Quanti di voi conoscono la figura professionale del Direttore di Scena?

Oggi vi parlerò del nostro direttore di scena, quello del Teatro Lirico di Cagliari.

 E’ una donna e si chiama Liana Achenza.

Il suo è un ruolo di grandissima responsabilità. Da lei dipende tutto l’andamento dello spettacolo dalle primissime fasi della preparazione fino alla fine dell’ultima recita.

 Il direttore di scena collabora col regista nell’organizzazione e nello svolgimento davanti al pubblico di uno spettacolo teatrale, occupandosi in particolare degli aspetti tecnici e organizzativi.

 L’attività e svolta come dipendente o collaboratore di teatri.

 Le sue attività possono comprendere: coordinare assieme allo scenografo e al regista la realizzazione delle scene; assistere alle prove assieme al regista occupandosi di costumi, luci e suoni, coordinando a questo scopo tutte le attività del personale tecnico; prendere nota di tutte le richieste del regista e degli attori; curare il rispetto delle norme di sicurezza; assicurare il corretto svolgimento degli spettacoli.

  Per lo svolgimento della sua attività utilizza impianti di ripresa a circuito chiuso.

Lei è presente anche fisicamente laddove ci può essere un pericolo materiale per gli artisti: effetti scenici , praticabili ripidi, movimenti dall’alto delle scene ecc.

Nel caso del teatro lirico, il direttore di scena deve essere anche un musicista (Liana Achenza è una pianista) perchè ad ogni movimento scenico, sia tecnico che artistico, deve corrispondere un determinato punto musicale.

Osservatela in questo  video amatoriale nella cabina di regia e alle prese con i cambi di scena.

Tag:, , , , , , , ,


3 Commenti to “Il direttore di scena”

  1.   nenet Says:

    grande Otto!!! bello scoop!!! mandi Nenet

  2.   Renato Says:

    Senza dubbio notevole.

  3.   mikeleball@yahoo.it Says:

    Una volta durante delle prove, ho sentito un artista del coro, passando dalle quinte vicino al direttore di palcoscenico, dire : “Liana, o la ami o la odi… io la amo.”

    Io non l’amo e non la odio… la ammiro e aspetto solo il suo pensionamento per prendere il suo posto ^.^ …

    la speranza è l’ultima a morire…

Lascia un commento

Codice di sicurezza: