E’ stata la 90^ recita di Carmen quella della carriera di Viktoria Vizin mezzosoprano ungherese.  Ad  Anversa concluderà con la 98^ in attesa della centesima che sarà invece  ad  ottobre a Budapest.

Che bel traguardo Viktoria! E’ un ruolo che ami in modo particolare?
Si perchè  amo particolarmente i ruoli drammatici. Con quello di Judit (Bela Bartok: Barbablue), sono i due ruoli che  nella mia vita professionale  ho  portato in tutto il mondo: dal  Covent Garden al Metropolitan.

Come era la tua voce quando hai cominciato a studiare canto?

Ho cominciato come   mezzosoprano lirico. Il primo periodo cantavo tutti i ruoli di Mozart e Rossini e l’ho fatto per 5 anni . Poi 12 anni fa qualcuno ha visto in me la cantante  passionale e mi ha  offerto la mia prima Carmen (2000).

Quante diverse edizioni  hai affrontato con questo ruolo?
Ho fatto   14 regie diverse di Carmen di cui 3 in versione moderna.

Questa di  Anversa com’è?
Ti posso dire che questa regia ha cambiato la mia vita professionale e pure privata. E’ una Carmen molto vulnerabile ma  non  cattiva. Lei non è accettata dalla società moderna ed è per questo che fugge. Diventa una vittima della società e perciò  cerca di mostrare tutta la sua forza con uno stile di vita alternativo, con chiunque essa  vada. E’ sempre la storia di Carmen,   perché lei è comunque una zingara e come tale non è vista bene dall’ aristocrazia. In questa produzione io entro appieno nel personaggio, perchè certe parti della sua vita mi appartengono.

Mi risulta che ultimamente abbia cambiato il tuo repertorio.

Si, ormai da circa 5 anni mi sono buttata in un repertorio più pesante, perché ho il metallo nel timbro. (n.b. Per i non addetti ai lavori, avere una voce col metallo significa avere una voce penetrante che passa più facilmente l’orchestra massiccia  di certe opere drammatiche).

Cosa riserva il tuo prossimo futuro?

Il mio futuro e ancora di più Carmen e Judit, ed ora voglio aggiungere anche Wagner, Strauss e Verdi.
Per bilanciare però gli impegni vocali, vorrei comunque mantenere anche  certe opere barocche come quelle di Handel e Rameau.

Che sogni avevi da bambina?
Quando avevo 4 anni desideravo   diventare attrice. In fondo ci sono sono riuscita . Spesso mi capita di leggere recesioni che mi riguardano, dove mi si dice che sono un attrice che canta bene e questo è per me un grande complimento.

Invito i lettori a visionare questo video riguardo una Carmen di Viktoria Vizin al Metropolitan


YouTube Video


Tag:, , , , , ,


Lascia un commento

Codice di sicurezza: