Un’ amica che frequenta il teatro  mi ha domandato come avviene la preparazione dei costumi di scena; se vengono lavati e sterilizzati;se si adattano ad ogni artista in base alle loro caratteristiche fisiche; chi sono i responsabili della loro custodia ecc…

All’inizio degli anni ’80 ricordo che gli abiti non arrivavano con le nostre taglie ma a caso. Venivano perciò arrangiati addosso,( a volte anche poco prima di entrare in scena perchè non esisteva la prova costume) e spesso non erano neppure tanto puliti. Col tempo tutte queste cose sono migliorate soprattutto da quando si è passati alle produzioni locali. Le sarte prendono tutte le misure di ogni singolo artista e gli abiti sono confezionati su misura e soprattutto sempre perfettamente puliti e sterilizzati.

Per quanto riguarda gli abiti a noleggio invece ho chiesto a Ottavia Esu, sarta tagliatrice del Teatro Lirico di Cagliari, di raccontare ai miei lettori questo passaggio di un allestimento.

“L’arrivo dei costumi e l’apertura degli imballaggi è un momento molto delicato in quanto avviene la lettura delle liste di ogni singolo pezzo e accessorio, questo perchè   al ritiro tutto deve corrispondere perfettamente.”

I costumi arrivano già puliti?

Non sempre , dipende dagli accordi presi con l’ufficio degli allestimenti scenici. Prima della pulizia e ristrutturazione di essi, avviene l’assegnazione delle taglie per ogni artista.

Ma se le taglie non corrispondono?

Durante la prova costume si deve capire come adattarlo e a volte avviene un vero sconvolgimento soprattutto se è lo stesso costumista a richiederlo.

Generalmente quanti sono i costumi che arrivano? Per quanti dovete fare questo lavoro?

Dipende dalle opere. Più sono le persone impegnate in una produzione e più il lavoro è impegnativo. Si arriva anche 300 costumi per Opera. Spesso gli stessi artisti solisti e del coro hanno anche tre costumi a testa senza contare le comparse.

Una volta finita la produzione, come avviene la restituzione? Immagino un lavoro lungo e particolareggiato

Esatto. Intanto bisogna controllare che non manchi nulla. I costumi vengono lavati e riassemblati. Tieni presente che un costume è fatto da più parti e accessori e tutti hanno un codice o sigla. E’ un lavoro lungo e di grande responsabilità e quando i costumi sono tanti e il personale è poco, diventa tutto ancora più difficile. Spesso molti abiti hanno bisogno di lavaggio a secco e devono essere mandati nelle lavanderie esterne, ed è da queste che dipende il tempo di riconsegna.

 

 

Tag:, , , , , , , , ,


One Response to “Il percorso dei costumi di scena.”

  1.   ottavia esu Says:

    Tutto questo avviene se l’allestimento non è del nostro Teatro. Grazie “Musicamore”

Lascia un commento

Codice di sicurezza: