Tiziana Argiolas

Un altro settore importante del Teatro lirico è la Parruccheria,  luogo in cui avviene parte della trasformazione degli artisti insieme a quella del trucco. Le parrucchiere teatrali ,oltre a creare pettinature d’epoca in base alle richieste particolari dei registi , hanno il compito di montare le parrucche a tutti gli artisti che andranno in scena: artisti del coro, ballerini,figuranti ecc. Immaginate il lavoro che le aspetta ad ogni recita dove hanno a che fare con qualche centinaio di persone!

Il lavoro più impegnativo è sicuramente quello con gli artisti del coro che, come nell’opera Traviata in corso di rappresentazione al Teatro Lirico di Cagliari, sono suddivisi in vari personaggi che mutano abiti e parrucca ad ogni cambio di scena.

Gli strumenti principali di questo lavoro sono i pettini, le forcine, le lacche e i gel, ferri per boccoli ecc., che  hanno varie forme e funzioni.

La parrucchiera teatrale è una figura professionale del teatro che deve avere una certa esperienza e velocità manuale. Quando si devono sistemare le capigliature di tanta gente c’è il rischio di perdere la calma ed è qui che si mette alla prova  la loro  professionalità. Saper utilizzare al meglio gli strumenti giusti affinchè si giunga in tempo (e soprattutto  senza il rischio di far perdere le parrucche in scena)  per l’inizio dello spettacolo o dell’atto.

Roberta e Tiziana Argiolas sono gemelle, e fanno questo mestiere ormai da 25 anni. Inizialmente avevano un salone pubblico dove svolgevano il normale lavoro di parrucchiere. Un giorno però, affascinate dal lavoro sulle scene, sempre ricco di novità e fuori dalla monotonia, hanno deciso di chiudere i battenti e dedicarsi solo al teatro, al cinema e alla televisione

Ho chiesto a Roberta quali fossero le differenze  tra i piccoli strumenti che utilizzano per sistemare le acconciature e soprattutto le loro funzioni.

Le forcine, nelle varie dimensioni, contrariamente a quanto tutti noi pensavamo sono quelle che hanno la forma di una U allungata.Queste sono fra le più importanti perchè  fissano  le parrucche più pesanti o i posticci (ciocche di capelli) alla testa.

 

Poi le invisibili che hanno più o meno la stessa forma ma sono molto più piccole e sottili. Queste hanno il compito di rifinire ad esempio una crocchia o fissare una retina.

E ancora le mollettine o chiamate comunemente forcelline che servono principalmente a formare una base di riccioli piatti cui ancorare la parrucca.

E ancora, i Becchi d’oca che servono per tenere le ciocche prima del fissaggio con le lacche.

 Gli elastici alla spagnola, utilissimi per formare code di cavallo particolarmente grosse.

elastico spagnolo

Poi lacche e cere per modellare i capelli particolarmente ribelli o semplicemente per completare l’opera.

 

 

 

Tag:, , , , ,


Lascia un commento

Codice di sicurezza: