Ed ecco che si ricomincia l’anno anche con la musica. L’associazione “Studium Canticum” di Stefania Pineider annuncia la ripresa, come al solito, in maniera originale.

Questa volta i 30 ragazzi del coro non useranno la voce per farsi sentire  ma … il ritmo!
Per esprimere la gioia del far musica, energia ritmica di gruppo nella marcia, i ragazzi sfileranno per le strade della citta? di Cagliari muniti di surdi, rullanti, repenique, a gogò… con Stefano Baroni alla guida del gruppo!   sabato 01 ottobre, in centro città.

STEFANO BARONI

Umbro di nascita ma cittadino del mondo, rapito dalla musica sin da quando ero in fasce, sono stato pianista da bambino e chitarrista da adulto. Dopo aver messo in tasca una laurea in ingegneria meccanica ho studiato musicoterapia al CEP di Assisi e sono poi diventato Esperto Certificato Orff-Schulwerk. In questi contesti ho conosciuto ed ho studiato con Ciro Paduano, Enrico Strobino, Paolo Cerlati appassionandomi e specializzandomi nella didattica del ritmo attraverso la Body Percussion. Ho seguito workshops di artisti e didatti italiani e internazionali come Keith Terry, Pedro Consorte (Stomp), Charles Raszl (Barbatuques), Albert Hera, Roger Treece (Voicestra), Anita Daulne (Zap Mama). Ho al mio attivo la pubblicazione, “Questione di stile – Ascolto attivo con la body percussion” – 2014 edita da OSI – MKT, Brescia, scritto insieme a Ciro Paduano, antologia di brani in stili diversi con accompagnamento di body percussion. Insegno Body Percussion e Propedeutica Musicale a bambini ed adulti in varie associazioni, scuole, cori in tutta Italia; mi occupo di teambuilding e di formazione per insegnanti, operatori musicali, musicisti, ecc. Ho lavorato in vari progetti nel sociale lavorando in contesti che vanno dalla riabilitazione psichiatrica al carcere. Sono chitarrista, compositore ed arrangiatore e collaboro con alcuni musicisti italiani e americani lavorando in vari ambiti, dai progetti indie-rock/pop alle musiche per la pubblicità. Ho ideato insieme al gruppo Tetraktis il progetto Umbria Rhythm Lab che mette in rete diverse associazioni del territorio che collaborano in vari progetti didattici, interculturali e di integrazione sociale. Fiore all’occhiello del progetto è il gruppo ASSALTO RITMICO, una marching band di percussioni brasiliane che mette insieme quaranta ragazzi delle scuole secondarie di primo grado e una ventina di adulti in provincia di Perugia.

 

 

Tag:, , , , , ,


Lascia un commento

Codice di sicurezza: