frammenti di storie vissute e personaggi che hanno fatto scalpore ed elargito cultura all’umanitä intera.

Proprio durante una cena conviviale ,Benedetta, Roberto, Assunta, sono riusciti a convincere il poliedrico Italo Medda a condividere queste sue perle con gli estimatori della vera arte. Ed ecco che nasce così uno spettacolo vario e interessante con uno scopo umanitario che è quello di sensibilizzare la gente al problema dell’autismo,  patologia ancora tutta da conoscere ed esplorare.

Le scuole di danza sono sempre in prima linea nell’organizzare serate dedicate ad eventi sociali. La scuola ARABESQUE di Benedetta Bucceri e Roberto Magnabosco è sicuramente una di queste e, con la collaborazione di altre scuole come Jazz Dance di Carlo Cocco, Dimensione Danza di Donatella Deidda, Centro studi Danzarte di Michela Mua, Mooving Dance Studiodi Alice Floris metteranno in scena uno spettacolo ricco e vario in occasione della  Giornata Mondiale dell’ Autismo 2015

 

Venerdì 27 Marzo
presso il
Teatro Mommoti
in Via 31 marzo 1943 a Monserrato (CA)
 Gli spettacoli saranno due
Alle ore 18.00  ci sarà la Fantasia di Danza, organizzato da Arabesque di B. Bucceri e R. Magnabosco, con la partecipazione di Jazz Dance di C. Cocco, Dimensione Danza di D. Deidda, Centro Studi Danzarte di M. Mua, I The Fighters della Mooving Dance Studio di A. Floris,
Alle ore 20.30,  invece “ La Voce Negata”, poesie di Italo Medda, coreografie di Assunta Pittaluga, Roberto Magnabosco, Michela Mua e Benedetta Bucceri (clicca qui per un approfondimento)
Presenta la serata Krystian Zeta.
Tag:, , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Si intitola “Un Amore Così Grande 2014″ la canzone dei Negramaro che farà da colonna sonora alle prossime partite della Nazionale Italiana di Calcio. Il progetto, nato da un’idea di Radio Italia (da anni partner ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio), in collaborazione con Sugar e con la band è stato accolto con entusiasmo dalla FIGC, e vuole essere un grande omaggio alla squadra azzurra, impegnata a breve nella Coppa del Mondo FIFA 2014 in Brasile.

UN AMORE COSì GRANDE su I-Tuneshttp://smarturl.it/unamorecosigrande14

Il brano “Un Amore Così Grande 2014“, scelto dai Negramaro, sarà accompagnato da un videoclip, pensato dalla stessa band con l’attenta regia di Giovanni Veronesi. Alle riprese dei Negramaro, si alterneranno immagini di repertorio che ritraggono momenti significativi della Nazionale azzurra.

L’iniziativa si pone un obiettivo di solidarietà: il ricavato dell’acquisto del brano sarà interamente devoluto ad AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla. “Un Amore Così Grande 2014″ è già da oggi disponibile su iTunes.


YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Domenica 8 giugno Stefano Bollani si esibirà al Teatro alla Scala per la prima volta in un recital di pianoforte.

L’occasione è benefica, nel ventesimo anniversario dalla nascita di Fondazione Progetto Arca, onlus nata con lo scopo di fornire un aiuto concreto a quanti versano in stato di grave povertà ed emarginazione e favorirne l’integrazione sociale.

Nel suo concerto in “Piano Solo”, Bollani non si atterrà a una scaletta prestabilita, ma le darà vita sul momento seguendo la linea-guida dell’improvvisazione, muovendosi liberamente all’interno dei molti ambiti musicali nei quali ha sperimentato nel corso degli anni.

Affermatosi nel jazz, Bollani si è dedicato a diverse collaborazioni spaziando dal pop-rock italiano alla musica brasiliana, da quelle di matrice cinematografica e teatrale fino alla musica classica. Nel 2012 si è esibito al Teatro alla Scala, insieme alla Filarmonica, in un programma per pianoforte e orchestra, con brani di Gershwin e Ravel, diretto da Riccardo Chailly.

Il ricavato del concerto finanzierà il progetto “Bambini e povertà in Italia: un aiuto subito!” che sarà avviato da Progetto Arca a settembre 2014 e avrà la durata di un anno. Il progetto nasce con l’obiettivo di proteggere bambini e bambine dalla povertà e dalle privazioni materiali e psicologiche attraverso azioni di risposta ai bisogni primari e interventi di reintegrazione sociale. Focalizzato sulle aree di Milano e Napoli, il progetto mira a sostenere i bambini e le loro famiglie tramite servizi di housing sociale, sostegno alimentare con pacchi viveri, distribuzione di indumenti e giochi per bambini, assistenza durante il percorso di reintegrazione sociale e monitoraggio costante della situazione.

Informazioni e prevendita telefonica al n° 02 465.467.467 (da lunedì a venerdì – ore 10/13 e 14/17).

Biglietti da 15 a 100 euro – esclusi i diritti di prevendita.
Altre prevendite:
www.vivaticket.it
www.progettoarca.org
www.stefanobollani.com

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Mi ha dato un’immenso piacere vedere ieri l’Arena Sant’Elia di Cagliari stracolma di gente, accorsa per vedere si, i big dello spettacolo, ma anche e soprattutto per contribuire allo scopo principale della serata:  l’aiuto ai cittadini del nord Sardegna colpiti dall’alluvione di Novembre.

La Rai ha dato un enorme contributo trasmettendo in diretta l’evento Sardegna Chi-ama, sia in TV che in Radio durante la trasmissione Caterpillar. Per fortuna, perchè per tanti come me è stato anche l’unico modo  per  seguire il concerto. Purtroppo non completamente, perchè la diretta televisiva si concludeva alle 23,30 ma la serata è andata avanti ancora. Gli artisti che hanno aderito erano davvero tanti (qui tutti i nomi)

Grazie al musicista sardo Paolo Fresu (ideatore e organizzatore) , jazzista di fama internazionale, abbiamo potuto apprezzare uno spettacolo di altissimo livello presentato in maniera simpatica da due attori comici come  la conterranea Geppy Cucciari e Neri Marcorè che hanno saputo tenere viva la serata anche quando si presentava qualche piccolo problema tecnico.

Non posso parlare degli artisti in maniera particolareggiata perchè erano davvero tanti e ognuno nel suo genere è stato grande. Chiaramente quelli sardi avevano una marcia in più: l’amore forte per la propria  terra ferita. Un’unica sottolineatura voglio farla per Gianna Nannini che , posso dirlo, non è un’artista che ho mai amato particolarmente. Ieri mi ha piacevolmente colpito la sua interpretazione e sensibilità che è andata al di là della voce ( la colpa forse del forte vento di maestrale  che l’ha resa quasi rauca). Dopo un brano del suo repertorio, ha voluto cantare anche la nostra “No potho reposare ” con grande forza d’animo e desiderio di  arrivare al cuore della gente con una interpretazione davvero commovente, impegnandosi anche nella giusta pronuncia.

Era presente anche Orchestra d’archi del Teatro Lirico di Cagliari diretta da Celso Valli, che ha sottolineato musicalmente, con la sua presenza discreta, moltissimi brani degli artisti presenti .

La campagna di raccolta fondi online, che solo  ieri ha già raccolto più di 40mila euro, proseguirà ancora attraverso questo sito dove si potrà contribuire facilmente utilizzando il metodo veloce  Paypal. http://www.sardegnachiama.it/

 
YouTube Video

Tag:, , , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »