Gli ultracentenari che vivono in Sardegna, nell’entroterra poco noto ai turisti, sono in realtà molti di più dei 30  che la settimana scorsa hanno affrontato il viaggio verso Cagliari per porgere il proprio saluto al Papa.

 Secondo una ricerca svolta dall’Università di Sassari, la Sardegna è la regione del mondo col più alto numero di individui "superlongevi".

 Lo studio ha messo in evidenza anche il basso rapporto femmine/maschi tra gli ultracentenari sardi.

I secondi sono infatti più numerosi che negli altri paesi occidentali dove il rapporto è di 4 a 1, mentre in Sardegna è di 2 a 1.

La straordinaria longevità degli abitanti dell’isola è testimoniata, oltre che dal numero degli ultracentenari, tra i più alti del mondo, anche dalla presenza di molti cosiddetti "supercentenari", persone che hanno raggiunto o superato i 110 anni.
A quanto pare, le famiglie numerose dell’Isola aiutano a condividere gioie e problemi, mantenendo arzilli i più anziani.

Relazioni sociali sempre vive e una vita attiva aiutano gli ultracentenari della Sardegna a conservare la giovinezza e tagliare il traguardo di un secolo di vita.

 La settinana scorsa, il Papa , durante la sua visita a Cagliari, ha voluto benedire 30 ultracentenari sardi.

"Spero arriverà alla mia età, Sua Santità", ha detto al pontefice  Antonina Girau, 106 anni, nel santuario di Nostra Signora di Bonaria."

 



3 Commenti to “Gli ultracentenari sono in Sardegna”

  1.   fgem Says:

    sarà l’aria di mare…

  2.   ivy Says:

    mi devi passare qualche ricetta…

    sicuramente mangiate sano

  3.   simona Says:

    vivere in sardegna fa arrivare lontano…..un saluto da una sarda in trasfertasimonahttp://ilmondodistoffadisimona.blogspot.com/

Lascia un commento

Codice di sicurezza: