Archivio della categoria “canti popolari”

Gli artisti del gruppo musicale interpretano il puro “sabor cubano”: ritmica, melodia e voci che danno vita a sonorità potenti e uniche. “Cuba Son” nasce dall’incontro di personalità di spicco della musica cubana: il percussionista Sixto Marquez Tamayo, la cantante Yanara Reies McDonald e i musicisti  Yoel Toca, Pavel Hernandez Awo Orunmila, e il danzatore Alexis Castor, che rielaborano suoni, ritmi e balli dell’isola di Cuba, mescolando sonorità caraibiche e sudamericane per un repertorio ricco ed intrigante, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico.

Il vasto repertorio del gruppo, ha la particolarità di basarsi principalmente sulla “Salsa y Timba”, una forma musicale che ben rappresenta la bellezza, il ritmo, la tradizione di Cuba.

Abaco Teatro e il Comune di Sanluri vi aspettano al Teatro di Sanluri – Stagione OFF Gradinata all’aperto del Teatro / Polo nel Parco S’Arei

Domenica 17 settembre ore 19:00 - ingresso € 4,00

Il gruppo internazionale Cuba Son in concerto 


una produzione Palazzo D’Inverno


Dopo lo spettacolo si potranno visitare le due Mostre fotografiche di Paola Congia esposte nel foyer del Teatro

 

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

LE LINGUE DI TUTTO IL MONDO AL PREMIO ANDREA PARODI 2017

 DIECI FINALISTI IN GARA A CAGLIARI DAL 12 AL 14 OTTOBRE

Dal sabir (l’antica lingua franca mediterranea) all’hem?ince e al turco, dall’arabo al portoghese, dal siciliano al calabrese, dal toscano al gallurese sino all’italiano: ci sono lingue di tutto il mondo nelle canzoni in finale al Premio Andrea Parodi 2017, l’unico concorso italiano dedicato alla world music. La prossima edizione è in programma a Cagliari dal 12 al 14 ottobre al Teatro Auditorium Comunale, con anteprima l’11 ottobre al Jazzino.

Ecco i finalisti con i rispettivi brani:

Aksak Project con “Agouamala” (in sabir),

Davide Campisi con “Piglialu” (in siciliano),

Entu con “Haba” (in hem?ince e turco),

Daniella Firpo con “Destino” (in portoghese),

Musaica con “Inferno V”, (in calabrese),

Frida Neri con “Aida” (in italiano),

Daniela Pes con “Ca Milla Dia Dì” (in gallurese),

Rebis con “Cercami nel mare ????? ??? ?? ?????” (in arabo),

Il Santo con “Magarìa” (in calabrese),

Giuditta Scorcelletti con “Se tu sapessi…” (in italiano e toscano).

La manifestazione, che si avvale della direzione artistica di Elena Ledda, vedrà in scena anche importanti ospiti che saranno comunicati prossimamente. La conduzione sarà a cura di Ottavio Nieddu con la collaborazione e gli interventi di Gianmaurizio Foderaro.

Tutto questo per ricordare Andrea Parodi, un artista passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della World Music, collaborando fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa.

Partner della manifestazione sono: European Jazz Expo (Sardegna), Premio Bianca d’Aponte (Campania), Negro Festival (Campania, Grotte Di Pertosa), Folkest (Spilimbergo, Friuli), Mare e Miniere (Sardegna), Consorzio Cagliari Centro Storico, Jazzino di Cagliari, Boxoffice Sardegna.

Media partner sono Radio Rai, Radio Popolare, Radio Sintony, Unica Radio, Sardegna 1 Tv, Tiscali, Il Giornale della musica, Blogfoolk, Mundofonias (Spagna), Doruzka (Rep. Ceca), Concertzender (Olanda).

Il Premio Andrea Parodi è realizzato dall’omonima Fondazione grazie a: Regione autonoma della Sardegna (Fondatore), Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e Assessorato del turismo, artigianato e commercio; Fondazione di Sardegna, Comune di Cagliari (patrocinio e contributo), Nuovo Imaie, Siae, Federazione degli Autori.

Per maggiori informazioni:

www.fondazioneandreaparodi.it

fondazione.andreaparodi@gmail.com

Tag:, ,

Comments Nessun commento »

Ph. Maarit Kytöharju

Cinque cantanti-pianisti, opera, musical e celebri melodie italiane, questo è KOR: Barbara Crisponi, Manuel Cossu, Alice Madeddu, Caterina D’Angelo, Alessandro Porcu
Completa il tutto uno spettacolo coinvolgente, arricchito dalla versatilità vocale di ciascuno dei componenti e dalla cura degli arrangiamenti originali.
Il bagaglio musicale del gruppo è valorizzato da importanti esperienze solistiche, in ambito nazionale e internazionale, maturato da ognuno dei cinque cantanti.
Il gruppo, benché di recentissima formazione, ha già partecipato a Festival corali internazionali e importanti kermesse musicali, collaborando con artisti di spicco, ottenendo importanti riconoscimenti sia da parte del pubblico che della critica.

Per chi volesse conoscere più da vicino questo meraviglioso gruppo vocale può cogliere l’occasione  per ascoltarlo in uno degli appuntamenti estivi.

- 16 luglio h. 21,30 MuMA Hostel, S. Antioco

- 23 luglio h. 21,30 Chiostro di S. Agata, Quartu S. Elena

- 5 agosto h. 21,30 Casa Corda (spazio esterno), Serrenti

- 18 agosto h. 21 Museo Diocesano Arborense, Oristano


YouTube Video

Arrangiamento di Barbara Crisponi

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Propongo questo canto popolare con lo spartito per coloro che volessero aggiungere al loro repertorio un brano di questo tipo, adattabile anche per coro

‘SS’OCCHI

Versi di Bice Solfaroli Camillocci

Musica di Camillo Berardi

Rit.

Lustri so’  ‘ss’occhi

che porti ‘nfronte

laghitti spersi

tra quesse montagne.

Belli so’  ‘ss’occhi

i’ me cce ‘ncanto,

so’ fiordalisi

tra   ‘sse spighe bionde

che onde, uà!

1^ Strofa

Amore me’,

Guarda, lu sole recala,

‘nfoca lu celu

e  lla montagna rendora.

Po’ l’aria resbafa

tra fojie e fiori revà,

mentre la sera sta pronta

s ôni e rumori a ‘nzerra’.

Rit.

Lustri so’  ‘ss’occhi

che porti ‘nfronte

……………………….

………………………..

2^ Strofa

Amore me’,

guarda, la luna renasce

e ppe’ le  cime

l’ombra se spanne e …  repasce.

‘na stella ‘ndorata

fa la cechetta cchiù là,

‘na nuvoletta ‘ngrifata

dondola, gira e po’ va …

 

Rit.

Lustri so’  ‘ss’occhi

che porti ‘nfronte

………………………. 

3^ Strofa

Amore me’

senti che pace, che incantu,

refiata l’erba

che remprofuma ecco ‘nturnu.

E piôe ‘na luce …

lo verde argentu ze fa;

rresce smorzatu  ‘nu cantu

tra fronna e fronne revà.

Finalino

Amore me’, no’ me lascia’,

‘nsieme co’ te vojio sogna’.

 

 

QUESTI TUOI OCCHI

(traduzione in lingua)

Versi di Bice Solfaroli Camillocci

Musica di Camillo Berardi

Rit.

Scintillanti  sono questi tuoi occhi

che hai nel volto

laghetti sperduti

tra queste montagne.

Belli sono questi tuoi occhi,

io mi ci incanto,

sono  fiordalisi

tra queste spighe bionde,

che onde, uà!

1^ Strofa

Amore mio’,

Guarda, il  sole tramonta,

infuoca il cielo

e indora la montagna.

Poi l’aria si diffonde

tra foglie e fiori riva,

mentre la sera è pronta

a  chiudere suoni e rumori..

Rit.

Scintillanti  sono questi tuoi occhi

che hai nel volto

……………………….

2^ Strofa

Amore mio,,

guarda, la luna rinasce

e per le cime

l’ombra se spande e …  ripasce.

una stella dorata

fa l’occhiolino  più là,

una nuvoletta ingrifata 

dondola, gira e poi prosegue …

3^ Strofa

Amore mio,

senti che pace, che incanto,

respira l’erba

che profuma qui intorno.

E  piove una luce

il verde diventa argentato;

riesce smorzato un canto

diffondendosi tra fronda e fronde.

Finalino

Amore mio, non lasciarmi,

insieme a te voglio sognare.

 

 

Rit.

Lustri so’  ‘ss’occhi

che porti ‘nfronte

 SPARTITO


YouTube Video

 

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »