Da quando ho aperto la pagina Facebook  Album dei ricordi della liricaa Cagliari, i ricordi, soprattutto fotografici della mia professione, affiorano numerosi.  Molti di essi non credevo neppure esistessero.

Ho ritrovato le foto autografe di tantissimi artisti che hanno avuto modo di lavorare nel nostro teatro. All’epoca, e parlo di più di 20 anni fa, il Soprano con la S maiuscola rimaneva quasi a distanza da noi artiste del coro. C’era un certo divario, forse dettato dal ricordo di quelle che erano le artiste di un tempo, quando cioè la lirica era roba per pochi e loro vivevano da Dive.

Andare a chiedere un autografo al cantante o al direttore d’orchestra non era facile, bisognava trovare il momento giusto. Non doveva mai essere prima della recita perchè non di doveva interrompere la concentrazione, ma neppure subito dopo perchè l’artista aveva bisogno di rilassarsi e cambiarsi. Quando era il momento buono però ci si trovava a fare la fila in tanti soprattutto quando l’artista era un ” nome in auge“.

Ricordo con dispiacere il giorno che mi recai in camerino a domandare l’autografo ad un soprano di chiara fama che ahimè, era talmente presuntuosa tanto da concedere la foto autografa senza girarsi, cioè seduta di spalle alla porta.

Per fortuna le cose oggi sono cambiate. Tra solisti e artisti del coro umanamente non ci sono più differenze soprattutto perchè sono tanti i solisti che cominciano il loro percorso nel coro, ma soprattutto perchè oggi la Lirica è alla portata di tutti. Non esite più pensare che il Teatro lirico è “roba per pochi“. La Lirica è per tutti: dal giovanissimo studente al pensionato, dal tecnico al laureato. E’ bellissimo vedere alla prova Generale come il pubblico sia composto da giovani studenti che seguono in religioso silenzio tutte le fasi dell’opera, grazie anche alla diligentepreparazione impartita dai loro insegnanti.

Per coloro che desiderano immergersi nel passato dell’Opera Cagliaritana consiglio di cliccare su questo link , sedersi comodo,  e guardare  tutto il materiale che ritrovo giornalmente fra i miei ricordi personali  ma anche grazie al contributo di colleghi e amici. Vi sembrerà di rivivere il tempo ormai passato.

Tag:, , , , , , , ,


Lascia un commento

Codice di sicurezza: